Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «mulo», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Mulo

Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: muletto. Accrescitivi: mulotto, mulone. Vezzeggiativi: muluccio. Dispregiativi: mulaccio. Falsi alterati: mulino.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate mulo

Ad ognuno il suo...

Somaro eri e somaro rimmarrai, ma non è rivolto a te, caro somaro amico mio

Alla memoria degli alpini
Giochi di Parole
La parola mulo è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: mù-lo. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di mulo con quelle di un'altra parola si ottiene: +[eta, tea] = amuleto; +cin = culmino; +[eta, tea] = emulato; +[ave, eva] = emulavo; +[ere, ree] = emulerò; +nei = emulino; +pie = eumolpi; +[epo, poe] = eumolpo; +[fai, ifa] = fluiamo; +[far, fra] = formula; +fin = fulmino; +[far, fra] = fumarlo; +psi = impulso; +ace = leucoma; +dir = lordumi; +[adì, dai, dia] = modulai; +ani = monauli; +ano = monaulo; +fen = muflone; +fin = mufloni; +[agi, gai, già] = mugolai; +tre = multerò; +[csi, ics, sci, ...] = muscoli; ...
Vedi anche: Anagrammi per mulo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: culo, malo, melo, molo, muco, mugo, mula, mule, muli, muro, muso, muto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: aula, aule, bulè, culi, cult, full, gulp, hula, pula, pule, pulp, pulì, zulu, zulù.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: emulo, mulso, multo.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: tolù.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: lume, lumi.
Parole con "mulo"
Iniziano con "mulo": mulona, mulone, mulotti, mulotto.
Finiscono con "mulo": emulo, emulò, cumulo, cumulò, limulo, mimulo, simulo, simulò, tumulo, tumulò, formulo, formulò, tremulo, accumulo, accumulò, dissimulo, dissimulò, riformulo, riformulò, altocumulo, cirrocumulo, stratocumulo.
Contengono "mulo": formulona, formulone, cumulonembi, cumulonembo, cumulostrato.
»» Vedi parole che contengono mulo per la lista completa
Incastri
Inserendo al suo interno tan si ha MULtanO; con tav si ha MULtavO; con ter si ha MULterO (multerò); con over si ha MUoverLO; con riccio si ha MUriccioLO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "mulo" si può ottenere dalle seguenti coppie: muchi/chilo, muco/colo, munì/nilo, muovo/ovolo, musa/salo, musi/silo, musino/sinolo, muso/solo, mutavo/tavolo, mute/telo.
Usando "mulo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * loco = muco; * loda = muda; * logo = mugo; * lori = muri; * loro = muro; * loti = muti; * loto = muto; * lochi = muchi; * loghi = mughi; * osi = mulsi; * oso = mulso; * lorena = murena; * longeva = mungeva; * longevi = mungevi; * longevo = mungevo.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "mulo" si può ottenere dalle seguenti coppie: muoia/aiolo, muone/enolo, muro/orlo, muso/oslo.
Usando "mulo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * olone = muone.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "mulo" si può ottenere dalle seguenti coppie: muchi/lochi, muco/loco, muda/loda, mughi/loghi, mugo/logo, mungeva/longeva, mungevi/longevi, mungevo/longevo, murena/lorena, muri/lori, muro/loro, muti/loti, muto/loto.
Usando "mulo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * colo = muco; * nilo = munì; * salo = musa; * silo = musi; * solo = muso; * telo = mute; * chilo = muchi; * tao = multa; * ovolo = muovo; * sinolo = musino; * tavolo = mutavo; * eschio = muleschi.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "mulo"
»» Vedi anche la pagina frasi con mulo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il mulo era un animale indispensabile per chi smacchiava il bosco.
Espressioni e Modi di Dire
  • Testardo come un mulo
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Mulo - S. m. (Zool.) [Bell.] Prodotto infecondo dell'accoppiamento dell'asino colla cavalla: il Mulo ha forma generale e la statura della madre, il capo, le orecchie e la coda del padre. Il Mulo ha per lo più la statura del cavallo; ne ha il capo più breve e più grosso, le orecchie più lunghe e la coda quasi nuda, gli zoccoli più stretti e più piccoli. I muli delle contrade meridionali sono in generale più alti di quelli delle contrade settentrionali. Aureo lat. = Cr. 9. 58. 1. (C) Nascono i muli del cavallo e d'asina, o d'asino e di cavalla; ma quelli che nascono d'asino e di cavallo sono più nobili. Bocc. Nov. 9. g. 9. Ma il mulo, ora da questa parte della via, e ora da quella attraversandosi…, per niun partito passar volea. G. V. 10. 59. 2. E caricandogli a muli, e a portatori mandativi da Firenze, si mise in via. [Cont.] Dolce, Dial. Col. 49. Il mulo è creato d'uno asino e d'una cavalla, o d'un cavallo e d'un'asina, e da se non frutta. E per che in cotal modo è imbastardato, si potrebbe significare che colui, a cui fosse donato, o egli ancor bastardo fosse, o tralignasse da' suoi maggiori. T. Ps. Non vi facciate come il cavallo e il mulo che non hanno intelletto.

T. Prov. Tosc. 138. Chi nasce mulo, bisogna che tiri i calci. (Ma l'uomo non nasce mulo, e non avrebbe a aver mai di consim. bisogni.) E Tra tanti muli può stare un asino. (L'ignoranza è men male della caparbietà.) E Ostinato, caparbio come un mulo.

2. Per simil. si dice d'Uomo nato di non legittimo matrimonio. Dant. Inf. 24. (C) Vita bestial mi piacque, e non umana, Siccome a mul ch'i' fui. Bern. Orl. Inn. 28. 10. Tu, come mulo, traditor ribaldo, Hai la protezïon de' Saracini.

Nè mulo, nè mulino, nè signore per vicino, nè compare contadino, prov. che si dice perchè il mulo tira calci, il mulino fa romare e infarina, il signore ti toglie, il contadino ti chiede. (C)
† Mulo - S. m. (Zool.) Per Mullo, Triglia. Come Baco e Erine per Bacco e Erinni. T. L'Ar. l'avrà scritto secondo il dial. ferrarese. = Ar. Fur. 6. 36. (Fanf) Muli, salpe, salmoni e coracini Nuotano a schiere in più fretta che ponno.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: mulini, muliniamo, muliniate, mulinino, mulinò, mulino, mullah « mulo » mulona, mulone, mulotti, mulotto, mulsi, mulso, multa
Parole di quattro lettere: muli « mulo » munì
Vocabolario inverso (per trovare le rime): coagulò, coagulo, baiulo, pullulò, pullulo, ululò, ululo « mulo (olum) » emulo, emulò, tremulo, limulo, mimulo, simulo, simulò
Indice parole che: iniziano con M, con MU, iniziano con MUL, finiscono con O

Commenti sulla voce «mulo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze