Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «permanente», il significato, curiosità, forma del verbo «permanere», aggettivo qualificativo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Permanente

Forma verbale
Permanente è una forma del verbo permanere (participio presente). Vedi anche: Coniugazione di permanere.
Aggettivo
Permanente è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: permanente (femminile singolare); permanenti (maschile plurale); permanenti (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di permanente (definitivo, fisso, duraturo, stabile, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Informazioni di base
La parola permanente è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti. Lettera maggiormente presente: e (tre).
Divisione in sillabe: per-ma-nèn-te. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con permanente per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il museo ospita anche una collezione permanente di sculture in gesso di autori vari del XIX secolo.
  • Mia mamma dalla parrucchiera usa farsi fare la permanente.
  • I dottori gli hanno consigliato una protesi permanente.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per permanente
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: permanenti, permanenze, permaneste.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: permanete.
Altri scarti con resto non consecutivo: pera, perente, pere, pene, penne, pente, prete, pane, panne, paté, erme, erte, enne, rane, rate, rene, rete, mante, mate, mente, mene, mete, ante.
Parole con "permanente"
Finiscono con "permanente": semipermanente.
Parole contenute in "permanente"
per, ente, erma, permane.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "permanente" si può ottenere dalle seguenti coppie: permanesti/stinte, permanevi/vinte, permanendo/dote.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "permanente" si può ottenere dalle seguenti coppie: permanga/agente.
Lucchetti Alterni
Usando "permanente" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * vinte = permanevi; * dote = permanendo; * stinte = permanesti.
Sciarade incatenate
La parola "permanente" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: permane+ente.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Permanente - e † PERMAGNENTE. Part. pres. di PERMANERE. Che permane, Stabile, Durabile. Omel. S. Gio. Grisost. 222. (C) Noi non abbiamo qui città permanente e stabile, ma cerchiamo per quello che dee venire. Cr. 4. 10. 1. L'uva passa… fa il vin grasso e permagnente. E num. 2. I vini che si volgono, dalla sua mala feccia spartiti, ed in feccia di buon vino rimessi, permanenti staranno. E appresso: Alcuni il frutto del cedro, e galla arse mescolano nel vino e fannolo permagnente. [Pol.] Imit. Cr. 1. 1. 4. Studiati di ritrarre il cuore tuo dall'amore delle cose visibili e transitorie, e passare alle cose invisibili e permanenti. Iv. 1. 23. 9. Tu non hai in questo mondo città permanente. E Belc. Vit. B. Colomb. cap. 19. Paolo: Non habemus hic manentem civitatem, sed futuram inquirimus. [Cont.] Leo. da Vinci, Moto acque, III. 5. L'impressioni de' moti dell'acqua siano più permanenti, dove l'acqua portata dall'impeto entra in pelago di più tardo moto. Neri, Arte vetr. Pr. Modo di colorire il cristallo di montagna in color permanente di rubino, balascio, topazio, opale, e girasole. [Camp.] Bib. S. Paul. Tim. II. 2. Ma il fermo fondamento di Dio si sta fermo e permagnente, abbiando questo segno… (stat.)

[Cont.] Neve permanente. Quella che non si dilegua nella state, in cima delle montagne. Libro Propr. neve, Mon. 239. È cosa meravigliosa a vedere che questi monti di Granata siano sempre pieni di neve, e sia in loro durabile e perpetua; e per gran caldi e soli che facciano sempre sta la neve in uno stato permanente; il che veggiamo che non aviene ne' monti pirenei, i quali si empiono di neve ogni inverno e, venendo l'estate, si dilegua tutta di modo che non resta in loro neve alcuna.

[Cont.] Ponti, Fortificazioni permanenti. Destinate a durare lungo tempo. Scam. V. Arch. univ. I. 8. 3. Ponti mobili, o permanenti sopra a' fiumi, e simiglianti cose di legnami. E II. 271. 40. Ponti permanenti o temporanei sopra a' fiumi.

T. Qualità permanente d'un oggetto, contr. di Mutabile. – Statuto permanente, contr. di Variabile.

[Cont.] Nel signif. filosofico. Picc. A. Filos. nat. 111. v. Non essendo tra lo spazio e 'l movimento che si fa in quello altra differenza se non che lo spazio, per aver le parti sue sempre in ogni parte del tempo insiememente in essere, situate ne i luoghi loro, permanente si domanda per tal cagione: dove che il movimento per la successione delle parti sue, delle quali l'una non può succedere se l'altra non si corrompe, successivo per tal causa si potrà dire. E 115. Il movimento non è cosa permanente, le cui parti abbiano insiememente l'essere; ma è cosa successiva le cui parti in modo succedano l'una all'altra che non può la succedente aver luogo se la precedente non si distrugge;… per la medesima ragione le cose successive, come è il movimento, han di mistieri di misura che sia successiva similmente.

2. T. Segnatam. d'ufficio. Giunta permanente.

3. [Camp.] Per Immutabile di sua natura. S. Gir. Pist. 49. Certamente non si trova se non uno signore Jesù permanente Iddio, il quale se medesimo annichilò pigliando la forma del servo…

4. [Cont.] Nel signif. fisico del § 2 di Permanenza. Naz. Magist. Se avessero letto questo libro e inteso, saperiano l'acqua essere permanente, la quale, senza il suo corpo col quale è congiunta e fatta una istessa cosa, non puotria essere permanente. Matt. Disc. Diosc. V. 765. Queste (sustanze elementali) adunque congiunte insieme, essendo di pari virtù conformate, generano una amicabile e perfettissima mistione, e dopo questo una fermentazione e decozione, e così finalmente si congiungono di tale indissolubile unione, che si fanno fisse e permanenti, e quasi del tutto inseparabili: tal che… si convertono tali sustanze in questo corpo metallico chiamato oro.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: permalosità, permaloso, permana, permanano, permane, permanemmo, permanendo « permanente » permanenti, permanenza, permanenze, permanere, permanesse, permanessero, permanessi
Parole di dieci lettere: permafrost, permanemmo, permanendo « permanente » permanenti, permanenza, permanenze
Lista Aggettivi: perlifero, permaloso « permanente » permesso, permissivo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): presumente, assumente, riassumente, sussumente, accanente, rimanente, immanente « permanente (etnenamrep) » semipermanente, ringiovanente, svanente, lenente, incancrenente, tenente, nullatenente
Indice parole che: iniziano con P, con PE, parole che iniziano con PER, finiscono con E

Commenti sulla voce «permanente» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze