Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «raschio», il significato, curiosità, forma del verbo «raschiare» anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Raschio

Forma verbale
Raschio è una forma del verbo raschiare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di raschiare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola raschio è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Parole con la stessa grafia, ma accentate: raschiò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: sarchio (scambio di consonanti), sarchiò (scambio di consonanti).
raschio si può ottenere combinando le lettere di: [ori, rio] + cash; [orsi, riso, rosi] + hac; rho + [casi, scia]; cri + shoa.
Componendo le lettere di raschio con quelle di un'altra parola si ottiene: +tiè = aoristiche; +[ter, tre] = artrosiche; +ben = baroneschi; +ito = chiosatori; +[del, led] = dislocherà; +caf = forasacchi; +bei = isobariche; +rem = morsicherà; +[ter, tre] = orchestrai; +[dan, dna] = raschiando; +tai = raschiatoi; +cin = ricaschino; +din = rischiando; +[eri, ire, rei] = rosicherai; +mio = rosichiamo; +tiè = rosichiate; +can = saracchino; +[dan, dna] = sarchiando; +ben = sbiancherò; +[ami, mai, mia] = schiariamo; +[csi, ics, sci, ...] = schiarisco; +mie = schieriamo; +fon = schifarono; +dei = schioderai; ...
Vedi anche: Anagrammi per raschio
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: maschio, raschia, rischio.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: maschia, maschie.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: raschi.
Altri scarti con resto non consecutivo: rasi, raso, asco, scio.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: raschino.
Parole contenute in "raschio"
chi, ras, aschi, raschi.
Incastri
Si può ottenere da raso e chi (RASchiO).
Inserendo al suo interno iato si ha RASCHiatoIO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "raschio" si può ottenere dalle seguenti coppie: rami/mischio, rari/rischio, rate/teschio.
Usando "raschio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * schioda = rada; * schiodi = radi; * schiodo = rado; * schiodano = radano; * schioderà = raderà; * schioderò = raderò; * schiodino = radino; mara * = maschio; mira * = mischio; mira * = mischiò; mura * = muschio; * schioderai = raderai; * schioderei = raderei; * schiodiamo = radiamo; * schiodiate = radiate; vira * = vischio; * schioderemo = raderemo; * schioderete = raderete; * chiosetta = rassetta; * schioderanno = raderanno; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "raschio" si può ottenere dalle seguenti coppie: darà/schioda, daterà/schiodate, dirà/schiodi, dora/schiodo.
Usando "raschio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: schioda * = darà; schiodi * = dirà; schiodo * = dora; schiodate * = daterà; * darà = schioda; * dirà = schiodi; * dora = schiodo; * daterà = schiodate; omino * = minoraschi; omaggio * = maggioraschi.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "raschio" si può ottenere dalle seguenti coppie: rada/schioda, radano/schiodano, raderà/schioderà, raderai/schioderai, raderanno/schioderanno, raderebbe/schioderebbe, raderebbero/schioderebbero, raderei/schioderei, raderemmo/schioderemmo, raderemo/schioderemo, radereste/schiodereste, raderesti/schioderesti, raderete/schioderete, raderò/schioderò, radi/schiodi, radiamo/schiodiamo, radiate/schiodiate, radino/schiodino, rado/schiodo, rassetta/chiosetta.
Usando "raschio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mischio * = mira; muschio * = mura; * mischio = rami; * teschio = rate; vischio * = vira; * ateo = raschiate.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "raschio" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = raschiarono; * atre = raschiatore; * atri = raschiatori.
Frasi con "raschio"
»» Vedi anche la pagina frasi con raschio per una lista di esempi.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Raschìo - S. m. Lo stesso che Rancico, quell'effetto cioè che fanno alla gola le vivande cotte nell'olio, o condite con burro vieto, ecc. (Fanf.)
Raschio - S. m. [Fanf.] Fare il raschio. Spurgarsi senza sputare per fare accorto altrui di qualche errore che attualmente fa o dice. – † La Celidora V. 62. E rida pur chi vuol, mi faccia il raschio, Se ciò avviene, absque dubio io lo fo maschio. T. Nel Ven. Raschiarsi, Fare quell'atto e suono della gola, non per cenno, ma per liberare le fauci, e poter parlare più chiaro.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: raschiettati, raschiettato, raschiettatura, raschiettature, raschietti, raschietto, raschino « raschio » rase, rasenta, rasentai, rasentammo, rasentando, rasentano, rasentante
Parole di sette lettere: raschia « raschio » rasenta
Vocabolario inverso (per trovare le rime): semirimorchio, aerorimorchio, torchiò, torchio, burchio, maschio, voltamaschio « raschio (oihcsar) » eschio, teschio, ischio, cincischio, cincischiò, fischio, fischiò
Indice parole che: iniziano con R, con RA, iniziano con RAS, finiscono con O

Commenti sulla voce «raschio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze