Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «raschia», il significato, curiosità, forma del verbo «raschiare» anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Raschia

Forma verbale
Raschia è una forma del verbo raschiare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di raschiare.
Giochi di Parole
La parola raschia è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: sarchia (scambio di consonanti).
raschia si può ottenere combinando le lettere di: [ari, ira, ria] + cash; [arsi, rais, rasi, ...] + hac.
Componendo le lettere di raschia con quelle di un'altra parola si ottiene: +dee = adescherai; +dee = ardesiache; +rii = arrischiai; +pet = aspartiche; +tue = austriache; +ife = farisaiche; +sim = marchiassi; +rii = rischiarai; +cin = saracchini; +con = saracchino; +don = sarchiando; +[est, set] = sarchiaste; +[ire, rei] = sarchierai; +pet = satrapiche; +ben = sbancherai; +ben = sbiancherà; +mio = schiariamo; +tiè = schiariate; +rii = schiarirai; +[csi, ics, sci, ...] = schiarisca; +fen = sfiancherà; +rem = smarcherai; +cap = sparacchia; +tic = stiracchia; ...
Vedi anche: Anagrammi per raschia
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: maschia, raschio, rischia.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: maschie, maschio.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: raschi.
Altri scarti con resto non consecutivo: rasi, rasa, raia, ascia, asia, ahia, scia.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: raschiai.
Parole con "raschia"
Iniziano con "raschia": raschiai, raschiamo, raschiano, raschiare, raschiata, raschiate, raschiati, raschiato, raschiava, raschiavi, raschiavo, raschiammo, raschiando, raschiante, raschianti, raschiasse, raschiassi, raschiaste, raschiasti, raschiatoi, raschiabile, raschiabili, raschiarono, raschiatina, raschiatine, raschiatoio, raschiatore, raschiatori, raschiatura, raschiature, ...
»» Vedi parole che contengono raschia per la lista completa
Parole contenute in "raschia"
chi, ras, aschi, raschi.
Incastri
Si può ottenere da rasa e chi (RASchiA).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "raschia" si può ottenere dalle seguenti coppie: rami/mischia, rari/rischia.
Usando "raschia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * schiarì = rari; * schiave = rave; * schiappa = rappa; * schiatta = ratta; * schiatti = ratti; * schiatto = ratto; * schiarita = rarità; fora * = foschia; mara * = maschia; mira * = mischia; * schiamazza = ramazza; * schiamazzi = ramazzi; * schiamazzo = ramazzo; * schiamazzai = ramazzai; * ano = raschino; * schiamazzano = ramazzano; * schiamazzare = ramazzare; * schiamazzata = ramazzata; * schiamazzate = ramazzate; * schiamazzati = ramazzati; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "raschia" si può ottenere dalle seguenti coppie: ritira/schiariti, vara/schiava, vera/schiave, vira/schiavi, visterà/schiaviste.
Usando "raschia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: schiava * = vara; schiave * = vera; schiavi * = vira; schiariti * = ritira; * vara = schiava; * vera = schiave; * vira = schiavi; schiaviste * = visterà; ama * = maraschi; * ritira = schiariti; amino * = minoraschi; * visterà = schiaviste.
Lucchetti Alterni
Usando "raschia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: foschia * = fora; mischia * = mira; * mischia = rami; * rischia = rari; * anoa = raschiano; * area = raschiare; * atea = raschiate.
Intarsi e sciarade alterne
"raschia" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: rh/ascia.
Intrecciando le lettere di "raschia" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = raschierai; abete * = arabeschiate.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Raschia - S. f. (Med.) Sorta di malore, che è una Specie di scabbia. Tes. Pov. P. S. cap. 3. (C) Lo nasturcio, trito con la songia dell'oca, sana tosto la raschia dove si pone. E appresso: La radice del pan porcino si cuoce nell'acqua, e di quell'acqua si cavi la raschia. E appresso: Li rami del fico verde, e le frondi pestate bene con l'acqua, se la raschia è nuova; e se è vecchia, cuoci con l'aceto… E più sotto; La polvere del formicajo, mischiata con olio, sana la scabbia, e la raschia, ungendosi al sole.

2. Pustule, o croste che vengono nel capo per vizio di umori. (Fanf.) T. Forse suono imit. come Scabbia e Scaglia; o perchè il prudore incita a raschiare.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rasava, rasavamo, rasavano, rasavate, rasavi, rasavo, raschi « raschia » raschiabile, raschiabili, raschiai, raschiamenti, raschiamento, raschiammo, raschiamo
Parole di sette lettere: rasasti « raschia » raschio
Vocabolario inverso (per trovare le rime): tirchia, borchia, morchia, rimorchia, torchia, turchia, maschia « raschia (aihcsar) » ischia, cincischia, fischia, rifischia, infischia, mischia, frammischia
Indice parole che: iniziano con R, con RA, iniziano con RAS, finiscono con A

Commenti sulla voce «raschia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze