Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «regione», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Regione

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
provincia (11%), piemonte (5%), stato (5%), toscana (4%), lazio (4%), lombardia (4%), autonoma (3%), italia (3%), emilia (3%), sociale (3%), nazione (3%), zona (3%), friuli (2%), macro (2%), nordica (2%), campania (2%), italiana (2%), capoluogo (2%), palazzo (2%), area (2%), veneto (2%), montuosa (2%), ente (2%), territorio (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate regione

Regione Lombardia
  
Giochi di Parole
La parola regione è formata da sette lettere, quattro vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: re-gió-ne. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: erogeni.
regione si può ottenere combinando le lettere di: [ori, rio] + gene; noi + erge; gin + eroe; [gino, ogni] + [ere, ree]; [ero, ore, reo] + geni; [neo, noè] + ergi; [eri, ire, rei] + nego; nei + [ergo, gore, orge]; [neri, reni] + ego.
Componendo le lettere di regione con quelle di un'altra parola si ottiene: +ram = argineremo; +[tar, tra] = argironete; +bai = bioenergia; +bei = bioenergie; +caì = cagionerei; +cad = congederai; +tac = contagerei; +col = crenologie; +dvd = divergendo; +ram = emarginerò; +dal = erigendola; +[del, led] = erigendole; +rna = erigeranno; +[suo, uso] = eseguirono; +[nas, san] = esigeranno; +tao = eterogonia; +gal = gagnolerei; +tav = generativo; +[tar, tra] = generatori; ...
Vedi anche: Anagrammi per regione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: legione, ragione, regioni.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: legioni.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: regine.
Altri scarti con resto non consecutivo: regie, rene, rione, eone.
Parole con "regione"
Finiscono con "regione": subregione, macroregione.
Parole contenute in "regione"
ione, regi, regio. Contenute all'inverso: noi.
Incastri
Inserendo al suo interno strazi si ha REGIstraziONE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "regione" si può ottenere dalle seguenti coppie: regi/gigione, relè/legione, rema/magione, resta/stagione, regie/eone.
Usando "regione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mare * = magione; rare * = ragione; * onesta = regista; * oneste = registe; * onesti = registi; stare * = stagione; salare * = salagione; bambare * = bambagione; enfiare * = enfiagione; guarire * = guarigione; allegare * = allegagione; cacciare * = cacciagione; guarnire * = guarnigione; piantare * = piantagione; impiccare * = impiccagione; uccellare * = uccellagione.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "regione" si può ottenere dalle seguenti coppie: regna/anione, regina/anone.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "regione" si può ottenere dalle seguenti coppie: regista/onesta, registe/oneste, registi/onesti.
Usando "regione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: magione * = mare; ragione * = rare; * magione = rema; * stagione = resta; stagione * = stare; salagione * = salare; bambagione * = bambare; enfiagione * = enfiare; regi * = gigione; guarigione * = guarire; allegagione * = allegare; cacciagione * = cacciare; guarnigione * = guarnire; piantagione * = piantare; impiccagione * = impiccare; * alee = regionale; uccellagione * = uccellare.
Sciarade incatenate
La parola "regione" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: regi+ione, regio+ione.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "regione"
»» Vedi anche la pagina frasi con regione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La regione Umbria non confina con il mare e ha molte colline.
  • La regione Piemonte deve il suo nome al fatto di trovarsi ai piedi della catena montuosa delle Alpi.
  • Si tratta di una regione molto montagnosa e impervia, un paradiso per chi ama l'avventura.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Paese, Regione - Paese denota spazio più o meno determinato, ma quasi sempre abitato: può chiamarsi Paese così un borghicciuolo, come un'intera nazione. - Regione è parte della terra, riguardata nelle circostanze della sua posizione, del suolo, del clima. Nel paese sono comprese idee di cultura, di fertilità del suolo, di industria, degli usi: nella regione, solo idee cosmografiche; onde può allargarsi dicendo, per esempio, anche Regioni del cielo; e figuratamente Le alte regioni della, politica, della scienza, ecc. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Paese, Regione, Provincia, Marca - Paese, come vedemmo ne' due precedenti articoli, ha varii significati; regione, oltre all'idea di vasta estensione di territorio, contiene pur quelle di elevazione, di esposizione, di clima: regioni del nord, del sud, fertili regioni, regioni montagnose, regioni dell'aria. Provincia è una certa estensione di terreno limitata quasi sempre da naturali confini; è circoscrizione amministrativa e politica secondo la divisione interna de' diversi Stati. [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Regione - Intendevasi dentro Roma una parte o divisione o Quartiere della Città. Queste parti erano soltanto quattro di numero fino al tempo di Cesare Augusto, che divise la Città medesima in quattordici Regioni, sopra ciascuna delle quali stabilì due specie di Soprintendenti denominati perciò Curatores Viarum. i quali si cambiavamo anno per anno, e prendevansi le respettive divisioni o parti della Città tirandole a sorte.

Queste quattordici Regioni contenevano 424. Strade, trentuno delle quali erano dette Strade grandi o maestre, o regie, le quali cominciavano dalla Colonna Aurata, che trovavasi eretta all'ingresso del luogo aperto e spazioso situato appunto nel mezzo o centro di Roma.

L'estensione delle divisioni suddette grandemente variava mentre che alcune di esse erano da 12000. oppure 13000. piedi, ed altre giungevano ai 33000. piedi e ancor più di circonferenza.

Gli Autori però non convengono nè punto s'accordan fra loro rispetto alla esatta misura o lunghezza de' limiti di ciascuna delle suddivisate Regioni (Vedansi Kenn. Rom. Antiq. Lib. I Cap. II. pag. 34. e 35. Pitiscus Lexicon Antiq. in voce Regio; Danet Dictionn. In voce Pancirolus. Descriptio urbis Romae. Tom. III. pag. 283.).
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Regione - S. f. Aff. al lat. aur. Regio, onis. Provincia, Paese. Lab. 345. (C) E parmi esser certo, che nella regione, nella quale dimori, molti sieno che amici e parenti e miei dimestici furono, mentre vissero. Cr. 6. 1. 8. Secondo la diversità delle regioni si varia l'operazion della qualità delle piante. [Cam.] Borgh. Selv. Tert. 83. Non ancora la Palestina aveva ricevuto, quasi sciame dall'Egitto sloggiato, il popolo giudaico, nè ancora la cristiana setta quivi si era posata, quando una pioggia di fuoco arse Sodoma e Gomorra, regioni a' confini della medesima.

2. Spazio, Porzion di luogo. Dant. Par. 8. (C) Sempre natura, se fortuna truova Discorde a sè, com'ogni altra semente, Fuor di sua regïon fa mala prova. E 31. Da quella regïon che più su tuona Occhio mortale alcun tanto non dista. G. V. 11. 67. 1. Nel detto anno… apparve in cielo la stella cometa…, cominciandosi quasi a vista sotto la tramontana, quasi nella regione del regno del Tauro. Sagg. nat. esp. 1. E sovra di esse, dalla sovrana altezza di sua regione piombandosi, tutte sotto il torchio dell'aria gemono. [Laz.] Serd. Lett. 1. 88. In mezzo la regione dell'aria apparvero immagini di croci, ed altri prodigi molto luminosi.

3. Dicesi anche Ciascuna delle varie parti in cui è divisa una città, detta altramente Rione. Dav. Framm. l. 1. c. 1 (Man.) E sette diaconi… furon la prima volta da Fabiano, papa ventunesimo, divisi, circa l'anno 240, ed assegnata a ciascun d'essi la sua regione della città. [Cont.] Fauno, Ant. Roma, Ord. Perchè nel ragionare degli acquedotti s'era fatto più volte menzionare delle regioni della città, si descrivano brevemente tutte XIV.

4. [Val.] Regione del Cielo. Un de' punti cardinali. Bart. Simb. 281. Quattro facciate che avea quel sepolcro, volto con ciascuna d'esse a ciascuna delle altrettante regioni del cielo. [Cont.] Barbaro, Arch. Vitr. 57. I filosofi fanno quattro venti… gli astrologi similmente, avendo riguardo a quattro parti principali del mondo, che anguli si chiamano o regioni. Agr. Geol. Min. Metall. 21. v. Alcuni moderni filosofi dicono che la virtù e forza de gli raggi del Sole e de le altre stelle generi questa esalazione, e la inalzi e porti fin su ne la mezza regione de l'aere.

5. (Anat.) Regioni, dicono gli Anatomici a Certi spazii determinati delle superficie del corpo o dei differenti organi relativamente alle parti vicine Red. Cons. 1. 205. (M.) Fu da prima sorpreso da un ascesso che si aprì spontaneamente, ed ancora è aperto nella regione lombare. E 12. 125. Si unga tutta la region lombare con manteca fatta di sugo di rose. E Lett. 1. 441. (Man.) Si potrà parimente ugnere tutta quanta la regione dell'osso sacro. Lib. cur. malatt. Si unga con lo unguento caldo la regione de' muscoli intercostali. [Tor.] E 1. 51. Compariscono finalmente i dolori atrocissimi, ed occupano la regione dell'utero, con peso e gonfiezza.

[G.M.] Anatomia delle regioni.

[T.] Regione potendo denotare e Paese in gen., e parte di paese in ispecie, può comprendere e grande e piacolo spazio; e corrisponde in qualche rispetto al senso del Χώρα gr. Renderebbe ragione di questa accezione ampia chi lo deriva da Rego, e tale orig. sarebbe confermata da quel di Cic. Recta regione; e da quel di Virg. Nota excedo regione viarum. Potrebbe quindi corrispondere anco al senso di Marca, passato dal germ. nell'it., pur troppo; come attestano La Marca d'Ancona, e certe specie di marchesi. Lentulo, in una lettera ch'è tra quelle di Cic., quando non si sognavano ancora i marchesi. A Sida, ch'è l'estrema regione della provincia mia. Cic. Qual regione o confine era alquanto largo, ove non si istituisse un qualche regno (ora)?

T. E più in gen. Virg. Qual regione sulla terra non è piena delle nostre sventure?

II. T. Ma l'uso com. la restrinse alle partizioni della città; onde a noi venne il Rione, e poi i Caporioni, semenza o concio di marchesi. Quattro dapprima erano le regioni di Roma, Quattordici poi. E c'erano oltre agli edili e al prefetto della città, I magistrati a regionibus; quelli che nel Ven. Capi di contrada, provvida istituzione e veram. civile, perchè scomparte e accomuna doveri e autorità.

III. T. Il senso not. rimane al ling. d'erudiz.; ma del ling. scritto e delle pers. colte, Regione, Tratto di paese abitato o abitabile, più o men grande e compartimento di spazio maggiore. Regioni più occidentali all'Italia. [Pol.] S. Greg. Om. 6. 7. Per altra via ritorniamo alla nostra regione. (T. Vang. I Magi per altra via che da Betlemme ritornarono in patria). – Vang. Que' che sono nelle regioni non entrino nella Giudea. Volg. Ras. In Ispagna si ha una regione chiamata Lusitana (ora regno del Portogallo) nella quale si trova una generazione di cerauno lo quale…

IV. T. Sovente è Provincia o altro sim. compartimento. Cic. In tal provincia e regíone, che è cinta dal mare. – Regione italica, quella dell'impero austriaco, il quale ha tuttavia una parte d'Italia. Le più interne regioni del paese. Vang. Regione Traconitide. E: Nella regione de' Geraseni. E: In tutta la regione di Galilea. E: Nella regione presso al deserto. E: In tutta la regione del Giordano. E: Un de' cittadini di quella regione. E: C'eran pastori in quella regione veglianti.

V. Gli abitanti del paese. T. Vang. Usciva a lui tutta la regione di Giudea.

VI. Del suolo. T. Virg. Prima che aprire col ferro un campo ignoto, abbiasi cura d'apprendere quel che produca ciascuna regione, e quel che di produrre ricusi. Cic. Grandi regioni della terra vediamo inabitabili e incolte perchè parte riarsa dal batter del sole, parte dalle nevi irrigidita. Cr. 9. 64. Se la regione della contrada il sostiene, niun pasto è migliore per loro, che pasto verde. Virg. In quelle regioni (sulle Alpi).

VII. Di clima. T. Soder. Agric. 48. Essendo il lato dei venti l'intera regione dell'aere, facilmente vengono a spezzarsi dai monti e dalle selve But. Com. Purg 21. Nella prima regione possono anco (i vapori) convertirsi in piccola acquarella. Tass. Ger. 4. Nè sì stridendo mai dalle superne Regïoni del cielo il folgor piomba.

VIII. Del cielo più propriam. T. Ov. Ponente e levante saranno la medesima regione. – Quindi gli auguri, nel porre i templi, cioè il luogo sacro delle contemplazioni e osservazioni celesti, miravano alle regioni. D. 3. 22. (Alla costellazione de' Gemini) O gloriose stelle… quando mi fu grazia largita D'entrar nell'alta ruota che vi gira, La vostra regïon mi fu sortita (sempre regione quadrisill.). Cic. La regione della luna. – Ciascun pianeta ha la sua regione e la propria atmosfera. Virg. Nella serena regione del cielo. Val. Fl. Dalle tranquille regioni dell'etra.

IX. Fig. [Pol.] S. Greg. Om. 6. 7. La nostra regione è il paradiso. – Per Luogo in gen., posto, vicinissimo. Pl. In hac regione. – Regione, anche del corpo umano. Targ. Relaz. Febb. 408. Vi è chi loda… imbozzimare la regione del cuore con triaca, o mitridato, o orvietano.

X. Trasl. T. Cic. L'arte del ben dire non ha regione definita entro i cui termini tenersi ristretta. – Nelle regioni della scienza. – Nelle serene regioni dell'arte. Pl. Taci, mentre ch'io t'introduco nella regione delle mie furberie, chè tu sappi quel ch'io mi penso, come lo so io
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: regionalizzerò, regionalizzi, regionalizziamo, regionalizziate, regionalizzino, regionalizzò, regionalizzo « regione » regioni, regista, registe, registi, registico, registra, registrabile
Parole di sette lettere: reggono « regione » regioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): fienagione, carnagione, ragione, piantagione, stagione, ciliegione, legione « regione (enoiger) » subregione, macroregione, spiaggione, maneggione, loggione, gigione, valigione
Indice parole che: iniziano con R, con RE, iniziano con REG, finiscono con E

Commenti sulla voce «regione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze