Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «rimare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Rimare

Verbo
Rimare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è rimato. Il gerundio è rimando. Il participio presente è rimante. Vedi: coniugazione del verbo rimare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola rimare è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (rami).
Divisione in sillabe: ri-mà-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: mirare (scambio di consonanti), mirerà, rimerà (scambio di vocali).
rimare si può ottenere combinando le lettere di: [eri, ire, rei] + ram.
Componendo le lettere di rimare con quelle di un'altra parola si ottiene: +ode = aderiremo; +odo = aerodromi; +mal = ammirarle; +[ami, mai, mia] = ammirerai; +mie = ammirerei; +ugo = arguiremo; +tac = armatrice; +set = armeresti; +[lao, ola] = armoriale; +oda = arrediamo; +bot = barometri; +oca = camerario; +ace = cameriera; +toc = crematori; +[dio, odi] = dimorerai; +[adì, dai, dia] = diramerai; +dei = diramerei; +idi = dirimerai; +sto = emartrosi; +ago = emorragia; ...
Vedi anche: Anagrammi per rimare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bimare, cimare, limare, mimare, ramare, remare, ridare, rifare, rigare, rimane, rimase, rimate.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: bimari.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: rime, rare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: riamare, ritmare.
Parole con "rimare"
Finiscono con "rimare": lacrimare.
Parole contenute in "rimare"
mare, rima. Contenute all'inverso: ami, era, ram, rami.
Incastri
Inserendo al suo interno ani si ha RIaniMARE; con col si ha RIcolMARE; con est si ha RIMestARE; con tre si ha RItreMARE; con cina si ha RIMAcinaRE; con cast si ha RIMARcastE; con rita si ha RIMAritaRE; con orchi si ha RIMorchiARE; con patri si ha RIMpatriARE; con pasticci si ha RIMpasticciARE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "rimare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ria/amare, ribatti/battimare, riconci/concimare, rida/damare, ridirà/diramare, rido/domare, rimassi/massimare, rimi/mimare, risa/samare, riso/somare, rispazza/spazzamare, riterrà/terramare, rividi/vidimare, rimai/ire, rimane/nere, rimase/sere, rimasi/sire, rimasta/stare, rimasto/store, rimata/tare, rimatore/torere.
Usando "rimare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * maretta = ritta; * marette = ritte; * marezzi = rizzi; * marezzo = rizzo; cori * = comare; dori * = domare; lari * = lamare; miri * = mimare; rari * = ramare; * rene = rimane; * reni = rimani; * rese = rimase; * resi = rimasi; * areata = rimata; * areate = rimate; * areati = rimati; * areato = rimato; * marenghi = ringhi; sari * = samare; ferri * = fermare; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "rimare" si può ottenere dalle seguenti coppie: rial/lamare, rimossa/assommare, riunì/inumare, rimedi/ideare, rimerà/areare, rimirava/avariare, rimata/atre, rimato/otre.
Usando "rimare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erse = rimase; * ersi = rimasi; * erta = rimata; * erte = rimate; * erti = rimati; * erto = rimato; * ersero = rimasero; * erniate = rimaniate.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "rimare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ari/marea, eri/maree, motori/maremoto, neri/marene, sirima/resi.
Usando "rimare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sirima = resi; * neri = marene; maremoto * = motori; resi * = sirima; * motori = maremoto.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "rimare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ria/marea, ringhi/marenghi, ritta/maretta, ritte/marette, rizzare/marezzare, rizzata/marezzata, rizzate/marezzate, rizzati/marezzati, rizzato/marezzato, rizzatura/marezzatura, rizzature/marezzature, rizzi/marezzi, rizzo/marezzo, rima/area, rimata/areata, rimate/areate, rimati/areati, rimato/areato, rime/aree, rimai/rei, rimanda/renda...
Usando "rimare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: domare * = dori; lamare * = lari; ramare * = rari; * damare = rida; * domare = rido; * samare = risa; * somare = riso; samare * = sari; fermare * = ferri; affamare * = affari; chiamare * = chiari; dire * = dirima; rimi * = mimare; * diramare = ridirà; * nere = rimane; * sere = rimase; * sire = rimasi; sire * = sirima; acclamare * = acclari; affermare * = afferri; ...
Sciarade incatenate
La parola "rimare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: rima+mare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "rimare" (*) con un'altra parola si può ottenere: pi * = primarie; * tic = rimatrice; tac * = tracimare; compi * = comprimarie; * copri = ricomparire; * pizza = rimpiazzare; * spari = risparmiare; * coprii = ricomparirei; * coprite = ricomparirete; * sparito = risparmiatore; * coprimmo = ricompariremmo; * copriste = ricomparireste; * copristi = ricompariresti.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "rimare"
»» Vedi anche la pagina frasi con rimare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Carlo è riuscito a rimare una poesia per la sua ragazza.
  • Il poeta doveva rimare la poesia, ma non riusciva a trovare la parola giusta.
  • Non riuscendo a rimare delle frasi, pensò di comprare un rimario.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Rimare - V a. Aff. al lat. aur. Rimari. [Camp.] Per Indagare, Cercare, e sim. Solin. Epit. Stando mo in uno piede, e mo in l'altro, continuo el Sole fissamente mirano, dicendo per tale ignito conspetto rimare e scrutare molti naturali secreti.
Rimare - V. n. ass. Terminare i versi con parole, le cui ultime sillabe sieno simili, e rendano il medesimo suono. Tes. Br. 8. 10. (C) Chi vuol bene rimare… gli convien misurare le due diretane sillabe del verso in tal maniera, che tutte le lettere delle diretane sillabe siano simili, o almeno le vocali della sillaba, che va dinanzi alla diretana. Fir. Luc. 1. 1. E come e' sentono rimare zoccolo con moccolo, non domandare se ridono. T. Chiabr. Dante rimò Feton, orizzon, invece di Fetonte, orizzonte.

2. Neut. Fare rima, corrispondere come debbono le rime. Menz. Lett. Red. 70. I preti versificatori sono anco scialacquatori, e direi altre belle cose che rimano. T. Aprile e Dolce dormire, non rimano propriamente; ma e il popolo italiano e gli scrittori spagnuoli usano siffatte rime assonanti.

3. Far versi, Versificare. Tes. Br. 8. 10. (C) Chi vuol bene rimare, dêe ordinar le sillabe in tal modo, ch'e' versi sieno accordevoli in numero, e che l'uno non abbia più che l'altro. Dant. Conv. 146. Dico adunque, che a me conviene lasciare le dolci rime d'amore, le quali soleano cercare i miei pensieri; e la cagione assegno, perchè dico che ciò non è per intendimento di più non rimare d'amore, ma perocchè nella donna mia nuovi sembianti sono appariti. Varch. Ercol. 51. Scrivere in versi, che noi diciamo verseggiare, e più latinamente versificare, ma propriamente rimare.

4. E att. Tesorett. Br. 35. (C) Quando vorrò trattare Di cose che rimare Tenesse oscuritate Ti parlerò per prosa. Dant. Vit. Nuov. 32. Gran vergogna sarebbe a colui, che rimasse cosa sotto vesta di figura…, e domandato non sapesse denudare le sue parole da cotal vesta. Dittam. (M.) Ch'io rimi sì la presente leggenda.

5. Ass. [Val.] Narrare, Narrare in rima. Pucc. Centil. 30. 3. E diessi… Il Pennon… come qui si rima. E 20. 75. Come qui ti rimo, Il re di Francia tutti i prestatori Fece pigliar. (Qui n. ass.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rimarchevoli, rimarchi, rimarchiamo, rimarchiate, rimarchino, rimarcò, rimarco « rimare » rimargina, rimarginabile, rimarginabili, rimarginai, rimarginammo, rimarginando, rimarginano
Parole di sei lettere: rimano « rimare » rimase
Lista Verbi: rimangiare, rimarcare « rimare » rimarginare, rimasticare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): limare, sublimare, rilimare, collimare, mimare, animare, rianimare « rimare (eramir) » lacrimare, biasimare, spasimare, immedesimare, cresimare, ansimare, massimare
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIM, finiscono con E

Commenti sulla voce «rimare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze