Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «rocchio», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Rocchio

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola rocchio è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
Anagrammi
rocchio si può ottenere combinando le lettere di: oro + chic; [ori, rio] + choc.
Componendo le lettere di rocchio con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ade, dea] = adocchierò; +rna = arrocchino; +nel = clorochine; +fen = conchifero; +[ami, mai, mia] = corichiamo; +fan = foracchino; +sim = morsicchio; +[eta, tea] = orecchiato; +[ave, eva] = orecchiavo; +[ere, ree] = orecchierò; +nei = orecchioni; +tue = orecchiuto; +[ter, tre] = ritoccherò; +alt = rotocalchi; +[ante, etna, nate, ...] = acherontico; +[ante, etna, nate, ...] = acrotoniche; +zoea = archeozoico; +[amar, arma, mara] = arrocchiamo; ...
Vedi anche: Anagrammi per rocchio
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cocchio, nocchio.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cocchia, cocchie.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: occhio, rocchi.
Altri scarti con resto non consecutivo: rocco, rochi, roco.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: crocchio.
Parole con "rocchio"
Finiscono con "rocchio": crocchio, scrocchio, scrocchiò, pastrocchio.
Contengono "rocchio": crocchiolare.
Parole contenute in "rocchio"
chi, occhi, occhio, rocchi.
Incastri
Si può ottenere da roco e chi (ROCchiO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "rocchio" si può ottenere dalle seguenti coppie: roba/bacchio, roca/cacchio, roco/cocchio, roma/macchio, rorida/ridacchio, rose/secchio, rospi/spicchio.
Usando "rocchio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: baro * = bacchio; caro * = cacchio; coro * = cocchio; marò * = macchio; muro * = mucchio; piro * = picchio; vero * = vecchio; adoro * = adocchio; spero * = specchio; spiro * = spicchio; invero * = invecchio; parerò * = parecchio; ridarò * = ridacchio; dormirò * = dormicchio; sparerò * = sparecchio; tossirò * = tossicchio; stravero * = stravecchio; battiloro * = battilocchio.
Lucchetti Riflessi
Usando "rocchio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: suor * = succhio.
Cerniere
Usando "rocchio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: odi * = dirocchi.
Lucchetti Alterni
Usando "rocchio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bacchio * = baro; cacchio * = caro; macchio * = marò; mucchio * = muro; picchio * = piro; * bacchio = roba; * macchio = roma; * secchio = rose; vecchio * = vero; * spicchio = rospi; specchio * = spero; spicchio * = spiro; invecchio * = invero; parecchio * = parerò; ridacchio * = ridarò; * ridacchio = rorida; roca * = cacchio; roco * = cocchio; dormicchio * = dormirò; sparecchio * = sparerò; ...
Sciarade incatenate
La parola "rocchio" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: rocchi+occhio.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "rocchio" (*) con un'altra parola si può ottenere: din * = dirocchino; tan * = tarocchino; * siam = rosicchiamo; ferve * = ferrovecchio; scarno * = scrocchiarono.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "rocchio"
»» Vedi anche la pagina frasi con rocchio per una lista di esempi.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Rocchio, Salsiccia - Rocchio, quasi dica Rotolo, è generalmente qualunque pezzo di legno o di altra materia di forma cilindrica, non molto grosso nè lungo, e più paricolarmente è in Firenze ciascuno di quei rotoletti nei quali per via di legature si divide la salsiccia, la quale è carne di majale ben pesta, salata e drogata, di cui si riempiono le budella più sottili del majale, onde si potrebbe dire un rocchio di salsiccia; ma i Fiorentini confondono spesso nell'uso le due voci. - [In Firenze è anzi più familiare, se non più comune, Rocchio, e si dice Minestra delle tre erre, una minestra di riso, rape e rocchi. - Rocchio è però più generico, e in certi luoghi si dice rocchi di pane, di polenda e simili, e anche in Firenze si dice Rocchio dei pezzi d'anguilla marinata, ma vi s'aggiunge sempre la specificazione d'anguilla. Rocchio, assoluto, è proprio della salsiccia. - Un rocchio di salsiccia se potrebbe dirsi (e non si dice) fu però usato dagli antichi. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Salame, Salsiccia, Mortadella, Salsicciotto, Rocchio, Salume, Luganega, Salato - Il salame è legato collo spago alle due estremità e di tratto in tratto in tutta la sua lunghezza; si mangia crudo, a fette sottili, come sa ognuno che ne abbia mangiato: se ne mangia anco del cotto; ma in questo sono nervi e cotenna della testa specialmente, che crudi sarebbero troppo duri, onde si deve far cuocere, e molto, perchè diventi mangiabile. La salsiccia è insaccata in budelli più sottili e lunghi, perciò detta in più luoghi luganega; è di carni più trite e peste; non è legata; si mangia cotta sempre ne' modi che ogni cuciniera ed ogni buon mangiatore sa; si conserva pochi dì, una settimana appena o poco più; il salame invece dura l'intero anno in buono stato; ed anzi troppo fresco non è buono a mangiarsi, perchè il sale non ha avuto tempo di cuocere bene le carni di cui è composto. Il salsicciotto è un quid medii fra il salame e la salsiccia; è grosso come quello, e dura un po' più di questa, e come questa ha da mangiarsi cotto con cavoli (in francese choucroute) o altra verdura. La mortadella è una specie di grosso salame fatto di carne più ordinaria. Il rocchio o è un salsicciotto intero, o è un pezzo di esso o anco di salame se vuolsi: rocchio perchè cilindrico e grossotto e lungo come un pezzo di legno. Salumi sono non solo le carni di maiale salate e in diversi modi accomodate, ma anco altre carni e pesci acconciati con sale onde abbiano a durare. In Piemonte ho sentito dire salato al salame, ma è francesismo (salè) scusabile in questa regione d'Italia troppo vicina alla Francia per non averne di molti. Salato al più è, come salume, ogni specie di carne salata o altro. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Rocchio - S. m. Pezzo di legno, o di sasso, o di simil materia, il quale non ecceda una certa grandezza, spiccato dal tronco, e di figura che tiri al cilindrico. V. ROCCHETTO nel tema. Dant. Inf. 20. (C) Certo i' piangea poggiato ad un de' rocchi Del duro scoglio. E 26. E proseguendo la solinga via Tra le schegge, e tra i rocchi dello scoglio. [Cont.] Zab. Cast. Ponti, 3. Il legname da lavoro di albuccio o pioppo, di olmo, di pino… si sega in rocchi, e questi in tavoloni non meno grossi di mezzo palmo, in meno lunghi di 12. Bart. C. Mis. dist. III. 9. Dalle regole passate si vede manifesto, come si possa misurare qualsivoglia pezzo o rocchio di colonna tonda, o triangolare, o quadrangolare come è il disegno N che pare una macina, o il disegno O che è come un conio, o il P simile ad una mandorla. = Soder. Tratt. Vit. 124. (Gh.) I sedili delle botti e tine sono ancora da potersi mutare e acconciare a suo modo; e migliori fatti di buon rocchi di travi all'altezza che bisogna, che non murati. [Cors.] Bart. Grand. Crist. 9. (T. 1. p. 239.) Per fino da un capitello, da una base, da un rocchio di colonna…, si è tratto… alcun nuovo insegnamento dell'arte. Targ. Tozz. Ott. Lett. Agric. 6. 101. Subito che sono atterrati li alberi, si dividono in rocchi di tre, quattro o molte braccia, per poterli maneggiare. Vasar. Vit. 1. 214. Vero è che se ne va segando con lo smeriglio rocchi di colonne e molti pezzi, per accomodarli in ispartimenti per piani, e così in altri varii ornamenti per fabbriche.

2. Dicesi anche la salciccia contenuta, e segata in una porzione di budello di porco. Burch. 2. 52. (C) E recami sei rocchi di salsiccia. Lasc. Rim. 3. 311. Io crederei d'ogni gran mal guarire, Quand'aver ne potessi un rocchio intero (parla della salsiccia). [G.M.] Fag. Rim. Un rocchio di salsiccia.

3. Dicesi anche Una certa quantità di fichi, o altre frutte unite per forma che rendano figura di un rocchio. Car. Long Sof. 46. 3. (M.) Poscia trattosi dalla tasca un rocchio di fichi, e certi tozzi di pane, si posero a merenda.

4. Per Ciascun de' pezzi in cui si taglia verticalmente un pesce. Burch. Par. 2. p. 98. (Gh.) Più volte diemmi quell'anguilla a rocchi, Che Ternasso ti die' per buon mercato.

5. Fig. fam. [A.Cont.] D'uomo tozzo, senza garbo, rinvoltato nelle vesti, si dice: E' pare un rocchio.

6. [A.Cont.] E Rocchio si chiama un gruzzolo di monete rinvolto in una carta.

7. T. Rocchio di capelli, avvoltati, dalla similit. della forma.

8. Fig. Far rocchi. Tagliare a pezzi. Ciriff. Calv. 411. (C) Esdran di sala s'era già fuggito, Perchè di lui non fosse fatto rocchi.

[Val.] E Fare rocchi di edifizi, Diroccarli. Pucc. Guerr. Pisan. 4. 22. E da più parti dentro bolcionava si, che delle lor case facien rocchi. E Centil. 5. 77. E di tutto il Castel fu fatto rocchi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rocchettari, rocchettaro, rocchetti, rocchettiera, rocchettiere, rocchetto, rocchi « rocchio » roccia, rocciatore, rocciatori, rocciatrice, rocciatrici, rocciosa, rocciose
Parole di sette lettere: robusto « rocchio » roccoli
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sgranocchio, finocchio, ginocchio, pinocchio, cannocchio, spannocchio, papocchio « rocchio (oihccor) » crocchio, scrocchio, scrocchiò, pastrocchio, batocchio, santocchio, sottocchio
Indice parole che: iniziano con R, con RO, parole che iniziano con ROC, finiscono con O

Commenti sulla voce «rocchio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze