Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sollecitare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sollecitare

Verbo
Sollecitare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è sollecitato. Il gerundio è sollecitando. Il participio presente è sollecitante. Vedi: coniugazione del verbo sollecitare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di sollecitare (spronare, incitare, spingere, incalzare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola sollecitare è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
Divisione in sillabe: sol-le-ci-tà-re. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: cesellatori, costellerai, solleciterà (scambio di vocali), solleticare (scambio di consonanti).
sollecitare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): slot + [calerei]; sir + ocellate; ito + sclerale; osi + cartelle; [osti] + [arcelle]; [irto] + [ascelle]; loti + sclaree; [listo] + [celare]; [lori] + celaste; litro + scalee; tillo + [cerase]; stillo + cerea; rolli + ascete; [est] + collerai; [ter] + eliscalo; osé + cartelli; [oste] + leacril; [ero] + [calliste]; [erto] + [caselli]; olé + [carliste]; telo + [celarsi]; [leso] + [celarti]; [lesto] + [ciarle]; oltre + [salice]; sello + [cerati]; rollè + [asceti]; tiè + [scollare]; sei + [cartello]; [site] + [collare]; [eri] + [castello]; [erti] + [callose]; [ersi] + collate; ...
Componendo le lettere di sollecitare con quelle di un'altra parola si ottiene: +cra = caracolleresti; +fen = cellofaneresti; +emo = colesterolemia; +bai = eterosillabica; +bio = eterosillabico; +cri = ricalcoleresti; +sos = sollecitassero; +non = solleciteranno; +sos = solleticassero; +dna = teleriscaldano; +[noto, tono] = anticolesterolo; +[atti, tait] = elettoralistica; +itti = elettoralistici; +itto = elettoralistico; +[doga, goda] = radiocollegaste; +atto = teleascoltatori; +[dami, dima, mida] = teleriscaldiamo; +[amido, diamo, domai] = aeromodellistica; +modii = aeromodellistici; +modio = aeromodellistico; +[parti, patri, prati, ...] = cristalloterapie; +catte = teleascoltatrice; ...
Vedi anche: Anagrammi per sollecitare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: sollecitate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: sollecite, solere, sole, solcare, solca, solita, solite, soli, solare, sola, socia, socie, soci, soia, soie, seta, sete, sere, sciare, scia, scie, sitar, sita, site, sire, stare, star, olla, oliare, olia, oltre, otre, lecite, lite, lire, lare, care.
Parole con "sollecitare"
Finiscono con "sollecitare": risollecitare.
Parole contenute in "sollecitare"
are, sol, tar, cita, olle, tare, citare, lecita, sollecita. Contenute all'inverso: era, tic, cello.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sollecitare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sollecita/tatare, sollecitai/ire, sollecitata/tare, sollecitatore/torere.
Usando "sollecitare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = sollecitata; * areate = sollecitate; * areati = sollecitati; * areato = sollecitato; * rendo = sollecitando; * resse = sollecitasse; * ressi = sollecitassi; * reste = sollecitaste; * resti = sollecitasti; * retore = sollecitatore; * retori = sollecitatori; * ressero = sollecitassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "sollecitare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sollecitavo/ovattare, solleciterà/areare, sollecitata/atre, sollecitato/otre.
Usando "sollecitare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = sollecitata; * erte = sollecitate; * erti = sollecitati; * erto = sollecitato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "sollecitare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sollecita/area, sollecitata/areata, sollecitate/areate, sollecitati/areati, sollecitato/areato, sollecite/aree, sollecitai/rei, sollecitando/rendo, sollecitasse/resse, sollecitassero/ressero, sollecitassi/ressi, sollecitaste/reste, sollecitasti/resti, sollecitate/rete, sollecitati/reti, sollecitatore/retore, sollecitatori/retori.
Usando "sollecitare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: sollecita * = tatare; * torere = sollecitatore.
Sciarade incatenate
La parola "sollecitare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: sollecita+are, sollecita+tare, sollecita+citare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "sollecitare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = sollecitatrice.
Frasi con "sollecitare"
»» Vedi anche la pagina frasi con sollecitare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ho dovuto sollecitare più volte l'operatore telefonico.
  • Visto che sono passati tre giorni dalla nostra richiesta, sarà bene sollecitare una risposta da parte di quel fornitore.
  • In merito alla convocazione dell'assemblea, provo a sollecitare una risposta da chi non l'ha ancora inviata.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Accelerare, Affrettare, Sollecitare, Studiare, Pressare, Incalzare, Spicciare, Sbrigare - Accelerare significa dare maggior moto a cosa già cominciata, incamminata. Affrettare invece può applicarsi tanto al principiare che al continuare una cosa; il primo dicesi di moto naturale ordinato, il secondo è impulso accessorio e talora disordinato; la celerità non va disgiunta dalla riflessione o da quella regola che conduce a buon fine; la fretta è molte volte dannosa. Sollecitare esprime desiderio o amore di finire una cosa al più presto, ma senza scapito della buona riuscita. Che anzi la sollecitudine è temperata dalla prudenza; non s'affretta, ma calcola, dispone bene ogni cosa, e non lascia passare il momento opportuno. Studiare ha il senso d'affrettare noi stessi, ma unito all'ansia o al timore di non poter finire, o giungere in tempo: indica una certa preoccupazione: studiare il passo è accelerarlo da quando a quando, cioè allorchè uno s'accorge di averlo rallentato. Pressare è una sollecitazione continua che non dà riposo, perchè vede che il tempo manca al bisogno. Incalzare è forse più stringente ancora; alle parole pare aggiunga i fatti e l'opera: l'incalzare non dà proprio tregua; il tempo, la morte c'incalzano alle spalle. Spicciare, come studiare e sbrigare, riflette noi stessi o quel che facciam noi: uno si spiccia o spiccia un affare quando lo fa al più presto, senza tante formalità: si sbriga chi s'affretta a finire lavoro lungo, intricato e noioso; è il motus in fine celerior; si spiccia chi fa presto qualunque cosa, si sbriga chi si libera prontamente da una seccatura. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sollecitare - e † SOLLICITARE. V. n. Operar con prestezza, Affrettarsi. Aff. al lat. Solicito. Bocc. Nov. 1. g. 5. (C) A Cimone ed a' suoi compagni… fu donata la vita, la qual Pasimunda a suo poter sollecitava di far lor tôrre. T. Machiav Stor. 2. 53. Si conchiuse che si sollecitasse d'uscire fuori con tutto l'esercito, e si assalisse il Duca, acciò che, per timore delle cose sue facesse tornare Niccolò in Lombardia. = Stor. Eur. 5. 117. (C) Sollecita e sii fedele, perchè io non sarò punto meno liberale a premiare l'opera tua, che a richiederti del servizio. Car. Lett. 2. 57. Sollecita di venir a capo degli tuoi studii; perchè, sinchè non ti sostituisco nelle mie fatiche, non posso riposar io. [Val.] Pucc. Centil. 43. 30. Infino allor l'avea ben guardata, Sollecitando da mane e da sera. T. Prov. Tosc. 278. Chi non sollecita, perde l'occasione.

2. N. pass. Darsi fretta e pena, Pigliarsi a cuore. Fior. S. Franc. 186. (M.) Non ti sollecitare molto di studiare per utilità d'altri, ma sempre ti studia e sollecita, e adopera quelle cose che sono utili a te medesimo. S. Gio. Gris. 34. Così come tiepido ed imperfetto con ogni sollecitudine della requie del corpo mi sollecitava. Belc. Vit. Colomb. C. 25. Allegando che per strette cagioni gli conveniva sollecitarsi di tornare alle sue mercatanzie. Amm. Ant. 5. 2. 8. (C) Il furo delle cose molto serrate si sollicita; vile pare ciò che palese è. E 15. 3. 5. (M.) Qual cosa è più maravigliosa o più bella, che la verità? alla quale ogni cercatore confessa che desidera pervenire, onde forte si sollicita di non essere ingannato,…

3. Att. Stimolare, Far istanza, Importunare. Bocc. Nov. 8. g. 5. (C) Ma pure essendo da loro sollecitato…, disse di farlo. Guicc. Stor. 18. 71. (M.) Sollecitandolo (il Duca di Borbone) a questo molto i Senesi, che gli offrivano copia di vettovaglie. Bocc. Nov. 2. g. 7. (C) E tanto in un modo e in un altro la sollicitò, che con esso lei si dimesticò. E nov. 3. g. 7. La cominciò a sollicitare…, veggendosi molto sollicitare,… T. E nov. 7. g. 2. Lui quanto più potè allo scendere sopra Osbech sollicitò, apparecchiandosi egli d'altra parte d'andargli addosso. [Pol.] Dav. Scism. Il re attendeva a sollecitare la sua sentenza. Porz. Cong. Bar. l. 1. Egli sollecitava (ad opporsi al duca) ancora agramente l'archidiacono della terra. Cap. Comp. discipl.20. I provveditori siano tenuti e debbano confortare, avvisare, raccordare e sollecitare i capitani. T. Bonf. Lett. 42. Vedete di sollecitare Ambrogio Dal Borgo per quel fagottello. – Sollecitare l'impresa.

4. Affrettare. But. Purg. 6. 1. (C) Sollicita ora Virgilio del salire tosto, dicendo:…

[G.M.] Sollecitare un lavoro, un affare; Affrettarsi di compierlo. Bisogna che io solleciti la revisione di queste stampe (che faccia presto a rivederle). Lo hanno pregato che solleciti il lavoro che ha tra mano (che lo sbrighi presto).

5. T. Per estens. Cresc. 5. 19. Quante volte ci pioverà su (sugli ulivi) si devono con cavargli spesso sollecitare (perchè crescano). – Forze che sollecitano incessantemente le molecole de' corpi.

6. Fig. [Pol.] G. Gozz. Nov. 18. Non sollecitavano (i Padri Greci) l'ingegno, ma percuotevano il cuore.

7. [Camp.] † In signif. di Frequentare. Com. Art. am. La Loggia di Pompeo, la quale era molto sollicitata.

8. Sollecitare, presso i Teologi, vale Stimolare, Eccitare alcuno a peccar seco. Vit. SS. Pad. 1. 264. (C) Da un cantatore fu tanto sollecitata e visitata, che cadde con lui in peccato. Segner. Pred. 29. 6. (M.) Se giammai caddero in peccato anche i Giacopi ne' boschi di Palestina… fu qualora (il Demonio) sospinse contro di essi alcune femmine vane, tutte adorne, tutte abbellite a sollecitarli.

9. Altri modi.

† Esser sollecitato dalle Furie, e sim. Essere affannato, tormentato, travagliato, perseguitato dalle Furie, e sim. Bemb. Asol. 1.p. 28. (Gh.) Li scrittori alcuna volta il chiaman furore (l'amore)…, volendo rassomigliar l'amante a quelli che sono stati dalle Furie sollecitati, siccome d'Oreste e d'Ajace e d'alcuni altri si scrive.

10. Sollecitare il passo, vale Affrettarsi, Camminare in fretta. Bern. Orl. Inn. 17. 45. (Man.) Onde il passo sollecita, e procura Di giugner tosto al suo vecchio pedante.

11. Sollecitare la via. Sollecitare sè a percorrere la via. Più com. Sollecitare il cammino, o sim. – Bern. Orl. Inn. 53. 28. (Gh.) Potevi pur sollecitar la via: Di passo se' venuto.

12. Sollecitare una lite, o sim. Far ciò che è necessario per affrettare la decisione di essa lite. Maff. G. P. Vit. Confess. in Vit. S. Anselm. cap. 10. p. 187. col. 1. (Gh.) La cura di conservare le entrate, sollecitare le liti, riveder i conti,…

Così: Sollecitare un negozio, o sim., vale Procurare che un negozio, o sim., sia recato presto a termine. Cas. Lett. 12. (C) Solo la prego che si degni vederlo…, e sollecitare la sua spedizione. Car. Lett. 1. 114. (M.) La lettera che domandavate a N. S. non è stata spedita: ora io la solliciterò, e manderolla per la prima.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sollecitai, sollecitamente, sollecitammo, sollecitando, sollecitano, sollecitante, sollecitanti « sollecitare » sollecitarla, sollecitarlo, sollecitarono, sollecitasse, sollecitassero, sollecitassi, sollecitassimo
Parole di undici lettere: sollecitano « sollecitare » sollecitata
Lista Verbi: solidarizzare, solidificare « sollecitare » solleticare, sollevare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): citare, capacitare, tacitare, eccitare, rieccitare, controeccitare, sovreccitare « sollecitare (eraticellos) » risollecitare, recitare, licitare, esplicitare, incitare, fagocitare, esercitare
Indice parole che: iniziano con S, con SO, iniziano con SOL, finiscono con E

Commenti sulla voce «sollecitare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze