Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «stimolare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Stimolare

Verbo
Stimolare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è stimolato. Il gerundio è stimolando. Il participio presente è stimolante. Vedi: coniugazione del verbo stimolare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di stimolare (spronare, incentivare, esortare, incoraggiare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola stimolare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: sti-mo-là-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: malesorti, moraliste, stimolerà (scambio di vocali).
stimolare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): sto + [limare]; rom + [astile]; sol + [merita]; slot + [reami]; tir + [semola]; sir + [melato]; [osti] + merla; [irto] + salme; [orsi] + [malte]; [sorti] + [lame]; sim + [altero]; trim + [aleso]; mio + [lastre]; [mito] + laser; somi + altre; [istmo] + real; [miro] + [lesta]; [mirto] + [elsa]; morsi + [alte]; [mostri] + alé; [ilo] + [master]; [liso] + [marte]; [listo] + [arem]; [lori] + [mesta]; litro + sema; slim + [aorte]; [limo] + [aster]; molti + [arse]; [est] + [malori]; [ter] + [limosa]; [ero] + smalti; [erto] + [islam]; [eros] + [malti]; ...
Componendo le lettere di stimolare con quelle di un'altra parola si ottiene: +gag = agglomerasti; +sla = allertassimo; +san = alternassimo; +abs = assemblatori; +[sai, sia] = assimilatore; +abs = blaterassimo; +poa = estrapoliamo; +big = imbrogliaste; +mas = immortalasse; +mat = immortalaste; +vip = impolverasti; +nel = installeremo; +gin = integralismo; +[lao, ola] = isoalloterma; +olé = isoalloterme; +une = luteranesimo; +[ami, mai, mia] = materialismo; +[ami, mai, mia] = memorialista; +mie = memorialiste; +[abc, cab] = meroblastica; +tic = molestatrici; +chi = moralistiche; +noi = orientalismo; +pur = perlustriamo; ...
Vedi anche: Anagrammi per stimolare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: stimolate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: stimare, stima, stime, stilare, stila, stile, stia, stie, stola, stole, store, stare, star, sima, sire, solare, sola, sole, timore, tiare, tare, iole, ilare, mole, more, mare.
Parole contenute in "stimolare"
are, ola, lare, mola, timo, imola, stimo, molare, stimola. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "stimolare" si può ottenere dalle seguenti coppie: stimare/areolare, stimolai/ire, stimolata/tare, stimolatore/torere.
Usando "stimolare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: presti * = premolare; * areata = stimolata; * areate = stimolate; * areati = stimolati; * areato = stimolato; * rendo = stimolando; * resse = stimolasse; * ressi = stimolassi; * reste = stimolaste; * resti = stimolasti; * retore = stimolatore; * retori = stimolatori; * ressero = stimolassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "stimolare" si può ottenere dalle seguenti coppie: stimi/immolare, stimerà/areolare, stimolava/avallare, stimolerà/areare, stimolata/atre, stimolato/otre.
Usando "stimolare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = stimolata; * erte = stimolate; * erti = stimolati; * erto = stimolato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "stimolare" si può ottenere dalle seguenti coppie: stimola/area, stimolata/areata, stimolate/areate, stimolati/areati, stimolato/areato, stimolai/rei, stimolando/rendo, stimolasse/resse, stimolassero/ressero, stimolassi/ressi, stimolaste/reste, stimolasti/resti, stimolate/rete, stimolati/reti, stimolatore/retore, stimolatori/retori.
Usando "stimolare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: premolare * = presti; * areolare = stimare; * torere = stimolatore.
Sciarade e composizione
"stimolare" è formata da: stimo+lare.
Sciarade incatenate
La parola "stimolare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: stimo+molare, stimola+are, stimola+lare, stimola+molare.
Intarsi e sciarade alterne
"stimolare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: stila/more, sla/timore.
Intrecciando le lettere di "stimolare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = stimolatrice.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "stimolare"
»» Vedi anche la pagina frasi con stimolare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • E' bene stimolare lo spirito di osservazione, prima o poi tornerà utile.
  • Per stimolare la discussione, il moderatore soleva trasformarsi in provocatore.
  • Per stimolare l'appetito, si consiglia di assumere questa tisana prima dei pasti.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Eccitare, Stimolare, Spronare, Incitare, Istigare - Eccitare è far nascere o la volontà o il desiderio, e dare un primo impulso. - Si incita chi è già disposto, per animarlo sempre più. - Si stimola chi già ha fatto il proposito o anche ha cominciato l'opera, ma o va lento o si raffredda. - Spronare è lo stesso, ma è di maggior forza. - Istigare è usare ogni arte e ogni sottile raziocinio per indurre altrui a cosa moralmente non buona. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Pungere, Mordere, Offendere, Intaccare, Stimolare; Pungente, Piccante, Mordente - Pungere, oltre al significato proprio, ha traslatamente quello de' verbi affini qui sopra schierati. Si punge stimolando, tratta l'immagine dal materiale stimolo col quale si spingono avanti i buoi al lavoro, eccitando l'altrui apatìa e torpidezza: si punge intaccando l'onore, la fama altrui, e facendo vive e sanguinose ferite; e questo è uffizio del maldicente, del calunniatore: si punge offendendo più di fronte, e la puntura si ritorce talvolta più profonda e fiera contro l'offensore: si punge infine mordendo, tratta pure qui la figura dalla materiale supposta morsicatura che fanno gl'insetti parassiti sulle carni de' più grossi animali; ma è invece le più volte vera puntura, come le morsicature e le punture morali sono per lo più fatte da uomini invidi e maligni, non più grandi, in merito ed importanza, degl'insetti vili e schifosi di cui si parla. Piccante è l'arguzia; mordente, il frizzo; pungente, la satira. [immagine]
Eccitare, Incitare, Stimolare, Aizzare, Istigare, Irritare, Innasprire, Provocare, Stuzzicare, Animare, Sospingere - «Eccitare da ex-citare; incitare da in; il secondo è più forte: stimolare, nel proprio, è pungere con lo stimolo i bovi; gli è un modo d'incitare o d'eccitare, a cui non sempre seguita l'effetto. Istigare è uno stimolare più forte, e più al male che al bene. Aizzare è un istigare a sensi di rabbia più che d'altro. Dicesi più particolarmente dei cani. Irritare è un eccitare ira o collera direttamente; ha dunque l'effetto. Si può talvolta aizzare senza irritare. Si può, da un'altra parte, irritare senz'aizzare, quando l'uomo è irritato o da chi non vorrebbe, o dall'umore suo caustico. Provocare è generico; ma dicesi specialmente di chi aizza, o stimola l'ira altrui, non contro un terzo, ma contro se stesso. Stuzzicare è un provocare leggermente». Romani.

Innasprire è rendere più amaro e cocente un dolore, più dolorosa una piaga; è ciò moralmente e fisicamente; innasprire chi è già avverso ad un altro, è proprio di chi si gode nelle discordie e nel metter male. Eccitare a qualche impresa può venire proprio dal citarla e parlarne una prima volta e poi ritornarne a parlare; animare a farla è un tentare di metter coraggio in chi si vorrebbe che la eseguisse; sospingervelo è quasi un mettervelo dentro a forza, egli non volente, o resistente. La vista o la descrizione delle altrui miserie eccita la compassione: l'esempio altrui o le esortazioni puonno animarci a fare il bene, come anche il male, al quale però siamo sospinti di preferenza, abbenchè in principio a malincuore, da quella certa propensione che la corrotta nostra natura ha verso il male. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Stimolare - V. a. Propriamente Pungere collo stimolo. Aureo. Così Extimulo. T. Stimolare i bovi sotto l'aratro.

2. Per Pungere semplicemente. Bocc. Nov. 7. g. 2. (C) Stimolò tanto quelle che vive erano, che su le fece levare. E nov. 7. g.8. V'erano mosche e tafani in grandissima quantità abbondanti, li quali… sì fieramente la stimolavano, che ciascuno le pareva una puntura d'uno spuntone. Dant. Inf. 3. Erano ignudi, e stimolati molto Da mosconi e da vespe ch'erano ivi.

3. Per Incitare. [Cont.] Agrippa, sci. arme, XII. v. In diversi modi potría (il nemico) stimolarli ancora la punta de la spada, battendola di falso filo, di stramazzoni, di mandritti e di riversi alti e bassi, di sopra e di sotto, ed accennando di darli de le stoccate e colpi di taglio, ne la mano e nel braccio, di drento e di fore.

4. Fig. Bocc. Nov. 7. g. 3. (C) Per li molti pensieri che lo stimolavano… non s'era ancor potuto Tedaldo addormentare. E nov. 8. g. 5. Voi m'avete lungo tempo stimolato che io d'amare questa mia nimica mi rimanga. E nov. 1. g. 9. Essendo questa gentildonna… assai sovente stimolata da ambasciate. E nov. 8. g. 10. Non so quale Iddio dentro mi stimola ed infesta a doverti il mio peccato manifestare. Nov. ant. 64. 1. La sua madre lo stimolava molto di voler sapere di che li Romani avevano tenuto consiglio. [Pol.] Din. Comp. 1. I Guelfi d'Arezzo furono stimolati dalla parte guelfa di Firenze di cercare di pigliare la signoria. E: La parte avversa stimolava continuamente la signoria gli punisse. Boez. Varch. 1. p. 3. Pensi tu che questa sia la prima volta che sia stata dagli uomini maligni e malvagi stimolata e posta in pericolo la sapienza? (Qui vale Perseguitare, o sim.) [G.M.] Segner. Mann. Marz. 8. Chi non vede come la benignità del Signore non solamente t'invita alla penitenza, ma, quanto spetta ancora a lei, ti c'induce…, ti spinge, ti stimola, ti violenta? E Quares. 2. 13. Quando un compagno o vi lusinghi o vi stimoli a qualche male. [Pol.] G. Gozz. Nov. 14. Ma non mi stimolare a pubblicar versi. T. Sil. Ital. Bellandi corda furore Phoenicûm exstimulat. Un mod. Stimola i cuori dei Fenicii al furore della guerra.

5. Non l'uomo ma un suo sentimento o passione. T. Cr. 5. 56. Stimola la lussuria (una certa pianta). Bocc. Decam. 4. 223. La donna, che da altro dolore stimolata era, rispose… [Pol.] E 9. 18. Essere stimolato da amore. Din. Comp. 1. Le ricordanze delle antiche istorie lungamente hanno stimolata la mente mia di scrivere… Fatt. En. rubr. 39. Questa volontà ne stimola sì, ch'io non posso trovar quiete. [G.M.] Segner. Incred. 2. 2. 3. Come avete mai fatto a scancellare dal fondo della vostra anima que' sentimenti più pii, che vi stimolavano a riconoscere un fabbricatore supremo dell'universo, ed a venerarlo? T.L'ambizione che stimola.

6. (Med.) Dare maggior energia alle prime vie del corpo col mezzo di rimedii, sicchè più presto quelle si sgombrino. (Mt.)

7. E dicesi in generale della maniera d'agire degli stimoli applicati al corpo animale vivente. (Mt.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: stimola, stimolai, stimolammo, stimolando, stimolano, stimolante, stimolanti « stimolare » stimolarono, stimolasse, stimolassero, stimolassi, stimolassimo, stimolaste, stimolasti
Parole di nove lettere: stimolano « stimolare » stimolata
Lista Verbi: stillare, stimare « stimolare » stingere, stipare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): crocchiolare, violare, molare, gramolare, premolare, tremolare, racimolare « stimolare (eralomits) » immolare, gagnolare, ninnolare, polare, scapolare, interscapolare, estrapolare
Indice parole che: iniziano con S, con ST, parole che iniziano con STI, finiscono con E

Commenti sulla voce «stimolare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze