Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «suora», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Suora

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate suora

In preghiera

Festa del perdono

Preghiera nella Badia Fiorentina
Informazioni di base
La parola suora è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti. Divisione in sillabe: suò-ra. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con suora per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ti ricordi quella soubrette di colore degli anni 70, quella che poi si è fatta suora?
  • Il provveditorato convocò la suora che era il gestore della scuola parificata.
  • Conoscevo benissimo una suora di Castelfiorentino.
Citazioni da opere letterarie
La coscienza di Zeno di Italo Svevo (1923): Il vecchio mi disse che il moribondo era assistito da una suora. Pieno di rispetto mi fermai per qualche tempo dinanzi alla porta di quella camera nella quale il povero Copler col suo rantolo, dal ritmo tanto esatto, misurava il suo ultimo tempo. La sua respirazione rumorosa era composta da due suoni: esitante pareva quello prodotto dall'aria ch'egli ispirava, precipitoso quello che nasceva dall'aria espulsa. Fretta di morire? Una pausa seguiva ai due suoni ed io pensai che quando quella pausa si fosse allungata, allora si sarebbe iniziata la nuova vita.

Il resto di niente di Enzo Striano (1986): Qui dentro vive come in una bolla d'aria, in una di quelle campane di vetro che coprono le statuette dei santi. Non sa niente, non le dicono niente. Due volte al giorno viene una suora inespressiva: porta pane, pasta e fagioli, melanzane al sugo, l'acqua. Non dice una parola, non risponde, non guarda. A volte compare una ragazza in camicione grigio che ritira il pitale: sta alla larga, sbircia con occhi spaventati, lo sa che sono condannata a morte. Questo nero camicione ne è segno. Le han dato, infatti, un vestaglione nero, senza cinta, con scollo quadro: per la scure o il cappio? Mah.

Il denaro di Ada Negri (1917): — Oh, nella chiesa c'è tanta frescura!... Ci venivo sempre, nelle ore meridiane in cui non v'era nessuno, dominata da un bisogno di raccoglimento mistico. Non pregavo: pensavo. La mia madonna!... La mia madonna dipinta a fresco, lunga lunga, con gli occhi obliqui, che regge il bambino Gesù con una mano che ha sei dita!... Vuoi che io t'offra l'acqua benedetta nella chiesa dove un giorno ho pensato di farmi suora missionaria?...
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per suora
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: nuora, sfora, spora, suola, suona, suore.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cuore, cuori, fuori, fuoro, muore, muori, nuore, nuoro.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: sura, suor.
Parole contenute in "suora"
ora, suo, suor. Contenute all'inverso: aro.
Incastri
Inserendo al suo interno peri si ha SUperiORA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "suora" si può ottenere dalle seguenti coppie: sub/bora, sud/dora, super/perora, suoi/ira, suoli/lira.
Usando "suora" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * orale = sule; * orare = sure; * oranti = sunti; * rana = suona; * orazione = suzione.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "suora" si può ottenere dalle seguenti coppie: suda/adora, sudo/odora, sulla/allora.
Usando "suora" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: agus * = agorà; * arno = suono.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "suora" si può ottenere dalle seguenti coppie: sunti/oranti, sure/orare, suzione/orazione, suona/rana.
Usando "suora" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * lira = suoli; * perora = super.
Sciarade incatenate
La parola "suora" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: suo+ora, suor+ora.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "suora" (*) con un'altra parola si può ottenere: * nei = suonerai; * nei = suoneria; conce * = consuocera; * periti = superiorati; * perito = superiorato.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Suora - e † SUORE. S. f. Sorella. Suora non è ormai che dell'uso poetico, per Sorella. Soror, aureo. Dant. Par. 23. (C) Che Polinnia con le sue suore fêro Del latte lor dolcissimo più pingue. G. V. 10. 7. 3. Aveva… per moglie una nipote del Re, nata di sua suora. Mor. S. Greg. Con questi tre figliuoli ancora, muojono le tre suore. Nov. ant. 80. 2. L'ammenda è, che ci rendano nostra suora Eusiona. Cavalc. Med. cuor. 321. (M.) Or ecco, suor mia; dunque se hai volere D'avere Dio nel cuore a possedere, Di tale umiltà conviene avere Il fondamento. E 323. M'odi, suor mia, ch'è mio tal diviso Per ragione. E appresso: Di buono esemplo che a virtù conduce, Tu dunque di virtù, suor mia, riluce. Car. En. 1. 532. (Man.) Dea sei tu veramente, o suora a Febo, O figlia a Giove, o delle ninfe alcuna. Cavalc. Pungil. 263. (M.) Moriva per amor di Tamar sua suore. Gr. S. Gir. var. lez. 17. (Man.) Egli vedrà il suo fratello, e la sua suora bisognosa. T. Fortig. cap. 3. 170. E credi che s'ha moglie, o suora, che abbarbagli Un po' la vista degli spasimanti, Non accade che pensi a far serragli.

2. Per Monaca; e si usa anche per aggiunto a nome di Monaca. Pass. 147. (C) Non intendo, disse la suora, se più specificatamente non parlate. Legg. B. Umil. 18. Se a te piace, o cristiana, manda del tuo alcuna cosa per l'amor di Dio alle suore rinchiuse. E 45. Vai cercando di conversare colle suore di Monticelli e di Ripoli. Alam. Gir. 1. 105. Noi siam qui, gli dicea, per divozione, Come son l'altre, che si chiaman suore. Fir. Nov. 5. 238. Vide correr suor Appellagia alla sua cella a fuggire la tentazione.

T. Suor, accorciato, s'accosta più al lat. Soror. Suor Maria. D. 3. 26. Nuro per Nuora. Sanscr. Svasar. – Suore del Buon Pastore; del Sacro Cuore; di Carità; della Misericordia; di Sant'Anna.

3. Si disse talora in segno d'affetto a Donna qualunque cristiana, come figliuola dello stesso Dio pel battesimo. Dant. Par. 24. (C) O santa suora mia, che sì ne preghe Devota, per lo tuo ardente affetto Da quella bella spera mi disleghe (è S. Pietro che parla a Beatrice).

4. [Val.] Suora maggiore. La Superiora. Fortig. Capit. 2. 9. Giunge alla porta, e lei lieta riceve La maggior Suora e l'altre Monacelle.

5. [Val.] Suora professa. Monaca che ha pronunziati i voti solenni. Frott. Tre Suor. Etrur. 2. 176. Non vorrei si sapesse Dalle suore professe.

6. [Val.] Farsi suora. Monacarsi. Fortig. Capit. 2. 9. E si fe' suora, e ne fûr canti e suoni.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: suoni, suoniamo, suoniate, suonino, suonò, suono, suor « suora » suore, super, supera, superabile, superabili, superabilità, superaccessoriata
Parole di cinque lettere: suoni, suonò, suono « suora » suore, super, sushi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): wattora, chilowattora, kilowattora, tuttora, esautora, rincuora, nuora « suora (arous) » lavora, erbivora, piscivora, divora, crudivora, energivora, pubblivora
Indice parole che: iniziano con S, con SU, parole che iniziano con SUO, finiscono con A

Commenti sulla voce «suora» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze