Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «avversario», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Avversario

Aggettivo
Avversario è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: avversaria (femminile singolare); avversari (maschile plurale); avversarie (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere avversario (debole, forte, politico, corretto, ...)
»» Sinonimi e contrari di avversario (rivale, antagonista, oppositore, nemico, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
nemico (26%), leale (5%), politico (5%), lotta (3%), matrimonio (3%), rivale (3%), antagonista (3%), gara (3%), sfidante (3%), concorrente (3%), squadra (2%), ostico (2%), corretto (2%), combattimento (2%), sfida (2%), temibile (2%), avversaria (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola avversario è formata da dieci lettere, cinque vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: vv.
Divisione in sillabe: av-ver-sà-rio. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
avversario si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): voi + serrava; [ovvi] + [arresa]; osi + avverrà; [svio] + [errava]; ori + versava; [rivo] + aversa; [orsi] + avvera; [evo] + rasarvi; [ero] + ravvisa; [over] + rasavi; [eros] + [varavi]; servo + [aravi]; erro + [avvisa]; [rover] + [savia]; serro + avvia; [rive] + rasavo; [ersi] + varavo; servi + aravo; verri + osava; [erosi] + varva; [svierò] + [avrà]; servivo + ara; [riservo] + ava; ras + [avvierò]; avo + [riserva]; vaso + [erravi]; ora + [serviva]; ...
Componendo le lettere di avversario con quelle di un'altra parola si ottiene: +vip = sopravviverai; +cinsi = riavvicinassero; +tupla = sopravvaluterai; +tuple = sopravvaluterei; +[tantra, tartan] = riattraversavano.
Vedi anche: Anagrammi per avversario
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: avversaria, avversarie.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: avversari. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: avrai.
Altri scarti con resto non consecutivo: avversai, avversi, avverso, avverai, avvera, avveri, avvero, avvio, aversa, averi, aver, avrà, avrò, avari, avaro, avio, aerai, aera, aeri, aero, arsa, arsi, arso, arai, versai, versi, verso, vera, verri, verro, veri, vero, vario, vari, varo, ersi, erario, erri, erro, rari, raro, sarò, saio.
Parole contenute in "avversario"
ari, rio, sari, versa, avversa, avversari. Contenute all'inverso: ira, ras.
Incastri
Si può ottenere da avverso e ari (AVVERSariO); da avvero e sari (AVVERsariO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "avversario" si può ottenere dalle seguenti coppie: avversavi/aviario, avversate/terio, avversato/torio, avversava/vario.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "avversario" si può ottenere dalle seguenti coppie: avverso/ossario, avversata/atrio.
Lucchetti Alterni
Usando "avversario" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: avversavi * = aviario; * terio = avversate; * torio = avversato; * aviario = avversavi.
Sciarade e composizione
"avversario" è formata da: avversa+rio.
Sciarade incatenate
La parola "avversario" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: avversari+rio.
Intarsi e sciarade alterne
"avversario" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: avversi/aro, avveri/sarò, avari/verso, avaro/versi, avrò/versai.
Frasi con "avversario"
»» Vedi anche la pagina frasi con avversario per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La mia nipotina è un temibile avversario nel gioco del memory.
  • L'avversario del campione mondiale di pugilato riuscì a sferzare un dritto.
  • Un avversario leale e capace aiuta a farti capire la differenza tra quello che sei e quello che credi di essere.
Citazioni
  • Nella Divina Commedia, pubblicata da Dante Alighieri tra il 1304 e il 1321, nel II canto dell'Inferno, il sommo poeta scrive: "Però, se l'avversario d'ogne male / cortese i fu, pensando l'alto effetto / ch'uscir dovea di lui, e 'l chi e 'l quale / non pare indegno ad omo d'intelletto".
  • Il 27 agosto 2013, su Il Mattino, edizione di Salerno, in un'intervista al sindaco Vincenzo De Luca, è riportato: "Sono molto lontano dall'atteggiamento di chi immagina di cogliere un'occasione giudiziaria per far fuori un avversario politico".
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Contrario, Avversario - L'avversario, sostantivo, è certamente contrario, aggettivo: ma contrario, in questa sua qualità può andar assieme a tante cose che nè avverse nè ostili ci siano. Un certo ordine provvidenziale (e chi non l'ha provato?) contraria sovente i nostri disegni, e più se son rei; e ciò per puro e totale nostro vantaggio. [immagine]
Nemico, Avversario, Antagonista - Antagonista, chi lotta e fa ogni possa contro di noi; avversario, chi è di parte a noi contraria o tiene o fa voti e briga contro di noi: nell'antagonista vale più la possa, l'aperta forza; nell'avversario, il desiderio, la guerra coperta. Si può essere però avversarii in una lite, antagonisti in un impegno, e non essere per tanto deliberati nemici. Il nemico odia, cerca a morte, se può; l'antagonista, a soperchiare; l'avversario a vincere in un modo o nell'altro. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Avversario - e † AVVERSARO. [T.] S. m. Chi è contrario a noi, o noi a lui; o, senz'idea d'avversione, si vuole sovr'esso avere un vantaggio. È dunque men gen., e il più sovente men forte, di Contrario.

Uno degli usi più com. è quando trattasi di lite o di disputa. Ar. Supp. 4. 8. (Man.) E, giorni e mesi, tanto in lungo menino, Che, stanco alfin di spese, affanni e strazii, Brami accordarsi teco il tuo avversario.

T. Il mio avversario dice e il litigante e l'avvocato che lo rappresenta. Un corpo morale può essere l'Avversario.

Ha quindi relaz. coll'idea di Giudice e nel Vang. e in T. Giambul. Fior. 365.

2. Di dispute in iscritto e in parole. T. Galil. Galleg. 1. 248. Io sento alcuno degli avversarii acutamente farmisi incontro.

3. Colui contro il quale si giuoca. [M.F.] Bisc. Annot. Malm. 3. 57. Questo è un giuoco che richiede attenzione per indovinare che seme tengano gli avversarii.

4. Avversario per solito è men di Nemico, ma talvolta n'ha il senso; secondo l'orig. di Avverso, che può denotare un più o men grave sentimento o atto di contrarietà. Per Nemico è in Sall. e in Nep. T. Razz. Vit. Uom. ill. 75. Quelli che fanno ogni dì leggi a loro senno, non per altro che per distruggere i loro avversari, adonestano questa loro tirannide con chiamarsi amici della libertà, là dove ne sono nimicissimi.

T. D. 2. 13. Erano i cittadin' miei, presso a Colle, In campo giunti co' loro avversarii. = Car. En. 11. 536. (Man.) Drance avversario di Turno (infensus). [Cam.] Gian. Op. 2. 51. T. Pucc. Ant. Centil. 82. 43. = Bocc. Nov. 42. 13. (C) Giov. Gell. Vit. Alf. 69. (Man.) Stor. Eur. 3. 54.

5. Modi com. all'idee not. T. Avere uno per avversario. – Farsi avversario d'uno, a uno: nel secondo diventa come Agg.; e prende senso più grave di quel che soglia nelle idee di lite o di disputa o di giuoco. – Pigliarsi un avversario. Amm. Ant. 37. 5. (C) Fr. Guitt. (Nann.) Grande avversaro. T. Acerrimo, Cic.

6. Del Demonio. [Camp.] Dant. Purg. 14. Ma voi prendete l'esca, sì che l'amo Dell'antico avversario a sè vi tira. [Val.] Ar. Fur. 27. 13. Vit. SS. Pad. 3. 203. L'avversario diavolo non m'impedisca. T. D. 2. 8. Vedi là 'l nostro avversaro. Petr. Adversarius vester diabolus. D. 1. 8. Que' nostri avversari (i diavoli). E 22.

Assol., come del Demonio stesso, il Nemico. Coll. Ab. Isaac, 14. (C) Non, che l'avversario abbia cotale potenzia.

De' non buoni: Avversarii di Dio. Girol. Beniv. trad. Salm. 72. (Nann.)

Di Dio stesso. Dant. Inf. 2. (C) L'avversario d'ogni male. (Non prop. di Lui, perchè Vertere non è fig. che a Dio si convenga.)

7. Di donna. Petr. canz. 24. 4. (C) Ma l'avversaria mia, che 'l ben perturba.

8. Sebbene si approprii a sole le pers., estendesi a cose quasi personificate. Petr. son. 37. (C) Il mio avversario (lo specchio, o donna) in cui veder solete Gli occhi vostri. [Cam.] Bern. Orl. 1. 12. 18. Quel cor dove pietate al tutto è spenta, Avversario crudel della mia pace.

9. † Nel verso Avversar'. E sing. nel Beniv. cit., § 6, e plur. T. Pucc. Ant. Centil. 82. 43. = E 83. 16. (Nann.)
Avversario - e † AVVERSARO. [T.] Agg. Nel senso giudiciale. Declam. Sen. 202. (C) La terza ragione del padre contro alla parte avversaria del figliuolo, dice così.

2. E di lite e di disputa. T. Gli argomenti avversarii, Cic.

3. Di parle e fazione, non sempre affatto nemica. T. I capi della fazione avversaria, Nep.

4. In senso aff. a Avverso, non di pers. espressam. [Camp.] Volg. Monarc. Dant. 2. Tolta via la cupidità, la quale è sempre avversaria alla repubblica. † Pist. S. Gir. 63.

[Camp.] † Volg. Bib. 1. 43. Se per avventura intervenisse a lui neuna (alcuna) cosa avversaria nel cammino (si quid adversi).

5. † Per Nemico. Machiav. Decenn. 1. (Nann.) Senza temer gente avversara, Giunsono (giunsero) in Asti.

Dell'uomo reo. Avversario a Dio. Pass. 16. 5. (C)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: avversano, avversante, avversanti, avversare, avversari, avversaria, avversarie « avversario » avversarono, avversasse, avversassero, avversassi, avversassimo, avversaste, avversasti
Parole di dieci lettere: avversarie « avversario » avversasse
Lista Aggettivi: avverabile, avverbiale « avversario » avverso, avvertibile
Vocabolario inverso (per trovare le rime): epifisario, ipofisario, falsario, dispensario, rosario, lebbrosario, anniversario « avversario (oirasrevva) » necessario, emissario, immissario, commissario, commissariò, subcommissario, vicecommissario
Indice parole che: iniziano con A, con AV, iniziano con AVV, finiscono con O

Commenti sulla voce «avversario» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze