Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «polizia», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Polizia

Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere polizia (stradale, statale, postale, municipale, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
carabinieri (12%), stato (9%), stradale (9%), municipale (8%), urbana (5%), sicurezza (4%), ordine (4%), sirena (3%), arresto (2%), locale (2%), agente (2%), pulizia (2%), ladro (2%), forze (2%), postale (2%), volante (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia

Foto taggate polizia

police

Il vintage è sempre bello!!

Sempre in coppia
Giochi di Parole
La parola polizia è formata da sette lettere, quattro vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: po-li-zì-a. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
polizia si può ottenere combinando le lettere di: zip + olia; [ozi, zio] + [alpi, pali, pila]; [pio, poi] + alzi; pil + ozia; zii + [oplà, palo]; pii + [alzo, lazo].
Componendo le lettere di polizia con quelle di un'altra parola si ottiene: +nei = epilazioni; +eco = paleozoici; +zar = polarizzai; +tot = poliziotta; +tre = prelatizio; +sos = sposalizio; +eden = depilazione; +dine = depilazioni; +[nato, nota, onta] = opzionalità; +seno = posizionale; +sino = posizionali; +[pance, pecan] = applicazione; +[dreno, drone, rendo, ...] = deplorazioni; +[sente, tense] = espletazioni; +scene = esplicazione; +[censi, cinse] = esplicazioni; +norme = implorazione; +nulli = lillipuziano; +[areno, erano, roane] = operazionali; +pinta = palpitazioni; +marza = paralizziamo; +danze = pedonalizzai; +manze = penalizziamo; +[canti, cinta, tinca] = placitazioni; ...
Vedi anche: Anagrammi per polizia
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: polizie, polizza, pulizia.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: pizia, pizi, olii, olia, ozia.
Parole contenute in "polizia"
oli, zia, poli. Contenute all'inverso: ilo.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "polizia" si può ottenere dalle seguenti coppie: polio/ozia, polipi/pizia, politi/tizia.
Usando "polizia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mapo * = malizia; pupo * = pulizia; screpoli * = screzia; edipo * = edilizia.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "polizia" si può ottenere dalle seguenti coppie: polizzini/inizia.
Lucchetti Alterni
Usando "polizia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: malizia * = mapo; pulizia * = pupo; edilizia * = edipo; screzia * = screpoli.
Sciarade e composizione
"polizia" è formata da: poli+zia.
Intarsi e sciarade alterne
"polizia" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: pizi/ola.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "polizia"
»» Vedi anche la pagina frasi con polizia per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • In uno Stato di polizia i diritti dei cittadini sono molto limitati!
  • Durante la manifestazione la polizia, con gli idranti, ha disperso i manifestanti.
  • Non era il caso di chiamare la polizia, si trattava solamente di una discussione animata tra amici.
Espressioni e Modi di Dire
  • Stato di polizia
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Polizia - Ordine, regolamento, stabilito per l'amministrazione di una città o di uno stato. Gli Ebrei furono il primo popolo incivilito. Si aprano i libri di Mosè, e vi si vedrà un corpo di leggi che tendono a mantenere il buon'ordine negli stati ecclesiastico, civile e militare; a conservare la religione ed i buoni costumi; a procurare la sanità e la sicurezza; a far fiorire il commercio e le arti; a mantenere gli ediflzj; a sostentare i poveri e favorire l' ospitalità. Presso i Greci la polizia si estendeva su tutti gli oggetti che risguardano la conservazione, la bontà ed i piaceri della vita. Alcuni ambasciatori romani andarono nell'anno di Roma 312 a ricercare nella Grecia la saggezza e le leggi, e quindi derivò che Roma avesse a un dipresso la stessa polizia che Atene. I Francesi e quasi tutti i popoli d'Europa hanno attinta dagli antichi la loro polizia. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Polizia - V. PULIZIA.
Polizia - S. f. Gr. Πολιτεῖα. La vigilanza del magistrato civile, per la quale si preveggono, e si evitano i delitti, e si mantengono le città sicure e tranquille. Politia, nel senso orig. in Cic. – Burch. part. 3. 168. (Londra 1787.) (M.) Il primo (parla dei magistrati civili, che con loro arti difendono la città al pari de' soldati) spesso con sua polizia Ordina sì la patria, e 'l reggimento, Che senza propugnar, l'oste è distrutto. Sassett. lett. 108. Tutto el resto, che si racconta di quelle maraviglie, sono bugie, espresse, pubbliche, e notorie; perocchè nessuna giustizia, nessuna polizia, od altra cosa buona vi si ritrova.

2. † Per Forma di governo. [Cors.] Plut. Adr. Op. mor. 4. 282. Questa voce Polizia… ha una significazione, che vuol dire cittadinanza, cioè participazione della giustizia e dei privilegi d'alcune città. [Camp.] D. Mon. I. Nella polizia obbliqua il buon uomo è cattivo cittadino; nella diritta polizia (politia), il buon uomo e 'l buon cittadino sono tutt'uno. = Sassett. Lett. 48. (M.) La polizia è cosa considerabile, stante, massime, il mantenimento di quello Stato.

[Cast.] Botero, Rag. di Stato, lib. 2. Sito de' Paesi, pag. 55. Sono stati inventori delle leggi, illustratori della polizia, maestri dell'arte della pace e dell'arme.

3. Per Ordine col quale si governa una città, e sono amministrate le comuni bisogne. Plut. Adr. Op. mor. 4. 283. (M.) Polizia vuol dir l'ordine, col quale si governa una città, e sono amministrate le comuni sue bisogna; e così si dice tre essere le polizie; la Monarchia…, Oligarchia…, e Democrazia.

[Cast.] Lorenzino de' Medici. Apol. in princ. Trovandosi la polizia più rara e manco durabile in ogni altra sorte di governo, che nelle repubbliche.

4. [Fanf.] † Civiltà. Doni (Lyra Barber. II. 30.) Invenzione nata in un secolo molto barbaro, e tra uomini d'ogni scienza e polizia digiuni.

[T.] Il più com. uso odierno (com. nel ling. urbano; ma la maggiore e la miglior parte della nazione ignora cotesto grechismo), denota Quella parte di governo che veglia, o fa le viste di vegliare, alla conservazione dell'ordine pubb., prevenendo o reprimendo non tutti i mali mor. nè i soc., ma quelli che minacciano di dare molestia a chi regge. T. La polizia che dovrebbe antivenire gli abusi e i disordini, talvolta li provoca per suoi fini, è un abuso essa stessa.

T. Nel senso migliore. T. Leggi di polizia. – Trasgressioni di… – Polizia punitiva.

T. Polizia medica, Annonaria, Edilizia.

II. Il magistrato, e i suoi esecutori e strumenti. T. Buon governo era detta in Tosc.; Questura la dice il Piemonte, e ripete l'It. con infausta unità, confondendo i sensi delle voci lat. Quaerere, Ricercare, Quaestus, Rendita; Questus, Querela.

T. In Vienna la persona stessa. Ministro di censura e di polizia: unità sapiente anche questa. – Prefetto di polizia, Ispettore.

T. Guardie di polizia. – La bassa polizia, che ne supporrebbe una Alta; ma quest'Alta sarà la fenice. – Polizia segreta; a cui sono addetti anche uomini pubblici e famosi. Uomo di polizia.

III. Il luogo ove il magistrato risiede. T. Andare alla polizia.

IV. Le pers. T. Ricorrere alla…. – Intervento della…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: poliviniliche, polivinilici, polivinilico, polivocale, polivocali, polivomere, polivomeri « polizia » polizie, poliziesca, poliziesche, polizieschi, poliziesco, poliziotta, poliziotte
Parole di sette lettere: polisti « polizia » polizie
Vocabolario inverso (per trovare le rime): prenatalizia, vitalizia, delizia, edilizia, bioedilizia, milizia, gentilizia « polizia (aizilop) » pulizia, primizia, inizia, pizia, propizia, avarizia, perizia
Indice parole che: iniziano con P, con PO, iniziano con POL, finiscono con A

Commenti sulla voce «polizia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze