Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «arresto», il significato, curiosità, forma del verbo «arrestare» associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Arresto

Forma verbale
Arresto è una forma del verbo arrestare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di arrestare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
manette (11%), fermo (10%), stop (9%), cardiaco (8%), polizia (7%), immediato (7%), reato (4%), prigione (4%), carcere (3%), forzato (3%), fermata (3%), fermato (2%), cuore (2%), cattura (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola arresto è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: rr.
Divisione in sillabe: ar-rè-sto. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: arrestò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: asterrò, serrato, starerò, terrosa.
arresto si può ottenere combinando le lettere di: set + raro; [ter, tre] + [arso, orsa, raso, ...]; [ero, ore, reo] + star; [erto, otre, rote] + ras; [eros, orse, reso, ...] + [tar, tra]; erro + sta.
Componendo le lettere di arresto con quelle di un'altra parola si ottiene: +dee = adorereste; +dei = adoreresti; +[dan, dna] = arrestando; +[ami, mai, mia] = arrestiamo; +nas = arrossante; +sai = arrossiate; +don = arrostendo; +tai = arrostiate; +rii = arrostirei; +[csi, ics, sci, ...] = arrostisce; +chi = artrosiche; +[api, pia] = aspiratore; +[api, pia] = asporterai; +pie = asporterei; +sii = assortirei; +ram = astrarremo; +tic = atterrisco; +sta = attrassero; +tav = attraverso; +[avi, iva, vai, ...] = averroista; +[evi, vie] = averroiste; ...
Vedi anche: Anagrammi per arresto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: agresto, arresta, arresti, arrosto.
Con il cambio di doppia si ha: appesto, assesto, attesto.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: arreso. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: arso.
Altri scarti con resto non consecutivo: arto, reso.
Parole contenute in "arresto"
est, sto, arre, resto. Contenute all'inverso: erra, serra.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "arresto" si può ottenere dalle seguenti coppie: arreca/casto, arrecata/catasto, arreco/costo, arredi/disto, arrese/sesto, arreso/sosto, arretra/trasto, arretri/tristo, arresi/ito.
Usando "arresto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * totano = arrestano.
Lucchetti Riflessi
Usando "arresto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: guerra * = gusto; agra * = agresto; * ottano = arrestano; * ottava = arrestava; * ottavi = arrestavi; * ottavo = arrestavo; * ottante = arrestante.
Lucchetti Alterni
Usando "arresto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arrese * = sesto; arreso * = sosto; * casto = arreca; * costo = arreco; * disto = arredi; * trasto = arretra; * tristo = arretri; * catasto = arrecata; * ateo = arrestate; * avio = arrestavi; * astio = arrestasti.
Sciarade e composizione
"arresto" è formata da: arre+sto.
Sciarade incatenate
La parola "arresto" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: arre+resto.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "arresto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = arrestarono.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "arresto"
»» Vedi anche la pagina frasi con arresto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'individuo in soggetto è stato tratto in arresto per rapina.
  • Trovato un cadavere in strada, il medico legale ha diagnosticato il decesso per arresto cardiaco.
  • L'arresto imprevisto del programma di scrittura non ha consentito il salvataggio del file.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Catturare, Arrestare, Cattura, Arresto - Catturare è proprio mettere le mani addosso, prendere (captum): arrestare si può con una parola, in nome del re, della legge, ecc.

«Può uno anche da sè costituirsi in arresto. Inoltre, la cattura è l'atto o l'ordine del pigliare; cattura dicesi anche il prezzo che si paga agli sbirri per la cattura; l'arresto è non solo l'atto, ma la pena e il tempo alla pena stabilito: dicesi due, tre, dieci giorni d'arresto; e mandare, soffrire, levar la cattura». Tommaseo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Arresto - S. m. Da ARRESTARE. Arrestamento.

[Val.] Lucan. 19. Poscia che 'l primajo colpo fue fedito, non ebbe unqua poscia nullo arresto.

2. Per Intervallo, Indugio, Tardanza. Onde Senza arresto, post. avverb., vale Senza indugiare. M. V. 2. 12. (C) E, sanza arresto, levarono il campo a dì 12 agosto. E 11. 90. E tutta quella notte sanza arresto cavalcarono. [M.F.] Francesco Semera. (Opuscoli Borgogniss. III. 63.) Muovi, mio dire, da lontana parte, E senza arresto Madonna ritrovi.

3. [Cont.] Ritardamento nella velocità di un mobile. T. Non com. [Cont.] G. G. L. XI. Quando il fiume andasse, come si suol dire, serpeggiando, e che le storte fossero in arco, credo resolutamente che l'arresto sarebbe impercettibile.

4. (Leg.) Nella legge comune dicesi del Fermare o Sequestrare alcuno, in esecuzione di comando di qualche corte o ufficiale di giustizia. (Mt.) – Lall. Rim. gioc. (Vian.) Se l'uom pur un tantino esce di sesto, Da' birri incontinente… Salutato ne vien con un arresto.

T. Arresto, non solo l'atto, ma la pena e il tempo a lei stabilito.

[Can.] L'Arresto, in parecchi dei Codici penali moderni costituisce una pena di polizia, e consiste in una detenzione di breve durata, nel luogo a ciò destinato, la quale non può eccedere i cinque giorni.

T. Condannare all'arresto, Mettere, Intimare l'arresto, Costituirsi in arresto.

5. (Mil.) [D'A.] Gastigo che si dá a qualcuno, obbligandolo di stare in un determinato luogo; e v'è l'Arresto semplice e l'Arresto di rigore. Il Grassi ne porta esempio del Corsini.

6. Sentenza, Decreto. Dal gr. ̓Αρεστὰ, ῶν. Placiti, Decreti della curia. T. O da Stare, come Statuto; e come Fermare per Stabilire. = Magal. Lett. fam. 1. 91. (C) In tutto il tempo si sono sentiti due o tre arresti del Parlamento. Bart. Vit. Card. Bellarm. ediz. Mariett. p. 145. e 146. (Vian.) Fag. Pros. p. 238.

[Val.] Bentiv. Lett. 1. 160. I Vescovi, Dio lodato, hanno riportato l'arresto. E 1. 76. Hanno finalmente ottenuta per arresto la cassazione.

7. (Leg.) Arresto di Principe: È un atto per parte di qualunque sovrano o potenza amica, con cui si arresta o proibisce l'uscita di una o di tutte le navi che trovansi ancorate ne' porti o spiagge del suo dominio, per cagione di pubblica necessità, non già di guerra. Potrebbe anche seguire l'Arresto di principe, mentre una nave si ritrovasse in alto mare, se la pubblica utilità lo esigesse. – Sotto questo nome si comprende anche l'arresto di nave seguito per contrabando civile o frode al pagamento de' soliti dritti. (Mt.)
Gran Dizionario Teorico-Militare del 1847
Arresto - s. m. Arrét. Ordinare l'arresto ad alcuno, o a voce o in iscritto, è punizione militare che il superiore infligge al suo subordinato: ve ne ha di due sorta per la classe degli uffiziali, cioè arresto semplice, e arresto forzoso detto di rigore: il primo non impedisce gli ordinari doveri di un uffiziale, essendo egli nell'obbligo, dopo adempiuti gli stessi, di ritirarsi nella sua abitazione; ed il secondo priva il punito delle sue funzioni, restando le stesse sospese sino alla durata della punizione medesima; per cui è questi nell'obbligo d'inviare la sua spada al superiore che lo ha punito, e rimaner chiuso nella sua stanza per espiar la pena.

Alle volte possono le circostanze esigere che un superiore ordini benanche una sentinella alla porta del medesimo, oppure che si renda ad un castello; ma questo genere di punizione, riguardo al castello, richiede che il Comandante del corpo ne ottenga anticipatamente l'autorizzazione dal Generale comandante la truppa, o comandante della piazza, ove il corpo è in guernigione, ovvero da S. E. il Ministro della guerra.

la durata delle due prime punizioni sono prescritte dalle ordinanze; quella poi del castello può essere più o meno lunga, secondo il delitto o la colpa. V. Punizioni. Bal. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: arresteresti, arresterete, arresterò, arresti, arrestiamo, arrestiate, arrestino « arresto » arretra, arretrai, arretramenti, arretramento, arretrammo, arretrando, arretrano
Parole di sette lettere: arresti « arresto » arretra
Vocabolario inverso (per trovare le rime): prestò, presto, ripresto, imprestò, impresto, apprestò, appresto « arresto (otserra) » sesto, bisesto, palinsesto, caposesto, controsesto, assesto, assestò
Indice parole che: iniziano con A, con AR, iniziano con ARR, finiscono con O

Commenti sulla voce «arresto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze