Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «bagni», il significato, curiosità, forma del verbo «bagnare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Bagni

Forma verbale
Bagni è una forma del verbo bagnare (seconda persona singolare dell'indicativo presente; prima, seconda e terza persona singolare del congiuntivo presente; terza persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di bagnare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia

Foto taggate bagni

Semplice, ma efficace
  
Giochi di Parole
La parola bagni è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: bà-gni. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di bagni con quelle di un'altra parola si ottiene: +[leu, lue] = albugine; +lui = albugini; +[ade, dea] = badinage; +[ira, ria] = bagarini; +[aro, ora] = bagarino; +tan = bagnanti; +cra = bagnarci; +ram = bagnarmi; +ras = bagnarsi; +[tar, tra] = bagnarti; +sta = bagnasti; +[are, rea] = bagnerai; +ree = bagnerei; +mie = bigemina; +[ciò, coi] = bigoncia; +[ori, rio] = birignao; +[sul, usl] = bislunga; +osi = bisognai; +[ter, tre] = brigante; +tir = briganti; +giù = buaggini; +bai = gabbiani; +boa = gabbiano; ...
Vedi anche: Anagrammi per bagni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bagli, bagna, bagno, banni, bugni, lagni, magni, ragni.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cagna, cagne, lagna, lagne, lagno, magna, magne, magno, ragna, ragne, ragno, sagne.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: bagnai.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: cinga, finga, tinga.
Parole con "bagni"
Iniziano con "bagni": bagnina, bagnine, bagnini, bagnino, bagniamo, bagniate.
Finiscono con "bagni": ribagni, antibagni.
Contengono "bagni": ribagnino, ribagniamo, ribagniate.
»» Vedi parole che contengono bagni per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola riamo dà RIbagniAMO.
Inserendo al suo interno ari si ha BAGariNI; con era si ha BAGNeraI; con ere si ha BAGNereI; con netti si ha BAGnettiNI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "bagni" si può ottenere dalle seguenti coppie: baci/cigni, bara/ragni, barasse/rassegni, bare/regni, barista/ristagni, basali/saligni, base/segni, baso/sogni, basta/stagni, bagli/lini, bagordi/ordini.
Usando "bagni" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ciba * = cigni; * iati = bagnati; * iato = bagnato; * ioli = bagnoli; scriba * = scrigni.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "bagni" si può ottenere dalle seguenti coppie: bagatto/ottani, bagola/aloni.
Usando "bagni" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ingrano = barano; * ingrate = barate; * ingrato = barato; * innata = bagnata; * innate = bagnate; * innati = bagnati; * innato = bagnato; * ingrassi = barassi; * ingrasserò = barassero.
Lucchetti Alterni
Usando "bagni" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cigni = baci; * regni = bare; * sogni = baso; cigni * = ciba; * lini = bagli; * saligni = basali; bagnavo * = navoni; bagnerò * = neroni; scrigni * = scriba; * atei = bagnate; * navoni = bagnavo; * neroni = bagnerò; * olii = bagnoli; * ordini = bagordi; * rassegni = barasse; * abilitai = bagnabilità; * asciugai = bagnasciuga.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "bagni" (*) con un'altra parola si può ottenere: ria * = ribagnai; * ambi = bambagini; * vali = bavaglini; * ambio = bambagioni.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "bagni"
»» Vedi anche la pagina frasi con bagni per una lista di esempi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Bagno, I bagni, La bagnatura - Bagno è il Luogo dove sono naturalmente, o si conducono con arte, acque, per entrarvi dentro, o per lavarsi o per curare malattie; e si dice pure di tinozza o altri vasi, dove si immergono alcune cose, o per ammollarle o per far ad esse pigliare certe proprietà. - I bagni si chiamano quei luoghi dove sono acque termali, o altrimenti salutari, e dove ci sono tutti i comodi necessarii perchè chi ha bisogno possa andare a bagnarsi. - «I bagni di Montecatini, - I bagni di Lucca.» - Quando si dice La bagnatura si intende sempre la stagione nella quale si suole andare in tali luoghi per salute; il che dicesi Fare i bagni. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Bagni - Gli Orientali furono i primi a costruire edifizi ad uso di bagni. I Greci seguitarono presto l'esempio. Si conoscevano in Grecia i bagni caldi a tempo di Omero, conforme apparisce da diversi punti dell'Odissea. Vitruvio dette di quei bagni una descrizione molto dettagliata. Secondo Plinio, non si usarono in Roma che a tempo di Pompeo. Dione, nella vita di Augusto, dice che Mecenate fece fabbricare i primi bagni pubblici; ma Agrippa nell'anno della sua edilità ne fece costruire cento settanta. L'uso di costruirli fu dai Romani introdotto nelle Gallie. Gregoire da Tours ci narra che a tempo suo v'erano varj edifizi di tal genere. Si vedono tuttora i resti dei bagni dell'imperatore Giuliano nel palazzo delle Terme in Parigi. Gli Arabi e i Turchi sono fra i popoli moderni quelli che abbiano conservato l'uso più abituale dei bagni, la qual pratica vuolsi attribuire tanto alla loro religione come al clima caldissimo. I bagni a domicilio, o portatili, furono immaginati a Brusselles nel 1822, e sono stabiliti a Parigi da alcuni anni. [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Bagni - Il modo di vivere e di vestirsi degli Antichi rendeva loro necessario ed anche indispensabile l'uso dei Bagni: ne' primi tempi la semplicità, con cui li prendevano, corrispondeva a quella della lor vita. Vediamo nella Scrittura, che la Figlia di Faraone va a bagnarsi nel Nilo. Omero Mosco, e Teocrito fanno pure prendere il bagno nei fiumi alle Principesse Nausicae, Europa, ed Elena. Pertanto Omero medesimo fa pure menzione dei bagni domestici: «Telemaco e Pisistrato, dice quel Poeta, furono condotti in dei bagni di una estrema proprietà. Le più belle Schiave del Palazzo li profumarono con essenze, e diedero loro delle superbe vesti ec. (Odissea Lib. 4.). Non è il solo luogo ove parlisi di tali bagni; ma ciò che fa stupire si è, che le donne vi servivano gli uomini.

Havvi luogo a Credere, che i Greci fossero i primi, che nelle loro case ebbero delle sale unicamente destinate all'uso dei Bagni. Dalla Grecia quest'uso passò ai Romani, quali ai distinsero sempre in questa parte come nelle altre per la loro prodigiosa magnificenza.

La descrizione, che Plinio il giovane fa della sua casa di Laurensto, può dare un'idea di questa sorte di Bagni. (V. Ville).

Presso i Bagni eravi una sala per il giuoco della Palla, che era ordinariamente un annesso alla fabbrica destinata ai Bagni; perchè si costumava di esercitarsi a quel giuoco prima di bagnarsi. Dopo il bagno si passava a tavola per il pasto, che si prendeva in comune verso le 4. ore dopo mezzogiorno, e che dicevasi Coena. Oltre ai Bagni particolari, che non era possibile che ai Principi, ai Grandi ed ai Ricchi di avere nelle proprie case, vi erano quelli Pubblici per il Popolo.

In Grecia non ve n'erano altri, che ai potessero riguardar come pubblici, se non se quelli che facevano parte dei Ginnasj; ma a Roma ve n'erano in tutti i quartieri della Città, e la maggior parte di una vasta estensione. Ciascun particolare poteva prendere il Bagno per un quarto d'un As, come lo dice Orazio; ciò che non corrisponderebbe che a 4. denari circa; ed anzi i ragazzi al disotto di 14. anni vi erano ricevuti gratis.

I Bagni degli uomini erano separati da quei delle donne; ma succedeva spesso che malgrado le precauzioni della polizia vi erano ancora dei Bagni misti, vale a dire dei Bagni ove persone di differente sesso si trovavano insieme; abuso, che non conobbe più limiti quando degli Imperatori effemminati, in luogo di reprimerlo, lo permessero espressamente. (Vedi Purificazione).
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: bagneresti, bagnerete, bagnerò, bagnetti, bagnettini, bagnettino, bagnetto « bagni » bagniamo, bagniate, bagnina, bagnine, bagnini, bagnino, bagno
Parole di cinque lettere: bagna « bagni » bagno
Vocabolario inverso (per trovare le rime): trinitrotolueni, sloveni, peloxeni, ossibenzeni, iodobenzeni, nitrobenzeni, dafni « bagni (ingab) » ribagni, antibagni, taccagni, calcagni, copricalcagni, guadagni, riguadagni
Indice parole che: iniziano con B, con BA, iniziano con BAG, finiscono con I

Commenti sulla voce «bagni» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze