Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «dimenticato», il significato, curiosità, forma del verbo «dimenticare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Dimenticato

Forma verbale
Dimenticato è una forma del verbo dimenticare (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di dimenticare.
Aggettivo
Dimenticato è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: dimenticata (femminile singolare); dimenticati (maschile plurale); dimenticate (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di dimenticato (scordato, ignorato, abbandonato, trascurato, ...)
Giochi di Parole
La parola dimenticato è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: di-men-ti-cà-to. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
dimenticato si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): tot + [medicina]; ton + [decimati]; itto + [mendaci]; [notti] + [cadmie]; [mito] + [cadenti]; motti + [canide]; [mino] + cadetti; monti + dacite; miti + [decanto]; mini + [cadetto]; temo + canditi; [metto] + [candii]; [mento] + daciti; etti + comandi; [netti] + [cadmio]; inetto + cadmi; [item] + [candito]; metti + [codina]; [ometti] + candì; mentiti + [cado]; omettini + cad; dot + [anticime]; don + tematici; [dito] + [cimante]; dotti + [cinema]; din + [tematico]; [dino] + micetta; tondi + [camite]; [domi] + [cintate]; mondi + [cateti]; diti + manteco; indotti + acme; ...
Componendo le lettere di dimenticato con quelle di un'altra parola si ottiene: +san = decontaminasti; +din = dimenticandoti; +[sul, usl] = documentalisti; +cru = documentatrici; +[arca, cara] = antidemocratica; +[acri, cari] = antidemocratici; +[acro, arco, caro, ...] = antidemocratico; +paté = apoditticamente; +[come, meco] = dicotomicamente; +[lare, real] = dinamoelettrica; +[lire, riel] = dinamoelettrici; +[lare, real] = elettrodinamica; +[lire, riel] = elettrodinamici; +maie = idiomaticamente; +[lire, riel] = idroliticamente; +[lisp, slip] = simplicidentato; +arche = antidemocratiche; +pipra = capidipartimento; +lerci = centotredicimila; +[sagne, segna] = diagnosticamente; +palme = diplomaticamente; +scura = documentaristica; +[scuri, uscir] = documentaristici; ...
Vedi anche: Anagrammi per dimenticato
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dimenticano, dimenticata, dimenticate, dimenticati, dimenticavo.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: dimentico, dimenio, dimeni, dimenato, dimena, dimeno, dimetto, dima, dieta, dina, dino, diti, dita, dito, dica, dico, denti, dentato, detto, dato, imito, iena, inia, inca, itto, iato, mentito, menta, mento, meni, menato, mena, meno, metato, meta, metto, meco, meato, mica, miao, mito, etica, etico, etto, nato.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: dimenticatoi.
Parole con "dimenticato"
Iniziano con "dimenticato": dimenticatoi, dimenticatoio.
Finiscono con "dimenticato": indimenticato.
Parole contenute in "dimenticato"
tic, dime, enti, menti, dimentica. Contenute all'inverso: tac, taci.
Incastri
Si può ottenere da dimenato e tic (DIMENticATO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "dimenticato" si può ottenere dalle seguenti coppie: dimenticare/areato, dimenticai/ito, dimenticano/noto, dimenticavi/vito, dimenticavo/voto.
Usando "dimenticato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ardimenti * = arcato; * tono = dimenticano; * tondo = dimenticando; * tonte = dimenticante; * tonti = dimenticanti; * torci = dimenticarci; * torsi = dimenticarsi; * torti = dimenticarti; * torvi = dimenticarvi; * tosse = dimenticasse; * tossi = dimenticassi; * toste = dimenticaste; * tosti = dimenticasti.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "dimenticato" si può ottenere dalle seguenti coppie: dimenticare/erto.
Usando "dimenticato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = dimenticare.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "dimenticato" si può ottenere dalle seguenti coppie: dimenticando/tondo, dimenticano/tono, dimenticante/tonte, dimenticanti/tonti, dimenticarci/torci, dimenticarsi/torsi, dimenticarti/torti, dimenticarvi/torvi, dimenticasse/tosse, dimenticassi/tossi, dimenticaste/toste, dimenticasti/tosti.
Usando "dimenticato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arcato * = ardimenti; * noto = dimenticano; * areato = dimenticare; * vito = dimenticavi; * voto = dimenticavo.
Intarsi e sciarade alterne
"dimenticato" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: dica/mentito.
Frasi con "dimenticato"
»» Vedi anche la pagina frasi con dimenticato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ho dimenticato le cattiverie che ho ricevuto, ma qualche volta ritornano alla mente.
  • Oggi sono andato ha fare la spesa e ho dimenticato di prendere il pane.
  • Non ho mai dimenticato le sue parole d'incoraggiamento.
Proverbi
  • Il passato non va dimenticato, ma va accantonato.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Dimentico, Dimenticato, Dimentichevole - Chi è dimentico non si sovviene: chi è dimenticato è lasciato in disparte, non è chiamato; gli altri non si sovvengono di lui; dimentichevole è chi facilmente dimentica. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Dimenticato - Part. pass. e Agg. Da DIMENTICARE. Stor. Eur. 1. 1. (C) Se il terzo Leone pontefice… non avesse revocato, o, per meglio dire, suscitato in Ponente il dimenticato titolo dello 'mperio. Urb. 7. (M.) Non son io per alcun tuo mancamento venuto, anzi… per la dimenticata via, da gran necessità, come tu vedi per forza sospinto.

2. T. È bell'e dimenticato. Iperb. fam. di chi vuolsi assicurare che, partitosene, sia arrivato in un luogo da un pezzo.

3. [Camp.] Porre alcuno per dimenticato, per Non volere più pensare a lui. Bib. Os. 1. Io non m'inducerò più ad avere misericordia d'Israel; ma li porrò per dimenticati, e dimenticherolli (oblivione obliviscar eorum).

4. [Camp.] Per Dimentico, Smemorato, e sim. Med. Pass. G. C. Se' fatto impotente o se' dimenticato, o dormi, Signore? E più sotto: Adunque non è fatto impotente, non dorme, non è dimenticato.

E col secondo caso. Pallav. lst. Conc. 1. 114. (Mt.) Perciocchè dimenticato della persona che sosteneva, non si astenne dall'intemperanza de' conviti e dall'uso immoderato del vino. Salvin. Senof. 3. E io, dimenticata di tutto questo, vado a nozze…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: dimenticassi, dimenticassimo, dimenticaste, dimenticasti, dimenticata, dimenticate, dimenticati « dimenticato » dimenticatoi, dimenticatoio, dimenticava, dimenticavamo, dimenticavano, dimenticavate, dimenticavi
Parole di undici lettere: dimenticati « dimenticato » dimenticava
Lista Aggettivi: dimensionale, dimenticabile « dimenticato » dimentico, dimesso
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sgrammaticato, praticato, solleticato, risolleticato, farneticato, criticato, anticato « dimenticato (otacitnemid) » indimenticato, autenticato, corticato, decorticato, scorticato, porticato, plasticato
Indice parole che: iniziano con D, con DI, iniziano con DIM, finiscono con O

Commenti sulla voce «dimenticato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze