Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ecco», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ecco

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Ebbi « * » Eccoci]
Informazioni di base
La parola ecco è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti (tutte uguali, è monoconsonantica). In particolare risulta avere una consonante doppia: cc. Divisione in sillabe: èc-co. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con ecco e canzoni con ecco per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ed ecco, come per incanto, la porta gli si spalancò!
  • Ecco ora ti dimostro che stai dicendo una cosa non vera.
Non ancora verificati:
  • Adesso arriva il rompiscatole, ecco che ti dicevo?
Citazioni da opere letterarie
Tre croci di Federigo Tozzi (1920): In bottega non c'era più il signor Valentini; ed egli disse a Giulio: — Che voleva quel vagabondo? Quando viene in bottega, un'altra volta, lo prendo a calci nei ginocchi. — Che t'ha fatto di male? — gli chiese Giulio, ridendo. — Toh! C'è bisogno che mi faccia qualche cosa di male? Non lo posso né vedere né sopportare: ecco quel che mi ha fatto!

Il caso Korolev di Paolo Aresi (2011): Bartini indicò con la mano. Poi disse: – Anche i razzi frenanti della nuova Soyuz hanno la stessa caratteristica, qui, in questo particolare della pompa del carburante del razzo di frenata. Non può funzionare bene con questa valvola, ecco, ho indicato la modifica da apportare ai razzi frenanti.

Il posto dei vecchi di Ada Negri (1917): Già da qualche mese, in un angolo della sua camera in via Vetere, ella accendeva quotidianamente un lumicino dinanzi all'immagine della Madonna di Caravaggio; e lei sola ne sapeva il perché, lei sola custodiva il voto. Ed ecco, la Madonna aveva compiuto il miracolo necessario: aveva tolto alla vita e all'osteria Gigi Fracchia detto Rossini, popolare nelle taverne di porta Ticinese per la sua splendida voce tenorile e per la burlesca e parolaia prodigalità, colla quale gettava nel fondo paonazzo dei bicchieri i suoi guadagni di vetturino pubblico e quelli di sua moglie, cucitrice di bianco.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per ecco
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: eccì, esco.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: acca.
Con il cambio di doppia si ha: erro, esso, etto.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: eco.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: becco, lecco, pecco, secco.
Parole con "ecco"
Iniziano con "ecco": eccoci, eccola, eccole, eccoli, eccolo, eccome, eccomi, eccone, eccoti, eccovi, eccondroma, eccondromi.
Finiscono con "ecco": becco, beccò, lecco, leccò, pecco, peccò, secco, seccò, riecco, stecco, steccò, azzecco, azzeccò, imbecco, imbeccò, ribecco, ribeccò, ripecco, dissecco, disseccò, prosecco, antibecco, avambecco, ficosecco, lavasecco, semisecco, stambecco, battibecco, battibeccò, salamelecco, ...
Contengono "ecco": rieccoci, rieccolo, steccone, stecconi, leccornia, leccornie, bisteccona, bisteccone, stecconati, stecconato, beccofrosone, beccofrosoni, beccofrusone, beccofrusoni.
»» Vedi parole che contengono ecco per la lista completa
Incastri
Inserendo al suo interno idi si ha ECCidiO; con iter si ha ECCiterO (ecciterò); con tasi si ha ECtasiCO; con topi si ha ECtopiCO; con letti si ha EClettiCO; con centri si ha ECcentriCO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ecco" si può ottenere dalle seguenti coppie: ectipi/tipico.
Usando "ecco" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pie * = picco; sue * = succo; brie * = bricco; caie * = caicco; cioè * = ciocco; spie * = spicco; trae * = tracco; * oidio = eccidio; attrae * = attracco.
Lucchetti Alterni
Usando "ecco" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: eco * = cocco; echi * = chicco; eccoli * = colico; eccomi * = comico; ecru * = crucco; * colico = eccoli; * comico = eccomi; * tipico = ectipi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ecco" (*) con un'altra parola si può ottenere: li * = leccio; dal * = decalco; sci * = sceicco; san * = seccano; band * = beccando; dadi * = decadico; * oidi = ecocidio; nori * = neoricco; stai * = setaccio; vile * = vecciole; vini * = veccioni; visi * = vecciosi; viso * = veccioso; aliti * = alecitico; dardi * = decacordi; dardo * = decacordo; * piedi = epicedico; grani * = grecanico; latri * = leccatori; patri * = peccatori; ...
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Dà nome a un tribunale ecclesiastico, Diritto di poter conferire beni ecclesiastici, Echeggia tra i rami, Echeggiano negli ovili, Gli... echi dei tuffi.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Ecco, Eccolo, Eccovi, Eccomi, Ecco! Ecco fatto, Eccoti - Ecco, è voce che si usa o vedendo arrivar qualcuno, o porgendo ad alcuno qualcosa. - « Ecco Pietro; - Ecco il libro che promisi. » - In questo caso si dice, porgendo l'oggetto, Eccolo, Eccovi, Eccoti. Nel primo caso, vedendo arrivar la persona, si dice Eccola, Eccolo. - Se si risponde a chi chiama, si dice: Eccomi; e anche nel presentarsi ad alcuno. - Ecco fatto, suol dirlo chi è arrivato al fine di un lavoro. - Ecco! è parola di maraviglia e di rimprovero. - « Ecco, belle prodezze! » - Per significare arrivo improvviso o inaspettato, si dice Eccoti, per es.: « Mentre si parlava, eccoti un branco di ragazzi. » [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Qua (ecco), Ecco qui, Ecco - Ecco addimostra l'oggetto materiale o l'argomento in discorso: ecco qua e ecco qui addimostrano l'oggetto stante nel luogo in cui è chi parla; ma il qui, come dicemmo nell'articolo precedente, importa vicinanza maggiore; si direbbe per es., eccola qui, d'una cosa che s'avesse in mano o in tasca, o davanti a sè, come libro o carta su cui si leggesse: eccola qua, di cosa vicina, o di persona che venisse alla nostra volta. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ecclesiologia, ecclesiologica, ecclesiologiche, ecclesiologici, ecclesiologico, ecclesiologie, ecclesiologo « ecco » eccoci, eccola, eccole, eccoli, eccolo, eccome, eccomi
Parole di quattro lettere: ebbi, ebro, eccì « ecco » echi, ecru, ecrù
Vocabolario inverso (per trovare le rime): centrattacco, contrattaccò, contrattacco, bivaccò, bivacco, slovacco, cecoslovacco « ecco (occe) » becco, beccò, ribecco, ribeccò, antibecco, battibecco, battibeccò
Indice parole che: iniziano con E, con EC, parole che iniziano con ECC, finiscono con O

Commenti sulla voce «ecco» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze