Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «geometria», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Geometria

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Liste Parole: Poligoni
Liste a cui appartiene
Branche della Matematica [Aritmetica « * » Topologia]

Foto taggate geometria

mediopadana Reggio Emilia2

Geometrie

Foto 20586003
Tag correlati: geometrie, geometrico, linee, finestre, palazzo, vetro, muro, struttura, marmo, vetri, astratto, ombra, scale, scala, spirale, vetrate, metallo, gradini, quadrati, cupola, ferro
Giochi di Parole
La parola geometria è formata da nove lettere, cinque vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ge-o-me-trì-a. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: agiteremo, eterogami, geotermia, megaterio.
geometria si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): ito + [emerga]; [ori] + [gamete]; mio + regate; [mirto] + egea; ogm + [ariete]; goti + [maree]; mogi + etera; migro + atee; [ero] + [gameti]; [erto] + [gamie]; emo + [girate]; temo + [agire]; [ermo] + agite; [metro] + gaie; [erti] + omega; [rotei] + [game]; [item] + eroga; [etimo] + [agre]; ego + [merita]; gote + [reami]; [ergo] + [meati]; [greto] + maie; gemo + [irate]; grome + atei; gite + [amerò]; [ergi] + meato; [erigo] + [mate]; gemi + [aorte]; [germi] + ateo; mogie + [arte]; ...
Componendo le lettere di geometria con quelle di un'altra parola si ottiene: +gal = agglomeriate; +gas = amoreggiaste; +rna = argomenterai; +tan = argomentiate; +tic = geometricità; +gal = moraleggiate; +pin = ripiegamento; +gru = rumoreggiate; +nut = tegumentario; +gip = temporeggiai; +gres = amoreggeresti; +vaga = amoreggiavate; +gina = arieggiamento; +gnam = armeggiamento; +font = infagotteremo; +gres = maggiorereste; +[mete, teme] = metageometrie; +[afro, faro, fora] = meteorografia; +[colo, cool, loco] = meteorologica; ...
Vedi anche: Anagrammi per geometria
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: geometrie.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: geometra, geometri.
Altri scarti con resto non consecutivo: gemerà, gemei, geme, gemi, gema, goti, gota, gora, emeri, omeri, otri, meta, meri, mera.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: geometrica.
Parole con "geometria"
Finiscono con "geometria": metageometria.
Parole contenute in "geometria"
ria, metri, geometri. Contenute all'inverso: emo, irte, temo.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "geometria" si può ottenere dalle seguenti coppie: geofono/fonometria, geometra/aia.
Usando "geometria" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ade = geometride; * adì = geometridi; perigeo * = perimetria; * azza = geometrizza; attinge * = attinometria; * azzera = geometrizzerà; * azzero = geometrizzerò; * azzerai = geometrizzerai.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "geometria" si può ottenere dalle seguenti coppie: geme/emometria.
Lucchetti Alterni
Usando "geometria" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: attinometria * = attinge; perimetria * = perigeo; * dea = geometride.
Sciarade incatenate
La parola "geometria" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: geometri+ria.
Intarsi e sciarade alterne
"geometria" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: gota/emeri.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "geometria"
»» Vedi anche la pagina frasi con geometria per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • In matematica non vado bene come in geometria, eppure sono due materie dove i numeri la fanno da padrone!
  • La geometria dei quartieri di alcune città italiane è perfetta.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Geometria - L'Egitto fu la cuna della Geometria, come di quasi tutte le altre scienze. Secondo Erodoto e Strabone, gli Egizj non potendo riconoscere i confini dei loro patrimonj confusi dalle inondazioni del Nilo, inventarono l'arte di misurare e dividere le terre, affine di distinguere le loro proprie, con la considerazione della figura ch'esse avevano e della superficie che potevano contenere. Tale si dice che fosse la prima aurora della Geometria.

Si accerta che Talete dall'Egitto la portò in Grecia.

Descartes pubblicò nel 1637. la sua Geometria, e la incominciò con la soluzione di un problema, a cui Pappus dice ch'erano rimasti incagliati gli antichi geometri; ma ciò ch'è ancora più prezioso che lo scioglimento di tal problema, si è l'istrumento del quale ei si valse per giungervi, cioè l'applicazione dell'algebra alla geometria. Debbonsi a Descartes, non solo i principj di questo ramo delle mattematiche, ma i primi saggi della sua applicazione alla fisica, ch'è stata portata tant'oltre in questi ultimi tempi.

Fermat per il primo immaginò il metodo delle tangenti mediante le differenze.

Barrow lo perfezionò, ideando il suo piccolo triangolo differenziale, e servendosi del calcolo analitico per iscuoprire la sotto-tangente delle curve.

Finalmente, nel 1684 Leibnitz pubblicò le regole del Calcolo Differenziale.

Ma quegli scritti, per quanto siano degni di rimarco, sono per così dire un nulla a confronto dell'immortale opera di Newton intitolata Philosophiae naturalis principiae mathematica. Codesto libro fu l'epoca di una rivoluzione nella fisica, e fece di questa scienza una scienza nuova tutta fondata sopra le osservazioni, l'esperienza ed il calcolo.

Un ramo della geometria che fu quasi ignoto agli antichi, è quello che considera le proprietà dei piani e delle superficie curve, e che Monge, il quale n'è in qualche modo il creatore, nominò forse impropriamente Geometria Descrittiva. [immagine]
Scuole normali di geometria applicata alle arti - Nel corso del 1825, incoraggiti in Francia da ciò ch'era di già stato fatto e dal frutto che se ne ritraeva, si procurò di diffondere maggiormente i lumi nella classe industriale e manifatturiera. Il barone Carlo Dupin, membro dell'Istituto, ed uno dei professori del Conservatorio di arti e mestieri, può considerarsi come fondatore di quelle nuove scuole. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Geometria - S. f. Dal gr. Γέα, Terra, e Μέτρον, Misura. (Mat.) [Gen.] Propriamente l'Arte del misurare la terra; ma oggi si piglia in senso più largo, e si dice alla Scienza che indaga la proprietà e la misura delle linee, delle superficie, dei solidi. La geometría è una delle scienze sottoposte alla matematica. Aureo lat. [Cont.] Bart. C. Geom. Or. Fineo, 1. È adunque la geometría (per incominciare a trattar la materia) quella, che ci dimostra ed insegna le ragioni delle grandezze, delle figure, e de' termini, che sono in esse. Biring. O. Mec. Picc. Pr. La geometría abbraccia la stereometria, la perspettiva, la cosmografia, l'astronomia, e la mecanica; le quali tutte non posson chiamarsi pure e sincere matematiche, risguardando in un certo modo la materia. = Tes. Br. 1. 3. (C) La terza si è geometría, per cui noi sappiamo le misure e le proprietà delle cose per lungo e per alto e per ampiezza. Bocc. Nov. 20. 19. Pensando che per punti di luna e per isquadri di geometría si convenivano… Maestruzz. 2. 10. 5. Simigliantemente non è peccato la ignoranza di quelle cose, le quali, avvegnachè alcuno le possa fare, nondimeno non è tenuto, siccome s'è geometría, e alquanti contingenti particulari. But. Inf. 4. 2. Euclide fu grandissimo filosofo, e molto valse nella scienzia della geometría, sicchè ne fece libro; ed è la geometría arte delle misure. Sagg. nat. esp. 77. Ove a' nostr'occhi alcun lampo di geometría non risplende. Buon. Fier. 2. 2. 4. (Mt.) Colla geometría i marinari, Dirò, nacquer d'un guscio. E Salvin. Annot. ivi: Cioè, nacquero a un corpo. T. Torric. Lez. 18. I secoli d'Archimede e d'Euclide furono gli anni dell'infanzia per la scienza della nostra adulta geometría.

[Camp.] † Fare geometria, per Esercitarsi nella geometría. Vit. Imp. rom. Fu aruspice de' maggiori del mondo; fece geometría, e pingea mirabilmente.

2. Plur., di disegni geometrici. Per cel. T. Bern. Son. V. Piazze e vie, Stalle, stufe, spedali ed osterie, Fatte in geometríe Da fare ad Euclide e Archimede Passargli architettor con uno spiede.

3. Plur., d'agrimensura. (Tom.) Cresc. 2. 17. Gli antichi uomini d'Egitto primieramente distinsero il campo con misure di geometríe.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: geomatica, geomatiche, geomedicina, geomedicine, geometra, geometre, geometri « geometria » geometrica, geometricamente, geometriche, geometrici, geometricità, geometrico, geometride
Parole di nove lettere: geomatica « geometria » geometrie
Vocabolario inverso (per trovare le rime): plicometria, psicometria, lessicometria, sticometria, focometria, iodometria, udometria « geometria (airtemoeg) » metageometria, areometria, stereometria, algometria, ergometria, allergometria, energometria
Indice parole che: iniziano con G, con GE, iniziano con GEO, finiscono con A

Commenti sulla voce «geometria» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze