Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «interdire», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Interdire

Verbo
Interdire è un verbo della 3ª coniugazione. È un verbo irregolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è interdetto. Il gerundio è interdicendo. Il participio presente è interdicente. Vedi: coniugazione del verbo interdire.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola interdire è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: intridere, irredenti, irridente.
interdire si può ottenere combinando le lettere di: tir + redine; rii + tender; [irti, riti, tiri, ...] + rende; tre + [indire, redini]; [erti, irte, iter, ...] + [dirne, dreni, rendi]; erri + [denti, tendi]; [entri, terni, treni, ...] + [idre, ride]; ieri + trend; [irite, rieti] + nerd; [nere, rene] + dirti; [tener, terne] + ridi; terrei + din.
Componendo le lettere di interdire con quelle di un'altra parola si ottiene: +ago = denigratorie; +tao = deterioranti; +mas = determinarsi; +mat = determinarti; +gas = disintegrare; +gas = disintegrerà; +osa = disorientare; +osa = disorienterà; +oso = disorienterò; +tao = endoarteriti; +[sai, sia] = inaridireste; +[ori, rio] = inorridirete; +tan = interdentari; +sos = interdissero; +[ami, mai, mia] = intermediari; +sim = irredentismi; +[est, set] = irredentiste; +[mou, umo] = neurodermiti; +ape = peridentarie; ...
Vedi anche: Anagrammi per interdire
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: interdice, interdirà, interdirò, interdite, inverdire.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: interi, intere, inedie, indire, indie, indi, inie, iter, ieri, idre, nerd, neri, nere, teri, terre, tedi, tede, erre.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: interdirei, interdirle.
Parole con "interdire"
Iniziano con "interdire": interdirebbe, interdirebbero, interdirei, interdiremmo, interdiremo, interdireste, interdiresti, interdirete.
Parole contenute in "interdire"
dir, ire, ter, dire, inter. Contenute all'inverso: eri, idre.
Incastri
Si può ottenere da intere e dir (INTERdirE); da indire e ter (INterDIRE).
Inserendo al suo interno est si ha INTERDIRestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "interdire" si può ottenere dalle seguenti coppie: intesto/stordire, intera/adire, interri/ridire, interdica/care, interdicano/canore, interdice/cere, interdico/core.
Usando "interdire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * reca = interdica; * reco = interdico; * rete = interdite; * evi = interdirvi; * resse = interdisse; * ressi = interdissi; * recano = interdicano; * recente = interdicente; * recessi = interdicessi; * ressero = interdissero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "interdire" si può ottenere dalle seguenti coppie: interni/indire, interra/ardire, interro/ordire, interdica/acre.
Usando "interdire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = interdite; * errai = interdirai.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "interdire" si può ottenere dalle seguenti coppie: interi/direi, interdica/reca, interdicano/recano, interdicente/recente, interdicessi/recessi, interdico/reco, interdisse/resse, interdissero/ressero, interdissi/ressi, interdite/rete.
Usando "interdire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stordire = intesto; * care = interdica; * cere = interdice; * core = interdico; * aie = interdirai; * tiè = interdirti; * vie = interdirvi; * canore = interdicano; * remore = interdiremo.
Sciarade e composizione
"interdire" è formata da: inter+dire.
Intarsi e sciarade alterne
"interdire" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: indi/terre.
Intrecciando le lettere di "interdire" (*) con un'altra parola si può ottenere: * meato = intermediatore.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "interdire"
»» Vedi anche la pagina frasi con interdire per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per far interdire una persona, bisogna seguire un iter giuridico piuttosto complesso.
  • E' stato necessario interdire quel ragazzo. La sua malattia mentale non gli permetteva più di intendere e di volere.
  • La dobbiamo fare interdire: non ragiona più lucidamente e combina solo guai.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Interdire - e † INTRADIRE e † INTRADDIRE e † INTERDÌCERE. [T.] V. a. e N. Interporre il proprio detto autorevole, per lo più con divieto. T. Quest'è il più com. uso e dell'aureo tat. e nostro; ma, secondo l'orig., potrebbe anco più in gen. Parlare tra l'uno e l'altro parlante, o tra l'uno e l'altro discorso; onde ai Lat. valeva pure Parlare a intervalli. I Rom. più specialm. lo dicevano del pretore che tra due o più dicit inter, non solam. virtando, ma decidendo in modo e assoluto e no. E perchè l'interrompere gli altrui discorsi, anco per conciliare, torna molesto a una delle due parti, e a entrambe forse; e perchè il negativo pur troppo nelle cose abusate prevale al positivo, Interdire prese ordinariam. senso aff. a Vietare. Nè solam. dicevano che Il magistrato interdice, ma anco La parte. Quintil. Non dovevi interdire, ma cedere. Valeva anco Usare dell'interdetto. Ulp. Adversus eum interdicere.

[Cont.] Stat. Cav. S. Stef. 79. Interdiciamo, che un cavaliere possa per un altro cavaliere procurare, se non in due casi soli; il primo, quando il cavaliere, in nome del quale egli procura, fusse assente; il secondo, quando egli di tal maniera si trovasse ammalato, che egli da sè comparire non potesse. Ma quando un cavaliere procura per uno assente gli bisogna mostrare il mandato sufficiente a ciò fare.

2. Nel senso civ. e giurid. aff. a Vietare. Questa la formola dell'interdizione. T. Paol. Giur. Perchè tu i beni paterni e gli aviti per tua dappocaggine sprechi, e riduci a povertà i tuoi figliuoli, per questa causa io interdico a te quel possesso, quel commercio.

T. Il costrutto che a noi apparisce più regolare è Interdire la cosa o l'atto alla pers., quasi frapporsi col detto tra la pers. e l'atto; dire che non faccia, non usi: nell'uso solenne del Jus dicere. Ma nell'uso lat. e nel nostro Interdicesi la pers. altresì dall'atto, dalla cosa, o Della cosa, dell'atto, quanto a quella o a questo; cioè dicesi La tal pers. impedita, frastornata, dall'usare, dal fare. Cic. Soglionsi interdire da' beni, padri che male amministrano.

3. Per estens. Petr. Canz. Giunt. (C) Alle quali inter litte Le paterne lor leggi eran per forza.

T. Similm., volgendo il costrutto alla pers., potrebbesi: Gli uomini di parte, nell'atto di predicare uguaglianza e libertà, par che vogliano interdire dalle comuni leggi, e sin dai comuni naturali diritti, non solo i loro avversarii, ma coloro ch'e' sospettano poco amici.

4. D'uffizio segnatam. pubbl. T. Fu interdetto dall'uffizio. – Gli fu interdetto l'esercizio di tali o tali atti dell'uffizio suo, rimanendo lui però in esso.

5. T. La locuz. di Justin., Interdire ad alcuno la patria, è gen., e comprende il divieto dell'abitarvi, intimando l'esilio; o anche l'impedire comechessia d'abitarvi. Onde possono gli stessi attenenti interdire all'uomo il soggiorno della patria, come interdirgli la casa paterna. Può l'uomo interdire la patria a se stesso o per libera elezione, generosa che sia o disperata, o con azioni che gli vietino il poter dimorarvi. Nel senso fig., che poi vedremo, I casi interdicono all'uomo posarsi nel paese natio, o in tale o tal luogo qualsiasi.

T. Ma nel senso più prossimo a Bando, Gell. I filosofi furono interdetti di Roma e d'Italia.

Ass. T. Ampel. Vinto da terrore, il Senato interdisse Mario e tutta la sua fazione.

T. Interdire dal fuoco e dall'acqua, condanna ch'era una specie di morte civile; Esilio, ma più che il semplice esilio. Serv. Perchè nello stringere patti adopravasi l'acqua e il fuoco (Virg. Fontemque ignemque ferebant), interdire da questo e da quello era un non volere consorzio. Piuttosto perchè l'acqua e il fuoco, elementi necessarii alla vita; onde il vietarli era come interdire l'aria e la terra.

T. Rimasto quasi prov. erud. Interdetti dall'acqua e dal fuoco, o Dell'acqua e del fuoco, i condannati, o che paiono condannati, a andarsene o a stare divisi dai vantaggi che gl'interdicenti hanno o si credono avere.

6. Il senso rel., di cui V. anco INTERDIZIONE e INTERDETTO part. e il sost., anco i Pagani l'avevano. T. Ces. Se taluno non ubbidisce, lo interdicono dai sacrifizi. – Nel senso eccl., quando trattasi di sacerdoti, Interdire è più di Sospendere. Ma in altro rispetto Si può interdire la facoltà di confessare, o il confessionale, la predicazione o il pergamo, tale o tale esercizio del ministero, senza sospendere dalla Messa, dalle funzioni ecclesiastiche in gen. Ma più d'ordin. Sospendere dice condanna men grave. Anco a' Fedeli laici interdicesi l'uso de' Sacramenti, interdicesi l'accesso alla chiesa, o certe facoltà per le quali i laici partecipano più in atto alla società religiosa. In gen. Interdire la cosa alla pers. è men grave che Interdire essa pers.

T. De' laici, ass., s'approssima al senso di Scomunicare, ma suona men grave di questo. = Pataff. 9. (C) Che io credo che fusse maledetto Il… dì ch'io nacqui al mondo, Come chi è, in pergamo, interdetto. [Val.] Pucc. Centil. 46. 25. Il papa gl'intraddisse.

7. De' luoghi in senso eccl. Maestruzz. 2. 51. (C) Che è a dire: Io interdico il cotale luogo…? Non è nulla altro, che interdicere gli uomini abitatori da certi sacramenti che si deono ricevere, dalla sepoltura; e che i cherici sono vietati di non celebrare quivi pubblicamente, e dare i sacramenti. – Non si scomunicano i luoghi se non in quanto intendesi delle pers.; ma de' luoghi è più com. Interdire. [G.Fal.] Din. Comp. Cron. Fior. lib. III. Scomunicò gli ufficiali, e intradisse la terra, e tolse l'ufficio santo a' secolari. = G. V. 10. 55. 5. (C) Cron. Vell. 71. Allotta mi parti', perocchè fu interdetta Bologna, e privata dello studio (toltane la università). [Val.] Pucc. Centil. 53. 74. Il Padre santo Melano intraddisse. = Cronichett. 207. (Man.) Firenze fu intradetta per bocca di papa…, per cagione di questa guerra.

T. Interdicesi una chiesa, un altare.

8. Generale idea di Divieto, V. § 1; ma d'ordin. suppone autorità che, dicendo, possa o creda di poter impedire. Nel seg. il lat. congiunge Interdire aComandare, per denotare che anco nel divieto è comando, che ogni negazione ha il suo positivo. [Camp.] Ces. Com. Intradisse eziandio, comandando a Cassivellauno che nè a Mandrubazio nè alli Trinobanti nocesse (interdicit atque imperat). T. Paul. Dig. Interdire a taluno d'esercitar la sua arte. – Interdire ai cittadini d'una nazione il commercio con altra. Liv. Fu interdetto agli Anziati il mare. – L'accesso, l'entrata. Svet. Interdisse agli istrioni la scena. – Il soggiorno.

D. Purg. 23. (C) Sarà, in pergamo, interdetto Alle sfacciate donne fiorentine L'andar mostrando colle poppe il petto. T. Liv. L'uso della porpora interdire alle donne. Justin. Interdire alle donne i conviti e la vista degli uomini. – Ogni consorzio, o tale o tal maniera di consorzio.

T. Interdire la parola a taluno, che parli o scriva. Interdire una lingua, l'uso di quella ne' pubblici atti, come ora fa Russia a Polonia con tirannide che sarà a' Russi maledizione.

T. Non solo Interdire i colloquii, la vista; ma segnatam. nel ling. scritto più eletto Persona a persona. Nep. Il genero al suocero. – I figliuoli alla madre.

T. Del medico che interdice tale o tal maniera di vitto o esercizio; V. INTERDICIMENTO.

9. Quasi fig. Petr. Canz. 4. 5. (C) Le vive voci m'erano interditte (fatto di pietra dentro); Perch'io gridai con carta e con inchiostro… Bell. Mann. 104. Posciachè qui riposo mi è interditto.

T. Cic. Interdetto non è dalla natura, nè da legge o consuetudine alcuna, che ciascun uomo non possa sapere che un'arte sola. – Regole che interdicono l'uso libero dell'ingegno. Sen. A nessuno la compassione è interdetta. E: L'ammirazione. – Interdire a sè tale o tale atto. Gl'ingenerosi interdicono a sè gran ricchezza d'alti piaceri.

10. Modi com. a parecchi de' sensi not. L'uso più ordin. è col quarto caso, della cosa interdetta. T. Interdire l'esercizio de' diritti. Poi col quarto caso, della pers. Interdire dal, dice più espressam. il comandato astenersi e la privazione; Interdire del, quello che s'appartiene al più o al meno astenersi. – Coll'Inf. e l'Inpoi. Plin. Il ber vino. = Fir. As. 17. (C) Ella le ha… interdetto il partorire.

Coll'Inf. e il Di. Amet. 25. (C) Quando vorrò, da cui (chi) mi fia interdetto Di su salire al monte? T. Gli fu interdetto d'uscire.

Col Che e il Sogg. T. Ter. Interdico che mai discacci via il giovanetto. Svet. Interdire che si chiegga.

T. Ass. in un'Iscr. lat. – Lo interdissero per due anni.

T. Fare interdire, o espressamente chiedere d'autorità e per dovere; come i parenti Fanno interdire un prodigo: o, per buono o mal fine, procacciare che altri sia interdetto de' diritti civ. o dell'uffizio, o dal ministero ecclesiastico o dalla società religiosa.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: interdipendenti, interdipendenza, interdipendenze, interdirà, interdirai, interdiranno, interdirci « interdire » interdirebbe, interdirebbero, interdirei, interdiremmo, interdiremo, interdireste, interdiresti
Parole di nove lettere: interdirà « interdire » interdirò
Lista Verbi: intercettare, intercorrere « interdire » interessare, interfacciare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): approfondire, imbiondire, custodire, ardire, ingagliardire, ringagliardire, imbastardire « interdire (eridretni) » inverdire, rinverdire, ordire, sbalordire, esordire, stordire, disdire
Indice parole che: iniziano con I, con IN, iniziano con INT, finiscono con E

Commenti sulla voce «interdire» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze