Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lieve», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lieve

Aggettivo
Lieve è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: lieve (femminile singolare); lievi (maschile plurale); lievi (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di lieve (tenue, modesto, fioco, leggero, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Informazioni di base
La parola lieve è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti. Divisione in sillabe: liè-ve. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con lieve per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Aveva solo un lieve difetto: amava gli altri più di se stesso.
  • A causa di una lieve indisposizione, oggi mia moglie non è andata al lavoro.
  • La lieve differenza di prestazioni non giustifica la notevole differenza di prezzo.
Citazioni da opere letterarie
Colombi e sparvieri di Grazia Deledda (1912): Libero! Anch'io, almeno per un momento, ero libero! Mi tolsi le scarpe, mi sdraiai sull'erba: il sole cadeva già senza raggi sul cielo argenteo; il vento soffiò da occidente, dapprima lieve, poi sempre più forte, e l'erba ondulò argentea quasi volesse sfuggire spaurita mentre i cespugli si curvavano con un lieve fruscìo che sembrava un gemito di piacere.

Senilità di Italo Svevo (1898): Emilio arrossì. Gli parve di poter leggere negli occhi di ogni passante un giudizio ingiurioso. La guardò ancora. Evidentemente ella aveva nell'occhio per ogni uomo elegante che passava, una specie di saluto; l'occhio non guardava, ma vi brillava un lampo di luce. Nella pupilla qualche cosa si moveva e modificava continuamente l'intensità e la direzione della luce. Quell'occhio crepitava! Emilio si attaccò a questo verbo che gli parve caratterizzasse tanto bene l'attività in quell'occhio. Nei piccoli movimenti rapidi, imprevedibili della luce, pareva di sentire un lieve rumore.

La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano (2008): Mattia non ebbe nessuna reazione quando capì che parlavano di lui, solo un lieve senso di colpa per essere lì a origliare una conversazione che non avrebbe dovuto ascoltare. «Questo non è un buon motivo per andare a parlare con i professori senza di lui» disse suo padre, ma con tono più sommesso. «È abbastanza grande da avere il diritto di essere presente.»
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per lieve
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: liete, lievi, pieve.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: pievi.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: leve, live.
Parole con "lieve"
Iniziano con "lieve": lievemente.
Finiscono con "lieve": allieve.
Lucchetti
Usando "lieve" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: balie * = bave; calie * = cave; coli * = coeve; * veti = lieti; * veto = lieto.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "lieve" si può ottenere dalle seguenti coppie: celie/vece, dalie/veda.
Usando "lieve" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * celie = vece; * dalie = veda; vece * = celie; veda * = dalie.
Lucchetti Alterni
Usando "lieve" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: coeve * = coli; lievi * = vive; bave * = balie; cave * = calie.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Leggiero, Lieve - Leggiero è tutto ciò che pesa poco; che si porta da luogo a luogo senza fatica; e si dice pure di panni che poco aggravano la persona. - Lieve è voce più della poesia che della prosa; e si presta più ai significati metaforici. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Lieve - e † LEVE. Avv. Lievemente. Petr. Son. part. II. 90. (C) E quanto all'alma Bisogna ir lieve al periglioso varco.

2. † Per Prestamente, Spacciatamente. Petr. Son. part. II. 56. (C) Tal mi sentia, non sapend'io, che leve Venisse il fin de' miei ben non integri.

3. † Per Agevolmente. Ott. Com. Par. 15. (M.) Fortitudine è amore che lieve comporta ogni cosa per quello che è amato (così legge il Ms., e non lievemente, come ha la stampa alla pag. 143). Guitt. 1. 49. Ma io solo peccando, Mi posso corpo ed alma uccider leve.
Lieve - e † LEVE. Agg. com. Aff. al lat. aureo Levis. Leggiero. Dant. Par. 33. (C) Così al vento nelle foglie lievi Si perdea la sentenza di Sibilla. Bemb. Asol. 1. 53. Oh vaghezza, che come fumo lieve, non prima sei veduta, che sparisci! Cas. Canz. 3. 1. (Man.) Non ho poi vigor, lasso dolente, Di seguir lei che leve Prende suo corso per selvaggia via.

[Cont.] Giamb. Arte guerra Veg. II. 18. La lieve armadura con coloro delle fonde, e balestrieri, ed arcadori, e cavalcatori seguitavano i nemici che fuggiano.

T. Prov. Tosc. 24. 2. Quel che sarebbe greve, fa pazienza lieve. (Hor. Levius fit patientia Quidquid corrigere est nefas.)

2. Per Veloce. Petr. cap. 2. (C) Perchè 'l tempo è leve, E più dell'opra che del giorno avanza. [Val.] Ant. Com. Dant. Etrur. 2. 49. Era Niso cacciatore col dardo e colle lieve saette.

3. Per Agevole. Dant. Inf. 28. (C) Ch'altrimenti acquistar non saria lieve. Ott. Com. Inf. 14. 265. (M.) Questa favola è lieve ad allegorizzare. Dant. Par. 24. (M.) Tenta costui de' punti lievi e gravi, Come ti piace intorno della fede.

T. D. 2. 1. Prendete il monte a più lieve salita.

4. Fig. T. D. 2. 10. Mondi e lievi Possano uscire alle stellate ruote. (Gli spiriti, purgati dalle colpe.)

5. Per Di poco momento. Bocc. Canz. 1. 2. (C) Sì piena la mostrasti di virtute, Che lieve reputai ogni martiro. Bemb. Asol. 1. 28. Non pare a voi nuova pazzia, o donne, che gli animali per così lievi ed istrane cagioni cerchino di fuggire la loro propria vita? Tass. Ger. 7. 48. E talor dice in tacite parole: Lieve perdita fia perder il sole.

6. † Per Basso, Povero, Umile. M. V. 2. 3. (C) Il quale dissimulando suo dolore, rimase in Melano in lieve stato. E 3. 60. Messer Nicola de' Lapi, di lieve nazione, e sospetto a parte.

7. † Aggiunto di Cena, o sim., vale Parco, Sottile. Introd. Virt. 26. (C) Cenaro a grand'agio, e con molta allegrezza, avvegnachè fosse lieve cena, e di poche imbandigioni.

8. [Val.] Lieve di cervello. Fortig. Ricciard. 9. 50. Astolfo, ch'era lieve di cervello, S'era levato l'elmo.

9. † Aggiunto d'Acqua vale di Buona qualità, Leggiera. Pallad. cap. 4. (Mt.) Questa cotale acqua sia sottile e lieve.

10. [Cont.] † Aggiunto di Terra, vale Leggera, nel signif. del § 1. Pall. R. Agr. IV. 3. Nelle contrade calde e secche semineremo il panico e 'l miglio. Lieve terra e risoluta desidera.

11. [Camp.] In forza di Sost. Bon. Bin. IX. 2. Così 'l leve e 'l pesante Son differenti… [F.T-s.] Anguill. Metam. I. 5. Fea guerra il leve al grave, il molle al saldo.

12. † Di lieve in modo avverb. Facilmente. V. DI LIEVE. [Val.] Pucc. Centil. 28. 39. Di lieve… Venner guastando…

[T.] Non si può dire morto neanco nella lingua parlata. Nella scritta suona più leggiero di Leggiero, e non ha i sensi tr. di disp. che questo, ma ne ha altri fig. più proprii.

Di corpi che ricevono il moto. T. G. Gozz. Rim. Lievi battelletti pellegrini. Ar. Fur. 44. 20. Poi venne il vento, e come cosa lieve Levolle in aria, e fe sparire in breve (le fronde in cui furono mutate le navi).

D'anim. T. Buon. Rim. 51. E qual veloce cervo, o lieve pardo, Che cerca scampo e fugge quel che duole Agli atti, al riso… sarei corso. – Lieve peso, lieve soma.

II. Fig. T. Lieve ombra. – Lieve rossore. – Lieve sorriso. Il sorriso che lieve lieve errando…

T. Fiamm. 4. 148. Quanto è grazioso… sopra i nudi cespi menare i lievi sonni! Hor. Nec leves somnos timor… aufert.

T. Lieve sussulto.

T. Lieve cenno. – Lieve fatica.

III. T. Tr. Lieve importanza. – Lieve momento. – Lieve mutamento.

T. Lieve ricambio. – Non lieve dispendio. – Lieve tassa. Ar. Fur. 16. 1. Però s'io dico e t'ho detto altre volte, E quando in voce e quando in vive carte, Ch'un mal sia lieve, un altro acerbo e fiero, Date credenza al mio giudicio vero. – Lievi pecche. – Lieve trascorso.

IV. Col Non, pare un po' più usit., e dice più che la sempl. negaz.; è un'eufemia che s'accosta al senso di Molto o di Grave momento. Conseguenze non lievi. – Non lievi difficoltà. – Non lievi censure. – Non lieve somma.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: lieta, lietamente, liete, lietezza, lietezze, lieti, lieto « lieve » lievemente, lievi, lievissima, lievissime, lievissimi, lievissimo, lievita
Parole di cinque lettere: liete, lieti, lieto « lieve » lievi, light, ligia
Lista Aggettivi: licenzioso, lieto « lieve » light, ligio
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ribeve, ricevé, riceve, parasceve, deve, rideve, longeve « lieve (eveil) » allieve, pieve, leve, neve, bucaneve, spalaneve, paraneve
Indice parole che: iniziano con L, con LI, parole che iniziano con LIE, finiscono con E

Commenti sulla voce «lieve» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze