Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «palio», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Palio

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate palio

fotografo anche sotto la pioggia
  
Giochi di Parole
La parola palio è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ila).
Divisione in sillabe: pà-lio. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: opali (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di palio con quelle di un'altra parola si ottiene: +ace = alopecia; +mat = ampliato; +rem = amplierò; +[adì, dai] = aploidia; +dei = aploidie; +top = aplotipo; +[adì, dai] = apolidia; +dei = apolidie; +ago = apologia; +ego = apologie; +gip = appiglio; +psi = appisoli; +[ops, pos] = appisolo; +[ter, tre] = apritelo; +cap = calappio; +tac = capitola; +tic = capitoli; +toc = capitolo; +caf = capofila; +con = capolino; ...
Vedi anche: Anagrammi per palio
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: palco, palmo, palpo, paltò, pario, patio, polio, salio.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: balia, balie, calia, calie, dalia, dalie, malia, malie, salii.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: paio, palo, pali.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: pallio.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: voilà.
Parole con "palio"
Iniziano con "palio": paliotti, paliotto.
Parole contenute in "palio"
ali, pali. Contenute all'inverso: ila.
Incastri
Si può ottenere da po' e ali (PaliO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "palio" si può ottenere dalle seguenti coppie: paesi/esilio, paniche/nichelio, pasco/scolio, pallina/linaio, palpa/paio.
Usando "palio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * iole = palle; * ioli = palli; sapa * = salio; palpa * = pallio; * lionata = panata; * lionate = panate; * lionati = panati; * lionato = panato; scopa * = scolio; talpa * = tallio.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "palio" si può ottenere dalle seguenti coppie: paga/aglio, palle/elio, palli/ilio.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "palio" si può ottenere dalle seguenti coppie: nepal/ione.
Usando "palio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nepal = ione; ione * = nepal; osé * = sepali.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "palio" si può ottenere dalle seguenti coppie: panata/lionata, panate/lionate, panati/lionati, panato/lionato, palle/iole, palli/ioli.
Usando "palio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * esilio = paesi; * paio = palpa; * scolio = pasco; scolio * = scopa; tallio * = talpa; caro * = carpali; mapo * = mappali; * linaio = pallina; * nichelio = paniche.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "palio" (*) con un'altra parola si può ottenere: on * = opalino; * on = paolino; * gai = pagliaio; * aro = paraolio; * ram = parliamo; imam * = impaliamo; * pini = papilioni; * edam = pedaliamo; * orto = portaolio; * pigne = papiglione; * trine = patrilineo; * pinacea = papilionacea; * pinacee = papilionacee.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "palio"
»» Vedi anche la pagina frasi con palio per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • A Siena si corrono due edizioni del palio ogni anno.
  • Le contrade si preparano alla sfida per la conquista del palio.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Corsa, Palio - Corsa, oltre l'atto del correre, è gara a chi più corre, e si fa tra persone, cavalli corridori, baroccini, ecc. «Oggi c'è una corsa di baroccini.» - Il Palio è più solenne, e si fa in occasioni di feste municipali; detto così perchè il premio era un palio o stendardo di broccato ricchissimo; ed è tuttora famoso il palio di S. Giovanni a Firenze.

[Parlando propriamente, Palio è di cavalli correnti senza fantino, che vanno liberi o con le perette. Corsa con cavalli montati dal fantino o guidati da chi sieda su un veicolo che non sia il Cocchio sul quale siede un automedonte in costume. Tale distinzione si fa sempre quando le due voci si usino così assolutamente e senza aggiunte. Del resto, si dice Corsa de' barbari e Palio de' cocchi; ma non si direbbe Palio co' fantini o Palio di baroccini. Potrebbe anche notarsi che il Palio è quasi sempre alla lunga, la Corsa alla tonda. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Manto, Mantello, Pallio, Palio, Paliotto, Cappa, Clamide, Casacca, Toga, Pretesta - « Manto reale, manto papale, manto nell'antico vestire, e nell'imitazione degli artisti e dei comici. Mantello, ogni tabarro; quello specialmente de' preti, e più propriamente quello senza bavero e senza maniche. Pallio oramai non è più per noi che un ornamento religioso portato da' papi, patriarchi, primati, metropolitani sopra le vesti. Il pallio in antico era l'abito de' Greci: de' Romani la toga. Più tardi fu detto pallio da' nostri quell'ornamento che copre il davanti dell'altare, dalla mensa alla predella, e che ora dicesi pagliotto. Oggidì la toga è usata da' dottori d'università, e ne' tribunali, con larghe e lunghe maniche, di color nero. Cappa in antico era una specie di mantello con cappuccio di dietro: s'usava da' secolari e da' religiosi. Oggi la cappa è d'altra forma: usata dagli ecclesiastici nelle funzioni, o per compimento dell'abito di cerimonia. È fatta a foggia di mantello con grandi pieghe senza cappuccio, e arriva sino a terra. Cappa magna è nota insegna d'onore. Clamide presso gli antichi era una sopravvesta militare, molto più corta e più stretta del pallio. Casacca, vestito lungo da portare per casa e da tener caldo: quest'è l'uso vivente in Toscana. Ogni abito lungo e largo per celia dicesi casaccone ». Romani.

Manto ha sensi traslati noti e usuali: da pallio vien palliare, che è nascondere con arte e destrezza, ma per poco; e palliativo, che è la cosa che a palliare s'adopera: i rimedii palliativi non guariscono il male; talvolta invece ricacciandolo nell'interno gli danno agio di covare e di allargarsi.

« Palio, drappo di velluto ricamato in oro, di sessanta o ottanta braccia, che si dava in premio a chi vinceva nel corso: e in Firenze tuttodì, per mera apparenza, si suol dare al vincitore il detto palio, e poi riprenderlo, sborsandogliene il valore. Correre il palio, vincerlo, averlo, ottenerlo; andare al palio, andarlo a vedere, e simili modi toscani ancor vivi ». Tommaseo.

« Pretesta era la veste che portavano i giovanetti romani fino alla età di quindici o diciassette anni: aveva per ornamento delle liste di porpora tessute o cucite negli orli: toccata quell'età, vestivano la toga virile pura, senza ornamenti: le fanciulle la portavano fino alle nozze ». Forcellini. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Palio - S. m. Panno, o Drappo che si dà per premio a chi vince nel corso. Lo derivano da Palmarium. – Pallium. [Cont.] Adr. M. Lett. Art. dis. III. 24. Fece medesimamente alcuni fanciulli a cavallo, come se al palio a tutta briglia corressero. Corte, Cavall. 94. Mi pare non uscir d'ordine s'io vi dic'ora de' cavalli da correr palii secondo il costume che oggidì s'usa per tutta Italia. = G. V. 1. 60. 2. (C) Ordinarono… che in quello dì si corresse un palio di sciamito velluto vermiglio. E 9. 316. 3. Poi il dì di san Francesco.. fece… correre tre palii dalle nostre mosse infino a Peretola. Bocc. Nov. 3. g. 6. Cavalcando l'uno allato all'altro, veggendo le donne per la via, onde il palio si corre, il Vescovo vide una giovane. Cron. Vell. 5. Venendo Lippo di Simone de' Mannelli da vedere correre il palio di san Giovanni. [Tor.] Rondin. Descr. Cont. 58. La state non si corse niun palio, dove di necessità si fa gran calca, e gl uomini stivati si pigiano l'uno con l'altro.

T. Prov. Tosc. 243. Il palio si dà da ultimo. Ap. Non sarà coronato, se non chi avrà sostenuto a dovere il cimento.

T. Prov. Tosc. 86. Alle tre si corre il palio. [L.B.] Ora Alla terza corre il palio. Sottint. Voce o altro segno; significa: L'ultima è che decide. E: non fare prima del tempo).

[G.M.] Palio; La corsa. Palio de' barberi. – Palio alla lunga, alla tonda (secondochè lo spazio da correre è in lungo o in giro). – Palio co' fantini; cogli uomini a cavallo.

2. Fig. T. È stato un palio a chi le direbbe più grosse. – Si corre il palio degli spropositi.

3. Le riprese. Il luogo ove debbono arrivare i cavalli che corrono il palio. Fig. Buonarr. Fier. pag. 14. col. 2. (Fanf.) Quanti ce n'han che, sè stimando savii, Pigliansi in giuoco i pazzi, e sono al palio Ormai della pazzia, mentre che quelli Correndo ancor non sono Giunti al Canto de' Pazzi o a mezza via.

4. † Palio adorato. Broccato d'oro. Leggend. ined. I. 192. (Fanf.) Alcune erano vestite di porpore, e quale di sciamito, e quale di baldachino, e quale di palio adorato. T. Quand'anco qui non si scrira Pallio, dichiara l'orig. della voce: come Drappo e il vestito, e il premio del corso. D. 1. 15. Che corrono a Verona il drappo verde.

Quindi per Panno, o Materia di cui si facevano i palii. Vit. SS. Pad. 2. 82. (M.) Ora voi siete vestiti di panni preziosi, partitevi quindi, e lasciate il deserto, poichè avete vestimenti di palio.

5. Dicesi anche Qualunque premio che altri ottenga dopo certe fatiche. Segner. Mann. Marz. 18. 2. (M.) Considera chi è questo sì fortunato, di cui si dice che ottiene il palio. E num. 2. Bisogna anche correre a questo fine di avere il palio.

[Camp.] Fig. per Premio divino e simili. Bib. Apoc. Prol. La Chiesa non mancherebbe per la sperimentazione delle tribulazioni, ma migliorerebbe, e per esse riceverebbe l'eterno palio. [Laz.] Coll. SS. PP. 1. 5. Dimenticando io le cose di dietro e stendendomi alle cose dinanzi, vo seguitando il destinato palio della superna vocazione di Dio. E appresso: Per questa destinazione, per la quale io dimentico le cose che sono di dietro, ciò sono li vizj dell'uomo, dinanzi sforzomi di pervenire al fine (alla meta) del celestiale palio.

6. † Per Quello arnese che oggi noi diciamo Baldacchino. M. V. 4. 44. (C) Tutto l'altro popolo a piè pieno d'allegrezza gli si fece incontro, e addestrato da' loro cavalieri, con ricco palio sopra capo,… E 9. 42. I Fiorentini per onorare il capitano gli mandarono incontro alla porta… un ricco palio d'oro levato in aste, con grandi drappelloni pendenti alla reale, sotto 'l quale vollono, ch'egli entrasse nella terra. Mil. M. Pol. 115. Questi… hanno per comandamento, che tutte le volte che eglino cavalcano, debbiano portare sopra il capo un palio in significanza di grande signoria.

7 Manto. Lib. Amor. G. Torn. 21. (C) Mirabilmente adornata, e con palii d'oro, e di seta tutti coperti. V. PALLIO.

8. † Per Paliotto, nel senso del § 1. Bocc. Test. 2. (C) Ancora lascio e voglio, che… uno palio piccolo da altare di drappo vermiglio… sia dato agli operai di san Jacopo di Certaldo.

9. Andare al palio, vale Scoprirsi. (C) [Val.] Fag. Comm. 4. 58. Aggiustiamo questa cosa sotto banco, ch'ella non vadia al palio. E 3. 222. Ci voglion essere de' rumori grandi, se la cosa va al palio.

Andare al palio, si dice anche per mostrare la stravaganza, o il ridicolo d'alcuna cosa. Salv. Granch. 1. 1. (C) Buono affè. Oh questa sì che va al palio, ah, ah, Odi caso da dar nel naso!

10. Andare al palio, vale altresì Avvenire quel che ne possa accadere, Seguirne di belle cose. Varch. Suoc. 2. 1. (C) Non bisognerebbe altro, a voler far correre la cavallina, se non che io fussi bella, e giovane, come se' tu, o tu fossi scaltrita, e scozzonata, come sono io; io so, ch'ella andrebbe al palio, io. Ciriff. Calv. 2. 39. Ell'andrà pure al palio in ogni cosa.

Fare andare al palio checchessia, vale Operare che si scuopra alcuna cosa, Esser cagione che se ne faccia processo. V. FARE.

11. Fatta la festa, e corso il palio, si dice quando egli è fatto e finito ogni cosa. (C)

12. Mandare al palio alcuna cosa, vale Palesarla, Pubblicarla. Car. Lett. 2. 45. (C) Ora la cosa è tant'oltre, che bisogna mandarla al palio. V. anche PALLIO.

13. [G.M.] Mettere al palio una cosa; Far che si risappia in pubblico; Divulgarla. Accusandosi l'un l'altro, hanno messo al palio le loro marachelle e ruberie. Mandare è più divulgato.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: palinografia, palinografie, palinologia, palinologie, palinsesti, palinsesto, palinuro « palio » paliotti, paliotto, palischermi, palischermo, palissandri, palissandro, palizzata
Parole di cinque lettere: palco « palio » palla
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ringhio, avvinghiò, avvinghio, cicalio, enialio, ammaliò, ammalio « palio (oilap) » cloralio, salio, tantalio, oblio, obliò, elio, nobelio
Indice parole che: iniziano con P, con PA, iniziano con PAL, finiscono con O

Commenti sulla voce «palio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze