Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «poppa», il significato, curiosità, forma del verbo «poppare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Poppa

Forma verbale
Poppa è una forma del verbo poppare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di poppare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Popi « * » Poppai]
Giochi di Parole
La parola poppa è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti (tutte uguali, è monoconsonantica). In particolare risulta avere una consonante doppia: pp. Lettera maggiormente presente: pi (tre).
Divisione in sillabe: póp-pa. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: pappo (scambio di vocali), pappò (scambio di vocali).
Componendo le lettere di poppa con quelle di un'altra parola si ottiene: +pii = appioppi; +poi = appioppo; +[dan, dna] = pappando; +[ami, mai, mia] = pappiamo; +mio = poppiamo; +tiè = poppiate; +sla = spappola; +sol = spappolo; +rari = appropria; +mici = ippocampi; +[ante, etna, nate, ...] = panpepato; +ciaf = pappafico; +orna = papparono; +[arte, erta, rate, ...] = pappatore; +[arti, irta, rita, ...] = pappatori; +vana = pappavano; +[erme, mere] = papperemo; +[ledi, lide, lied] = pedipalpo; ...
Vedi anche: Anagrammi per poppa
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: coppa, loppa, pappa, polpa, pompa, poppe, poppi, poppo, toppa, zoppa.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: coppe, coppi, coppo, doppi, loppe, toppe, toppi, toppo, toppò, zoppe, zoppi, zoppo.
Con il cambio di doppia si ha: polla, porrà, possa, pozza.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: pioppa, poppai.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: mappo, nappo, pappo, tappo, zappo.
Parole con "poppa"
Iniziano con "poppa": poppai, poppano, poppare, poppata, poppate, poppato, poppava, poppavi, poppavo, poppammo, poppando, poppante, poppanti, poppasse, poppassi, poppaste, poppasti, poppatoi, poppavia, poppavie, popparono, poppatina, poppatine, poppatoio, poppavamo, poppavano, poppavate, poppassero, poppassimo.
»» Vedi parole che contengono poppa per la lista completa
Parole contenute in "poppa"
pop. Contenute all'inverso: app.
Incastri
Inserendo al suo interno avi si ha POPPaviA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "poppa" si può ottenere dalle seguenti coppie: poca/cappa, poco/coppa, poli/lippa, polo/loppa, posta/stappa, poste/steppa, posto/stoppa, pota/tappa, poté/teppa, poto/toppa, potrò/troppa.
Usando "poppa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: capo * = cappa; kapò * = kappa; mapo * = mappa; rapo * = rappa; topo * = toppa; * paola = popola; * paolo = popolo; scapo * = scappa; tropo * = troppa; * papato = poppato; * papera = popperà; * papero = popperò; * auto = popputo; * paolini = popolini; * paolino = popolino; * aerai = popperai; * aerei = popperei; * aiate = poppiate; scalopo * = scaloppa.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "poppa" si può ottenere dalle seguenti coppie: pool/loppa.
Usando "poppa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: coop * = coppa; loop * = loppa; * appiana = poiana; * aplite = poplite; * apliti = popliti.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "poppa" si può ottenere dalle seguenti coppie: popola/paola, popolini/paolini, popolino/paolino, popolo/paolo, capo/cappa, scapo/scappa, kapò/kappa, mapo/mappa, rapo/rappa, scalopo/scaloppa, tropo/troppa, topo/toppa.
Usando "poppa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cappa = poca; * lippa = poli; * tappa = pota; * teppa = poté; * stappa = posta; * steppa = poste; * poppato = papato; * popperà = papera; * anoa = poppano; * area = poppare; * atea = poppate.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "poppa" (*) con un'altra parola si può ottenere: api * = appioppa; * eri = popperai.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "poppa"
»» Vedi anche la pagina frasi con poppa per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • In porto è ormeggiato un antico vascello che ha una poppa con finestrelle.
  • Quando la nave ha il vento in poppa corre veloce sul mare.
  • "Falla a poppa!", urlò improvvisamente il nostromo nel bel mezzo della tempesta.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Poppa - S. f. (Mar.) [Fin.] Parte posteriore del bastimento. Puppis, aur. lat.; Puppa, in qualche dial. ital. [Camp.] Diz. marit. mil. Poppa è la parte posteriore e più alta della galea e di ogni altro vascello. [Laz.] Dant. Inf. 21. Chi fa suo legno nuovo, e chi ristoppa Le coste a quel che più vïaggi fece; Chi ribatte da proda, e chi da poppa. = Bocc. Nov. 7. g. 2. (C) Standosi sopra la poppa, e verso il mare riguardando. Dant. Purg. 2. Da poppa stava 'l celestial nocchiero. Bemb. Asol.1. 54. Tante ne lascio a dietro ragionando, quante lascia da poppa alcuna nave gocciole d'aqua marina. E Rim. 29. Il ciel nube non ave, E l'aura in poppa con soave forza Spira.

[Cont.] Barcaiolo di poppa. Quello che voga a poppa della gondola o battello. Poppiere. Cit. Tipocosm. 324. I barcaruoli, o di poppa, o di mezzo.

2. Avere il vento in poppa o Navigare col vento in poppa e sim. vale Navigare con vento favorevole. Ciriff. Calv. 3. 89. (C) Ed alla volta sua presto fu ito Col vento in poppa.

E Avere il vento in poppa, fig. per Esser in fortuna, Aver le congiunture propizie. Segr. Fior. As. 5. (M.) San Marco impetuoso ed importuno, Credendosi aver sempre il vento in poppa, Non si curo di rovinare ognuno. [Val.] Fortig. Ricciard. 14. 1. Chi sta nel mondo un par d'ore contento… Può dir… Che ha il mar benigno, e gli dà il vento in poppa.

T. Prov. Tosc. 280. Infin che il vento è in poppa, bisogna saper navigare.

[G.M.] Si dice anco, per ell. Andar le cose in poppa; per Succedere prosperamente. Tutte gli vanno in poppa. – La gli è ita in poppa.

3. [Val.] Da poppa a prua, detto di luogo. Tutto per quanto è lungo. Fag. Rim. 2. 90. Quand'anco tutto ciò che v'è sbarbassero, Lo scorressero ognor da poppa a prua… Come c'entra il Fattor? (Parla d'un giardino.)

[Val.] Di poppa mandare a prua. Fig. Far cangiare divisamento. Fag. Rim. 2. 192. Così diceva a più d'uno o di dua, Quando ch'io sento, come il caso è ito, E che di poppa v'han mandato a prua.

4. Stare in poppa, vale Propriam. Essere nelle navi dalla parte della poppa; † e fig. Essere in buono stato. V. STARE.

5. Volger la poppa o le poppe dove son le prore, fig. Capovolger le cose, Mutare stato. Dant. Par. 27. (M.) Le poppe volgerà u' son le prore Sì che la classe correrà diretta.
Poppa - S. f. (Anat.) Parte nota dell'animale, nella femmina ricettacolo del latte. (Fanf.) Dal suono e dal gonfiare delle gote poppando. Lat. aur. Potare, Popilla. Senese Poccia. Gioven. Potanda ubera. [Laz.] Coll. SS. PP. 15. 4. Per lo quale beveraggio le poppe che erano secche di latte, ebbono incontanente abbondanza di latte. = Bocc. Nov. 3. g. 5. (C) La lancia le venne allato alla sinistra poppa. Dant. Purg. 23. Sarà 'n pergamo interdetto Alle sfacciate donne Fiorentine L'andar mostrando con le poppe il petto. Varch. Stor. 11. 354. (Man.) Non gli fece altro male che una graffiatura sotto la poppa manca. E appresso: Fu lodato il Bandino grandemente, avendo.. vinto il nimico, senza aver altro rilevato che una graffiatura sotto la poppa manca. [G.M.] Segner. Quares. 8. 7. Più debbono essi (i martiri) alle spade di que' manigoldi feroci, i quali li uccisero, che non alle poppe di quelle nutrici pietose che gli allattarono.

2. Poppa, talora si piglia per Latte; onde Dare la poppa, vale Allattare. Stor. Mes. 12. (Man.) Incontanente fece venire balie per fargli dare la poppa. E 13. La donna prese il fanciullo con galdio di cuore… e diede la poppa al fanciullo. Baldov. Lam. Cecch. 17. (M.) Che la poppa to mae (tua madre) non t'ha già data, Ma una vipera certo. [Val.] Fag. Rim. 1. 292. Quindi vedete voi mai quanto nuoce Il non dar poppa la sua madre al figlio.

T. Il bambino prende la poppa, Comincia a poppare; Non la piglia, Non può, Non ne vuole.

T. Fam. Di chi non ha bisogno di pers. si dice: Non ha a aver la poppa da me.

3. Levar dalla poppa, Divezzare. Vit. SS. Pad. 2. 74. (Man.) Quando la madre vuole levare dalla poppa lo figliuolo, pone alcuna cosa amara sopra la poppa.

4. [Camp.] Poppare la poppa, per Poppare, Succhiare il latte. Bib. Deut. 14. Non cuocerai il capretto per manicare, quando egli poppa la poppa della madre sua. Il testo: Non coques haedum in lacte matris suae; e il Volgarizzatore deve aver letto altrimenti.

5. Da poppa. Aggiunto a bambino ecc. vale Lattante, Poppante, Che ancor poppa. Vit. SS. Pad. 6. 146. ediz. Silves. (Gh.) E lasciolle un suo fanciullo piccolo da poppa.

6. Per simil. Quel gomitolo o grappolo che formano le api pendendo insieme ammucchiate da qualche fronda. Pallad. 209. (Gh.) Ma quando lo sciame esce e pende in alcuna fronda così in sè rappacificato, se egli pende a modo d'una poppa, sappi che tra loro è solamente un re; ma se pendendo si divise e quasi in due poppe, o in più, tanti re e signori hanno, quante poppe fanno, e sono in discordia.

7. [Val.] Per qualunque cibo. † Pucc. Centil. 3. 90. In prigione… Fu messo, ove ancor giace, Perchè morì di fame sanza poppa.

8. † Per Petto. Dant. Inf. 7. (C) Voltando pesi per forza di poppa.

T. D. 1. 12. Si volse in sulla destra poppa (alla sua diritta). Gioven. d'uomo: Laeva parte mamillae (dalla parte del cuore).

9. Trasl. Buon. Fier. 3. 1. 11. (C) Ch'anch'io vo' della poppa Gustar, che 'ngrassò Bacco. Red. Annot. Ditir. 7. In Firenze è trito proverbio: il vino è la poppa de' vecchi; che potrebbe illustrarsi con quel verso di Macedonio… dove il grappolo è detto la poppa da cui si mugne il vino.

[G.M.] Prov. Tasc. 320. Il vino è la poppa de' vecchi.

10. T. Poppe di Venere, Specie di pesche.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: popolò, popolo, popolosa, popolose, popolosi, popoloso, popolucci « poppa » poppai, poppammo, poppando, poppano, poppante, poppanti, poppare
Parole di cinque lettere: ponza « poppa » poppe
Vocabolario inverso (per trovare le rime): supercoppa, pioppa, appioppa, loppa, scaloppa, faloppa, galoppa « poppa (appop) » groppa, sciroppa, troppa, toppa, intoppa, stoppa, rattoppa
Indice parole che: iniziano con P, con PO, iniziano con POP, finiscono con A

Commenti sulla voce «poppa» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze