Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «possibile», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Possibile

Aggettivo

Possibile è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: possibile (femminile singolare); possibili (maschile plurale); possibili (femminile plurale).

Parole Collegate

»» Sinonimi e contrari di possibile (fattibile, effettuabile, realizzabile, plausibile, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
impossibile (22%), probabile (15%), fattibile (13%), tutto (10%), forse (5%), fare (3%), realizzabile (3%), certo (2%), facile (2%). Vedi anche: Parole associate a possibile.

Utili Link

Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani

Informazioni di base

La parola possibile è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ss. Divisione in sillabe: pos-sì-bi-le. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).

Frasi e testi di esempio

»» Vedi anche le pagine frasi con possibile e canzoni con possibile per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • È possibile, ma non scontato, che nei prossimi mesi la terra torni a tremare.
  • È mai possibile che il primo passo debba sempre farlo io!
  • Farò tutto il possibile per essere presente alla discussione della tua tesi di laurea.
Citazioni da opere letterarie
Profumo di Luigi Capuana (1892): Non le dava più l'animo di sdegnarsi contro Patrizio. Lo evitava, lo sfuggiva; aveva paura che non le leggesse nel cuore. Oh, Dio! Che sarebbe avvenuto, s'egli le avesse letto nel cuore? Come l'avrebbe disprezzata, scacciandola via!... Ed era possibile?... Sarebbe dunque arrivata fino a questo? Si sentiva scoppiare la testa. Le tempie le martellavano; la punta della lingua le s'irrigidiva... No, non era lei che sentiva a quel modo! Non era lei che pensava a quel modo! No, no; era il suo male... Ah, soltanto la Madonna poteva salvarla!

Con gli occhi chiusi di Federigo Tozzi (1919): Pietro stava zitto e dimesso; ma non gli obbediva. Si tratteneva meno che gli fosse possibile in casa; e, quando per la scuola aveva bisogno di soldi, aspettava che ci fosse qualche avventore di quelli più ragguardevoli; dinanzi al quale Domenico non diceva di no. Aveva trovato modo di resistere, subendo tutto senza mai fiatare. E la scuola allora gli parve più che altro un pretesto, per star lontano dalla trattoria.

Il mistero del poeta di Antonio Fogazzaro (1888): Passai tutto quel giorno sulle alture del Pian d'Orano ascoltando il vento, come uno stupido, e guardando le nuvole. Non pranzai a table d'hôte, perché, malgrado me stesso, gli occhi mi si empivano di lagrime ogni momento. Risolsi di procacciarmi nell'albergo ogni notizia possibile di miss Yves e poi di partire. Non per seguirla! Sentivo che non lo potevo, che non lo dovevo.

Giochi di Parole

Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per possibile
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: passibile, possibili.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: posi, pose, pile.
Parole con "possibile"
Finiscono con "possibile": impossibile.
Parole contenute in "possibile"
ile, pos, bile, ossi. Contenute all'inverso: bis, ibis, isso, bisso.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "possibile" si può ottenere dalle seguenti coppie: possiedi/edibile.

Definizioni da Dizionari Storici

Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Possibile, Fattibile - Possibile è generico; è tutto ciò che l'arte o la forza dell'uomo può fare. - Fattibile è individuale, ed è quella cosa che un uomo può fare secondo il proprio sapere. Non ogni cosa possibile è a ciascuno fattibile. Alle volte Fattibile accenna a convenienza ed opportunità. - « Per ora codesta cosa non è fattibile. » [immagine]
Fattibile, Possibile - Fattibile accenna alla convenienza del doversi o no fare una cosa: «Ciò che domandi non è fattibile;» o accenna alla attitudine dell'operante e alle sue forze. - Possibile ha significazione più generica e più larga; ciò che non è possibile non è fattibile ad alcuno. Molte cose sono fattibili a molti, non sono a tutti possibili. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Facile, Agevole, Probabile, Fattibile, Possibile, Verisimile - Facile, ciò che non incontra difficoltà, almeno gravi: agevole, ciò che non incontra intoppi; probabile, ciò che è apparentemente più vero che falso, che non importa inverosimiglianze; fattibile, ciò che l'uomo può fare con mezzi umani; possibile, ciò che può essere o succedere nell'ordine naturale delle cose, che non importa contraddizioni assolute in natura; verisimile, ciò che se non è vero, vero può parere, essendo probabili tutte le circostanze di cui consta. L'agevolezza è una facilità pratica, che vuolsi e ricercasi specialmente nell'uso: l'agevolezza ne' mezzi, negl'istrumenti dà facilità grande nell'operare. Le cose anche facilissime diventano malagevoli ai male volenti; le appena possibili e probabili diventano fattibilissime, agevolissime ai volenti da senno, ai perduranti. Cose verisimili all'ultimo grado sono talvolta spiritose invenzioni per adescare i creduli; cose apparentemente inverosimili affatto sono talvolta vere di tutto punto. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Possibile - Agg. com. Che può essere, Che può farsi. Pompon. e Paul. = Bocc. Nov. 1. g. 9. (C) In molti e varii pensieri entrò delle cose possibili ad intervenirgli. Dant. Purg. 3. Ditene dove la montagna giace Sicchè possibil fia l'andare in suso. E Purg. 25. Sicchè per sua dottrina fe' disgiunto Dall'anima il possibile intelletto. Rim. ant. Guid. Cavalc. 70. Che prende nel possibile intelletto, Come in suggetto, luogo e dimoranza. Tass. Ger. 6. 86. Ma, lassa, i' bramo non possibil cosa. Cas. Lett. 15. Acciocchè si faccia più speditamente che sia possibile, quanto si è concordato.

Quanto è possibile ad alcuno. Secondo la sua possibilità, Per quanto gli è conceduto di fare. San Bernar. Tratt. Cosc. 22. (Gh.) E quando tu averai pienamente considerato e conosciuto, quanto a te è possibile, tutto lo stato e l'abito dell'uomo dentro e di fuori, allora,…

2. [Camp.] † Per Possente, Atto all'azione relativa. Aquil. II. 10. A rendervi degne grazie non siamo possibili; ma li Dii del cielo te ne ringraziano per noi. = Bocc. Fiamm. 4. 148. (M.) Considerare la loro vanità più possibile a nuocere, che a giovare.

3. E a modo di sost. nel signif. del tema. Bocc. Pr. (C) In una medesima ora seco rivolgono diversi pensieri, li quali non è possibile che sempre sieno allegri. Petr. Son. 12. part. I. Così, lasso, talor vo cercand'io, Donna, quanto è possibile, in altrui La desïata vostra forma vera.

[Cont.] Mont. Dial. Vort. 96. Anche circa di questo vi dirò un pensiero probabile, che per lo meno vi renderà pago del possibile.

Fare il possibile. Far ciò che è possibile a farsi. Corsin. Ist. Mess. l. 1. p. 44. (Gh.) Fece egli differenti fumate; con che pose i nuovi compagni in nuova apprensione, che, attenti al pericolo altrui, senza dimenticarsi del proprio, fecero tutti il loro possibile per mantenersegli da presso, ora facendo forza, ed ora cedendo al vento.

Al possibile, posto avverb., vale Quanto far si possa, o Quanto esser possa. V. AL POSSIBILE.

Oltre al possibile. Locuz. avverb. iperbol. che significa lo stesso che Al possibile. Stor. Semif. 47. (Gh.) Quella detta rocca oltre al possibile difese.

4. Vale anche Che ha possibilità, Valevole, Atto. Bocc. Fiamm. 4. 148. (M.) Sianti più cari i peccatori vivi, e possibili a conoscerti, che morti senza speranza di redenzione. [Cont.] Bart. D. Tens. Press. XLIV. Seguaci della tensione, che confessano i corpi possibili a rarefarsi, quanto più stirati, tanto riuscir più possenti al ritirarsi.

Dant. Purg. 11. (M.) E troverete il passo Possibile a salir persona viva (cioè Per cui possa salire uomo vivo con la carne). [F.T-s.] Bart. Ricr. Sav. 1. 11. Chiocciola possibile a chiudersi tutta in un grano di rena.

[T.] Nella rad. di Possibile non a caso si trova il v. Essere. Prima condizione della realtà la possibilità.

T. Vang. S'egli è possibile, passi da me questo calice. Serm. S. Bern. Al credente gli è possibile ogni cosa. – Andare in là più che sia possibile. Bart. due etern. cap. 15. p. 110. Quanto è qui possibile a provarsi di gustevole a' sensi del corpo e di desiderabile alle potenze dell'anima. (Rosm.) Se il termine medio del sillogismo è duplice, non c'è conclusione possibile.

T. Modo fam. enf. In tutti i casi possibili e immaginabili.

II. Senso filos. [Cors.] Intelletto possibile. T. delle scuole, vale l'Intelletto che può ricevere le specie di iutte le cose. D. Purg. 25. Sì che, per sua dottrina, fe' disgiunto Dall'anima il possibile intelletto.

(Rosm.) L'essere possibile in universale.

(Rosm.) Possibile nel senso metafisico significa la suscettività che ha l'essenza d'una cosa ad essere realizzata. E: Possibile in senso logico significa privo di contradizion. E: I giudizii possibili contradittorii sono quelli, nell'uno de' quali si nega ciòc he si afferma nell'altro.

III. Come sost., nel senso medesimo. T. L'idea del possibile. E in questo senso l'ha Arist. Δυνατὸν. – Nell'uso com. per Fare il possibile, dice il pop. Fare l'impossibile.

IV. Quindi plur. T. In Dio sono i concetti di tutti i possibili. Bart. Le infinite idee che il Verbo ha de' possibili. – È tra i possibili. – Io credevo la cosa fuor de' possibili.

V. Modi che tengono dell'ell. T. Fatta la roba con tutto il risparmio possibile. – Fare tutte le ricerche possibili. – Il più lungo possibile. – La maggior possibile importanza. – Colla più cura possibile. – Il minimo possibile.

VI. Modi fam. enf. T. Gio. Fabr. Com. Ter. 426. 9. È egli possibile che io abbia tanto poco credito teco? – Come è possibile pensare a questo?

Ell., sottint. Dire o Immaginare. T. Ha certe alzate d'ingegno, che non è possibile…

Altra ell. T. Com'è possibile? – È egli possibile (dubitando o negando). E più ass. Possibile! E rispondesi, o confermando o in aria di dubbio, Possibile, sottint. È.

VII. T. Siccome dicesi tuttavia Possibilità per Potenza, dicevano Possibili per Possenti. [Pol.] Fatt. En. Rubr. 15. A renderti degne grazie e degni meriti non siamo possibili.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: possessori, possessoria, possessorie, possessorii, possessorio, possiamo, possiate « possibile » possibili, possibilismi, possibilismo, possibilista, possibiliste, possibilisti, possibilistica
Parole di nove lettere: possedute, posseduti, posseduto « possibile » possibili, postaccio, postagiri
Lista Aggettivi: possente, possessivo « possibile » possibilista, post
Vocabolario inverso (per trovare le rime): incompressibile, remissibile, ammissibile, riammissibile, inammissibile, omissibile, trasmissibile « possibile (elibissop) » impossibile, plausibile, implausibile, fusibile, diffusibile, infusibile, patibile
Indice parole che: iniziano con P, con PO, parole che iniziano con POS, finiscono con E

Commenti sulla voce «possibile» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2023 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze