Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «puzzare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Puzzare

Verbo
Puzzare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è puzzato. Il gerundio è puzzando. Il participio presente è puzzante. Vedi: coniugazione del verbo puzzare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di puzzare (appestare, putire, ammorbare, avere cattivo odore, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola puzzare è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: zz.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: purezza, puzzerà (scambio di vocali).
puzzare si può ottenere combinando le lettere di: pur + azze.
Componendo le lettere di puzzare con quelle di un'altra parola si ottiene: +[tar, tra] = prezzatura; +[ter, tre] = prezzature; +sos = puzzassero; +non = puzzeranno; +sta = sparutezza; +[est, set] = sparutezze; +sta = spazzature; +sta = spezzatura; +[est, set] = spezzature; +sir = spruzzerai; +[ops, pos] = spupazzerò; +[ire, rei] = uperizzare; +tai = uperizzata; +tiè = uperizzate; +ito = uperizzato; +[aspi, pisa, spia] = spupazzerai; +[pesi, spie] = spupazzerei; +enti = uperizzante; +tini = uperizzanti; +ovaie = europeizzava; +[pillo, polli] = luppolizzare; +ralli = pluralizzare; +[talli, tilla] = pluralizzate; +ralli = pluralizzerà; ...
Vedi anche: Anagrammi per puzzare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: puzzate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: puzze, pure, pare.
Parole contenute in "puzzare"
are, zar, puzza. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "puzzare" si può ottenere dalle seguenti coppie: pulì/lizzare, puri/rizzare, puzzai/ire.
Usando "puzzare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areate = puzzate; * areato = puzzato; * areola = puzzola; * areole = puzzole; * rendo = puzzando; * resse = puzzasse; * ressi = puzzassi; * reste = puzzaste; * resti = puzzasti; * ressero = puzzassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "puzzare" si può ottenere dalle seguenti coppie: puzzerà/areare, puzzato/otre.
Usando "puzzare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = puzzate; * erto = puzzato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "puzzare" si può ottenere dalle seguenti coppie: puzza/area, puzzate/areate, puzzato/areato, puzze/aree, puzzola/areola, puzzole/areole, puzzai/rei, puzzando/rendo, puzzasse/resse, puzzassero/ressero, puzzassi/ressi, puzzaste/reste, puzzasti/resti, puzzate/rete.
Usando "puzzare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * lizzare = pulì; * rizzare = puri.
Sciarade incatenate
La parola "puzzare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: puzza+are.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "puzzare" (*) con un'altra parola si può ottenere: spa * = spupazzare.
Frasi con "puzzare"
»» Vedi anche la pagina frasi con puzzare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il pesce che è in frigo ha già cominciato a puzzare, buttalo.
  • Ho lasciato nel cestino lo scarto del pesce senza pensare che potesse puzzare.
  • Da quanti giorni non fai una doccia? Ti sento puzzare ad un miglio!
Espressioni e Modi di Dire
  • Puzzare ancora di latte
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Puzzare, Essere a schifo, Essere in avversione - Puzza chi manda cattivo odore; ed è questo uno de' motivi che puonno farlo essere o venire a schifo; più se la corruzione dalla quale i miasmi male olenti si sprigionano è esterna e visibile: una piaga puzzolente è doppiamente schifosa. L'avversione però è sentimento di ripulsione tutto morale, o almeno è conseguenza di quell'antipatia che non bene si sa ancora spiegare se sia cagionata da una forza fisica occulta, o da una causa puramente morale: ma la carità cristiana, la quale supera il naturale ribrezzo che dalle cose schifose materiali ci allontana, non potrà al più che dissimulare l'avversione e l'orrore che il vizio turpe ed abbietto gl'inspira. In un certo modo traslato si dice che puzza la salute a chi ne abusa malamente; e che puzza di ladro chi comincia ad aver fama così fatta. [immagine]
Infettare, Appestare, Ammorbare, Puzzare, Alezzare; Infezione, Corruzione, Contagione, Depravazione - L'infezione, sia già nel sangue, o in altri umori, o nell'aria, ammorba, è causa di morbi, e supremo morbo è la peste: infettare, ammorbare, appestare così progrediscono nella loro significazione: e sono tutti effetti del puzzare. Alezzare, il vero opposto di olezzare, è puzzore proprio e peculiare del sudiciume, del lezzo: di odori buoni in sè, ma troppo forti ed acuti dicesi, per un certo vezzo d'esagerazione, che ammorbano, che appestano; ma infettare non è che di odore cattivo, di puzza, di fetore propriamente. Infezione, da inficere, guastare; azione esercitata sull'economia da miasmi morbifici; l'infezione d'un corpo si comunica all'altro per mezzo dell'aria viziata che serve di veicolo: la contagione si propaga invece per contatto: la depravazione è negli umori; li altera e li guasta; la corruzione attacca i tessuti, li rode e li decompone. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Puzzare - V. n. ass. Avere o Spirar mal odore. (Fanf.) Puteo e Putreo, aur. lat. Fir. As. 238. (C) Accostandomisi uno con certe manacce, che puzzavano come una carogna, per fare l'effetto medesimo, io gli presi la destra, e tutta quanta gliela schiacciai. Bern Orl. Inn. 8. 52. Puzzava il corpo morto fieramente; Sopra legata sta quella dolente. [Laz.] Bart. Simb. 1. 6. Puzzano di cadavero e si profumano.

[Cam.] Giusti Prov. Toscani p. 65. L'ospite e il pesce in tre giorni puzza. E p. 204. Dopo morti, tutti si puzza a un modo.

2. Trasl. Cavalc. Frutt. ling. 223. (C) Il perchè l'opere di queste tali troppo gridano, anzi troppo puzzano. [G.M.] Segner. Crist. Instr. 1. 23. 1. I Santi, e tutte anche le persone dabbene, aborriscono infinitamente le laidezze del senso; mentre coloro che ne sono inzuppati, ancorchè puzzino a Dio e agli uomini più d'una carogna verminosa, non ne sentono nulla Machiav. Princ. 26. Ad ognuno puzza questo barbaro dominio.

3. Puzzare di checchessia, vale Avere qualche poco di checchessia. [Tor.] Targ. Tozz. G. Not. Aggrandim. 3. 178. Benchè… autore di questo libretto (della ritenzione d'orina) puzzi un poco di ciarlatano, pure ha notato qualche cosa di utile circ'all'iscuria.

[T.] Col Di. Secondo l'odore. T. Puzzare di stantío, di mucido, di morticino. Prov. Tosc. 369. Puzza come un avello, come una lapide, come un bottino.

[G.M.] Di cosa che si riconosca opportuna: A questi freddi il pastrano non puzza; non puzzerebbe. E iron. Sì, e' puzzerebbe, chi avesse un buon ferraiuolo con questo tramontano.

[L.B.] Fam. Chi ha, o ritrova cosa che gli faccia assai comodo, e accetti il dono o si compiaccia del trovato, dice: Non puzza. T. Quell'imp. rom., dell'imposta messa sull'orina, diceva: Eppure non puzza.

II. Enf. T. Prov. Tosc. 20. A molti puzza l'ambra (gli stomachi, gli umori, gli affetti guasti, per non confessare il puzzo che hanno dentro, lo accusano fuori). [G.Capp.]

[G.M.] Gli puzza la salute; Gli puzza il benestare; si dice a chi faccia cose da danneggiare la salute o gl'interessi.

[L.B.] Fam. Nel rinfacciare l'altrui imprudenza, e minacciando che sarà punita o dal parlante o da altri: Oh giovanetto, ti puzza la satute.

Trasl. fam. T. Buon. Fier. 4. 2. 5. Puh! la puzza. [L.B.] Escl. a discorso o a cosa qualsiasi di cui l'uomo è pieno, e sta per prorompere.

(Fanf.) E' puzza d'inchiostro, di cosa che non è pagata, ma presa a debito in qualche bottega, dove è già accesa la partita del debito.

III. Trasl. T. Prov. Tosc. 235. È meglio puzzar di porco che di povero (i poveri son dispregiati nel mondo più che gli scostumati). – Puzzare d'avaro, di birbone; di letterato, di pedante.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: puzza, puzzai, puzzammo, puzzando, puzzano, puzzante, puzzanti « puzzare » puzzarono, puzzasse, puzzassero, puzzassi, puzzassimo, puzzaste, puzzasti
Parole di sette lettere: puzzano « puzzare » puzzate
Lista Verbi: purgare, purificare « puzzare » quadrare, quadrettare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): insozzare, stozzare, strabuzzare, aguzzare, riaguzzare, tagliuzzare, sminuzzare « puzzare (erazzup) » spruzzare, sferruzzare, trituzzare, rintuzzare, macabre, scabre, calabre
Indice parole che: iniziano con P, con PU, iniziano con PUZ, finiscono con E

Commenti sulla voce «puzzare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze