Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «racchiudere», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Racchiudere

Verbo
Racchiudere è un verbo della 2ª coniugazione. È un verbo irregolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è racchiuso. Il gerundio è racchiudendo. Il participio presente è racchiudente. Vedi: coniugazione del verbo racchiudere.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di racchiudere (includere, comprendere, contenere, cingere, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Informazioni di base
La parola racchiudere è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc. Divisione in sillabe: rac-chiù-de-re. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con racchiudere per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • È stato davvero un grande risultato racchiudere in un museo una così ampia testimonianza della civiltà contadina.
  • I francesi hanno avuto la capacità di racchiudere nel Louvre i dipinti più famosi al mondo... e anche Belfagor!
  • Bisognerebbe racchiudere tutti i detti antichi in un libro.
Citazioni da opere letterarie
I Robinson Italiani di Emilio Salgari (1897): I tre uomini si misero al lavoro, abbattendo grande numero di bambù, specialmente dei più alti, ma molti anche di quelli spinosi, volendo il signor Albani costruire anche un recinto, per meglio difendersi dagli assalti delle tigri e che potesse anche servire per racchiudere gli animali che proponevasi di addomesticare.

Fontamara di Ignazio Silone (1945): Il quadrato di militi si aprì ancora una volta per racchiudere un terzo gruppo di uomini tornati dal lavoro, tra i quali erano Pilato, Losurdo, Michele Zompa, Testone, Uliva, Gasparone ed alcuni ragazzi. Questi ci guardavano come se fossimo stati noi la causa di tutto, ma di fronte a quel numero mai visto di uomini armati, neppure loro osavano protestare.

Se questo è un uomo di Primo Levi (1947): Essi popolano la mia memoria della loro presenza senza volto, e se potessi racchiudere in una immagine tutto il male del nostro tempo, sceglierei questa immagine, che mi è familiare: un uomo scarno, dalla fronte china e dalle spalle curve, sul cui volto e nei cui occhi non si possa leggere traccia di pensiero.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per racchiudere
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: racchiuderà, racchiuderò, racchiudete.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: rachidee, rachide, racer, raider, raid, raie, radere, rade, rare, ridere, ride, rudere, rude, achee, acide, acre, aure, cure, cere, idee, idre.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: racchiuderei.
Parole con "racchiudere"
Iniziano con "racchiudere": racchiuderebbe, racchiuderebbero, racchiuderei, racchiuderemmo, racchiuderemo, racchiudereste, racchiuderesti, racchiuderete.
Parole contenute in "racchiudere"
chi, ere, chiù, chiude, chiudere, racchiude. Contenute all'inverso: edui.
Incastri
Inserendo al suo interno est si ha RACCHIUDERestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "racchiudere" si può ottenere dalle seguenti coppie: raso/socchiudere, racchiuse/sedere.
Usando "racchiudere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rete = racchiudete; * rendo = racchiudendo; * resse = racchiudesse; * ressi = racchiudessi; * reste = racchiudeste; * resti = racchiudesti; * ressero = racchiudessero.
Lucchetti Riflessi
Usando "racchiudere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = racchiudete; * errai = racchiuderai.
Lucchetti Alterni
Usando "racchiudere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * socchiudere = raso; * sedere = racchiuse; * aie = racchiuderai; * remore = racchiuderemo.
Sciarade incatenate
La parola "racchiudere" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: racchiude+ere, racchiude+chiudere.
Intarsi e sciarade alterne
"racchiudere" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: rachide/cure.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Racchiude il codice genetico nei cromosomi, Si gioca con dei racchettoni, Una partita disputata con le racchette, Racchiudono tutto l'alfabeto, Ha una sorpresa racchiusa nel cioccolato.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Racchiudere, Rinchiudere, Richiudere - Racchiudere pare che indichi piuttosto capacità che chiusura: quel del Racchiudere è più spesso un contenere in sè che un chiudere in altre cose: è un atto meglio che un'azione: grammaticalmente è attivo, ideologicamente, neutro, per lo più.
- Rinchiudere è Chiuder dentro con idea di strettezza, di angustia. - Richiudere è Chiuder di nuovo. - Queste le distinzioni più vere e più sottili secondo proprietà; ma se l'uso le segue quasi inconscientemente, spesso gli scrittori non vi badarono nè vi badano; nè certo è bene. G.F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Racchiudere, Rinchiudere, Richiudere, Inchiudere - Racchiudere è chiudere quasi accerchiando, e circonvenendo le cose racchiuse d'argine o riparo sufficiente. Rinchiudere è chiuder dentro, e la cosa così rinchiusa è riparata o custodita in ogni senso, cioè sotto e sopra, o tutt'intorno. Richiudere è chiudere di nuovo. Inchiudere è come un inserire, un fare star dentro; s'inchiudono talvolta velatamente in un discorso cose che paiono straniere affatto al soggetto: si racchiude una greggia in un prato col mezzo d'una cinta; le possessioni, con siepi vive o muricciuoli; si racchiudono i prigionieri nelle carceri, l'oro e l'argento nelle casse di ferro con non meno forti serrami; si richiude ciò che s'era aperto, e perfino il cuore a ogni speranza quando le più dolci e le meglio promettenti svanirono. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Racchiudere - V. a. Chiudere, Serrar dentro, Rinchiudere. Recludo, non per Aprire, ma per Chiudere, in Staz., Tert. e altri poi; in questo senso Reconcludo, Tert. – Bocc. Nov. 1. g. 5. (C) Fossono da invidiosa fortuna in piccolissima parte del suo cuore con legami fortissimi legate e racchiuse. Liv. Dec. 3. Menato in cerchio quel corno, col quale i Sardi avevano cacciati, furon racchiusi. Dant. Inf. 33. E son più anni Poscia passati, ch'ei fu sì racchiuso. [Camp.] Din. Din. Mascal. IV. 2. E metti nella piaga due o tre granelle di sale, acciò che la piaga non racchiuda. (Qui n. ass.).

2. T. Fig. Principio che ne racchiude in sè di molti altri. Può dire qualcosa di più preciso che Inchiudere.

3. † Per Impedire. Petr. Canz. 12. 7. part. I. (C) In cielo, e 'n terra m'ha racchiusi i passi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: racchiude, racchiudemmo, racchiudendo, racchiudente, racchiuderà, racchiuderai, racchiuderanno « racchiudere » racchiuderebbe, racchiuderebbero, racchiuderei, racchiuderemmo, racchiuderemo, racchiudereste, racchiuderesti
Parole di undici lettere: racchettoni, racchiudano, racchiuderà « racchiudere » racchiuderò, racchiudete, racchiudeva
Lista Verbi: raccapricciare, raccattare « racchiudere » raccogliere, raccomandare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): riperdere, disperdere, mordere, demordere, rimordere, plaudere, chiudere « racchiudere (ereduihccar) » socchiudere, richiudere, rinchiudere, schiudere, dischiudere, accludere, occludere
Indice parole che: iniziano con R, con RA, parole che iniziano con RAC, finiscono con E

Commenti sulla voce «racchiudere» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze