Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «raccattare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Raccattare

Verbo
Raccattare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è raccattato. Il gerundio è raccattando. Il participio presente è raccattante. Vedi: coniugazione del verbo raccattare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di raccattare (recuperare, raccogliere, tirare su, riprendere, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Informazioni di base
La parola raccattare è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere due consonanti doppie: cc, tt. Lettera maggiormente presente: a (tre). Divisione in sillabe: rac-cat-tà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con raccattare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'hanno assunto allo stadio con l'incarico di raccattare i palloni sugli spalti.
  • Giocando a tennis mio fratello cerca di raccattare le palle.
  • Prima di andare via, devo raccattare tutti i tovaglioli di carta che il vento ha disperso nel giardino.
Citazioni da opere letterarie
Canne al vento di Grazia Deledda (1913): Un grido che aveva qualche cosa di beffardo attraversò il silenzio del ciglione, sopra i due uomini, e Giacinto balzò sorpreso credendo che qualcuno avesse ascoltato il suo racconto e lo irridesse: ma vide una piccola forma grigia lunga, seguita da un'altra più scura e più corta, balzare come volando da una macchia all'altra intorno alla capanna e sparire senza neppur lasciargli tempo di raccattare un sasso per colpirla.

I Malavoglia di Giovanni Verga (1881): Don Michele si spolverò la montura, andò a raccattare la sciabola che aveva persa, e se ne uscì borbottando fra i denti, senz'altro, per amor dei galloni. — Ma 'Ntoni Malavoglia, il quale mandava un fiume di sangue dal naso, vedendolo sgattaiolare, non lo potevano tenere dal gridargli dietro un mare d'improperi dalla porta dell'osteria, mostrandogli il pugno, e asciugandosi colla manica il sangue che gli colava dal naso; e gli prometteva che voleva dargli il resto quando l'incontrava.

Col fuoco non si scherza di Emilio De Marchi (1900): Massimo, che l'aveva amata appunto per questo suo timido candore di fanciullona buona da pigliarsi in braccio, credette di tornare indietro a' suoi bei tempi: ma nel muoversi, gli occhiali cascarono dal naso e andarono tra la vecchia cassapanca e il muro. Tosto si fece quasi buio. Ebbe appena il tempo di rimuovere il pesante cassone e di raccattare i suoi occhi di vetro: ma nel tirarsi su e nel risospingere quel diavolo di mobile al posto sentì scendere come tre acuti dardi al lato sinistro... Ah pur troppo, era passato il suo bel tempo! e non c'è nulla che paghi un amore perduto, nulla, nemmeno il piacere di ritrovarlo.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per raccattare
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: raccattate.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: accattare.
Altri scarti con resto non consecutivo: ratta, ratte, rata, rate, rare, acre, atte, atre, catte, catare, care.
Parole contenute in "raccattare"
are, tar, acca, atta, tare, catta, accatta, raccatta, accattare. Contenute all'inverso: era, tac, ratta, tacca, attacca.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "raccattare" si può ottenere dalle seguenti coppie: raccatta/tatare, raccattai/ire, raccattata/tare, raccattatore/torere.
Usando "raccattare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = raccattata; * areate = raccattate; * areati = raccattati; * areato = raccattato; * rendo = raccattando; * resse = raccattasse; * ressi = raccattassi; * reste = raccattaste; * resti = raccattasti; * retore = raccattatore; * retori = raccattatori; * ressero = raccattassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "raccattare" si può ottenere dalle seguenti coppie: raccatterà/areare, raccattata/atre, raccattato/otre.
Usando "raccattare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = raccattata; * erte = raccattate; * erti = raccattati; * erto = raccattato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "raccattare" si può ottenere dalle seguenti coppie: raccatta/area, raccattata/areata, raccattate/areate, raccattati/areati, raccattato/areato, raccattai/rei, raccattando/rendo, raccattasse/resse, raccattassero/ressero, raccattassi/ressi, raccattaste/reste, raccattasti/resti, raccattate/rete, raccattati/reti, raccattatore/retore, raccattatori/retori.
Usando "raccattare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * torere = raccattatore.
Sciarade incatenate
La parola "raccattare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: raccatta+are, raccatta+tare, raccatta+accattare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "raccattare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = raccattatrice.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: I raccattapalle del tennis, Spavento e raccapriccio, Tale da raccapricciare, Un gioco con la racchetta, Preso da raccapriccio.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Raccattare, Ricogliere, Raccogliere - Raccattare è Chinarsi a terra per prendere qualche cosa che vi sia, e che ci paja di qualche conto. - Ricogliere è Chinarsi per pigliare cosa che sia caduta, rimettendola a suo luogo. - Raccogliere è di più cose, siano esse in terra o no, mettendole insieme per conservarle. - [Si noti che Ricogliere non è dell'uso familiare in Firenze. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Raccapezzare, Raccogliere, Rinvenire, Trovare, Ritrovare, Raccattare, Ragunare, Adunare, Cogliere, Accogliere; Congregamento, Congregazione, Congrega - Raccapezzare è quasi un trovare a caso qua e là, capo per capo, cioè una ad una le cose, le parole, le idee; in discorso scempio o sguaiato non si raccapezza nulla affatto o nulla che valga la pena d'udirlo; raccattare è trovare con difficoltà o con pazienza somma cercando; forse dall'accattare per Dio, cosa improba e che non dovrebbe essere più dei tempi nostri. Cogliere dicesi dei fiori, delle frutta; raccogliere, dei grani e delle altre biade, perchè è un cogliere di nuovo e con usura ciò che s'è messo in terra seminandole. Accogliere è ricevere con gentilezza e con quei modi che alla persona o alla cosa si convengono; da accogliere, accoglienza e accoglienze, che assolutamente valgono urbano e civile ricevimento, feste o buona cera se non si può fare di più: raccogliere poi è delle vesti e delle vele, e d'altre cose consimili che a fascio possano essere radunate; e poi de' pensieri sopra d'un oggetto, e del portamento che, quando è decente e decoroso, dicesi raccolto. Ritrovare è trovare di nuovo, e trovare dopo maggiori o più minute indagini o ricerche; si trova anco a caso cosa non conosciuta, non nostra; si ritrova dopo di avere ben bene ricercato cosa che si era perduta. Adunare pare voglia dire mettere assieme di molte cose, ad una ad una, o presso a poco così; ragunare non è che una corruzione di radunare, cambiato il d in g, lettera più dolce dell'altra e più facile: e potrebbe forse anche da ciò voler significare maggiore speditezza e minore ricerca od esame nel mettere assieme e raccogliere le cose.

« Congregamento, l'atto del congregare o del congregarsi; congregazione, la gente raccolta, e per lo più con certe norme ed intenzioni, e, d'ordinario, per l'esercizio di pratiche religiose. Congrega prendesi per lo più in mala parte ». Ambrosoli. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Raccattare - Verb. a. Ricogliere, Tor su di terra una cosa. Mirac. Mad. M. (C) Ella a suo veggente entrò nella chiesa, e raccatatane indi la mano con grande benignità in momento gliele restituì al braccio suo.

[G.M.] Si chinò per raccattarle il libro che le era caduto di mano. – Raccattare le olive cadute sul terreno. – C'è della povera gente che campa raccattando la spazzatura di per le strade.

2. Trasl. T. Raccattare novelle, locuzioni dalla bocca d'un popolo, frasi da libri.

3. Raccattare, si dice anche del Ricogliere e Mettere insieme i frutti della terra, e dell'Aver ricolta. (M.)

T. Prov. Tosc. 249. Chi n'ha ne semina, e chi non n'ha ne raccatta (de' vantaggi che toccano talvolta a chi ha men di merito e di fatica).

4. Per Ragunare, Metter insieme, Acquistare. Malm. 10. 37. (C) Che tutti gli animali, ch'ei raccatta Ciuffando, gli trascina liviritta. Red. Ditir. 44. Son minuzie, che raccattole Per fregiarne in gran dovizia Le moderne scarabattole Delle donne fiorentine. Fior. Virt. 56. (Man.) Le ricchezze che sono in brieve tempo acquistate, tosto vengono meno, e quelle che sono a poco a poco raccattate, si moltiplicano, e vanno innanzi.

[Cam.] Giusti, prov. p. 322. Non raccattare ogni cosa, ma pigliare il fiore d'ogni cosa. (Non si fa fasci d'ogni erba, nè si fa ghirlanda d'ogni fiore.)

T. Raccattare danaro. Raccoglierlo anche di suo e con fatiche oneste per farne poi uso.

5. Raccattare, per Ritrovare, Ricuperare, Riacquistare. Capto e Accepto, aureo lat., e in altro senso Recepto. Fr. Giord. Pred. S. (C) Se vede che la sanità non si può raccattare altrimenti, si lascia andare, e taglia alcun membro. E altrove: Spezialmente il tempo perduto, che mai non si puote raccattare. (Più com. Ricattare). Malm. 4. 33. Perchè avrei voluto, Che tu mi desti a raccattarlo ajuto. Fr. Giord. Pred. 2. 44. Onorò Cristo ancora questa Croce nel quarto modo, (cioè ratione recuperationis), quando fue ricoverata, e raccattata.

6. † Per Riscattare. Tes. Br. 7. 49. (C) Liberale è a dir largo, cioè quegli, che di suo capitale raccatta prigioni. Stor. Barl. 108. Benigno Signore…, che del tuo sangue mi raccattasti, a te raccomando lo spirito mio.

7. Raccattare anime a Dio, vale Far che tornino a Dio pentendosi de' loro falli. Non com. Fr. Giord. 9. (M.) Avemo eletto essere… maggior guadagno convertire l'anime vostre, e raccattarle a Dio.

8. Raccogliere, non cose da terra. T. Baldov. Lament. 163. Picchia teglie e padelle a più non posso, Di raccattarle (le pecchie) e' non c'è verso stato; Ma le mi s'enno difilate addosso, E m'han con gli aghi lor tutto forato.

9. Raccattare, dicesi anche del Ripigliar le maglie che sono cascate, come: Raccatta le maglie della rete. (Man.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: raccattai, raccattammo, raccattando, raccattano, raccattante, raccattanti, raccattapalle « raccattare » raccattarono, raccattasse, raccattassero, raccattassi, raccattassimo, raccattaste, raccattasti
Parole di dieci lettere: rabdomanti, raccapezza, raccattano « raccattare » raccattata, raccattate, raccattati
Lista Verbi: rabbuiare, raccapricciare « raccattare » racchiudere, raccogliere
Vocabolario inverso (per trovare le rime): disgustare, aggiustare, riaggiustare, frustare, rifrustare, acciabattare, accattare « raccattare (erattaccar) » ricattare, scattare, riscattare, adattare, riadattare, disadattare, chattare
Indice parole che: iniziano con R, con RA, parole che iniziano con RAC, finiscono con E

Commenti sulla voce «raccattare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze