Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «religioso», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Religioso

Aggettivo
Religioso è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: religiosa (femminile singolare); religiosi (maschile plurale); religiose (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di religioso (credente, fedele, devoto, osservante, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate religioso

Pensieroso
  
Informazioni di base
La parola religioso è formata da nove lettere, cinque vocali e quattro consonanti. Divisione in sillabe: re-li-gió-so. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con religioso per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Recentemente un religioso italiano è stato rapito in Siria.
  • Il rito religioso del matrimonio fu celebrato nella Basilica di San Nicola a Bari.
  • Quando ha segnato la squadra ospite nello stadio è sceso un silenzio religioso.
Citazioni da opere letterarie
Arabella di Emilio De Marchi (1888): Quel non so che di religioso e di materno, ch'era nel fondo dell'indole sua, fu tuttavia profondamente toccato dal pianto e dai sospiri del povero vecchio, che invocava pietà e misericordia. È vero: tutti lo respingevano; tutti si ergevano suoi giudici e suoi persecutori. Lo vedeva ora così malato, così abbattuto...

Il libro delle vergini di Gabriele D'Annunzio (1884): Camilla, su l'inginocchiatoio, pregò a voce bassa, co'l capo prostrato, con giunte le mani, lungamente; poi accese la lampada votiva a Maria Vergine, per la notte; piegò poi nel sonno tenendo il dolce cuore di Gesù tra i fiori vizzi del seno. Il suo respiro di dormiente era religioso come se sfiorasse l'ostia sacra su la paténa d'argento. Nella volta le ombre seguivano le oscillazioni della fiammella alimentata dall'olio; quei romori secchi del legno che si dilata e dei tarli che ródono, li scriocchiolii misteriosi che hanno i vecchi mobili nella calma notturna, ronzii di zanzare rompevano il silenzio.

Il romanzo della fanciulla di Matilde Serao (1921): Chiarina continuò a sorridere, malgrado la malignità di Anna: ma non disse nulla. — Perché ti è tanto antipatico Massimo? — chiese Eva ad Anna. — Non me ne parlare: è un vizioso freddo e ostinato. Figurati che ha passato tutta questa notte in una bisca, a giuocare, e stamane era in ritardo di un'ora pel matrimonio religioso: Olga ha pianto durante tutta la messa.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per religioso
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: religiosa, religiose, religiosi.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: regio, regi, reso, rigo, riso, roso, elio, eliso, liso.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: areligioso.
Parole con "religioso"
Finiscono con "religioso": areligioso, antireligioso, interreligioso, irreligioso.
Parole contenute in "religioso"
oso, ligi, ligio. Contenute all'inverso: ile, gilè.
Incastri
Si può ottenere da reso e ligio (REligioSO).
Intarsi e sciarade alterne
"religioso" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: regio/liso, rigo/eliso.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Religioso, Sacro - Tutto ciò che riguarda la religione, o direttamente o indirettamente, si dice essere Religioso. - «Libri religiosi - Funzioni religiose.» - Sacro è ciò che più strettamente si riferisce alla divinità, al domma, ai misteri, alla rivelazione, ecc., e che non è accessibile ai profani, nè si può senza errore violare o mancargli di rispetto. - «La Sacra Scrittura - i libri sacri - le sacre carte.» - E per iperbole dicesi: «L'amicizia è sacra. - La parola dell'uomo onesto è sacra. - Sacro è il diritto dei popoli; sacri i doveri del cittadino.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Religioso, Sacro, Santo, Sacrosanto - Sacre sono o dovrebbero essere tutte le cose appartenenti alla religione; ma vi hanno altre cose e sentimenti sacri che non hanno colla religione immediato rapporto: sacra per esempio la vita del cittadino, l'onore suo; sacro il deposito in mano del depositario; sacre le promesse; sacro il diritto di proprietà e va dicendo; per una certa estensione di senso dicesi religioso rispetto a queste cose sacre, religiosa memoria, religiosa cura ecc. Sante le cose che oltrepassano in merito le umane: santo è un grado che sta fra l'umana perfezione e le cose divine: però santa amicizia, santo amore, santa pace ecc., e ogni cosa che per la relativa sua perfezione ci pare essere superiore alle usuali sue congeneri. Sacrosanto è più, perchè suona unione di ciò che fu o riputiamo santo e sacro. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Religioso - e † RILIGIOSO. Agg. Pio, Che ha religione. Aureo lat. Vit. SS. Pad. 1. 12. (C) Antonio nato di nobili e religiosi parenti delle contrade d'Egitto. [Val.] Lanc. Eneid. 3. 225. In verità tutti i religiosi uomini mi dissero ogni corso essere prosperevole. Pucc. Centil. 48. 21. Che per la povertà riligiosa Rifiutò la Corona. = Vit. SS. Pad. 2. 302. (C) Facevano molte limosine, e a religiose persone. [G.M.] Machiav. Disc. T. Liv. 1. 12. Debbono… i principi d'una repubblica, o d'un regno, i fondamenti della religione, che loro tengono, mantenerti; e fatto questo, sarà loro facil cosa a mantenere la repubblica religiosa, e, per conseguente, buona e unita.

2. Di Cosa, aff. a Sacro. [F. T-s.] Tull. Am. Volg. 40. Più vale appo me l'autorità… de' nostri maggiori, i quali attribuiro cotanto religiose ragioni a' morti. = Agn. Pand. 56. (M.) Tenni le mie scritture… in buon luogo allogate nel mio studio quasi come cosa religiosa. [G.M.] Segner. Quaresim. 27. 1. Volete, sotto di un religioso pretesto, veder coperta l'invidia, l'astio, l'amarezza, il livore? Mirate Erode addimandar fintamente di Cristo per adorarlo in compagnia de' re Magi.

3. Nel senso dell'Ordine, di che vedi la v. seg. [Val.] Cocch. Oper. 3. 555. Libero nel cibarsi, come mi pare che una volta inclinava ad esserlo V. E, prima che prendesse l'abito religioso di Pitagora (qui per estens.).

[T.] Religioso, chi sente, o quel che ispira, venerazione al sacro e al santo.

II. Conforme alla religione professata o da professarsi. T. Dottrina più o meno religiosa. Religiosa pietà. Offendere il sentimento religioso. Mancato il sentimento religioso.

III. Degli atti. [Pol.] Menz. Poet. 2. Con maestà religiosa implori Calcante aita.

T. Insegnamento religioso, Che concerne le cose di relig. – Scienza religiosa. Stato morale e religioso d'una società.

IV. Di società relig., come istituzione spec. T. Voti religiosi. – Professione. Abbracciò la vita religiosa.

T. Comunità religiose. – Personalità delle associazioni religiose.
Religioso - S. m. Colui che vive sotto qualche particolare Ordine o Religione. L'agg. si fa s. n. in un senso. V. Forcell. – Bocc. Nov. 8. g. 7. (C) Che dovrebbe essere più temperato che un religioso, e più onesto ch'una donzella. G. V. 10. 54. 1. In Firenze si celebrò tre dì continui processione per tutti i religiosi, e secolari maschi e femmine che la vollono seguire. Vit. S. Margh. 153. Alam. Gir. 11. 2. Quando Girone, ove dimora fanno Santi religïosi, a caso arriva. T. Religiosi di San Francesco. Convento di religiosi.

[Val.] Fare religioso. Procacciare ch'altri si vesta monaco. Fag. Comm. 4. 138. Ma voi gli volete far religiosi.

Col Si. [Pol.] Passav. 43. Abbandonando ogni cosa, si fece religioso.

2. Religioso, dicesi anche Qualunque prete così regolare, come secolare. [Pol.] F. Belc. Vit. B. Colomb. 54. Essendo parate le solenni esequie, i preti secolari e religiosi, che v'erano in gran numero, incominciarono a cantare il divino officio. Cap. Comp. disc. 21. = Guicc. Stor. 10. 174. (M.) Non si hanno a spendere in altro uso, anzi si hanno a depositare in luogo sicuro per restituirgli, se il timore nostro sarà stato vano, ai Religiosi medesimi. E 478. Avendo convocato il clero a intervenire nella chiesa cattedrale alla prima sessione, niuno religioso volle intervenire. Bisc. M. Relaz. 174. (Man.) Il quale (tabernacolo), mentre si canta, due religiosi della pieve lo assettano di tutto quello che fa bisogno. [G.M.] Segner. Crist. Instr. 3. 24. 20. Un sacerdote non religioso è obbligato a maggior santità interiore, che un religioso non sacerdote; e per conseguenza, un peccato stesso è più grave, posta la parità delle circostanze, in un semplice sacerdote, che non è grave in un semplice religioso. E Quares. 15. 10. Di me, di me devo dire, religioso bensì, non posso negarlo perch' io n'ho l'abito; ma nel resto sì immortificato, sì impaziente, sì vano.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: religione, religioni, religiosa, religiosamente, religiose, religiosi, religiosità « religioso » reliquia, reliquiari, reliquiario, reliquie, relitti, relitto, rem
Parole di nove lettere: religiosa, religiose, religiosi « religioso » remainder, remassero, remassimo
Lista Aggettivi: relazionale, relegato « religioso » remissivo, remoto
Vocabolario inverso (per trovare le rime): coraggioso, oltraggioso, vantaggioso, svantaggioso, scheggioso, uggioso, prodigioso « religioso (osoigiler) » areligioso, antireligioso, interreligioso, irreligioso, litigioso, fastigioso, prestigioso
Indice parole che: iniziano con R, con RE, parole che iniziano con REL, finiscono con O

Commenti sulla voce «religioso» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze