Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «risultato», il significato, curiosità, forma del verbo «risultare», associazioni, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Risultato

Forma verbale
Risultato è una forma del verbo risultare (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di risultare.
Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere risultato (giusto, ottimo, positivo, inaspettato, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
esito (16%), finale (15%), operazione (6%), positivo (3%), somma (3%), ottimo (3%), obiettivo (3%), totale (3%), esame (2%), buono (2%), ottenuto (2%), netto (2%), conclusione (2%), vittoria (2%), esatto (2%), negativo (2%), sommatoria (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Informazioni di base
La parola risultato è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. Divisione in sillabe: ri-sul-tà-to. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con risultato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il risultato degli esami di Stato non è ancora stato reso noto.
  • Non tutti i mezzi per raggiungere quel risultato sono leciti.
  • Ciò che conta non è il risultato ma l'impegno che si profonde.
Citazioni da opere letterarie
Se questo è un uomo di Primo Levi (1947): Naturalmente avrei voluto aiutarli, avendone i mezzi e la forza; se non altro per far smettere l'ossessione delle loro grida. A sera, quando tutti i lavori furono finiti, vincendo la fatica e il ribrezzo, mi trascinai a tentoni per il corridoio lercio e buio, fino al loro reparto, con una gamella d'acqua e gli avanzi della nostra zuppa del giorno. Il risultato fu che da allora, attraverso la sottile parete, l'intera sezione diarrea chiamò giorno e notte il mio nome, con le inflessioni di tutte le lingue d'Europa, accompagnato da preghiere incomprensibili, senza che io potessi comunque porvi riparo. Mi sentivo prossimo a piangere, li avrei maledetti.

Mastro-don Gesualdo di Giovanni Verga (1890): — Per non farci venire voi, caspita! Io non fo misteri. Giuochiamo a tagliarci l'erba sotto i piedi fra di noi che abbiamo qualcosa da perdere, ed ecco il bel risultato! Far la minestra per i gatti, e arrischiare la roba e la testa!... Io bado ai miei interessi, come voi... Non ho i fumi che hanno tanti altri... Parenti! parentissimi! quanto a me volentieri... Allora mettiamoci d'accordo piuttosto fra di noi...

La coscienza di Zeno di Italo Svevo (1923): Si può dire ch'egli entrò in commercio armato della massima prudenza. Rifiutò una quantità di affari ed anzi per sei mesi li rifiutò tutti con l'aria tranquilla di chi sa meglio: — No! — diceva, e il monosillabo pareva il risultato di un calcolo preciso anche quando si trattava di un articolo ch'egli non aveva mai visto. Ma tutta quella riflessione era stata sprecata a vedere come l'affare eppoi il suo eventuale beneficio o la sua perdita avrebbe dovuto passare traverso ad una contabilità. Era l'ultima cosa ch'egli avesse appreso e s'era sovrapposta a tutte le sue nozioni.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per risultato
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: risaltato, risultano, risultata, risultate, risultati, risultavo.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: risulto, risa, riso, rita, ritto, rito, ruta, rutto, istat, iuta, itto, iato, slat, stato, lato.
Parole contenute in "risultato"
sul, risulta. Contenute all'inverso: sir, usi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "risultato" si può ottenere dalle seguenti coppie: risultare/areato, risulti/iato, risultai/ito, risultano/noto, risultavi/vito, risultavo/voto.
Usando "risultato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tono = risultano; * tondo = risultando; * tonte = risultante; * tonti = risultanti; * tosse = risultasse; * tossi = risultassi; * toste = risultaste; * tosti = risultasti.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "risultato" si può ottenere dalle seguenti coppie: risse/esultato, risultavo/ovattato, risulterà/areato, risultare/erto.
Usando "risultato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = risultare.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "risultato" si può ottenere dalle seguenti coppie: risultando/tondo, risultano/tono, risultante/tonte, risultanti/tonti, risultasse/tosse, risultassi/tossi, risultaste/toste, risultasti/tosti.
Usando "risultato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * noto = risultano; * areato = risultare; * vito = risultavi; * voto = risultavo.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Esito, Resultamento, Resultato - Esito si riferisce al puro atto finale di una impresa qualunque. Risultamento è meno elegante, ma più secondo uso. - Resultato, è anch'esso l'atto finale di una impresa, ma considerato come l'effetto ultimo di tutti gli atti precedenti, dei quali è quasi il prodotto. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Risultamento, Risultato, Effetto - Il risultamento si vede via via, mano a mano che si produce dalle cause agenti; il risultato è la fine, il corollario, il quoziente di esse. L'effetto è più immediatamente legato alla causa che non il risultato, almeno nel linguaggio filosofico e scientifico. Poi un bell'effetto di luce, discorso di un grande effetto sono significati più nuovi del vocabolo, non privi di grazia e d'energia, e pe' quali non si potrebbe adoperare nè risultamento nè risultato. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Risultato - S. m. Ciò che risulta, Ciò che viene in conseguenza; o vero Ciò che è risultato da che che sia. Corsin. Ist. Mess l. 3. p. 212. (Gh.) Convocò subito Cortes i suoi capitani, e in loro presenza si propose il dubbio e si pesarono le ragioni per l'una e per l'altra parte. Il risultato fu che oramai non si poteva far di meno di… Algar. 2. 140. Un bianco bellissimo che è il risultato di tutti i colori. V. anco RISULTAMENTO.

T. Quello che dicesi Gli ultimi risultati d'una discussione, delle osservazioni, degli studii, potrebbesi, Ultime conseguenze, Conclusione finale. Taluni traducono alla lettera, anche ad altro proposito En résultat; e noi potremmo più it. e più schietto, Da ultimo, Insomma, Alla fine, Alla fin fine, più fam. Po' poi. – Quel ch'altri dice Il risultato di tutti i miei sforzi, L'effetto, Il frutto, L'esito, Le sequele.
Risultato - e † RESULTATO. Part. pass. e Agg. Da RISULTARE ecc. Segner. Pred. Pal. Ap. 5. 7. (M.) Ricadono addosso all'ordinante tutti i disordini risultati dalla collazione di un ordine Sacro.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: risultassi, risultassimo, risultaste, risultasti, risultata, risultate, risultati « risultato » risultava, risultavamo, risultavano, risultavate, risultavi, risultavo, risulte
Parole di nove lettere: risultata, risultate, risultati « risultato » risultava, risultavi, risultavo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rivoltato, svoltato, occultato, auscultato, multato, catapultato, esultato « risultato (otatlusir) » insultato, consultato, sussultato, cantato, decantato, ricantato, praticantato
Indice parole che: iniziano con R, con RI, parole che iniziano con RIS, finiscono con O

Commenti sulla voce «risultato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze