Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «scuso», il significato, curiosità, forma del verbo «scusare», sillabazione, frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Scuso

Forma verbale
Scuso è una forma del verbo scusare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di scusare.
Informazioni di base
La parola scuso è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. Divisione in sillabe: scù-so. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: scusò.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con scuso per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mi scuso per quello che ho fatto ma non era intenzionale.
  • Sono in forte ritardo lo so e di questo me ne scuso!
  • Mi scuso sempre quando so di aver sbagliato, anche se ciò mi costa!
Citazioni da opere letterarie
La coscienza di Zeno di Italo Svevo (1923): Poi abbassò la voce come se avesse voluto tener segreto quello che mi diceva e nella sua voce vi fu maggior calore, un calore che risultava dal suo affetto per Guido e (o mi parve?) anche per me: — Ed io ti scuso per non esser venuto al suo funerale. Tu non potevi farlo ed io ti scuso. Anche lui ti scuserebbe se fosse ancora vivo. Che ci avresti fatto tu al suo funerale? Tu che non lo amavi! Buono come sei, avresti potuto piangere per me, per le mie lagrime, ma non per lui che tu... odiavi! Povero Zeno! Fratello mio!

La biondina di Marco Praga (1893): So che ài più cure di me: la mamma, il marito, la bimba: e poi, la vita parigina, molto diversa della mia, scipita e borghesuccia: so che non puoi disporre di molto tempo come me che sono sola tutto il giorno, e quando ò letto un'ora, e lavorato un'altra ora, e gironzolato per la città per altre due, il meglio che mi resta a fare è di mettermi a tavolino per scriverti. Pazienza, ò detto! Comprendo tutto ciò, e ti scuso.

Dialoghi tra il Gran Me e il piccolo me di Luigi Pirandello (1895): – Se non ti scuso, vedi bene che né anche ti accuso… – E allora perché?… – Sì, sì, tu hai ragione, infatti: questa terra è veramente per te, per voi altri… Tu sai trarne il sostentamento; tu vi edifichi le case, e vai trovando di giorno in giorno, con diligenza, più sicuro riparo contro le avversità della natura, e comodi maggiori.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per scuso
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: sceso, scudo, scuro, scusa, scuse, scusi, sfuso.
Scarti
Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: suo.
Parole contenute in "scuso"
uso.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "scuso" si può ottenere dalle seguenti coppie: scuciti/citiso, scudo/doso, scura/raso, scure/reso, scuri/riso, scurisce/risceso, scuro/roso.
Usando "scuso" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * soci = scuci; * sodi = scudi; * sodo = scudo; * socia = scucia; * socio = scucio; * soffia = scuffia; * sorite = scurite; * soriti = scuriti; * soletta = sculetta; * soletti = sculetti; * soletto = sculetto; * soffiare = scuffiare.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "scuso" si può ottenere dalle seguenti coppie: scura/arso, scuro/orso.
Usando "scuso" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ossami = scusami.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "scuso" si può ottenere dalle seguenti coppie: scuci/soci, scucia/socia, scucio/socio, scudi/sodi, scudo/sodo, scuffia/soffia, scuffiare/soffiare, sculetta/soletta, sculetti/soletti, sculetto/soletto, scurite/sorite, scuriti/soriti.
Usando "scuso" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * doso = scudo; * raso = scura; * reso = scure; * riso = scuri; * roso = scuro; * aio = scusai; * citiso = scuciti; * ateo = scusate; * avio = scusavi; * risceso = scurisce; * astio = scusasti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "scuso" (*) con un'altra parola si può ottenere: * dici = scudiscio; * arno = scusarono.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Il Wilder di Scusi dov'è il West, Scuse per sottrarsi, Il perdono di chi chiede d'essere scusato, Scosse dallo sdegno, Tali da causare sdegno.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: scuseresti, scuserete, scuserò, scusi, scusiamo, scusiate, scusino « scuso » scuterista, scuteriste, scuteristi, sdebita, sdebitai, sdebitammo, sdebitando
Parole di cinque lettere: scusa, scuse, scusi « scuso » sdrai, secca, secco
Vocabolario inverso (per trovare le rime): tarabuso, accusò, accuso, riaccusò, riaccuso, ricusò, ricuso « scuso (osucs) » aduso, fuso, refuso, effuso, diffuso, radiodiffuso, filodiffuso
Indice parole che: iniziano con S, con SC, parole che iniziano con SCU, finiscono con O

Commenti sulla voce «scuso» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze