Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «serata», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Serata

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
danzante (12%), nottata (7%), gala (5%), buona (4%), mattinata (4%), tranquilla (3%), notte (3%), romantica (3%), amici (2%), prima (2%), magnifica (2%), speciale (2%), divertente (2%), estiva (2%), cena (2%), discoteca (2%), onore (2%), spettacolo (2%). Vedi anche: Parole associate a serata.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Informazioni di base
La parola serata è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (tare). Divisione in sillabe: se-rà-ta. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con serata per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Abbiamo passato una magnifica serata in compagnia dei nostri amici.
  • Che indimenticabile serata abbiamo passato insieme in quel ristorantino!
  • Dopo una giornata di lavoro intensa e faticosa, quello che ci vuole è una serata in relax con la propria famiglia.
Citazioni da opere letterarie
Il romanzo della fanciulla di Matilde Serao (1921): Solo alle undici, mentre la musica suonava l'ultimo pezzo, il famoso waltzer di Métra, che tutte le ragazze hanno ballato, la Vague, la folla cominciò a diradarsi: partivano prima le famiglie più borghesi, quelle che profittavano dell'omnibus, che va a porta San Gennaro, la sera di domenica, sino alle undici; quelle che abitando lontano, dovevano rientrare a piedi. E l'andare delle famiglie era lento, le ragazze cercavano di prolungare la loro serata amorosa, camminando piano: il padre e la madre venivano dietro, posatamente.

La Storia di Elsa Morante (1974): Carlo s'avanzò, incerto e dinoccolato, senza guardare nessuno, e pronta Rossella gli saltò dietro. Vista la serata eccezionale, la cena fu apprestata in comune nel centro dello stanzone, su un'unica tavola fatta di casse d'imballaggio accostate. Intorno, come sedili, furono posti in terra materassi, cuscini e sacchetti di sabbia. Giuseppe Secondo portò in tavola delle bottiglie di vino speciale, da lui sempre tenuto in serbo per festeggiare la vittoria (cioè la sconfitta dell'Asse). «La vittoria», disse, «se comincia a festeggià da stasera».

L'amica geniale di Elena Ferrante (2011): In serata la famiglia Sarratore cenò in cucina e invitarono Nella e me a cenare con loro. Fu una bella serata. Lidia non accennò mai al rione, ma, passato il primo moto di ostilità, si informò su di me. Quando Marisa le disse che ero molto studiosa e andavo alla stessa scuola di Nino diventò particolarmente gentile. Il più cordiale di tutti fu comunque Donato Sarratore. Riempì di complimenti Nella, lodò me per i risultati scolastici che avevo ottenuto, fu pieno di attenzioni per Lidia, giocò con Ciro, il bambino, volle rassettare lui, mi impedì di fare i piatti.
Canzoni
  • Una serata insieme a te (Cantata da: Johnny Dorelli & Catherine Spaak; Anno 1973)
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per serata
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: aerata, cerata, secata, sedata, segata, serate.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: aerate, aerati, aerato, cerate, cerati, cerato.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: seta, erta.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: serbata, seriata, serrata, sperata.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: catare, datare, tatare.
Parole con "serata"
Iniziano con "serata": seratacce, serataccia.
Finiscono con "serata": tesserata, commiserata.
Parole contenute in "serata"
era, rata, sera. Contenute all'inverso: are, tar, tare.
Incastri
Si può ottenere da sta e era (SeraTA).
Inserendo al suo interno chi si ha SchiERATA; con mani si ha SmaniERATA; con bandi si ha SbandiERATA; con pensi si ha SpensiERATA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "serata" si può ottenere dalle seguenti coppie: seco/corata, secolo/colorata, sedo/dorata, sei/irata, semi/mirata, semino/minorata, seria/riarata, sericolo/ricolorata, serigene/rigenerata, sesta/starata, sesti/stirata, seta/tarata, serbai/baiata, serbe/beata, servizi/viziata, serafini/finita, serapeo/peota.
Usando "serata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: anserà * = anta; doserà * = dota; poserà * = pota; raserà * = rata; busserà * = busta; casserà * = casta; causerà * = cauta; cesserà * = cesta; gesserà * = gesta; lesserà * = lesta; passera * = pasta; * atava = serva; * atave = serve; * atavi = servi; * atavo = servo; stasera * = stata; tasserà * = tasta; tessera * = testa; verserà * = verta; vesserà * = vesta; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "serata" si può ottenere dalle seguenti coppie: sedi/idrata, segni/ingrata, sere/errata, seria/aiata, serra/arata, serri/irata, serro/orata, servi/ivata, servo/ovata.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "serata" si può ottenere dalle seguenti coppie: oserà/tao, passera/tapas, raserà/tara, stasera/tasta, userà/tau.
Usando "serata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * raserà = tara; * passera = tapas; * stasera = tasta; tara * = raserà; tapas * = passera; tapas * = passerà; tasta * = stasera.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "serata" si può ottenere dalle seguenti coppie: serva/atava, serve/atave, servi/atavi, servo/atavo.
Usando "serata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dorata * = dose; errata * = erse; mirata * = mise; murata * = muse; * corata = seco; * dorata = sedo; * mirata = semi; * tarata = seta; * beata = serbe; * riarata = seria; * stirata = sesti; accurata * = accuse; ammirata * = ammise; anta * = anserà; dota * = doserà; erborata * = erbose; otturata * = ottuse; pota * = poserà; * colorata = secolo; * minorata = semino; ...
Sciarade incatenate
La parola "serata" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: sera+rata.
Intarsi e sciarade alterne
"serata" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: sa/erta.
Intrecciando le lettere di "serata" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ili = serialità; mach * = mascherata.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Sera, Serata - La Sera è quella parte del giorno nella quale va sotto il sole; è il principio della notte. - La Serata è il corso di tutte le ore che corrono tra il calar del sole e la mezzanotte, ed anche si trasporta a significare le ricreazioni che si sogliono fare in quelle ore - «La sera vo alle Stanze, e lì passo la serata. - Andai alla Pergola; fu una bella serata. - Serata a benefizio dell'attrice B. - Serata musicale.» [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Serata - S. f. Lo spazio della sera durante il quale d'ordinario si suol vegliare. Benv. Cell. Vit. 2. 473. (C) Continuai con queste medesime difficultà parecchi serate.

T. Serate d'autunno. – Le lunghe serate invernali. – Ci vedremo in serata. – Lo finisco in serata; Entro a questa stessa serata. – Come passerete la serata?

2. T. Serate, Le conversazioni o i diporti della sera. Il libro del conte De Maistre, Les soirèes de St-Petersbourg, sarà più spedito e più chiaro intitolarlo Serate, Dialoghi tenuti in più sere estive; perchè Dialoghi, Colloquii, è troppo generico; Conversazioni non sono. Ma la Soirée dansante, non si direbbe Serata danzante, nè Serata di ballo.

3. T. Serata, Rappresentazione data nella sera a benefizio d'un attore. La serata della prima donna costa caro a certi uomini che indarno si sforzano d'essere primi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: serafico, serafini, serafino, serale, serali, serapei, serapeo « serata » seratacce, serataccia, serate, seratina, seratine, seratona, seratone
Parole di sei lettere: sequel, serale, serali « serata » serate, serbai, serbia
Vocabolario inverso (per trovare le rime): prosperata, riprosperata, depauperata, recuperata, superata, insuperata, vituperata « serata (atares) » commiserata, tesserata, blaterata, inveterata, iterata, reiterata, obliterata
Indice parole che: iniziano con S, con SE, parole che iniziano con SER, finiscono con A

Commenti sulla voce «serata» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze