Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «strade», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Strade

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia

Foto taggate strade

Il centro storico di Sarteano (SI).

Red Tower

Monaco
Tag correlati: strada, montagna, alberi, curve, montagne, colline, paesaggio, neve, grattacieli, città
Giochi di Parole
La parola strade è formata da sei lettere, due vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: strà-de. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: destra.
Componendo le lettere di strade con quelle di un'altra parola si ottiene: +[adì, dai, dia] = addestrai; +ano = adornaste; +[ami, mai, mia] = adremista; +mie = adremiste; +bio = adsorbite; +[ali, ila, lai] = araldiste; +ree = ardereste; +[eri, ire, rei] = arderesti; +[era, rea] = arredaste; +[ari, ira, ria] = arredasti; +[eri, ire, rei] = arrideste; +rii = arridesti; +[ori, rio] = artrodesi; +osa = assordate; +ano = astraendo; +bei = baderesti; +osa = datassero; +[ciò, coi] = decorasti; +[ile, lei] = deliraste; +ili = delirasti; +pie = depistare; +più = depurasti; +[evi, vie] = derivaste; ...
Vedi anche: Anagrammi per strade
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: strada, strage, strale, strame, strane, stride.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: trae.
Parole con "strade"
Iniziano con "strade": stradella, stradelle, stradetta, stradette, stradettina, stradettine.
Finiscono con "strade": autostrade, superstrade.
Contengono "strade": estraderà, estraderò, estraderai, estraderei, instraderà, instraderò, estraderemo, estraderete, instraderai, instraderei, estraderanno, estraderebbe, estraderemmo, estradereste, estraderesti, instraderemo, instraderete, instraderanno, instraderebbe, instraderemmo, instradereste, instraderesti, estraderebbero, instraderebbero.
»» Vedi parole che contengono strade per la lista completa
Parole contenute in "strade"
tra, rade.
Incastri
Inserito nella parola era dà EstradeRA (estraderà); in ero dà EstradeRO (estraderò); in eremo dà EstradeREMO.
Inserendo al suo interno per si ha STRAperDE; con gran si ha STRAgranDE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "strade" si può ottenere dalle seguenti coppie: strale/lede, strali/lide, straniti/nitide, strapago/pagode, straripi/ripide.
Usando "strade" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: castra * = cade; mistra * = mide; mostra * = mode; piastra * = piade; illustra * = illude; * raderemo = stremo; * dello = strallo; * detta = stratta; * dette = stratte; * dedali = stradali; * eone = stradone; * eoni = stradoni; * demoni = stramoni; * decotta = stracotta; * decotte = stracotte; * decotti = stracotti; * decotto = stracotto; * demonio = stramonio; * defilare = strafilare; * demerita = stramerita; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "strade" si può ottenere dalle seguenti coppie: strip/piade, stranetta/attende, strano/onde.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "strade" si può ottenere dalle seguenti coppie: test/radete, mostra/demo, sinistra/desini, vostra/devo.
Usando "strade" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mostra = demo; * vostra = devo; radete * = test; * sinistra = desini; demo * = mostra; * test = radete; devo * = vostra; desini * = sinistra.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "strade" si può ottenere dalle seguenti coppie: stremo/raderemo, strabordante/debordante, strabordanti/debordanti, strabordare/debordare, stracotta/decotta, stracotte/decotte, stracotti/decotti, stracotto/decotto, strafilare/defilare, strallo/dello, stramerita/demerita, strameritai/demeritai, strameritammo/demeritammo, strameritando/demeritando, strameritano/demeritano, strameritante/demeritante, strameritare/demeritare, strameritarono/demeritarono, strameritasse/demeritasse, strameritassero/demeritassero, strameritassi/demeritassi...
Usando "strade" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stradali = dedali; mode * = mostra; * lede = strale; * lide = strali; prode * = prostra; illude * = illustra; * stremo = raderemo; * alee = stradale; * arie = stradari; * inie = stradini; * nitide = straniti; * pagode = strapago; * ripide = straripi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "strade" (*) con un'altra parola si può ottenere: * gore = stragodere; * loro = straloderò; * vere = stravedere; * veri = stravedrei; * viro = stravidero; * vendo = stravedendo; * venti = stravedenti; * vessi = stravedessi; * veste = stravedeste; * vesti = stravedesti; * verte = stravedrete; * vesserò = stravedessero.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "strade"
»» Vedi anche la pagina frasi con strade per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Hanno costruito tantissime nuove strade nel mio piccolo paese.
  • Fin dai tempi antichi le strade servono alla gente per comunicare tra di loro.
  • È stato bello averti conosciuto, ma ora le nostre strade si dividono qui: buona fortuna!
Proverbi
  • Le strade dell'inferno sono tutte lastricate di buoni propositi.
  • Tutte le strade portano a Roma.
Libri
  • Le strade di polvere (Scritto da: Rosetta Loy; Anno 1988)
Titoli di Film
  • Boyz n the Hood - Strade violente (Regia di John Singleton; Anno 1991)
Canzoni
  • Strade di Roma (Cantata da: Michele Zarrillo; Anno 1992)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Ponti e strade - (in francese ponts et chaussées) Carlomagno fu il primo a cercare di regolarizzare l'amministrazione delle pubbliche comunicazioni; ma quella istituzione cadde in disuso durante le dissensioni civili e straniere che conturbarono il regno dei suoi successori. [immagine]
Strade - E' da supporsi che vi siano state strade tosto che gli uomini furono radunati in numero assai grande sopra la superficie della terra per distribuirvisi in diverse società separate da date distanze. E' pur verosimile, che sino da quei prischi tempi vi fossero regole di polizia per inquanto al mantenimento delle strade; ma a noi non ne rimangono traccie. Era riserbato ad un popolo commerciante l'apprezzare il vantaggio della facilità nei viaggi e ne' trasporti; e quindi ai Cartagenesi si attribuisce l'aver selciate le prime vie. I Romani non trascurarono tal esempio, e questa parte dei loro lavori non è per essi fra le meno gloriose, nè sarà tra le meno durature. La prima strada che costrussero si considera ancora per la più bella che abbiano avuta: è la via Appia, chiamata così da Appio Claudio. Fecero fabbricare in seguito la via Aurelia, indi la via Flaminia, alle quali molte altre ne aggiunsero, dimodochè se ne estendevano, spaziose, solide, e adorne di migliaja di colonne di marmo, per ogni lato dalla estremità occidentale dell'Europa e dell'Africa, sino nell'Asia Minore, e formavano circa a quaranta mila delle nostre leghe.

Per ciò che riguarda le vie pubbliche, si dice che gli antichi Persi ne avessero assai ben ghiajate. Secondo Diodoro di Sicilia, Semiramide ne stabilì in tutti i suoi possedimenti, e a tale oggetto fece atterrare monticelli e colline e colmare i luoghi bassi e le vallate. Giustino assicura che Serse anch'esso impiegò grandi somme per la costruzione delle pubbliche strade. Al detto d'Isidoro, alla fine del suo libro XV, i Cartaginesi furono i primi a selciarle. Strabone nel suo libro V, osserva che i Greci trascurarono tre cose per le quali i Romani non risparmiarono nè spena nè fatiche, cioè la costruzione degli acquedotti, delle cloache e delle pubbliche strade. Sicchè ai Romani spetta la gloria di aver portato al maggior grado di perfezione la fabbricazione di queste ultime, e quindi stabilito facili comunicazioni tra le diverse parti delle loro possessioni. [immagine]
Numerazione e iscrizione delle strade - Nel 1728. Herault luogotenente di polizia di Parigi fece porre delle placche o foglie di latta sulle cantonate delle strade per indicarne i diversi nomi. Quest'uso esisteva di già ad Anversa, Gand, Brusselles ed alcune altre città del Belgio. [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Strade Maestre - Ecco in qual guisa i Romani formarono le loro grandi Strade, che in parte hanno durato fino ai nostri tempi.

Distendevano sopra il terreno bene assodato e ben livellato o ripianato un letto composto di calcina stemperata con sabbia, oppure di tufo alto un dito. Il primo suolo, o strato, che si piantava su quel letto di calcistruzzo, era di ampie e larghe lastre unite insieme con calcina forte, ed avevano i costruttori l'avvertenza di porre le più grosse ne' due lati della Strada.

Il secondo suolo era composto di pietre vive, e di pietre morte, parte cubiche, parte tonde, parte parallelepipede, o rotondate, colla mescolanza talvolta di cocci, mattoni, embrici pesti, ec.; e tutto questo tritume si distendeva colla pala, e si calcava tra la calcina a forza di colpi di mazzeranga ossia maglio.

Il terzo suolo consisteva in un calcistruzzo alto un piede, composto di sabbia o tufo mescolato con calcina secondo la qualità delle materie, che venivan più a mano del costruttore. Questo strato, che chiamavasi ora il ripieno, ora la bozzima, turava perfettamente tutte le screpolature de' suoli o strati interiori, e nell'avvallarsi prendeva un sedimento perfetto. La difficoltà, che si trova anche in oggi a spezzarlo, fa ben conoscere quanto fosse atto il medesimo a sostenere il pavimento esteriore; molto più che non aveva sotto di sè alcuna materia, la quale premuta potesse cedere, e che anzi per lo contrario formava cogli strati inferiori una saldissima massa capace a resistere ad ogni peso.

Il quarto ed ultimo strato era composto di duri lastroni di figura regolare, come si vede nella Via Appia, e talora di ghiaia o piccole pietruzze mescolate con ciottoli a guisa d'una specie di smalto, come sono la maggior parte delle Strade militari. Le pietre serpentine, i travertini, e le selci più ampie si riserbavano per i selciati o lastrichi delle Città.

I Romani chiamavano il colmo delle strade, ed i loro quattro strati inferiori con i nomi seguenti, cioè Dorsum, Statumen, Rudus, Nucleus, Summa crusta, e Margines le parti laterali o guide o marciapiedi che debban dirsi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: stradaccia, stradale, stradali, stradari, stradario, stradatura, stradature « strade » stradella, stradelle, stradetta, stradette, stradettina, stradettine, stradicciola
Parole di sei lettere: strada « strade » strage
Vocabolario inverso (per trovare le rime): centigrade, downgrade, anterograde, retrograde, upgrade, tetrade, contrade « strade (edarts) » autostrade, superstrade, pentade, boutade, persuade, dissuade, evade
Indice parole che: iniziano con S, con ST, iniziano con STR, finiscono con E

Commenti sulla voce «strade» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest strade


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze