Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «topo», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Topo

Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: topino, topolino. Accrescitivi: topone, topolone. Dispregiativi: topaccio.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Top « * » Topos]

Foto taggate topo

Mur12

6 piani di ratto ...

topogigio
Giochi di Parole
La parola topo è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (po').
Divisione in sillabe: tò-po. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: opto (spostamento di una lettera), optò (spostamento di una lettera), poto (scambio di consonanti), potò (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di topo con quelle di un'altra parola si ottiene: +[par, rap] = apporto; +spa = apposto; +ras = asporto; +caì = atopico; +caì = cooptai; +caì = copiato; +dei = epidoto; +sim = imposto; +pin = intoppo; +sei = ipoteso; +[sai, sia] = isotopa; +sei = isotope; +sii = isotopi; +ili = olotipi; +[ilo, oli] = olotipo; +[are, rea] = operato; +api = oppiato; +spa = opposta; +psi = opposti; +can = optacon; +[dan, dna] = optando; +[ami, mai, mia] = optiamo; +rna = partono; ...
Vedi anche: Anagrammi per topo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dopo, tipo, tofo, togo, tomo, tono, topi, toro, toso, uopo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: copi, dopa, hopi, pope, popi, sopì.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: top.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: topos, toppo, tropo.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: pota, poti, poto, poté.
Parole con "topo"
Iniziano con "topo": topos, topona, topone, toponi, topolina, topoline, topolini, topolino, topolona, topolone, topoloni, toponimi, toponimo, topofobia, topofobie, topografa, topografe, topografi, topografo, topologia, topologie, toponimia, toponimie, toporagni, toporagno, topografia, topografie, topologica, topologici, topologico, ...
Finiscono con "topo": biotopo, isotopo, politopo, cronotopo, pungitopo, triceratopo, radioisotopo.
Contengono "topo": ottopode, ottopodi, autopompa, autopompe, autoporto, gnatopodi, motopompa, motopompe, sottopone, sottoponi, sottopose, sottoposi, blastopori, blastoporo, gnatopodio, leontopodi, mitopoiesi, sottoponga, sottopongo, sottoponte, sottoponti, sottoporci, sottoporrà, sottoporre, sottoporrò, sottoporsi, sottoporta, sottoposta, sottoposte, sottoposti, ...
»» Vedi parole che contengono topo per la lista completa
Parole contenute in "topo"
top.
Incastri
Inserendo al suo interno per si ha TOPperO (topperò); con pin si ha TOPpinO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "topo" si può ottenere dalle seguenti coppie: tolù/lupo, toma/mapo, torà/rapo, tosca/scapo, tosco/scopo, tosti/stipo, totem/tempo.
Usando "topo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: doto * = dopo; peto * = pepo; * pomi = tomi; * pomo = tomo; * poni = toni; * pori = tori; * poro = toro; * posa = tosa; * posi = tosi; * poso = toso; cesto * = cespo; colto * = colpo; copto * = coppo; corto * = corpo; edito * = edipo; paltò * = palpo; salto * = salpo; * polla = tolla; * polsi = tolsi; * polta = tolta; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "topo" si può ottenere dalle seguenti coppie: tosa/aspo.
Usando "topo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * oppino = topino; * oppone = topone; * opponi = toponi; * optano = totano.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "topo" si può ottenere dalle seguenti coppie: cheto/poche, chinato/pochina, destato/podestà, dito/podi, ito/poi, laccato/polacca, listo/polis, listato/polista, loto/polo, mellito/pomelli, mito/pomi, moto/pomo, nevato/poneva, peto/pope, polito/popoli, rito/pori, riferito/poriferi, rosato/porosa, roseto/porose, sto/pos, saturato/posatura...
Usando "topo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: podi * = dito; polo * = loto; pomi * = mito; pomo * = moto; pope * = peto; * dito = podi; * loto = polo; * mito = pomi; * moto = pomo; * peto = pope; * rito = pori; * sito = posi; pori * = rito; posi * = sito; poche * = cheto; polis * = listo; * cheto = poche; * listo = polis; * stato = posta; posta * = stato; ...
Lucchetti Alterni
Usando "topo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pepo * = peto; * lupo = tolù; * mapo = toma; * rapo = torà; cespo * = cesto; colpo * = colto; coppo * = copto; corpo * = corto; edipo * = edito; palpo * = paltò; * toppa = poppa; * toppe = poppe; * toppi = poppi; * toppo = poppo; salpo * = salto; * pio = toppi; * scapo = tosca; * stipo = tosti; * tempo = totem; vispo * = visto; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "topo" (*) con un'altra parola si può ottenere: per * = pteropo; spin * = stoppino; merli * = metropoli; proti * = prototipo; perde * = pteropode; perdi * = pteropodi; spacci * = stoppaccio.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "topo"
»» Vedi anche la pagina frasi con topo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il ladro che si dedica a rubare soltanto negli alberghi, viene chiamato "Topo d'albergo".
  • Ricordo che il mio amico Gervasio, ai tempi del ginnasio, era un vero topo di biblioteca.
  • Non bisogna aver mai paura del topo di campagna perché è innocuo.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Topo - S. m. Piccolo quadrupede, detto altrimenti Sorcio, a cui il gatto fa continua guerra. Il Monosini dice da Τοπάζω, Cercare, Investigare, perchè cerca sempre di nascondersi. Altri da Talpa, fr. Taupe, e spagn. Topo. [Cont.] Matt. Disc. Diosc. II. 274. I topi sono di diverse specie, imperocchè se ne ritrovano di grandi, di piccioli, e di mezzani; di domestichi, di salvatichi, e di montani. = Nov. ant 90. 1. (C) Poco stante vide entrare uno topo per la finestrella, che trasse all'odore Bocc. Nov. 9. g. 8. In una sua loggetta gli avea dipinta la battaglia del topi e delle gatte. Dant. Inf. 23. Dov'ei parlò della rana e del topo. Pataff. 8. O topo o vispistrel noi pur saremo. Alam. Colt. 2. 37. Questa è veneno Alla notturna talpa, al topo ingordo. [G.M.] Fag. Rim. Un topo… di quelli che raccoglie I minuzzoli tutti, e va alla busca Nelle tramogge. [Pol.] Gozz. Disc. E non altrimenti che al topo avvenne al mal consigliato luccio.

[G.M.] Topi tettaiuoli; più grossi, e stanno su i tetti. – Topi acquajoli; che frequentano l'acqua Red. Anim. viv. Topi acquajoli si chiamano.

Topo ragno. Topo di color rossiccio scuro, cangiante in bigio e nero; la sua coda è lunga la metà del suo corpo, ed è coperta di corto pelo Soder. Cult. Ort. 274. (Man.) Il seme della ruchetta beuto giova al morso del topo ragno.

[Cont.] Ed anche scrivesi unito Toporagno. Cit. Tipocosm. 237. Il topo e sue maniere; cioè piccioio, mezzano, grande, domestico, salvatico; toporagno.

[G.M.] Più unto d'un topo; si dice di chi siasi molto bagnato alla pioggia. Tornò a casa più unto d'un topo. E anche: Pareva un topo uscito dall'orcio. T. Prov. Tosc. 372.

T. Visino di topo; aguzzo, che somiglia a qualche modo a quell'animale.

2. Topo, chiamasi dagli Agricoltori toscani Quella specie d'ulivo che anche è detto Topino. (M.) V. TOPINO, § 2.

3. Topo, chiamasi anche uno Strumento di ferro, detto altrimenti Grisatojo, col quale si vanno rodendo i vetri per ridurgli a' destinati contorni, per le finestre. Baldin. Voc. Dis. 168. (M.) Vas. Op. Introd. 1. 168. (Man.) Di poi con una punta di smeriglio si va rinettando detti pezzi (di vetro), e levandone il superfluo, e con un ferro che e' chiamano grisatojo, o vero topo, si vanno rodendo i dintorni disegnati.

4. [Fanf.] Topo, e Topo matto, per Fuoco artifiziato. La Celidora, I. 27. Si tirò più d'un topo e più un razzo, Arse più d'un pallone e d'un panello Sul campanil. [Val.] Fag. Rim. 6. 185. Attento mira, ed ecco un topo schizza, Un razzo sorge, che per via si mozza. Bianchin. Sat. Sold. 48. Salterelli e topi di polvere per fuochi artifiziati.

5. [Cont.] Erba la cui dichiarazione si ha nel seg. es. Matt. Disc. Diosc. II. 392. La orecchia di topo ha più fusti, tutti procedenti da una radice, alquanto rossetti e concavi dal nascimento loro. Le frondi sono lunghette e strette, con il dosso alto ed elevato; nereggiano nel colore, procedono per intervalli a due a due, e sono appuntate in cima. Produce dalle concavità de' fusti alcuni sottili ramuscelli, ne i quali nascono i suoi piccioli fiori celesti come quelli dell'anagallo. E IV. 612. Alsine ovvero orecchia di topo. Cit. Tipocosm. 195. Erbe di coltura, le quali sono… il finocchio salvatico, e l'orecchia di topo, l'anagallo, il giglio salvatico.

6. Pesce topo e Topo marino. Pesce così detto per la sua somiglianza col topo terrestre, e specialmente nella bocca e ne' denti. Egli è corto e schiacciato; la sua pelle è durissima, e del color della rena Ha sulla schiena due piccoli spuntoni, uno più lungo dell'altro che s'alza e s'abbassa come una molletta. [Cont.] Cit. Tipocosm. 231. La murena, il polipo, il topo marino. = Salvin. Opp. Pesc. 188. (M.) Anco de' topi la crudele stirpe… Arditi se ne vanno agli uomini.

7. Topo di Faraone; lo stesso che Icneumone. (M.) V. alla v. IGNEUMONE.

8. Proverb. e Modi proverb.

† Arrivare dove i topi rodono il ferro, in maniera proverb. si disse nel signif. dichiarato dall'esemp. Fir. Disc. an. 105. (M.) Gli antichi, quando e' volevano con un loro proverbio mostrare che tu fussi arrivato in luogo dove si facessero cose soprammano e quasi impossibili…, usavano dire: tu se' arrivato dove i topi rodono il ferro.

Dar l'orma a' topi. (C) V. ORMA, § 13 e DARE ORMA

E' c'è più trappole che topi, prov., che vale Le insidie e gl'inganni sono più che le persone da insidiare. Lor. Med. Canz. 1. 2. (C) Questo mondo è pien d'inganni. Son più trappole che topi. Fir. Luc. 2. 1. Padrone, guardatevi da queste cortigiane, ch'ell'hanno più trappole che topi. E 2. 3. Alla fe', Betto, che tu non sognavi, quando tu dicesti, che ci era più trappole che topi. T. Prov. Tosc. 324. Le male femmine hanno più trappole che topi.

[Val.] † Non rilevare un topo. Non giovar niente. Pucc. Centil. 56. 90. Facendo quel, non rilevava un topo.

T. Prov. Tosc. 64. Di casa la gatta il topo non esce a corpo pieno. E 69. Il leone ebbe bisogno del topo. E 128. Quando la gatta non è in paese, i topi ballano. [G.M.] Fag. Commed. Insomma, ogni cosa segue quando non ci son io.

T. Prov. Tosc. 128. I figliuoli de' gatti pigliano i topi. E: Chi nasce gatta piglia i topi al bujo. E 167. È meglio sentir cantare il rusignolo che rodere il topo. E 199. Non c'è casa senza topi. E 227. Gatta inguantata non prese mai topo. E 207. Non fu mai gatta che non corresse a' topi. E 240. Tal piglia leoni in assenza, che teme un topo in presenza. E 335. Tristo a quel topo che ha un buco solo.

[G.M.] Serdon. Prov. Egli è come i topi degli speziali, che leccano le scatole di fuori. Ora si dice: Far come i topi degli speziali; annusare i barattoli. Di chi vede cosa che gli piace, e non può averne. Si applica anche agl'innamorati.

[G.M.] Per dare del vecchio a uno, dicono in Fir. Ha messo su l'arme de' cinque topi (ch'è l'arme di casa Vecchietti). E anche: Ha più anni del primo topo.

[G.M.] Di cosa molto magnificata, e che poi non abbia punto corrisposto all'aspettativa: È stato il parto della montagna; è nato un topo. (Dalla nota favola.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: topico, topina, topinambur, topine, topini, topino, topless « topo » topofobia, topofobie, topografa, topografe, topografi, topografia, topografica
Parole di quattro lettere: topi « topo » torà
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cronotropo, nootropo, lipotropo, neurotropo, isotropo, anisotropo, somatotropo « topo (opot) » triceratopo, pungitopo, politopo, biotopo, cronotopo, isotopo, radioisotopo
Indice parole che: iniziano con T, con TO, iniziano con TOP, finiscono con O

Commenti sulla voce «topo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze