Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tratta», il significato, curiosità, forma del verbo «trattare», associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tratta

Forma verbale
Tratta è una forma del verbo trattare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di trattare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
schiavi (28%), percorso (11%), cambiale (9%), ferroviaria (5%), linea (4%), bianche (4%), strada (3%), corta (2%), autostradale (2%), tolta (2%), tragitto (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Traslava « * » Trattarla]
Giochi di Parole
La parola tratta è formata da sei lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt. Lettera maggiormente presente: ti (tre).
Divisione in sillabe: tràt-ta. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di tratta con quelle di un'altra parola si ottiene: +[adì, dai, dia] = adattarti; +[ile, lei] = altaretti; +olé = altaretto; +[leu, lue] = alturetta; +noi = anatrotti; +ife = artefatti; +oda = attardato; +[are, era, rea] = atterrata; +[ere, ree] = atterrate; +[eri, ire, rei] = atterrati; +[ero, ore, reo] = atterrato; +[eri, ire, rei] = atterrita; +uni = attintura; +nei = attirante; +rii = attirarti; +sei = attiraste; +sii = attirasti; +ivi = attivarti; +nei = attraenti; +sei = attraesti; +aie = attraiate; +bea = barattate; +bai = barattati; ...
Vedi anche: Anagrammi per tratta
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fratta, gratta, tratte, tratti, tratto, trotta.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bratti, bratto, fratte, fratto, gratti, gratto, grattò.
Con il cambio di doppia si ha: tragga.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ratta.
Altri scarti con resto non consecutivo: tata, rata.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: stratta, trattai.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: rattan.
Parole con "tratta"
Iniziano con "tratta": trattai, trattano, trattare, trattasi, trattata, trattate, trattati, trattato, trattava, trattavi, trattavo, trattammo, trattando, trattante, trattanti, trattarla, trattarle, trattarli, trattarlo, trattarmi, trattarsi, trattarti, trattarvi, trattasse, trattassi, trattaste, trattasti, trattabile, trattabili, trattarono, ...
Finiscono con "tratta": stratta, astratta, attratta, detratta, estratta, ritratta, bistratta, contratta, distratta, maltratta, protratta, sottratta, riestratta, ricontratta.
Contengono "tratta": ritrattai, bistrattai, contrattai, maltrattai, ritrattano, ritrattare, ritrattata, ritrattate, ritrattati, ritrattato, ritrattava, ritrattavi, ritrattavo, bistrattano, bistrattare, bistrattata, bistrattate, bistrattati, bistrattato, bistrattava, bistrattavi, bistrattavo, contrattano, contrattare, contrattata, contrattate, contrattati, contrattato, contrattava, contrattavi, ...
»» Vedi parole che contengono tratta per la lista completa
Parole contenute in "tratta"
tra, atta, ratta. Contenute all'inverso: tar.
Incastri
Inserito nella parola rii dà RItrattaI; in coni dà CONtrattaI; in mali dà MALtrattaI; in rita dà RItrattaTA; in riti dà RItrattaTI; in rito dà RItrattaTO; in riva dà RItrattaVA; in rivo dà RItrattaVO; in conta dà CONtrattaTA; in conte dà CONtrattaTE; in conti dà CONtrattaTI; in conto dà CONtrattaTO; in malta dà MALtrattaTA; in malte dà MALtrattaTE; in malti dà MALtrattaTI; in malto dà MALtrattaTO; in malva dà MALtrattaVA; in risse dà RItrattaSSE; in consti dà CONtrattaSTI; in riconta dà RICONtrattaTA; ...
Inserendo al suo interno ori si ha TRATToriA; con bacche si ha TRAbaccheTTA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tratta" si può ottenere dalle seguenti coppie: trabacche/bacchetta, traballo/ballotta, traci/città, tracolle/colletta, tradì/ditta, tradire/diretta, tradirò/dirotta, tradisce/discetta, traevi/evitta, trago/gotta, trama/matta, tramare/maretta, trame/metta, tramezze/mezzetta, trapasserò/passerotta, trascorre/scorretta, trasli/slitta, traspose/sposetta, trave/vetta.
Usando "tratta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: latra * = latta; tetra * = tetta; mat * = maratta; * tatare = trattare; * tatatà = trattata; * aera = tratterà; * aero = tratterò; * aura = trattura; * aure = tratture; * aerai = tratterai; * aerei = tratterei; * aiate = trattiate.
Lucchetti Riflessi
Usando "tratta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * attendo = traendo; * attente = traente; * attenti = traenti.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "tratta" si può ottenere dalle seguenti coppie: atra/atta, latra/latta, tetra/tetta.
Usando "tratta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tetta * = tetra; * città = traci; * gotta = trago; * metta = trame; * vetta = trave; * evitta = traevi; * slitta = trasli; trattarla * = tarlata; * diretta = tradire; * dirotta = tradirò; * maretta = tramare; * ballotta = traballo; * colletta = tracolle; * discetta = tradisce; * mezzetta = tramezze; * sposetta = traspose; * anoa = trattano; * area = trattare; * asia = trattasi; * tatatà = trattata; ...
Sciarade incatenate
La parola "tratta" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: tra+atta, tra+ratta.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "tratta" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = tratterai; * ile = triatleta; rido * = ritradotta; * mori = tramortita; * erri = tratterrai; risme * = ritrasmetta; sosti * = stratostati; sosto * = stratostato; sonno * = strattonano; stona * = strattonata; * spora = trasportata; * sulla = trastullata.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "tratta"
»» Vedi anche la pagina frasi con tratta per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Tratta con rispetto le persone anziane: anche tu avrai bisogno d'aiuto durante la tua senilità!
  • Al telefono: "Devo comperare un saxofono tenore perché il mio è vecchio. Può passarmi il responsabile del negozio che tratta l'articolo?".
  • Non è la prima volta che il titolare tratta in questo modo la segretaria.
Espressioni e Modi di Dire
  • Tratta delle bianche
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Tratta dei negri - Sino dal tempo dei Cartaginesi, ed anche molto innanzi, i negri furono venduti e ridotti in schiavitù. Gli Assirj, i Persi e gli Egizi avevano eunuchi al loro servizio. Il profeta Joel narra che Tiro e Sidone trafficavano pure di schiavi; ma i Cartaginesi specialmente ne facevano grandissimo uso, e gl'impiegavano ai lavori del loro immenso commercio ed all'esercizio delle miniere. Le conquiste de' Greci, e indi quelle de' Romani portarono in Europa oro e schiavi. I Negri, o Etiopi, furono frequenti in Roma sotto gli imperatori, ed a Costantinopoli a tempo eziandio del Basso Impero. Poco dopo le conquiste dei Saracini, le irruzioni dei Mori e degli Arabi in seno all'Africa sparsero quà e là i popoli dell'Etiopia, ma da essi traevasi soltanto un servizio domestico. I Portoghesi furon quelli che verso il principio del secolo XV condussero dall'Africa schiavi, che vennero impiegati alla coltivazione delle terre. Nel 1503 ne furono mandati dagli stabilimenti portoghesi d'Africa nelle colonie spagnuole d'America. Nel 1511 questo traffico acquistò grande estensione sotto l'influenza di Ferdinando V re di Spagna. I Portoghesi, appena ebbero estese le loro scoperte sulle coste d'Africa al di là dal fiume Senegal, si sforzarono a trarre colla vendita degli schiavi qualche profitto dagli stabilimenti che vi possedevano. Diverse circostanze contribuirono a far nascere quest'odioso commercio. In tutte le parti dell'America di cui s'impadronirono gli Spagnuoli, questi si accorsero come gli indigeni, per la debolezza della loro costituzione, pel modo durissimo col quale erano trattati, fossero incapaci delle fatiche necessarie all'esercizio delle miniere o alla coltivazione della terra. Impazienti di trovare braccia più industriose e forti, si rivolsero ai Portoghesi loro vicini, che a loro venderono schiavi negri. Presto l'esperienza dimostrò esser questi uomini più robusti e più suscettibili degli Americani di sopportare le fatiche. Il lavoro di un solo negro equivaleva a quello di quattro di questi ultimi; e da quell'epoca l'uso che se n'è fatto nel Nuovo Mondo si è sempre accresciuto nei modo il più rapido. Tale costume, non meno offensivo all'umanità che alla religione, passò sventuratamente dagli Spagnuoli a tutte le nazioni d'Europa che acquistarono territorj nei più caldi climi del Nuovo Mondo. I quaccheri furono i primi a censurare siffatta specie di traffico in Londra nel 1727., e ad abolirlo nella Pensilvania nel 1774. Sino dall'anno 1787 il parlamento britannico fece dei tentativi per l'abolizione della tratta dei negri, ma essa si ottenne solo nel 1807 ed anche più completamente al 1808. In Francia fu consecrata nel 1815, ma aveva avuto luogo in fatto durante la rivoluzione. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Tratta - S. f. Il tirar con forza; più com. Stratta, Strappata. Tractus, us, in varii sensi, aureo. Tav. Rit. (C) Fermasi di tutta sua forza, e dà sì gran tratta, che ruppe tutti i legami.

2. Del tirar su la rete pescando; Tirata. [Cont.] Matt. Disc. Diosc. VI. 19. I pratichi pescatori, quando nel far delle tratte sentono stupidirsi le mani, son certissimi che qualche torpedine è nella rete, quantunque molto lunga sia la corda che tirano.

3. E Tratta Una rete da pescare, così detta segnatamente nel Veneto T. Tratte de' pescatori di Chioggia. [Cont.] Spet. nat. V. 79. Tender sott'acqua l'agguato al pesce con un grande e lungo tramaglio, che dicesi da' Latini sagena, e da' pescatori veneziani la tratta… Gettare nel fiume una specie di rete somigliante alle ragne, la quale dicesi da'… pescatori veneziani la tratta.

4. Fig., alludendo ai Pescatori evangelici. [Val.] Bart. Cina, 2. 290. I presi, si può dir, jeri nella rete apostolica, oggi far da pescatori, e riuscir loro le tratte felicemente.

5. † Tratta di fune, di colla; Pena che ne' bassi tempi davasi a' rei, e che più com. dicevano Tratto di fune, di corda, ecc. Bocc. Nov. 1. g. 2. (C) Fattolo legare alla colla, parecchie tratte delle buone gli fece dare.

6. † Tratta d'un sospiro; Il trarre un sospiro, Il mandarlo fuori Dant. Purg. 31. (C) Dopo la tratta d'un sospiro amaro, A pena ebbi la voce.

7. † Il cavare alcuno da un luogo. But. Inf. 9. 2. (C) La tratta che fece Ercule di Cerbero dall'Inferno.

8. Facoltà, Licenza di estrarre grani o altre derrate da un territorio. M. V. 3. 57. (C) Erano infamati d'aver venduta la tratta, e lasciato trarre il grano della loro maremma.

9. † Tesa, Tensione. [Cont.] G. G. N. sci. XIII. 332. L'arco dolce, ma grande, d'una balestra, farà talvolta maggior passata d'un altro assai piú duro, ma di minor tratta.

10. † Il Manico di certi strumenti, come viole, liuti, e sim., sopra il quale stanno tese le corde. Bart. Suon. 276. (M.) Un dì vinto dall'impazienza. il prese (il liuto) nella tratta a due mani, il battè di forza al muro, e schiacciollo.

11. † Spazio di tempo. M. V. 9. 90. (C) Suo movimento era pigro, e con lunga tratta di tempo. [Val.] Pucc. Centil. 2. 11. E da quel dì, che Firenze fu fatta Al dì che fu diserta, com'è detto, Cinquecento vent'anni ebbe di tratta.

12. † Spazio che misura un corpo scagliato, una freccia, o sim. Bocc. Nov. 1. g. 5. (C) Si viderc forse per una tratta d'arco vicini alla nave.

13. † Distanza, Discostamento, Deviamento, in senso scientif. T. D. 2. 15. Come quando dall'acqua o dallo specchio Salta lo raggio all'opposita parte,… e tanto si diparte Dal cader della pietra in egual tratta, Sì come mostra esperïenza e arte; Così… (Cader della pietra valeva agli antichi lo stesso che La perpendicolare. Dice che quando il raggio della luce, dall'acqua o dallo specchio, rimbalza all'opposta parte, risalendo con la stessa legge con cui scese; facendo cioè l'angolo di riflessione, uguale all'angolo d'incidenza; tanto si scosta dalla perpendicolare nel salire, quanto se n'è discostato nello scendere, posto che percorra un tratto uguale.

14. † Per Moltitudine, Turma, Sèguito. Dant. Inf. 3. (C) E dietro le venía sì lunga tratta Di gente, ch'i' non avrei mai creduto, Che morte tanta n'avesse disfatta. [Val.] Pucc. Centil. 45. 88. E dietro a lui aveva molte tratte, Cittadini, soldati e Catalani. E 63. 50. La detta tratta fu valentre e bella; Ma non v'era Castruccio. [Cors.] Bart. Vit. Kost. 2. 1. Dietro alla processione dei giovani segue una lunghissima tratta di popolo in calca,

15. † Accorrimento, Concorso. G. V. 9. 328. 1. (C) La tratta fu gagliarda e di volontà, ma male ordinata.

Onde: † Far tratta; Accorrere in folla, in frotta. [Val.] Pucc. Centil. 2. 77.

16. † [Val.] Per Traccia. T. Liv. Dec. 7. 8. La tratta de' fuggitivi essendo stata scoperta… furono sconfitti.

17. † Tratto di scrittura, segnatam. in versi; Un pezzo, Uno squarcio. [Val.] Bart. Simb. 120. Demostene… recitata… con mal garbo… una tratta di versi,… vide…

18. Il trarre i nomi dalle borse, all'effetto di distribuire ufficii, o sim., e L'elezione stessa fatta con questo modo. Cron. Morell. 291. (C) Preso di loro sospetto, fu vietato la tratta. E 325. Questo si vede per le tratte già fatte in certi gonfaloni. [Cont.] Stat. Merc. Siena, I. 4. Possa ciascuna delle parti,… avanti che si venga alla tratta de' sei sopra narrati, dare e nominare tre sospetti al più,… i quali non possino essere eletti per sostituti. E I. 1. E quando si doverà fare la tratta, si porti la cassetta in conseglio così serrata, e publicamente s'apra, e facciasi la tratta come s'è detto. Cronichett. d'Amar. 224. (M.) Del detto mese di Giugno si trassono i priori nuovi, e parve che per quella tratta tutta la città si rallegrasse. [Cont.] Bandi Fior. XI. 1. 4. Deputinsi i detti dieci cittadini, parte per elezione e parte per tratta, ma tutti per un anno per volta, eccettuati gli uffiziali de' fiumi, i quali debbino stare in uffizio a beneplacito di Sua Eccellenza; e tal deputazione si facci in questo modo… [Pol.] Cap. Comp. discipl. 3. Chiaminsi la mattina che si trarranno i capitani, ovvero la seconda tornata dopo la tratta.

Onde Per tratta, e, non usit. A tratta, vagliono lo stesso che Per sorte Tac. Dav. Ann. 2. 43. (C) Germanico ebbe il governo d'oltremare, e ovunque andasse, sovrano a qualunque reggesse a tratta, o a mano. E 3. 67. Perciò non si mandasse in Asia, benchè toccati per tratta. E Stor. 4. 332. Vinse il fare gli ambasciadori per tratta.

19. Tratta, chiamano ancora i Mercanti Il trarre o cavare danaro dal negozio proprio, o dell'amico corrispondente; e anche La lettera stessa di cambio. Dav. Camb. 103. (C) Il medesimo C, o D sarà riscotitore della rimessa di A, e pagatore della tratta di B. Sassett. Lett. 376. (Man.) E con la medesima nave li manderò il conto del tutto, traendo al depositario quello che mi mancherà per l'Altezza Vostra, che mi farà grazia darle licenza per la satisfazione della tratta. E appresso: Di che ei darà conto particulare all'A. V., con licenza della quale complirà la tratta. [F.] Bott. St. Ital. lib. 9. I più usavano di non pagare, sotto pretesto di non aver fondi, se non con grossi sconti, le tratte che loro s'indirizzavano o dal governo o dai particolari creditori.

Red. Lett. 1. 2. (Man.) Prima della mia partenza di Firenze mi feci fare buone tratte non solo per Roma, ma ancora per Napoli. [Cont.] Sass. F. Lett. 182. Fra 15 giorni penso di arrivare fino a Sevilla, dove la cucciniglia è in 54 e 55 ducati,… Di quanto fece Giovanni Buondelmonti, di là ve ne avranno dato notizia, e voi procurerete che al tempo le tratte fatte abbiano il debito recapito.

T. Gl'imprestiti sono una tratta sull'avvenire.

20. T. Tratta dei Neri; L'iniquo commercio degli schiavi, che non sarà mai interamente abolito senza il soccorso della religione.

21. † [Val.] A tratta continua. In lunga fila. T. Liv. Dec. 2. 38. E come se ne andassero a tratta quasi continua, Tullo… gli attendeva.

22. † [Cont.] Dar la tratta, parlando di Cose idrauliche; Dar la via all'acqua che deve muovere una ruota. Leo. da Vinci, Moto acque, IX. 20. Empi d'acqua tanto la fossa GQ che la rota possa pigliare l'acqua; dipoi da' la tratta all'acqua MF, e le casse s'empiranno; e, facendo contrappeso, se ne anderanno lasciando la loro acqua nel bottino.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: trasvolerò, trasvoli, trasvoliamo, trasvoliate, trasvolino, trasvolò, trasvolo « tratta » trattabile, trattabili, trattabilità, trattabilmente, trattai, trattamenti, trattamento
Parole di sei lettere: trassi, trasti, trasto « tratta » tratte, tratti, tratto
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cateratta, fratta, catafratta, rifratta, sfratta, gratta, rigratta « tratta (attart) » detratta, ritratta, maltratta, contratta, ricontratta, protratta, stratta
Indice parole che: iniziano con T, con TR, parole che iniziano con TRA, finiscono con A

Commenti sulla voce «tratta» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze