Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vogò», il significato, curiosità, forma del verbo «vogare» frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vogò

Forma verbale
Vogò è una forma del verbo vogare (terza persona singolare dell'indicativo passato remoto). Vedi anche: Coniugazione di vogare.
Liste a cui appartiene
Terminanti con la o accentata [Vogherò « * » Volatilizzerò]
Parole Monovocaliche [Vogo « * » Volgo]
Giochi di Parole
La parola vogò è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
Per i giochi di parole vedi vogo e l'elenco degli anagrammi.
Frasi con "vogò"
»» Vedi anche la pagina frasi con vogò per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mio fratello Francesco vogò a bordo di una galea pisana.
  • Il canoista vogò vigorosamente per superare le rapide del torrente.
  • Vogò a lungo, per attraversare quel braccio di mare che li separava.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: vogliosetta, vogliosette, vogliosetti, vogliosetto, vogliosi, vogliosità, voglioso « vogò » voi, voialtre, voialtri, voilà, voile, voivoda, voivodi
Parole di quattro lettere: voga « vogò » vola
Vocabolario inverso (per trovare le rime): irrogo, surrogò, surrogo, togo, luogo, sopralluogo, capoluogo « vogò (ogov) » argo, embargo, cargo, podargo, largo, allargo, allargò
Indice parole che: iniziano con V, con VO, iniziano con VOG, finiscono con O

Commenti sulla voce «vogò» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze