Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lenire», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lenire

Verbo
Lenire è un verbo della 3ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è lenito. Il gerundio è lenendo. Il participio presente è lenente. Vedi: coniugazione del verbo lenire.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola lenire è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: le-nì-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
lenire si può ottenere combinando le lettere di: nel + [eri, rei].
Componendo le lettere di lenire con quelle di un'altra parola si ottiene: +aia = alienerai; +aie = alienerei; +ala = allenerai; +alé = allenerei; +gal = allergeni; +ala = allineare; +ala = allineerà; +[lao, ola] = allineerò; +ago = angoliere; +oca = arenicole; +bea = balenerei; +bea = balenerie; +bea = baleniere; +boa = baleniero; +bis = berlinesi; +doc = declinerò; +dea = delineare; +dea = delineerà; +ode = delineerò; +[eta, tea] = elaterine; ...
Vedi anche: Anagrammi per lenire
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: lenirà, lenirò, lenite, venire.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: lene, lire.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: lenirei.
Parole con "lenire"
Iniziano con "lenire": lenirei, leniremo, lenirete, lenirebbe, leniremmo, lenireste, leniresti, lenirebbero.
Finiscono con "lenire": svelenire, invelenire.
»» Vedi parole che contengono lenire per la lista completa
Parole contenute in "lenire"
ire, lenì. Contenute all'inverso: eri, nel.
Incastri
Inserendo al suo interno est si ha LENIRestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "lenire" si può ottenere dalle seguenti coppie: leu/unire, leve/venire, leniamo/amore, lenii/ire, lenimenti/mentire, lenimento/mentore, lenita/tare.
Usando "lenire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: baleni * = bare; veleni * = vere; altaleni * = altare; cile * = cinire; file * = finire; * rete = lenite; * reti = leniti; mule * = munire; pule * = punire; vele * = venire; acetileni * = acetire; * resse = lenisse; * ressi = lenissi; * reste = leniste; * resti = lenisti; * ressero = lenissero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "lenire" si può ottenere dalle seguenti coppie: lenita/atre, lenito/otre.
Usando "lenire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = lenita; * erte = lenite; * erti = leniti; * erto = lenito; * errai = lenirai; * ernista = leninista; * erniste = leniniste; * ernisti = leninisti.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "lenire" si può ottenere dalle seguenti coppie: alleni/real, altaleni/realtà, cantileni/recanti.
Usando "lenire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * alleni = real; real * = alleni; * altaleni = realtà; * cantileni = recanti; realtà * = altaleni; recanti * = cantileni.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "lenire" si può ottenere dalle seguenti coppie: lenii/rei, lenisse/resse, lenissero/ressero, lenissi/ressi, leniste/reste, lenisti/resti, lenite/rete, leniti/reti.
Usando "lenire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cinire * = cile; finire * = file; munire * = mule; punire * = pule; bare * = baleni; * tare = lenita; vere * = veleni; * amore = leniamo; * aie = lenirai; altare * = altaleni; * remore = leniremo; * mentore = lenimento.
Sciarade incatenate
La parola "lenire" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: lenì+ire.
Frasi con "lenire"
»» Vedi anche la pagina frasi con lenire per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Un tempo, lenire il dolore, nel corso di malattie, non era lecito. Oggi, si pensa che alleviare la sofferenza può facilitare una possibile guarigione.
  • Per lenire il dolore alla mia amica che era stata morsicata dal suo cane, disinfettai la ferita e le misi un unguento.
  • Spargi un po' di pomata sul braccio e vedrai lenire il forte dolore.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Blandire, Lenire, Accarezzare, Vezzeggiare, Lusingare - Lenire è latinismo, val mitigare dolore fisico o morale, renderlo più leggero: da lenire vien lenitivo, medicina o pozione calmante. Blandire è un'accarezzare con parole; si blandisce per pura affezione, talora per interesse: le blandizie dell'adulatore son pessime e per la causa e per l'effetto, giacché questo si risolve il più delle volte nello attutare i rimorsi destati in noi naturalmente da azioni meno giuste ed oneste. Accarezzare è più di blandire; l'affetto che ci muove ad accarezzare è più forte, più sincero; che se le carezze fossero false e ingannevoli, sarebbe atto tanto più da condannarsi in quanto che la finzione sarebbe più profonda e più perfida la dimostrazione. Vezzeggiare è far vezzi frequenti: è voler dimostrare affezione con occhiate, con sospiri, con leziosaggini: vale eziandio fare il vezzoso più per tentare di piacere altrui che non per dimostrare la nostra affezione verso altri: vezzeggiare una cosa, un'idea val compiacersene; una frase, un detto, vale servirsene di frequente. Lusingare è accarezzare la passione o l'oggetto della passione di alcuno, facendogli credere che quel moto o quella cosa non è male in se stesso, e che quella data cosa è facile ad ottenersi: la lusinga è un'adulazione che va al cuore. La lusinga, in noi, è una speranza un po' vana; quando viene da altri è un deplorabile fomento a questa speranza. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Lenire - V. a. Lenificare, Mitigare, Raddolcire, Calmare, Placare. (Fanf.) Aureo lat. Lib. cur. malatt. (C) Colla decozione della camamilla procuri in prima di lenire il dolore. T. In senso corp. Magal. Lett. = Cavalc. Frutt. ling. 4. 20. var. (M.) L'orazione lenisce e mitiga Dio. (Sconveniente, di Dio.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: leninistica, leninistiche, leninistici, leninistico, lenirà, lenirai, leniranno « lenire » lenirebbe, lenirebbero, lenirei, leniremmo, leniremo, lenireste, leniresti
Parole di sei lettere: lenirà « lenire » lenirò
Lista Verbi: legnare, lemmatizzare « lenire » lesinare, lesionare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ridormire, stormire, crumire, accanire, insanire, ringiovanire, svanire « lenire (erinel) » invelenire, svelenire, incancrenire, venire, prevenire, divenire, addivenire
Indice parole che: iniziano con L, con LE, iniziano con LEN, finiscono con E

Commenti sulla voce «lenire» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze