Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ardi», il significato, curiosità, forma del verbo «ardere», frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ardi

Forma verbale
Ardi è una forma del verbo ardere (seconda persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di ardere.
Liste a cui appartiene
Parole bifronti [Arco « * » Are]
Informazioni di base
La parola ardi è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (idra).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con ardi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Tu ardi tutto quel legname, ma non sento poi così freddo!
  • Ma tu ardi per la febbre: telefono subito al medico!
  • Tu ardi di passione per quel giovanotto ma, credimi, non è il tipo adatto a te.
Citazioni da opere letterarie
Cenere di Grazia Deledda (1929): Altra lettera di Anania: «Parto domani mattina con la corriera per Mamojada-Fonni. Passerò sotto la tua finestra alle nove. Vorrei vederti stanotte.... ma voglio essere prudente. Vieni, vieni con me, Margherita, adorata mia, non lasciarmi un solo istante, vieni qui, sul mio cuore, ardi del mio fuoco d'amore, fammi morire di passione».

Il libro delle vergini di Gabriele D'Annunzio (1884): Ella si tormentava così, da se stessa; aspettando. — Povera Galatea, come ti sarai tediata! - disse Vinca accarezzandole i capelli, insinuandole fra le ciocche le dita gemmanti di anelli. - Ma tu ardi, Galatea... Sentite, Conte; ha la febbre.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per ardi
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: addì, aedi, arai, arda, arde, ardo, armi, arri, arsi, arti, ordì.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: orda, orde, urdu.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: adì, ari.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: ardui, aridi, bardi, cardi, dardi, lardi, nardi, sardi, tardi.
Parole con "ardi"
Iniziano con "ardi": ardire, ardita, ardite, arditi, ardito, ardiva, ardivi, ardivo, ardiamo, ardiate, arditore, arditori, ardimenti, ardimento, arditezza, arditezze, arditismi, arditismo, ardimentosa, ardimentose, ardimentosi, ardimentoso, arditamente, ardimentosamente.
Finiscono con "ardi": bardi, cardi, dardi, lardi, nardi, sardi, tardi, guardi, scardi, azzardi, boiardi, codardi, petardi, ritardi, sguardi, anacardi, baluardi, bastardi, beffardi, bombardi, bugiardi, epicardi, esocardi, ghepardi, goliardi, lanzardi, leopardi, lombardi, maliardi, miliardi, ...
Contengono "ardi": bardino, cardias, cardina, cardine, cardini, cardite, carditi, guardia, guardie, sardina, sardine, tardino, tardità, tardiva, tardive, tardivi, tardivo, bardiamo, bardiate, bardigli, cardiaca, cardiaci, cardiaco, cardiale, cardiali, cardigan, codardia, codardie, giardini, giardino, ...
»» Vedi parole che contengono ardi per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola caci dà CardiACI; in caco dà CardiACO; in cale dà CardiALE; in cali dà CardiALI; in coda dà CODardiA; in code dà CODardiE; in gino dà GIardiNO; in tate dà TardiATE; in cache dà CardiACHE; in epica dà EPICardiA; in epico dà EPICardiO; in golia dà GOLIardiA; in guano dà GUardiANO; in brocca dà BROCardiCA; in brocco dà BROCardiCO; in bombate dà BOMBardiATE; in brocche dà BROCardiCHE; in ginetti dà GIardiNETTI; in ginetto dà GIardiNETTO; in imbastì dà IMBASTardiI; ...
Inserendo al suo interno dei si ha ARdeiDI; con era si ha ARDeraI; con ere si ha ARDereI; con est si ha ARDestI; con acni si ha ARacniDI; con tropo si ha ARtropoDI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ardi" si può ottenere dalle seguenti coppie: ara/adì, arano/anodi, arasse/assedi, aravi/avidi, arca/cadi, arcani/canidi, arcato/catodi, arconi/conidi, arerò/erodi, argo/godi, arguì/guidi, ari/idi, armadi/madidi, armatrici/matricidi, arme/medi, armi/midi, armo/modi, arno/nodi, aro/odi, arpie/piedi, arra/radi...
Usando "ardi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dica = arca; * dico = arco; * dima = arma; * dime = arme; * dino = arno; * dirà = arra; * dire = arre; * dite = arte; * diti = arti; * dito = arto; roar * = rodi; * diano = arano; * diate = arate; boa * = bordi; dinar * = dindi; moa * = mordi; sonar * = sondi; tenar * = tendi; * dianti = aranti; * dicano = arcano; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ardi" si può ottenere dalle seguenti coppie: area/aedi, arem/medi, arile/elidi, arrocca/accordi, arrossa/assordi.
Usando "ardi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: aera * = aedi; * idea = area; * idee = aree; * idem = arem; bara * = badi; cara * = cadi; cera * = cedi; darà * = dadi; dora * = dodi; gora * = godi; lira * = lidi; mera * = medi; mira * = midi; mora * = modi; rara * = radi; sera * = sedi; sura * = sudi; vera * = vedi; vira * = vidi; barra * = bardi; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "ardi" si può ottenere dalle seguenti coppie: roar/dirò.
Usando "ardi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * roar = dirò; dirò * = roar.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ardi" si può ottenere dalle seguenti coppie: ara/dia, arano/diano, aranti/dianti, arate/diate, arca/dica, arcano/dicano, arco/dico, arma/dima, arme/dime, armena/dimena, armeni/dimeni, armeno/dimeno, arno/dino, aro/dio, arra/dirà, arre/dire, arresti/diresti, arrigo/dirigo, arrocca/dirocca, arroccai/diroccai, arroccamenti/diroccamenti...
Usando "ardi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cadi = arca; * godi = argo; * medi = arme; * midi = armi; * modi = armo; * nodi = arno; * radi = arra; * ridi = arri; * sedi = arse; * sodi = arso; * tedi = arte; rodi * = roar; * anodi = arano; * avidi = aravi; * erodi = arerò; * guidi = arguì; * piedi = arpie; dindi * = dinar; sondi * = sonar; tendi * = tenar; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ardi" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ci = acridi; po' * = parodi; * ciò = acridio; * rea = arredai; con * = cardoni; poa * = parodia; tav * = tardavi; ton * = tardoni; * cene = acredine; * ceni = acredini; * eone = aerodine; * nidi = anidridi; * alca = araldica; * alci = araldici; * caci = arcadici; * caco = arcadico; * mani = armadini; * mano = armadino; * unne = arundine; * unni = arundini; ...
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Ardevano ai tempi dell'Inquisizione, Audace, pieno d'ardimento, Ardeva nei lampioni, Avere l'ardire, correre il rischio, Vi fu eretta la più ardita torre.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ardete, ardeva, ardevamo, ardevano, ardevate, ardevi, ardevo « ardi » ardiamo, ardiate, ardimenti, ardimento, ardimentosa, ardimentosamente, ardimentose
Parole di quattro lettere: arco, arda, arde « ardi » ardo, area, aree
Vocabolario inverso (per trovare le rime): pentodi, eptodi, cestodi, custodì, custodi, voivodi, mezzodì « ardi (idra) » bardi, bombardi, lombardi, longobardi, cardi, anacardi, saccardi
Indice parole che: iniziano con A, con AR, parole che iniziano con ARD, finiscono con I

Commenti sulla voce «ardi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze