Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «comare», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Comare

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola comare è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ramo).
Divisione in sillabe: co-mà-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ceroma, macero, macerò.
comare si può ottenere combinando le lettere di: rom + ace; rem + oca; emo + cra; [ceo, eco] + ram.
Componendo le lettere di comare con quelle di un'altra parola si ottiene: +cap = accamperò; +[sai, sia] = acromasie; +uni = acuminerò; +ani = americano; +mas = ammoscerà; +ano = anemocora; +[neo, noè] = anemocore; +noi = anemocori; +ram = arrecammo; +bit = bicromate; +bel = cableremo; +blu = calembour; +[ira, ria] = camerario; +tot = camerotto; +din = candiremo; +psi = capsomeri; +[ops, pos] = capsomero; +pet = capteremo; +tar = catramerò; +sta = catramose; +sue = causeremo; +hit = cheratomi; +sol = clamorose; +[ciò, coi] = cocomerai; ...
Vedi anche: Anagrammi per comare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cimare, colare, comari, covare, domare, somare.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: somara, somari, somaro.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: come, core, care.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: colmare, compare, cromare.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: teramo.
Parole con "comare"
Iniziano con "comare": comarella, comarelle.
Parole contenute in "comare"
are, coma, mare. Contenute all'inverso: amo, era, ram, ramo.
Incastri
Inserendo al suo interno par si ha COMparARE; con per si ha COMperARE; con pil si ha COMpilARE; con baci si ha COMbaciARE; con merci si ha COMmerciARE; con pendi si ha COMpendiARE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "comare" si può ottenere dalle seguenti coppie: cobra/bramare, coda/damare, cola/lamare, coli/limare, cora/ramare, core/remare, cori/rimare, corica/ricamare, coristi/ristimare, cosa/samare, cosce/scemare, coscia/sciamare, coso/somare, costi/stimare, combaci/baciare, commini/miniare, comodi/odiare, compost/postare, comacini/cinire, comatosa/tosare.
Usando "comare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * maremma = comma; * marengo = congo; * maretta = cotta; * marette = cotte; * marezzi = cozzi; * marezzo = cozzo; arco * = armare; daco * = damare; fuco * = fumare; reco * = remare; calco * = calmare; * renda = comanda; * rendi = comandi; * rendo = comando; * marezzare = cozzare; * marezzata = cozzata; * marezzate = cozzate; * marezzati = cozzati; * marezzato = cozzato; palco * = palmare; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "comare" si può ottenere dalle seguenti coppie: cora/armare, comma/amare, commina/animare, compivo/ovipare.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "comare" si può ottenere dalle seguenti coppie: eco/maree.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "comare" si può ottenere dalle seguenti coppie: comma/maremma, congo/marengo, cotta/maretta, cotte/marette, cozzare/marezzare, cozzata/marezzata, cozzate/marezzate, cozzati/marezzati, cozzato/marezzato, cozzi/marezzi, cozzo/marezzo, coma/area, come/aree, comanda/renda, comandano/rendano, comanderà/renderà, comanderai/renderai, comanderanno/renderanno, comanderebbe/renderebbe, comanderebbero/renderebbero, comanderei/renderei...
Usando "comare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: armare * = arco; * damare = coda; * lamare = cola; * limare = coli; * ramare = cora; * remare = core; * samare = cosa; damare * = daco; fumare * = fuco; remare * = reco; calmare * = calco; * bramare = cobra; * scemare = cosce; * stimare = costi; palmare * = palco; * odiare = comodi; * ricamare = corica; * sciamare = coscia; * baciare = combaci; * miniare = commini; ...
Sciarade incatenate
La parola "comare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: coma+are, coma+mare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "comare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * pro = comparerò; * pass = comparasse; * peri = comparerei; spit * = scomparite; * prato = comparatore; * premo = compareremo; * prete = comparerete; * primi = comprimarie; * uniti = comunitarie; spiri * = scomparirei; * andati = comandatarie; * incito = cominciatore; * presti = compareresti; * pendii = compendiarie; * missioni = commissionarie.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "comare"
»» Vedi anche la pagina frasi con comare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non capisco perché tu ti diverta tanto a spettegolare come una vecchia comare.
  • La comare chiedeva sempre informazioni su zio Aurelio.
  • Fare da comare al neonato per il battesimo la riempiva di orgoglio.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Compare, Padrino, Comare, Madrina - Colui che tiene a battesimo o a cresima un bambino si dice Compare e Padrino, sebbene il popolo preferisca la prima voce alla seconda. Anche il padre del battezzato o del Cresimato è Compare rispetto a colui che glielo tenne a battesimo o a cresima, ma non è Padrino. - Colui che assiste altri in duello, sempre Padrino. - Fu detto e si dice Compare, non Padrino, quello che fa da testimone al matrimonio: in certi luoghi anche Compare dell'anello; ma il più comune oggi è Testimonio. - Chi tien mano al giocator di bussolotti o al ciarlatano non è un Padrino, ma un Compare. - Tra Madrina e Comare la differenza da notarsi par questa, che Madrina non è voce popolare, ma piuttosto signorile. - Coloro che tengono una bandiera militare quando si benedice, sono Padrino e Madrina di essa, non Compare e Comare. G. F. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Comare - S. f. pl. [Val.] Cellin. Vit. 152. Dua comare.
Comare - e † COMMADRE e COMADRE e COMATRE. [T.] S. f. Quella che tiene al fonte battesimale il bambino, quasi Conmadre, in quanto promette di tenergli, segnatam. nelle cose dello spirito, vece di madre. Dial. ven. Mare per Madre. Il volgo tosc. Mae. Bocc. Nov. 32. 16. (C) Essendo mad. Lisetta con una sua comare. E 30.

Comare, altresì, rispetto a chi tiene a battesimo, la Madre del battezzato. (C) Maestruzz. 1. 76. – Comare è così detta rispetto al figliuolo, e rispetto ai genitori; e il Compare così chiama quella che con lui tenne il bambino alla fonte. [Camp.] Somm. 12.

2. E perchè tali vincoli stringonsi tra amici e accrescono familiarità, Comare venne a dire Amica, e Donna con cui tengonsi lunghi discorsi e soverchi, quindi anco Amica nel senso più tristo. Il senso dunque d'Amica è tra donne, e tra donna e uomo; ma nel secondo è ambiguo. T. Prov. Tosc. 63. Chi ha la volpe per comare, porti la rete a cintola. (La compagnia degli astuti, pericolosa.)

Della volpe che gabba il corvo. [Val.] Ros. Sat. 2. La comar lo prese (il cacio).

Nel senso più tristo. Ar. Sat. 1. (Man.) Li adúlteri nè in piazza, nè in palese, Ma in casa di vicini o di commatri, E di tal gente han le lor reti tese.

3. Anco Colei che tiene il bambino a cresima.

4. Nel matrimonio il titolo di Compare e Comare dice che nell'orig. gl'invocati ad assumerlo dovevano essere i protettori e le guide degli sposi novelli.

5. Fam. in gen., per Donna del pop. T. Prov. Tosc. 30. La segale, o il segalato, fece morir di fame la comare. (Par voglia dire Cibo ingrato e malsano, e però da non ne venir voglia neanco a chi ha fame.)

Per cel. [M.F.] La Morte. Celidora. 4. 2. Teme ciascun, sentendosi diacciare, Che addosso non gli salti la comare. [G.M.] Crespino e la Comare, titolo d'una commedia popolare, dove la comare è la morte. [Fanf.] E la Febbre intermittente, in Maremma.

Fare alla comare, e alle comari, giuoco tra bambine, che fingono di far visite di cerimonia a una partoriente: istinto femminile di maternità. Alleg. 2. 30. (C) Malm. 2. 46.

6. La Levatrice; quasi benemerita della generazione ajutandola. T. Prov. Doglia (di parto) passata, Comar dimenticata. (Come, Fuori il dente, fuori il dolore.)

7. Scorcio anco nel seg. T. Rim. burl. 396. La comar Betta.
† Comare - V. a. e N. ass. Ingannare, Adornar le cose con falsi colori. [G.M.] Forse da Κομάω, lat. Comere, che vale Coltivare la chioma e Adornarsi con cura soverchia. Onde Κομμόω, che ha il senso trasl. di Falsare, Acconciare, iron., nell'it. = Fav. Esop. XLIII. (C) Acciocchè meglio possano comare, e tradire, e ingannare, e fare danno.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: comandiamo, comandiate, comandino, comandò, comando, comandoli, comandolo « comare » comarella, comarelle, comari, comarucce, comaruccia, comasca, comasche
Parole di sei lettere: coluro « comare » comari
Vocabolario inverso (per trovare le rime): gommare, ingommare, sgommare, grommare, sommare, risommare, assommare « comare (eramoc) » domare, sagomare, lungomare, diplomare, menomare, zoomare, cromare
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con COM, finiscono con E

Commenti sulla voce «comare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze