Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «covando», il significato, curiosità, forma del verbo «covare», frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Covando

Forma verbale
Covando è una forma del verbo covare (gerundio). Vedi anche: Coniugazione di covare.
Informazioni di base
La parola covando è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con covando per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Sto covando quella che credo sarà una brutta influenza.
Non ancora verificati:
  • Ce l'ha messa tutta ma, covando rancore, non è mai riuscita a perdonarla.
  • Una gallina sta covando le uova e vorrei fotografarla.
Citazioni da opere letterarie
Salvazione di Luigi Pirandello (1899): Titone Sbrozzi, intanto, nel Caffè, teneva compagnia a' suoi due amici che attendevano i padrini del Novi per fissar le norme del duello. E ora, covando quasi il mistero, fingeva di schivare le domande indiscrete, e così lasciava che gli altri facessero su l'avventura le più arrischiate supposizioni; ora sbalzando le sopracciglia fin quasi all'attaccatura dei capelli e chiudendo gli occhi soffiava lungamente con una boccata di fumo lo sdegno a meraviglia simulato.

L'amica geniale di Elena Ferrante (2011): Andai a casa covando il dolore di essere la prima senza essere veramente la prima. Per di più i miei genitori cominciarono a parlare tra loro di dove potevano collocarmi, ora che avevo nientemeno la licenza media. Mia madre voleva chiedere alla cartolaia di prendermi come aiutante: secondo lei, così brava com'ero, ero adatta a vendere penne, matite, quaderni e libri di scuola. Mio padre fantasticava di trafficare in futuro con le sue conoscenze al comune in modo da sistemarmi in un ruolo di prestigio. Sentii una tristezza dentro che, pur non definendosi, crebbe, crebbe, crebbe fino al punto che non mi andava di uscire nemmeno la domenica.

La messa di nozze di Federico De Roberto (1917): Non aveva pianto neanche dopo averli riveduti entrambi, alla Fraida, invitato da lei, quando vi erano venuti per le pubblicazioni; dopo averla udita annunziare che, insieme con Perez, egli, egli stesso, sarebbe stato testimonio alle nozze, e che, compiuta la cerimonia e ripresi i figli a Firenze, sarebbero andati a stabilirsi in Inghilterra. Tutte queste cose lo avevano troppo stordito, come colpi di mazza sulla nuca. Le poche parole scambiate da solo a sola con lei, in un momento di libertà, gli avevano dimostrato che nulla gli restava da fare se non obbedirla, fino all'ultimo, covando il suo corruccio, nutrendosi del suo dolore.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per covando
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cavando, colando, comando.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: covano.
Altri scarti con resto non consecutivo: covo, cono, cado, vano, vado.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: scovando.
Parole con "covando"
Finiscono con "covando": scovando.
Parole contenute in "covando"
van, andò, cova. Contenute all'inverso: avo, dna.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "covando" si può ottenere dalle seguenti coppie: coatti/attivando, coca/cavando, cola/lavando, copri/privando, copro/provando, corica/ricavando, cosca/scavando, costi/stivando, covare/rendo, covaste/stendo, covate/tendo, covato/tondo, covatura/turando, covano/odo.
Usando "covando" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: caco * = cavando; * dote = covante; * doti = covanti; gioco * = giovando; troco * = trovando; attico * = attivando; salico * = salivando; demotico * = demotivando.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "covando" si può ottenere dalle seguenti coppie: covante/dote, covanti/doti.
Usando "covando" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * privando = copri; attivando * = attico; * attivando = coatti; * rendo = covare; * tendo = covate; * tondo = covato; salivando * = salico; * stendo = covaste; demotivando * = demotico.
Sciarade incatenate
La parola "covando" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: cova+andò.
Intarsi e sciarade alterne
"covando" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: con/vado.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Vi covano gli aironi, Animale che può covare, Lo cova il vendicativo, La Coco dell'haute couture, L'ultimo nato d'una covata.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cova, covai, covalente, covalenti, covalenza, covalenze, covammo « covando » covano, covante, covanti, covare, covariante, covarianti, covarono
Parole di sette lettere: country, couture, covammo « covando » covante, covanti, covasse
Vocabolario inverso (per trovare le rime): riattivando, inattivando, disattivando, aggettivando, oggettivando, ravvivando, salvando « covando (odnavoc) » scovando, giovando, innovando, rinnovando, provando, riprovando, comprovando
Indice parole che: iniziano con C, con CO, parole che iniziano con COV, finiscono con O

Commenti sulla voce «covando» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze