Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cova», il significato, curiosità, forma del verbo «covare», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cova

Forma verbale
Cova è una forma del verbo covare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di covare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Informazioni di base
La parola cova è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (avo). Divisione in sillabe: có-va. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con cova per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ho la chioccia che rimane nel pollaio e cova le uova.
  • Gianni cova un profondo risentimento nei tuoi confronti.
  • La cova dei falchi pellegrini è finalmente finita e le uova si sono schiuse.
Citazioni da opere letterarie
Azzurro tenebra di Giovanni Arpino (1977): Per tanti giorni Arp aveva spiato la cova, la nascita, quel timido eppur terribile istinto di creare. Ormai le tortore si erano stabilite in città, dopo la moria nelle campagne avvelenate. Mendicavano con un loro passeggio elegante e furtivo sui ballatoi, ruotando il lucido collare di piume, la pupilla gentile. Arp spargeva un po' di riso o sbriciolava un grissino sul balcone e restava di sentinella finché ne rimaneva una traccia.

Il corvo di Mìzzaro di Luigi Pirandello (1902): Pastori sfaccendati, arrampicandosi un giorno su per le balze di Mìzzaro, sorpresero nel nido un grosso corvo, che se ne stava pacificamente a covar le uova. – O babbaccio, e che fai? Ma guardate un po'! Le uova cova! Servizio di tua moglie, babbaccio! Non è da credere che il corvo non gridasse le sue ragioni: le gridò, ma da corvo; e naturalmente non fu inteso. Quei pastori si spassarono a tormentarlo un'intera giornata; poi uno di loro se lo portò con sé al paese; ma il giorno dopo, non sapendo che farsene, gli legò per ricordo una campanellina di bronzo al collo e lo rimise in libertà: – Godi!

La Storia di Elsa Morante (1974): Useppe aveva udito, in passato, il canto delle cicale, ma non ne aveva mai visto nessuna. Tanto lui che Scimò si trovarono, però, d'accordo a non rimuovere il terriccio dal nido, per non interrompere la cova di altre piccole cicale novelle. Difatti, a detta di Scimò, quella da lui vista era una cicala staffetta, venuta su in anticipo, e certo le sarebbe venuta dietro una parentela numerosa di femmine mute e di maschi cantanti.
Espressioni e Modi di Dire
  • Gatta ci cova
Canzoni
  • Qui gatta ci cova (Cantata da: Tullio De Piscopo; Anno 1993)
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per cova
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cava, coca, coda, cola, coma, cora, cosa, cove, covi, covo, nova, uova.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bove, bovi, bovo, dove, dové, nove, rovi, rovo, uovo.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: coeva, covai, scova.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: cavo, davo, favo, lavo.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: voce, voci.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: ovai.
Parole con "cova"
Iniziano con "cova": covai, covano, covare, covata, covate, covati, covato, covava, covavi, covavo, covammo, covando, covante, covanti, covasse, covassi, covaste, covasti, covarono, covatina, covatine, covatura, covature, covavamo, covavano, covavate, covalente, covalenti, covalenza, covalenze, ...
Finiscono con "cova": scova, alcova.
Contengono "cova": scovai, scovano, scovare, scovata, scovate, scovati, scovato, scovava, scovavi, scovavo, scovammo, scovando, scovante, scovanti, scovarla, scovarle, scovarli, scovarlo, scovasse, scovassi, scovaste, scovasti, accovacci, scovarono, scovavamo, scovavano, scovavate, vescovado, vescovato, accovaccia, ...
»» Vedi parole che contengono cova per la lista completa
Parole contenute in "cova"
Contenute all'inverso: avo.
Incastri
Inserito nella parola si dà ScovaI; in sta dà ScovaTA; in sto dà ScovaTO; in vesto dà VEScovaTO.
Inserendo al suo interno pia si ha COpiaVA; con sta si ha COstaVA; con atti si ha COattiVA; con glie si ha COglieVA; con lori si ha COloriVA; con miti si ha COmitiVA; con nati si ha COnatiVA; con opta si ha COoptaVA; con abita si ha COabitaVA; con gesti si ha COgestiVA; con manda si ha COmandaVA; con opera si ha COoperaVA; con razza si ha COrazzaVA; con spira si ha COspiraVA; con esiste si ha COesisteVA; con incide si ha COincideVA; con ordina si ha COordinaVA; con sparge si ha COspargeVA; con stella si ha COstellaVA; con intesta si ha COintestaVA; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cova" si può ottenere dalle seguenti coppie: coabita/abitava, coabitati/abitativa, coatti/attiva, coattiva/attivava, cobra/brava, coca/cava, cocolla/collava, coda/dava, codata/datava, codesta/destava, codetta/dettava, codice/diceva, codona/donava, coedita/editava, coesiste/esisteva, cofinanzia/finanziava, cogaranti/garantiva, cogestì/gestiva, coguari/guariva, coi/iva, coincide/incideva...
Usando "cova" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: baco * = bava; caco * = cava; * vada = coda; * vali = coli; * vani = coni; * vara = cora; * vari = cori; * varo = coro; * vasi = cosi; * vaso = coso; * vate = cote; daco * = dava; dico * = diva; vico * = viva; calco * = calva; cerco * = cerva; * vacca = cocca; * vagli = cogli; * valga = colga; * valgo = colgo; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "cova" si può ottenere dalle seguenti coppie: coatto/ottava, coeva/aveva, coitale/elativa.
Usando "cova" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * avrà = cora; * avrò = coro; * avana = coana; * aveva = coeva; * avevi = coevi; * avevo = coevo; * aviti = coiti; * avito = coito; moloc * = molva; * avvera = coverà; * avvero = coverò; * avvilì = covili; * avverai = coverai; * avviamo = coviamo; * avviate = coviate.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "cova" si può ottenere dalle seguenti coppie: cantico/vacanti, cuoco/vacuo, daco/vada, ironico/vaironi, lessico/valessi, pitico/vapiti, resinico/varesini, roco/varo, salico/vasali, settico/vasetti.
Usando "cova" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: vada * = daco; varo * = roco; * daco = vada; * roco = varo; vacuo * = cuoco; * tac = ovata; * tic = ovati; * toc = ovato; * cuoco = vacuo; vapiti * = pitico; vasali * = salico; * pitico = vapiti; * salico = vasali; vacanti * = cantico; vaironi * = ironico; valessi * = lessico; vasetti * = settico; * cantico = vacanti; * ironico = vaironi; * lessico = valessi; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "cova" si può ottenere dalle seguenti coppie: cocca/vacca, cocche/vacche, cocchetta/vacchetta, cocchette/vacchette, coda/vada, cogente/vagente, cogito/vagito, cogli/vagli, cogliamo/vagliamo, cogliate/vagliate, coglierà/vaglierà, coglierai/vaglierai, coglieranno/vaglieranno, coglierebbe/vaglierebbe, coglierebbero/vaglierebbero, coglierei/vaglierei, coglieremmo/vaglieremmo, coglieremo/vaglieremo, cogliereste/vagliereste, coglieresti/vaglieresti, coglierete/vaglierete...
Usando "cova" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dava = coda; dava * = daco; calva * = calco; cerva * = cerco; * brava = cobra; * priva = copri; * stava = costa; * era = cover; giava * = giaco; torva * = torco; univa * = unico; varva * = varco; attiva * = attico; * attiva = coatti; * datava = codata; * diceva = codice; * donava = codona; * lavava = colava; * muniva = comuni; * nativa = conati; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "cova" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = coverai; sii * = sciovia; sla * = scolava; spa * = scopava; * noci = convocai; * noli = convolai; * orna = coronava; seri * = scoverai; site * = scoviate; calla * = calcolava; * piano = copiavano; * primo = coprivamo; * stano = costavano; * state = costavate; della * = decollava; fenda * = fecondava; spano * = scopavano; spate * = scopavate; * optano = cooptavano; * optate = cooptavate; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Covata, Cova, Nidiata - Covata si usa specialmente parlando della chioccia che cova le uova, e dei pulcini che poi nascono. - La Nidiata è proprio degli uccelli. la Covata è tanto l'atto del covar l'uova, quanto i pulcini che ne nascono. - « La gallina fa la seconda covata. - Ha una covata di sedici pulcini. » - Per significare il tempo nel quale gli uccelli sogliono covar l'uova, e in generale il fare de' loro nidi, si suol dire la cova o le cove, come per es.: « Nel marzo cominciano le cove. - Tiene la cova de' canarini. » [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Cova - S. f. Covo. Cuba, in Festo, Lettiga. Fir. disc. an. 7. (C) È divenuta sede di arbori e di viti, nido di volpi, e cova di lupi. E 51. Si ponesse sopra l'albero ch'era accanto alla cova della serpe. E rim. 107. Le fiere tutte, chi 'n siepe e chi 'n cova, Fanno il covaccio pel parto futuro.

2. Per Nido, Tana, Bucherattola dove s'annidano le formícole. Bocc. Com. Dant. (C) Cova delle formicole.

3. Per Guscio di testuggine. Fir. As. 322. (C) Già si preparava il matrimonial letto, il quale di cove di testuggine al modo antico maravigliosamente lavorato,…

4. Per Covatura. Sav. Ornit. 1. 148. (Gh.) Nel tempo delle cove il torcicollo abita i campi alberati.

T. Cova de' canarini.

5. (Agr.) Fascio di biade, o di fieno. (Mt.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: coupé, coupon, coutente, coutenti, coutenza, coutenze, couture « cova » covai, covalente, covalenti, covalenza, covalenze, covammo, covando
Parole di quattro lettere: coso, cote, coti « cova » cove, covi, covo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): assolva, dissolva, volva, evolva, ulva, fulva, vulva « cova (avoc) » alcova, scova, padova, vedova, geova, giova, piova
Indice parole che: iniziano con C, con CO, parole che iniziano con COV, finiscono con A

Commenti sulla voce «cova» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze