Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «forare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Forare

Verbo
Forare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è forato. Il gerundio è forando. Il participio presente è forante. Vedi: coniugazione del verbo forare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di forare (perforare, traforare, bucare, trapanare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola forare è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (raro).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: afrore, forerà (scambio di vocali).
Componendo le lettere di forare con quelle di un'altra parola si ottiene: +mie = aeriforme; +[agi, gai, già] = aerografi; +ago = aerografo; +fan = afferrano; +fin = afferrino; +[fai, ifa] = affiorare; +[fai, ifa] = affiorerà; +[far, fra] = arrafferò; +cin = conferirà; +[csi, ics, sci, ...] = criosfera; +ivi = favorirei; +ili = ferraioli; +[ilo, oli] = ferraiolo; +[ter, tre] = ferratore; +tir = ferratori; +gel = ferrolega; +[gol, log] = folgorare; +[gol, log] = folgorerà; +gag = foraggerà; +sos = forassero; +[tar, tra] = foraterra; ...
Vedi anche: Anagrammi per forare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dorare, fonare, forame, forate.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: orare, forre.
Altri scarti con resto non consecutivo: fare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: formare, forzare, sforare.
Parole con "forare"
Finiscono con "forare": sforare, riforare, canforare, fosforare, perforare, solforare, traforare, desolforare.
Parole contenute in "forare"
are, ora, fora, rare, orare. Contenute all'inverso: aro, era, raro.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "forare" si può ottenere dalle seguenti coppie: foce/cerare, foraggi/raggirare, foschie/schierare, fosti/stirare, forcacci/cacciare, forconi/coniare, forgi/giare, forti/tiare, fortore/toreare, forai/ire, forame/mere, foramento/mentore, forami/mire, forata/tare, foratura/turare.
Usando "forare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areca = forca; * areni = forni; * areno = forno; * arerà = forra; forfora * = forre; catafora * = catare; cefo * = cerare; * remi = forami; * areata = forata; * areate = forate; * areati = forati; * areato = forato; * areche = forche; tifo * = tirare; tufo * = turare; * reggi = foraggi; * rendo = forando; * evi = forarvi; * resse = forasse; * ressi = forassi; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "forare" si può ottenere dalle seguenti coppie: forerà/areare, forlì/ilare, forma/amare, formina/animare, fornirò/orinare, forra/arare, forticce/eccitare, forata/atre, forato/otre.
Usando "forare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erano = forno; * erme = forame; * erta = forata; * erte = forate; * erti = forati; * erto = forato; * ernia = forania; * ernie = foranie.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "forare" si può ottenere dalle seguenti coppie: catafora/recata.
Usando "forare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * catafora = recata; recata * = catafora.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "forare" si può ottenere dalle seguenti coppie: fora/area, forata/areata, forate/areate, forati/areati, forato/areato, forca/areca, forche/areche, forni/areni, forno/areno, forra/arerà, fortini/aretini, fortino/aretino, foraggerà/reggerà, foraggerai/reggerai, foraggeranno/reggeranno, foraggerebbe/reggerebbe, foraggerebbero/reggerebbero, foraggerei/reggerei, foraggeremmo/reggeremmo, foraggeremo/reggeremo, foraggereste/reggereste...
Usando "forare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cerare * = cefo; * cerare = foce; tirare * = tifo; turare * = tufo; * giare = forgi; * tiare = forti; * stirare = fosti; sturare * = stufo; * mere = forame; * mire = forami; * raggirare = foraggi; * mie = forarmi; * tiè = forarti; * vie = forarvi; * coniare = forconi; forre * = forfora; * toreare = fortore; * schierare = foschie; fon * = onorare; * cacciare = forcacci; ...
Sciarade incatenate
La parola "forare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: fora+are, fora+rare, fora+orare.
Intarsi e sciarade alterne
"forare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: fra/ore, far/ore.
Intrecciando le lettere di "forare" (*) con un'altra parola si può ottenere: si * = sfiorare; * feti = forfetarie; ride * = rifoderare; sacchi * = sforacchiare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "forare"
»» Vedi anche la pagina frasi con forare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Visto che adoro gli orecchini, sono stata dall'orefice per forare i lobi delle orecchie.
  • Oggigiorno, con le nuove auto senza ruotino di scorta, ho timore di forare.
  • Forare il cemento armato, senza un trapano a percussione, è "Mission impossible".
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Forare, Bucare - Il primo è più nobile, e dice un Bucare più profondo e più largo. Per forare pare si richieda maggior lavoro e maggior fatica che per bucare. - Le mani e i piedi forati dalle stimmate - non bucati. - Di ferite, bucare è troppo familiare.


«E qual forato suo membro, e qual mozzo Mostrasse.»
Dante.

«Arriva' io forato nella gola.»
Idem.

«Cucendo, le donne talvolta si bucano con l'ago, non si forano.» - «Veste di tessuto rozzo buca la pelle, non la fora; e così buca l'ortica, bucano le spine. - «Occhi che bucano il cuore.» G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Pungere, Forare, Punzecchiare - Punzecchiare è diminutivo assieme e ripetitivo di pungere: ma forse le punzecchiature per la loro frequenza sono più moleste che una puntura più acuta e profonda; così quelle delle male lingue. Forare è quel pungere che penetra addentro alle carni o altro, passando talvolta da parte a parte. [immagine]
Perforare, Traforare, Forare, Pungere, Punzecchiare - Forare è fare un foro; traforare è fare che passi da parte a parte; perforare è forare alquanto addentro: pungere, materialmente, è fare piccolissimo foro con istromento acuto, come spilla, ago, spina e consimile; punzecchiare è frequentativo di pungere; è fare molte punture o fori uno dopo l'altro, gli uni agli altri vicini: si punzecchiano i buoi collo stimolo, e non è necessario che la punta di esso fori proprio la pelle, ma che la prema tanto da produrre un certo dolore. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Forare - V. a. Bucare, Far fori o buchi con checchessia, Pertugiare, Traforare, Straforare. Bocc. Nov. 73. 7. (C) Chi facesse le macini belle e fatte legare in anella prima che elle si forassero…, n'avrebbe ciò che volesse. Dant. Inf. 14. Le quali accolte foran quella grotta. Guid. G. Sì potentemente il gettòe, che mortalmente ne fedìo Ulisse, forandoli le coste col detto colpo. Med. Arb. Cr. (Mt.) E poi il chiavàro e forârlo nelle mani e ne' piedi con asprissimi e duri chiavelli. [B.] Ar. Fur. 4. 16. La corazza. E. 45. 11. L'armi.

T. Prov. Tosc. 113. Le non si foran tutte diritte (le cose non riescon tutte bene).

Ass. G. V. 8. 55. 7. (C) Con gran bastone… a punta acuta, legato ad anelli di ferro, da fedire e da forare. T. Prov. Tosc. 239. L'armi de' poltroni non tagliano, nè forano.

2. † Forar fori. Libr. Astrol. (Mt.) Piglia quel foratore con che forasti gli altri fori.

3. Per Passare oltre, Penetrare addentro. Coll. SS. Pad. (C) Brigossi di venire forando i più segreti luoghi dell'eremo, acciocchè s'accostasse al Signore. Vit. S. Gir. 3. Solo nato forava i diserti. Liv. M. Colle redini abbandonate corrono sopra li nimici, dirompono gli ordini, e forano le schiere. [Camp.] D. Inf. 31. Così, forando l'aura grossa e scura Più, e più appressando…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: foraneve, forania, foranie, forano, forante, forapaglie, forarci « forare » forarmi, forarono, forarsi, forarti, forarvi, forasacchi, forasacco
Parole di sei lettere: forano « forare » forata
Lista Verbi: foracchiare, foraggiare « forare » forfetizzare, forgiare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): disancorare, dorare, adorare, indorare, odorare, subodorare, deodorare « forare (erarof) » traforare, riforare, solforare, desolforare, canforare, perforare, sforare
Indice parole che: iniziano con F, con FO, parole che iniziano con FOR, finiscono con E

Commenti sulla voce «forare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze