Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «indicare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Indicare

Verbo
Indicare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è indicato. Il gerundio è indicando. Il participio presente è indicante. Vedi: coniugazione del verbo indicare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di indicare (additare, denotare, designare, segnalare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola indicare è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: in-di-cà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: acredini, candirei, inciderà.
indicare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): [eri] + candì; nei + [cardi]; [neri] + [cadi]; inie + card; renii + cad; dir + [anice]; din + [aceri]; drin + caie; idi + [carne]; ridi + [acne]; nidi + [acre]; dei + [carni]; [idre] + [acni]; dine + [acri]; [dirne] + caì; [direi] + can; indie + cra; cin + [aderì]; crini + [ade]; cren + adii; [ceri] + dina; [ceni] + [ardi]; crine + [adì]; [cidì] + [nera]; cnidi + [era]; [cedi] + iran; [cedri] + ani; dieci + rna.
Componendo le lettere di indicare con quelle di un'altra parola si ottiene: +toc = accenditori; +toc = accreditino; +tao = aracnoidite; +tan = cantaridine; +chi = cianidriche; +toc = circondiate; +ciò = coinciderai; +sto = considerati; +oro = coordinerai; +zoo = decorazioni; +[out, tuo] = decurionati; +tav = divaricante; +top = drepanociti; +dot = endocarditi; +con = endocranici; +ton = endocraniti; +con = endocrinica; +ife = federiciani; +mio = inacidiremo; +tiè = inacidirete; +rna = incardinare; +tan = incardinate; +rna = incardinerà; ...
Vedi anche: Anagrammi per indicare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: indicate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: indice, india, indire, indie, inia, inie, inca, idre, dice, dire, dare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: indicarne.
Parole con "indicare"
Finiscono con "indicare": controindicare.
Parole contenute in "indicare"
are, care, dica, indi, indica. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "indicare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ingiù/giudicare, indire/recare, indicai/ire, indicata/tare, indicatore/torere.
Usando "indicare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = indicata; * areate = indicate; * areati = indicati; * areato = indicato; * rendo = indicando; * resse = indicasse; * ressi = indicassi; * reste = indicaste; * resti = indicasti; * retore = indicatore; * retori = indicatori; * ressero = indicassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "indicare" si può ottenere dalle seguenti coppie: indicata/atre, indicato/otre.
Usando "indicare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = indicata; * erte = indicate; * erti = indicati; * erto = indicato; meni * = medicare; venni * = vendicare.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "indicare" si può ottenere dalle seguenti coppie: indica/area, indicata/areata, indicate/areate, indicati/areati, indicato/areato, indice/aree, indicai/rei, indicando/rendo, indicasse/resse, indicassero/ressero, indicassi/ressi, indicaste/reste, indicasti/resti, indicate/rete, indicati/reti, indicatore/retore, indicatori/retori.
Usando "indicare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * giudicare = ingiù; * recare = indire; * torere = indicatore.
Sciarade e composizione
"indicare" è formata da: indi+care.
Sciarade incatenate
La parola "indicare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: indica+are, indica+care.
Intarsi e sciarade alterne
"indicare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: inca/dire.
Intrecciando le lettere di "indicare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = indicatrice; * sui = insudiciare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "indicare"
»» Vedi anche la pagina frasi con indicare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Oggi, grazie ai navigatori satellitari, c'è molto meno bisogno di farsi indicare la strada quando si arriva in un'altra città.
  • Indicare la strada a un turista è davvero difficile con tante vie a senso unico!
  • E' necessario indicare il tetto massimo della spesa per contenere il bilancio familiare.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Denotare, Indicare, Significare, Voler dire - Denotare è propriamente il mostrare o annunziare la cosa, o in tutto o in parte, in modo che l'intelletto ben lo conosca. - Indicare è quasi Mostrare a dito; e dimostra quasi materialmente la qualità della cosa. - Significare è come chi dicesse Mostrare i segni qualificativi della cosa: è più generico di Denotare, e si riferisce, più che altro, alle voci e alle frasi di una lingua: al qual verbo si sostituisce spesso, nell'uso comune, la frase Voler dire; per es.: «La voce Pulcher in italiano vuol dir Bello. [immagine]
Indicare, Additare, Accennare - Indicare è dar notizia, o mostrare checchessia, o stendendo il dito verso un luogo o con parole; e ha sempre dell'indeterminato. - Additare è determinato a un luogo, a una persona, a un oggetto. - Accennare è generico, e si fa tanto per mostrare un oggetto , quanto per avvertire altrui di qualche cosa, o di farla, ecc. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Accennare, Indicare, Denotare, Significare, Notare, Segnare, Disegnare, Designare - L'accennare non fa che trarre o volgere l'attenzione verso una data cosa, facendone menzione: l'indicare sveglia bensì l'idea della cosa, ma non disgiunta dal luogo ove si trova; l'indicazione per essere utile debb'essere precisa. Denotare si è il rammentare i caratteri o note principali della cosa che vuolsi accennare. Significare è far conoscere, e descrivere e dar ad intendere, ma a certi segni particolari: il detto « non so che cosa significhi » vale non capisco che idea comprenda il segno (e segno è anche la parola) esterno. Notare è fare un segno o un appunto che richiami l'idea: la nota debb'essere chiara, altrimenti mancherebbe allo scopo: vi sono certe opere nelle quali le note son di gran lunga più estese o più importanti del testo; ora, perchè scrivere tali opere se tutto è nelle note? o perchè scriverle così confusamente o incompiutamente da aver bisogno di tante note? Segnare è far segno ad altri perchè osservi: è anche far segno sulla cosa stessa onde riconoscerla. Disegnare è propriamente rappresentare l'immagine della cosa col mezzo di contorni e di ombre. Designare potrebbe dirsi il traslato di disegnare; fa colle parole ciò che il disegno fa colle linee; indica certi tratti che caratterizzano; alla lettera: dà segni per conoscere e riconoscere, dà indicazioni sufficienti all'intelletto onde non possa deviare o ingannarsi nella ricerca. [immagine]
Ammiccare, Accennare, Additare, Indicare, Mostrare - Ammiccare vale indicare a taluno cogli occhi prestamente e senza che altri se n'avveda un oggetto, e ciò con un alzare o dilatar le palpebre e guardar fiso ciò che si vuol indicare: e vale anche quello stringere furbescamente d'un occhio onde accennare altri ad altrui per farne segno di risa. Accennare è e far cenno a taluno, ed anche indicare cosa o persona. Additare è mostrar col dito individualmente. Indicare è mostrare altresì col dito; da cui rimase ad uno di essi, e a quello appunto che più d'ordinario a ciò serve, il nome d'indice; ma vale eziandio dare indizio su checchessia o chicchessia; per indicare a questo modo non è sempre necessario che l'oggetto sia presente. Mostrare è più che indicare: nel mostrare avvi sempre qualche particolarità o circostanza che insegna, dimostra, e finalmente fa conoscere meglio la cosa: la significazione del mostrare è complessa, o almeno tocca dappresso all'insegnare, al dimostrare, al mettere in bella mostra l'oggetto in discorso: chi è in alto locato deve mostrare come bene si può usare dei favori della fortuna. Il sacro oratore addita il porto della salute, e indica e mostra i mezzi e la via che vi conduce. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Indicare - V. a. Aff. al lat. aureo Indicare. Accennare, Dinotare, Mostrare. T. Indicare, fig., con un sempl. cenno o segno, o con più. È più determinato di Mostrare; ma può essere più breve e più semplice: certamente è più semplice di Dimostrare. Targ. Rag. Agr. 96. Dà addietro (la pianta), e indica il bisogno di essere trapiantata. – Indicare con parole dice Mostrare determinatamente l'oggetto e l'idea, non però a lungo. Non è dimostrarla con prove. – Indicare è meno di Disegnare: Notare, or meno, or più. – Additare può essere più determinato; Indicare, più circostanziato. S'addita con un accenno; S'indica e con un accenno e con parole molte. Poi, indicansi le cose non ben note o non assai avvertite: si accennano, ovvero s'accenna alle note, o come se note fossero, quasì a semplicemente rammemorare. – Possonsi indicare le prove e le circostanze; di queste additare non sarebbe proprio. – Si può sicuramente additare la via del bello: i modi del pervenirvi non si possono che indicare. – Il poeta accenna, l'oratore indica.

Magal. Lett. 2. (Mt.) Questo indica una φλόγωσις terribilissima nelle vene del mesenterio.

2. Vale anche Intimare. Varch. Stor. 5. 124. (M.) Vollero subitamente. indicare e protestare la guerra. E appresso: Cosa nuova e molto vana parergli che colui gl'indicasse e denunziasse la guerra. T. Equivoco tra Indicare e Indicere; e forse il Varch. avrà scritto Indicesse.

3. T. Il dito indice è un de' mezzi d'indicare, non unico. Anche un cenno involontario indica. – Indicare con segno.

T. Indicare i paesi. – Indicare il prezzo. – Indicare il luogo e il tempo.

Con partic. T. Indicare quale… come… dove… di dove… quando.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: indicabili, indicai, indicammo, indicando, indicano, indicante, indicanti « indicare » indicarne, indicarono, indicasse, indicassero, indicassi, indicassimo, indicaste
Parole di otto lettere: indecisi, indeciso, indicano « indicare » indicata, indicate, indicati
Lista Verbi: indebolire, indennizzare « indicare » indicizzare, indietreggiare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): abdicare, dedicare, medicare, predicare, mendicare, vendicare, rivendicare « indicare (eracidni) » controindicare, claudicare, giudicare, pregiudicare, aggiudicare, rigiudicare, malgiudicare
Indice parole che: iniziano con I, con IN, parole che iniziano con IND, finiscono con E

Commenti sulla voce «indicare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze