Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «monaca», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Monaca

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola monaca è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: mò-na-ca. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
monaca si può ottenere combinando le lettere di: con + ama; [amo, moa] + can.
Componendo le lettere di monaca con quelle di un'altra parola si ottiene: +cap = accampano; +cip = accampino; +caì = accaniamo; +cui = accomunai; +rii = acrimonia; +uni = acuminano; +[ire, rei] = americano; +mio = ammoniaco; +sim = ammonisca; +[nas, san] = anancasmo; +tai = anatomica; +ito = anatomico; +rom = ancorammo; +rio = ancoriamo; +idi = andiamoci; +[ero, ore, reo] = anemocora; +dir = armandoci; +bai = baciamano; +bis = boscimana; +[ile, lei] = camionale; +ili = camionali; ...
Vedi anche: Anagrammi per monaca
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: monaci, monaco, monica, tonaca.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: monca.
Altri scarti con resto non consecutivo: moca.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: monarca.
Parole con "monaca"
Iniziano con "monaca": monacale, monacali.
Parole contenute in "monaca"
Contenute all'inverso: ano, can.
Incastri
Inserendo al suo interno disti si ha MONAdistiCA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "monaca" si può ottenere dalle seguenti coppie: moto/tonaca, monili/iliaca, monadisti/distica, monasteri/sterica.
Usando "monaca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cade = monade; * acaica = monica; tomo * = tonaca; cromo * = cronaca; * cache = monache; * cauli = monauli; * canterà = monantera; * canterò = monantero.
Lucchetti Riflessi
Usando "monaca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * acanti = moti; * acanto = moto.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "monaca" si può ottenere dalle seguenti coppie: limona/cali, simona/casi.
Usando "monaca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * limona = cali; * simona = casi; cali * = limona; casi * = simona.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "monaca" si può ottenere dalle seguenti coppie: monica/acaica.
Usando "monaca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * monache = cache; * iliaca = monili; * alea = monacale; * distica = monadisti; * sterica = monasteri.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "monaca" (*) con un'altra parola si può ottenere: ami * = ammoniaca; dei * = demoniaca; sii * = simoniaca; * cuci = monacuccia.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "monaca"
»» Vedi anche la pagina frasi con monaca per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Nei secoli passati molte ragazze nobili dovevano farsi monaca per non dover dividere il patrimonio familiare.
  • La figura della monaca, pur con compiti e funzioni diverse, esiste in molte religioni.
  • Al giardino zoologico l'attenzione dei bambini era rivolta prevalentemente alla foca monaca.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Monaca - S. f. (Zool.) [Bell.] Monaca bianca. Nome volgare dato al Mergus albellus, L. V. MERGO, § 2.
Monaca - o MONNA. S. f. (Veter) [Valla.] Con questi nomi volgari, e con quelli di vacche ibride o tordere sono indicate le femmine dei bovini che, o per ermafrodismo incompleto o per altra cagione, sono naturalmente sterili, perchè nacquero ad un parto gemello con un maschio, e qualche volta anche con un'altra femmina. Hanno desse una conformazione, che assai più si assomiglia a quella dei maschi, che non a quella delle altre vacche.
Monaca - e † MONICA. S. f. Religiosa regolare. In Girol. – Bocc. Nov. 6. g. 4. tit. (C) Del tutto rifiutando di star più al mondo, si fa monaca. G. V. 4. 20. 3. La contessa Matelda fondòe un nobile monisterio di monache. Cecch. Esalt. Cr. 3. 10. Noi abbiam fatto Come fanno le monache da Genova. Malm. 7. 73. Ma perch'ella è mozzina, e con la ciarla Le monache trarria dal monastero,…

2. Coll'aggiunto di Donna. Bocc. Nov. 2. g. 9. (M.) Tra l'altre donne monache che v'erano. E appresso; Buona e santa donna, secondo la opinione delle donne monache.

3. T. Col Fare, dice l'introdurre o forzare a far voti di monaca; e anco la cerimonia del voto e della professione. Graz. Sibill. 1. Che, la farai monica? M. Io l'ho maritata, e acconciala bene.

T. Entrar monaca in un convento. – Versi per monaca. Varch. Stor. 255. Munistero di monache.

4. T. Col Di, dice l'ordine o il monastero. Monaca di San Benedetto, Monaca di Santa Maria Maddalena.

T. Del luogo anche coll'In. Monaca in San Gaggio.

T. E dell'Ordine coll'agg. Monaca Benedettina, Clarissa.

5. T. Del grado. Monaca novizia, professa, terziaria. – Monaca badessa, Semplice monaca.

6. T. Fam. Donna di maniere modeste, raccolta, o con sincero pudore o con affettazione, Pare una monaca. – Fare la monaca fuor di luogo. – Fa la monaca. Un fare da monaca.

T. Faccio una vita più che da monaca, Fuor del consorzio e degli spassi del mondo.

7. † Detto anche di Donna consacrata alle divinità pagane. Ott. Com. Inf. 5. 80. (M.) Qui (Achille) svergognò la monaca Deidamia figliuola di Nicomede, della quale nacque Pirro. Ovid. Simint. Supp. 10. (Man.) Sì come le monache del figliuolo di Semele gridano nella festa de' tre anni.

8. [Camp.] Per Vestale. Vit. Imp. rom. Finalmente le monache di Dea Vesta ed alcuni suoi propinqui e parenti (di G. Cesare) impetrarono da Silla perdonanza per lui. E Aquil. III. 1. Ma tanto fece (Cesare) con prieghi di quelle vergini monache, che Lucio lo dimise.

9. Così chiamasi in alcuni luoghi in Toscana Quel vaso di terra con brace accesa che si mette sotto il prete per iscaldare il letto (Fanf)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: momentaneamente, momentanee, momentanei, momentaneo, momenti, momentino, momento « monaca » monacale, monacali, monacella, monacelle, monache, monachella, monachelle
Parole di sei lettere: mollai « monaca » monaci
Vocabolario inverso (per trovare le rime): placa, culaca, portulaca, amaca, stomaca, lumaca, pastinaca « monaca (acanom) » cronaca, telecronaca, capicronaca, radiocronaca, capocronaca, fotocronaca, tonaca
Indice parole che: iniziano con M, con MO, parole che iniziano con MON, finiscono con A

Commenti sulla voce «monaca» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze