Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «rigo», il significato, curiosità, forma del verbo «rigare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Rigo

Forma verbale
Rigo è una forma del verbo rigare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di rigare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate rigo

Vortice di note
  
Giochi di Parole
La parola rigo è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (gi).
Divisione in sillabe: rì-go. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: rigò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: giro (scambio di consonanti), girò (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di rigo con quelle di un'altra parola si ottiene: +bah = abroghi; +ano = agirono; +[eta, tea] = agiterò; +ara = agrario; +can = arcigno; +[tau, tua] = arguito; +uva = arguivo; +rna = arringo; +dea = derogai; +[dan, dna] = dragoni; +[ere, ree] = erigerò; +[eta, tea] = erogati; +[ave, eva] = erogavi; +fen = fingerò; +fan = fognari; +fai = forgiai; +fon = forgino; +far = fragori; +fen = fregino; +[tar, tra] = garrito; +set = gestirò; +set = gestori; +ace = giocare; +[agi, gai, già] = giorgia; ...
Vedi anche: Anagrammi per rigo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bigo, pigo, rido, rifò, riga, rimo, riso, rito, rivo, rogo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: biga, bigi, diga, giga, high, lige, ligi, pigi, sigh, viga, vige.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: rio.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: brigo, erigo, frigo.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: dogi, mogi.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: gira, giri, giro.
Parole con "rigo"
Iniziano con "rigo": rigona, rigone, rigore, rigori, rigogli, rigonfi, rigodere, rigoglio, rigogoli, rigogolo, rigonfia, rigonfie, rigonfio, rigorosa, rigorose, rigorosi, rigoroso, rigoderci, rigodermi, rigoderti, rigodervi, rigoletti, rigoletto, rigorismi, rigorismo, rigorista, rigoriste, rigoristi, rigoverna, rigoverni, ...
Finiscono con "rigo": brigo, brigò, erigo, frigo, arrigo, dirigo, irrigo, irrigò, sbrigo, sbrigò, zurigo, intrigo, intrigò, disbrigo.
Contengono "rigo": erigono, trigona, trigone, trigoni, trigono, dirigono, frigobar, frigoria, frigorie, ghirigori, ghirigoro, perigonii, perigonio, pterigoti, sfrigolii, sfrigolio, trigonale, trigonali, frigorista, frigoriste, frigoristi, pterigoide, pterigoidi, trigonella, trigonelle, frigorifera, frigorifere, frigoriferi, frigorifero, frigorigena, ...
»» Vedi parole che contengono rigo per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola dino dà DIrigoNO; in ghiri dà GHIrigoRI; in ghiro dà GHIrigoRO.
Inserendo al suo interno pie si ha RIpieGO; con van si ha RIvanGO; con iran si ha RIGiranO; con liti si ha RIlitiGO; con spie si ha RIspieGO; con aggio si ha RIaggioGO; con colle si ha RIcolleGO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "rigo" si può ottenere dalle seguenti coppie: ria/ago, riderò/derogo, rilevi/levigo, rima/mago, ripa/pago, ripara/parago, ripresa/presago, risa/sago, rise/sego, riva/vago, rivo/vogo.
Usando "rigo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: erri * = ergo; lari * = lago; lori * = logo; mari * = mago; muri * = mugo; neri * = nego; pari * = pago; piri * = pigo; * goal = rial; * goda = rida; * gode = ride; * godi = ridi; * godo = rido; * gong = ring; sari * = sago; seri * = sego; tori * = togo; vari * = vago; brr * = brigo; carri * = cargo; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "rigo" si può ottenere dalle seguenti coppie: rial/lago, riel/lego, rilassa/assalgo.
Usando "rigo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: venir * = vengo; * oggidì = rigidi; * oggetti = rigetti; * oggetto = rigetto.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "rigo" si può ottenere dalle seguenti coppie: dori/godo, lari/gola, rari/gora, tari/gota, teri/gote, tiri/goti.
Usando "rigo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: godo * = dori; * dori = godo; * lari = gola; * rari = gora; * tari = gota; * teri = gote; * tiri = goti; gola * = lari; gora * = rari.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "rigo" si può ottenere dalle seguenti coppie: rial/goal, ricce/gocce, riccetti/goccetti, riccetto/goccetto, riccia/goccia, riccio/goccio, riccioli/goccioli, ricciolina/gocciolina, riccioline/goccioline, ricciolino/gocciolino, ricciolo/gocciolo, ricciolona/gocciolona, ricciolone/gocciolone, riccioloni/goccioloni, rida/goda, ridano/godano, ride/gode, ridemmo/godemmo, ridendo/godendo, ridente/godente, riderci/goderci...
Usando "rigo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ergo * = erri; lago * = lari; logo * = lori; mago * = mari; mugo * = muri; nego * = neri; pago * = pari; * mago = rima; * pago = ripa; * sago = risa; * vago = riva; * vogo = rivo; sago * = sari; vago * = vari; cargo * = carri; porgo * = porri; sfogo * = sfori; spago * = spari; vergo * = verri; annego * = annerì; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "rigo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ni = ringoi; oli * = origlio; * fui = rifugio; * noi = ringoio; band * = brigando; iran * = irrigano; lane * = laringeo; pini * = prigioni; podi * = prodigio; * arno = rigarono; * atre = rigatore; * atri = rigatori; * mani = rimangio; * tali = ritaglio; bagli * = bargiglio; pesti * = prestigio; * empie = reimpiego; * elisa = religiosa; * elise = religiose; * elisi = religiosi; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "rigo"
»» Vedi anche la pagina frasi con rigo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dovevi indicare le spese mediche nel rigo apposito in dichiarazione.
  • Il musicista smise di suonare e si annotò sul rigo il motivo appena ideato.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Linea, Riga, Rigo - Linea per i matematici è estensione in lunghezza, ma senza larghezza; nel parlar comune è un segno condotto per un certo tratto sopra una superficie. - Riga è segno fatto con lapis sul foglio per andar diritti scrivendo; ed è anche quel regolo che si pone sulla carta per tirare il segno. - Rigo è un verso di scrittura, che si dice anche Riga. - « Mi scriva un rigo. - Le scriverò due righe. » [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Linea, Verso, Riga, Rigo, Regolo - Riga in prosa, verso in poesia: però scrivere, mandare due versi di lettera a un amico si dice famigliarmente parlando, e di cose famigliari scrivendo: che anzi ha meglio sapore e venustà di lingua che il solito scrivere due righe; scrivere due linee sarebbe improprietà e quasi errore: si tira una riga, s'immagina una linea fra due punti, perchè, come si disse nell'articolo precedente, la vera linea matematica è una cosa di ragione ed astratta. Rigo e righi que' della musica; regolo quello strumento di legno o di ferro per mezzo del quale si tirano diritte le righe. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Rigo - S. m. Riga, segno per tener dritto checchessia. Segr. Fior. Art. guerr. 3. 61. (C) Collocati nei luoghi loro, sono un rigo, e temperamento e fila diritte e ferme. Varch. Lez. 550. Come chi ha buon rigo va sempre diritto, così chi seguita quegli occhi, non falla mai.

2. Dicesi anche Ciascuna delle linee tirate con matita o altro, sopra la carta. [L.B.] Quando scrivi, bada d'andare sul rigo. = Bellin. Cical. 2. (C) Nè pur per quanto corre dall'un rigo della zolfa all'altro. [Ross.] Brun. Reg. 1. Se si canta per la chiave di c sol fa ut nel primo rigo basso per la rivolta del libro si vedrà nell'ultimo rigo alto. Becc. IX. 429. Adottato l'antico massimo sistema musico dall'abate Guido Aretino, coll'aggiunte corde da lui, sopra dieci righi e dieci interposti spazi. [G.M.] I cinque righi ecc., cit. nel § 2 di RIGATA.

3. Si dice anche Quella linea, che si tira colla penna in una scrittura per avvisare il copista od il lettore. Car. Lett. ined. 2. 40. (M.) Di poi se ne levò (dal memoriale) quanto è dal rigo in giù facendo quella partita a proposito per darlo in man de' cardinali. In questo senso più com. Frego.

4. Rigo dell'acqua, dicesi Quella linea per la quale piovendo, l'acqua scorre. Pros. Fior. Salvin. Lett. 4. 1. 598. (M.) Seguitavo il rigo dell'acqua e sguazzava senza suggezione. Alam. Colt. 1. 6. (Man.) Perchè se l'onda poi che scorre in basso scender trovasse alle sue voglie il rigo, Rapidamente. T. Questo forse vien da Rigare, Irrigare; onde Rigagnolo. Vedi il seg. par.

5. † Per Fila, Ordine, Schiera. Avarch. 24. 32. (Man.) Drizzansi tutti allora, e 'l mezzo tiene Del primier rigo il figlio del re Bano.

6. Rigo, dicesi al gioco della pallotta Quel segno che spartisce in due il luogo de' giocatori. Cors. Stor. Mess. 337. (M.) Giocavano ancora alla pillotta a tanti per parte…, mantenendola lungo tempo in aria, infinchè passando il rigo la mandavano in guadagnata.

7. † Rigo, per Rivo o Rio. Min. Malm. (M.) Un piccolo rivo, o rigo, o rio, diremmo rivolo, o ruscello.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rigiurante, rigiuranti, rigiurare, rigiurata, rigiurate, rigiurati, rigiurato « rigo » rigoderci, rigodere, rigodermi, rigoderti, rigodervi, rigogli, rigoglio
Parole di quattro lettere: riga « rigo » rima
Vocabolario inverso (per trovare le rime): obbligò, obbligo, riobbligò, riobbligo, prediligo, pigo, spigo « rigo (ogir) » brigo, brigò, sbrigo, sbrigò, disbrigo, erigo, frigo
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIG, finiscono con O

Commenti sulla voce «rigo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze