Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ripa», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ripa

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola ripa è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (api), un bifronte senza capo né coda (pi).
Divisione in sillabe: rì-pa. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: apri, aprì, pari, pira (scambio di consonanti), rapi (scambio di vocali), rapì (scambio di vocali).
Componendo le lettere di ripa con quelle di un'altra parola si ottiene: +ode = adoperi; +nei = apireni; +[neo, noè] = apireno; +[evo, ove] = apivore; +voi = apivori; +emo = aporemi; +spa = apparsi; +top = apporti; +moa = apriamo; +[eta, tea] = apriate; +[ali, ila, lai] = aprilia; +ria = aprirai; +cri = aprirci; +eri = aprirei; +sir = aprirsi; +tir = aprirti; +[est, set] = apriste; +ano = arpiona; +[neo, noè] = arpione; +noi = arpioni; +[est, set] = arpiste; +sai = aspirai; +sto = asporti; ...
Vedi anche: Anagrammi per ripa
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: pipa, rapa, rida, rifa', rifà, riga, rima, ripe, risa, rita, riva, tipa.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: pipe, pipì, tipe, tipi, tipo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ria.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: capi, papi, rapi, rapì.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: pira, piri, piro.
Parole con "ripa"
Iniziano con "ripa": ripaga, ripago, ripagò, ripara, ripari, riparo, riparò, ripagai, ripaghi, riparai, riparla, riparli, riparlo, riparlò, riparte, riparti, ripartì, riparto, ripassa, ripassi, ripasso, ripassò, ripagano, ripagare, ripagata, ripagate, ripagati, ripagato, ripagava, ripagavi, ...
Finiscono con "ripa": ciripà, straripa, controripa.
Contengono "ripa": pluripara, pluripare, straripai, fuoripasto, sacripante, sacripanti, straripano, straripare, straripata, straripate, straripati, straripato, straripava, straripavi, straripavo, sudoripara, sudoripare, sudoripari, sudoriparo, tripartire, tripartita, tripartite, tripartiti, tripartito, quadripartì, straripammo, straripando, straripante, straripanti, straripasse, ...
»» Vedi parole che contengono ripa per la lista completa
Parole contenute in "ripa"
Contenute all'inverso: api.
Incastri
Inserito nella parola strano dà STRAripaNO; in strati dà STRAripaTI; in strato dà STRAripaTO; in sudore dà SUDOripaRE; in sudori dà SUDOripaRI.
Inserendo al suo interno est si ha RIPestA; con rem si ha RIPremA; con udì si ha RIPudiA; con tap si ha RItapPA; con remi si ha RIPremiA; con rover si ha RIProverA (riproverà); con strap si ha RIstrapPA; con aratori si ha RIParatoriA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ripa" si può ottenere dalle seguenti coppie: ridissi/dissipa, rido/dopa, risa/sapa, rita/tapa, riti/tipa.
Usando "ripa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: curi * = cupa; dori * = dopa; neri * = nepa; pari * = papa; peri * = pepa; piri * = pipa; puri * = pupa; rari * = rapa; * paga = riga; * pago = rigo; * pavé = rive; sari * = sapa; tari * = tapa; tiri * = tipa; capri * = cappa; carri * = carpa; copri * = coppa; * pacca = ricca; * pacco = ricco; * pagai = rigai; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "ripa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * apoda = rioda; * apode = riode; * apodi = riodi; * apodo = riodo; visir * = vispa; * appaga = ripaga; * appago = ripago; * appari = ripari; * appesa = ripesa; * appesi = ripesi; * appeso = ripeso; * appone = ripone; * apponi = riponi; * appose = ripose; * apposi = riposi; * appagai = ripagai; * appaghi = ripaghi; * appassì = ripassi; * appesta = ripesta; * appiana = ripiana; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "ripa" si può ottenere dalle seguenti coppie: catari/pacata, ceri/pace, danari/padana, esoneri/paesone, ghiri/paghi, lari/pala, latori/palato, lettori/paletto, lori/palo, melari/pamela, neri/pane, pari/papa, perori/papero, piri/papi, rari/para, raffinatori/paraffinato, raggiri/paraggi, rancori/paranco, rigiri/parigi, scari/pasca, scolari/pascola...
Usando "ripa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pace * = ceri; * ceri = pace; * lari = pala; * lori = palo; * neri = pane; * pari = papa; * piri = papi; * rari = para; papa * = pari; * teri = paté; * tiri = patì; * veri = pavé; papi * = piri; para * = rari; pavé * = veri; paghi * = ghiri; * ter = ipate; * tir = ipati; * ghiri = paghi; * scari = pasca; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ripa" si può ottenere dalle seguenti coppie: ricca/pacca, ricche/pacche, ricchi/pacchi, ricco/pacco, riccone/paccone, ricconi/pacconi, ridano/padano, riga/paga, rigai/pagai, rigammo/pagammo, rigando/pagando, rigano/pagano, rigante/pagante, riganti/paganti, rigare/pagare, rigarono/pagarono, rigasse/pagasse, rigassero/pagassero, rigassi/pagassi, rigassimo/pagassimo, rigaste/pagaste...
Usando "ripa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cupa * = curi; nepa * = neri; papa * = pari; pepa * = peri; pupa * = puri; rapa * = rari; * sapa = risa; * tapa = rita; sapa * = sari; tapa * = tari; cappa * = capri; carpa * = carri; coppa * = copri; serpa * = serri; sta * = strip; stupa * = sturi; canapa * = canari; canopa * = canori; impepa * = imperi; * aria = ripari; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ripa" (*) con un'altra parola si può ottenere: * coi = ricopia; * osi = riposai; * sos = risposa; * apre = riappare; * apri = riappari; * arno = riaprano; * esci = ripescai; * pool = ripopola; * orti = riportai; * osta = riposata; * oste = riposate; * osti = riposati; * otre = ripotare; * otto = ripotato; * rovi = riprovai; * udii = ripudiai; * aprii = riapparii; * apina = riappiana; * coiti = ricopiati; * coito = ricopiato; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ripa"
»» Vedi anche la pagina frasi con ripa per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Durante l'escursione in collina, improvvisamente ci trovammo di fronte a una ripa scoscesa, difficile da superare.
  • Mi imbattei in uno strano volatile e ritenni corretto classificarlo tra gli uccelli di ripa.
  • Per poter fotografare il paesaggio, dovetti fare delle acrobazie su di una ripa.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Costa, Costiera, Riva, Riviera, Ripa, Spiaggia, Lido, Sponda, Margine, Proda - Costa e coste sono dette le rive del mare in genere, dove non è porto, e quando sono aspre di scogli, di piccoli capi e promontorii che s'avanzino e poi s'innalzino quasi a perpendicolo sul livello del mare: avvicinarsi alla costa può un bastimento un po' grosso, accostarvisi no, se non v'è seno o baia capace. La spiaggia è quasi piana, il fondo ne è di arena, ghiaia o ciottoli. Lido è la parte della costa o della spiaggia che tocca al mare: il lido è battuto dalle onde e ricoperto dall'acqua nelle maree: si passeggia sul lido del mare quando la marea è bassa, e in tempo del riflusso; e vale in estrema prossimità dell'acqua cioè a pochi passi, quasi toccandola. Riva e del mare, e dei fiumi, e dei laghi: le ripe dei fiumi son mantenute ad una certa altezza ed afforzate con ripari per guardarsi dalle innondazioni, dette appunto straripamenti; pare che da ripa venga il verbo riparare, se pure da riparare non proviene ripa. Riviera è quella parte di paese che costeggia il mare: come le riviere di Genova. Sponda del mare si dice non la parte dell'acqua che tocca molo o piattaforma naturale formata da scogli, ma la parte estrema di questi che guardano o toccano il mare; e così de' fiumi ecc.; e sponda è l'estremità di piano più alto d'uno sottoposto, da cui si possa guardare o saltare abbasso. Costiera è fianco pietroso e ripido di collina o poggio che s'estenda alquanto in una direzione; non è necessario che sia in riva al mare o altr'acqua minore. Proda è il sito dove propriamente i vascelli accostano la sponda, dove approdano. Il margine è quella linea del lido, della spiaggia, della costa, della sponda che tocca l'acqua. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ripa - S. f. Riva. Sponda. [Cont.] Gugl. Nat. fiumi, I. 50. La parte inferiore dell'alveo, cioè quella ch'è premuta dal peso dell'acqua, si chiama il fondo; e le parti laterali, le quali contengono l'acqua ristretta e sollevata di superficie a qualche altezza, si chiamano sponde o ripe. E 51. Ripa semplicemente si dice, quando con una mediocre pendenza va a posarsi sul fondo del fiume. [Laz.] Dant. Inf. 7. Così scendemmo nella quarta lacca, Prendendo più della dolente ripa, Che 'l mal dell'universo tutto 'nsacca. E ivi: Così girammo della lorda pozza Grand'arco tra la ripa secca o 'l mezzo (il fradicio). E 12. E tra 'l piè della ripa ed essa (fossa), in traccia Correan Centauri armati di saette. E 16. Giù d'una ripa discoscesa, Trovammo risonar quell'acqua tinta. E 21. Bollía laggiuso una pegola spessa, Che 'nviscava la ripa d'ogni parte. E 22. Lascisi il colle, e sia la ripa scudo (sì che non siam visti). E 18. Quel cinghio, che rimane, adunque è tondo, Tra 'l pozzo e 'l piè dell'alta ripa dura. = E Par. 8. (C) Fulgeami già in fronte la corona Di quella terra che il Danubio riga Poi che le ripe tedesche abbandona. Ar. Fur. 3. 73. (Man.) Quest'era una fortezza ch'ad Amone Donato Carlo avea pochi dì innante, Tra Pirpignano assisa e Carcassone, In loco a ripa il mar, molto importante.

[Cont.] Ripa alta, Ripa bassa. Gugl. Nat. fiumi, I. 50. L'inferiore chiamasi ripa bassa, e fra queste ripe si contiene l'acqua ordinaria del fiume; e l'altro ripa alta; e queste limitano l'espansione delle massime escrescenze, se pure il fiume non fosse inondante.

2. [Cont.] D'un porto. Bart. C. Arch. Alb. 89. 42. Desideravisi un fondo grandissimo, sì nella foce, sì nel mezzo, e sì alle ripe del porto; il quale non rifiuti le navi da carico gravi per le cose portate.

3. Per Rupe, Dirupato, Luogo scosceso. Dant. Inf. 11. (C) In sull'estremità d'un'alta ripa, Che facevan gran pietre rotte in cerchio, Venimmo sopra più crudele stipa (ammasso di dannati o di pene). G. V. 6. 31. 1. Cavando uno Giudeo una ripa per crescere una sua vigna, sotterra trovòe uno sacco grande, il quale di fuori era tutto saldo, e sanza nulla fessura,… [Cors.]D. Purg. 4. Quando noi fummo in su l'orlo supremo Dell'alta ripa, alla scoverta piaggia, Maestro mio, diss'io, che via faremo? [Laz.] E 3. Si strinser tutti a' duri massi Dell'alta ripa, e stetter fermi e stretti. E 10. Da quella sponda (della via) ove confina il vano (che non ha riparo) Al piè dell'alta ripa che pur sale, Misurrebbe in tre volte un corpo umano (la cornice del monte è di misura di tre uomini distesi a traverso). E 12. Dalla man destra per salire al monte (a S. Miniato in Fir.)… Rompesi del montar l'ordita foga, Per le scalee… Così s'allenta la ripa, che cade Quivi ben ratta dall'altro girone. E 25. Quivi la ripa fiamma in fuor balestra, E la cornice spira fiato in suso.

4. Per simil. But. Inf. 11. 1. (C) Ripa è ogni tagliamento di terreno. Bocc. Nov. 10. g. 6. Nè da altra ripa era chiuso, che dal suolo del prato. Sallust. Jug. R. 134. E come se gli nimici fossono presenti, così d'argini, cioè di ripe e di fossati, l'oste fortificava. Vit. SS. Pad. 1. 140. (M.) Questi nel principio della sua conversione, venendo all'eremo, stette sopra una ripa di uno sasso anni tre continui sempre orando.

T. Cr. 6. 22. I cavoli si piantano per li solchi di tutte l'erbe, come delle cipolle e degli agli, cioè una riga per solco o due, cioè una riga in ciascuna ripa del solco.

[T.] Nel senso di Riva o sim. T. In D. 2. 29. accostansi le due forme: Si mosse contra 'l fiume andando Su per la riva… Non eran cento tra'suoi passi e i miei Quando le ripe igualmente diêr volta. E 5. Lo corpo mio gelato in sulla foce Trovò l'Archian rubesto, e quel sospinse In Arno… Voltommi per le ripe e per lo fondo, Poi di sua preda mi coperse e cinse. E 1. 18. Le ripe eran grommate d'una muffa Per l'alito di giù (la bolgia degli adulatori sommersi nello sterco). Ar. Fur. 46. 140. Alle squallide ripe d'Acheronte… Bestemmiando fuggì l'alma sdegnosa. D. 2. 28. Un rio Che… con sue picciole onde Piegava l'erba che in sua ripa uscio Ma neanco nel verso direbbesi In ripa, come dicesi In riva.

II. T. E perchè la Riva sovente è un rialzo, e può essere ardua e di sasso vivo, nell'it. prende un senso che non ha nel lat., aff. a Rupe, ma ritta. D. 1. 18. Con pochi passi divenimmo Ove uno scoglio della ripa uscia. Assai leggeramente quel salimmo, E, volti a destra, sopra la sua scheggia, Da quelle cerchie eterne ci partimmo. E 21. E quando giunse in sulla ripa sesta (che riguarda la bolgia de' barattieri). E 24. Noi discendemmo il ponte dalla testa Ove s'aggiunge con l'ottava ripa; E poi mi fu la bolgia manifesta. E 23. E giù dal collo della ripa dura Supin si diede alla pendente roccia Che l'un de' lati all'altra bolgia tura… Per quel vivagno… Appena furo i piè suoi giunti al letto Del fondo giù, ch'ei giunsero in sul colle Sovr'esso noi (i diavoli). E 19. Se tu vuoi ch'i' ti porti Laggiù per quella ripa che più giace… Allor venimmo in sull'argine quarto; Volgemmo, e discendemmo a mano stanca Laggiù nel fondo… Ivi. Se di saper chi io sia ti cal cotanto Che tu abbi però la ripa scorsa.

III. Ne' seg. può intendersi e l'uno e l'altro de' due usi not. T. D. 1. 18. Quale, dove, per guardia delle mura Più e più fossi cingon li castelli, La porte dove e' son rende sicura, Tale immagine quivi facèn quelli; E come a tai fortezze da' lor sogli Alla ripa di fuor son ponticelli, Così da imo della roccia scogli Movèn, che ricidean gli argini e i fossi, Infino al pozzo ch'ei tronca e raccôgli (i ponti si raccolgono intorno al pozzo a cui mettono; il pozzo par quasi raccoglierli). E 31. Che non son torri ma giganti, E son nel pozzo intorno dalla ripa Dall'umbilico ingiuso tutti quanti… Più e più appressando inver la sponda… giugnèmi paura Perocchè… la proda che il pozzo circonda Torreggiavan di mezza la persona Gli orribili giganti… Sì che la ripa ch'era perizoma (quasi cintura e grembiule) Dal mezzo in giù, ne mostrava ben tanto Di sopra, che…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: riotterrò, riottiene, riottieni, riottosa, riottose, riottosi, riottoso « ripa » ripaga, ripagai, ripagammo, ripagando, ripagano, ripagante, ripaganti
Parole di quattro lettere: ring « ripa » ripe
Vocabolario inverso (per trovare le rime): crepa, partecipa, compartecipa, anticipa, posticipa, emancipa, pipa « ripa (apir) » straripa, ciripà, controripa, dissipa, tipa, archetipa, stipa
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIP, finiscono con A

Commenti sulla voce «ripa» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze