Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «capi», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Capi

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Informazioni di base
La parola capi è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti. Divisione in sillabe: cà-pi. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: capì.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con capi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La guardia di finanza esegue rigorosi controlli in relazione alla vendita di capi contraffatti di ogni genere.
  • Sono scontati della metà solo i capi esposti in vetrina.
  • Il rappresentante gira con il campionario per mostrare i capi di abbigliamento al negoziante.
Citazioni da opere letterarie
Il Marchese di Roccaverdina di Luigi Capuana (1901): — Lasciate fare a me, — disse il marchese, richiudendo sùbito la porta e puntellandola forte con una mano, mentre con l'altra cercava tastoni la stanghetta che don Silvio aveva appoggiato in un angolo. — Ho i cerini, — soggiunse, dopo di averla rimessa trasversalmente a posto, introducendone i capi nelle due buche laterali che dovevano tenerla fissa.

I promessi sposi di Alessandro Manzoni (1840): Il 23 maggio poi dell'anno 1598, informato, con non poco dispiacere dell'animo suo, che... ogni dì più in questa Città e Stato va crescendo il numero di questi tali (bravi e vagabondi), né di loro, giorno e notte, altro si sente che ferite appostatamente date, omicidii e ruberie et ogni altra qualità di delitti, ai quali si rendono più facili, confidati essi bravi d'essere aiutati dai capi e fautori loro,.... prescrive di nuovo gli stessi rimedi, accrescendo la dose, come s'usa nelle malattie ostinate.

Demetrio Pianelli di Emilio De Marchi (1890): Oltre al Quintina — che per la circostanza s'era messo il frak — e gli altri impiegati della sua sezione, avevano voluto rendere una testimonianza di stima e di amicizia al vecchio collega anche molti capi d'ufficio, già commendatori o sul punto di cuocere. C'era tra gli altri, il cavalier Tagli, dei Pesi e Misure, sempre rauco; il commendator Ranacchi della Prefettura, per gli uffici provinciali, un bel barbone sotto una bella testa; il «gavaliere» o «gommendadore» Lojacomo, «naboledano», mandato quassù alle «Ibodeghe», nero, rotondo, grave, oscuro, con forti sopracigli e profonde rughe, in cui pareva sepolta tutta la perequazione catastale.
Espressioni e Modi di Dire
  • Per sommi capi
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per capi
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: caci, cadi, cali, cani, capo, cari, casi, cavi, copi, cupi, papi, rapi, rapì.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: kapò, mapo, papa, papà, rapa, rape, rapo, rapò, sapa, sape, tapa.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: api, caì, cap.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: campi, capii, capri, capti, carpi, scapi.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: pipa, ripa, tipa.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: pace, paci, pack.
Parole con "capi"
Iniziano con "capi": capii, capina, capine, capini, capino, capirà, capire, capirò, capita, capite, capiti, capito, capitò, capiva, capivi, capivo, capiamo, capiate, capimmo, capirai, capirci, capirei, capirla, capirle, capirli, capirlo, capirmi, capirne, capirsi, capirti, ...
Finiscono con "capi": scapi, imoscapi, copricapi, rompicapi, sottocapi, grattacapi.
Contengono "capi": scapito, decapita, decapiti, decapito, decapitò, recapita, recapiti, recapito, recapitò, ricapita, ricapiti, ricapito, ricapitò, scapigli, decapitai, discapito, escapismi, escapismo, recapitai, ricapitai, scapiglia, scapiglio, scapigliò, decapitano, decapitare, decapitata, decapitate, decapitati, decapitato, decapitava, ...
»» Vedi parole che contengono capi per la lista completa
Parole contenute in "capi"
api, cap.
Incastri
Inserito nella parola sto dà ScapiTO; in reti dà REcapiTI; in rita dà RIcapiTA; in riti dà RIcapiTI; in rito dà RIcapiTO; in disto dà DIScapiTO; in marani dà MARcapiANI; in marano dà MARcapiANO; in retata dà REcapiTATA; in retate dà REcapiTATE; in retino dà REcapiTINO; in detassi dà DEcapiTASSI; in ritassi dà RIcapiTASSI; in ritasti dà RIcapiTASTI; in detasserò dà DEcapiTASSERO; in ritasserò dà RIcapiTASSERO; in scollarci dà ScapiCOLLARCI; in scollarmi dà ScapiCOLLARMI; in scollarsi dà ScapiCOLLARSI; in scollarti dà ScapiCOLLARTI; ...
Inserendo al suo interno ira si ha CAPiraI; con ire si ha CAPireI; con per si ha CAPperI; con sic si ha CAPsicI; con tav si ha CAPtavI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "capi" si può ottenere dalle seguenti coppie: cache/chepì, caco/copi, cara/rapi, carico/ricopi, casca/scapi, casco/scopi, caso/sopì, casti/stipi.
Usando "capi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alca * = alpi; * pici = caci; * pila = cala; * pile = cale; * pilo = calo; * pini = cani; * pira = cara; * piri = cari; * piro = caro; * pisa = casa; * piva = cava; * pive = cave; * pivi = cavi; * pivo = cavo; coca * = copi; luca * = lupi; pica * = pipì; poca * = popi; ruca * = rupi; * picca = cacca; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "capi" si può ottenere dalle seguenti coppie: cala/alpi, caos/sopì, casa/aspi.
Usando "capi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ipriti = cariti; * ippofila = capofila.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "capi" si può ottenere dalle seguenti coppie: alloca/piallo, anca/pian, antartica/piantarti, antica/pianti, attica/piatti, attinica/piattini, carica/picari, cica/pici, gioca/pigio, greca/pigre, lastrica/pilastri, loca/pilo, lorica/pilori, meliaca/pimelia, melodica/pimelodi, oca/pio, pica/pipì, roca/piro, romanica/piromani, romantica/piromanti, rosica/pirosi...
Usando "capi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pian * = anca; pici * = cica; pilo * = loca; * anca = pian; pipì * = pica; * cica = pici; * loca = pilo; * pica = pipì; * roca = piro; * teca = pite; piro * = roca; pite * = teca; pigio * = gioca; pigre * = greca; * gioca = pigio; * greca = pigre; piallo * = alloca; pianti * = antica; piatti * = attica; picari * = carica; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "capi" si può ottenere dalle seguenti coppie: cacca/picca, cacche/picche, cacchetta/picchetta, cacchi/picchi, cacchio/picchio, caccino/piccino, caccola/piccola, caccole/piccole, caccoletta/piccoletta, caccolette/piccolette, caccolina/piccolina, caccoline/piccoline, cache/piche, caci/pici, cagli/pigli, caglia/piglia, cagliai/pigliai, cagliammo/pigliammo, cagliamo/pigliamo, cagliando/pigliando, cagliano/pigliano...
Usando "capi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alpi * = alca; * sopì = caso; lupi * = luca; pipì * = pica; popi * = poca; capo * = popi; rupi * = ruca; * chepì = cache; * rei = capre; * rii = capri; * tai = capta; * stipi = casti; * capra = pipra; * capre = pipre; polpi * = polca; turpi * = turca; * cari = apiari; * atei = capate; * piropi = capirò; cinipi * = cinica; ...
Sciarade incatenate
La parola "capi" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: cap+api.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "capi" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ma = campai; * po' = cappio; ana * = acapnia; * mal = campali; * mat = campati; * rna = caprina; * sci = capsici; * sta = caspita; sol * = scapoli; spa * = scappai; * lenì = calepini; * mera = camperai; * mere = camperei; * mamo = campiamo; * mate = campiate; * mere = campiere; * meri = campieri; * mono = campiono; * nana = canapina; * nane = canapine; ...
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: capezzali, capezziera, capezziere, capezzolare, capezzolari, capezzoli, capezzolo « capi » capiamo, capiamoci, capiarea, capiate, capibanda, capibanditi, capibara
Parole di quattro lettere: cane, cani, caos « capi » capo, cara, card
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sporozoi, dermatozoi, spermatozoi, antozoi, entozoi, protozoi, api « capi (ipac) » grattacapi, rompicapi, copricapi, sottocapi, scapi, imoscapi, agapi
Indice parole che: iniziano con C, con CA, parole che iniziano con CAP, finiscono con I

Commenti sulla voce «capi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze