Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sindacare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sindacare

Verbo
Sindacare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è sindacato. Il gerundio è sindacando. Il participio presente è sindacante. Vedi: coniugazione del verbo sindacare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola sindacare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Anagrammi
sindacare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): sir + decana; sei + canard; nei + [scadrà]; seni + [cadrà]; [neri] + scada; din + [casare]; nerd + ascia; dei + scarna; [dire] + nasca; dine + sacra; densi + [arca]; [dirne] + casa; [csi] + [andare]; [esci] + [andar]; [ceni] + sarda; [censi] + [arda]; [cedri] + [ansa]; [scendi] + ara; ras + [canide]; [nas] + [cadrei]; rna + [adisce]; [ari] + scenda; [ansi] + [carde]; iran + scade; [era] + [scandi]; [arse] + candì; [anse] + [cardi]; [nera] + scadi; ...
Componendo le lettere di sindacare con quelle di un'altra parola si ottiene: +toc = accertandosi; +osé = asseconderai; +sto = asteriscando; +alt = calendarista; +col = cardinalesco; +mah = damaschinare; +ton = disancorante; +sos = disancorasse; +sto = disancoraste; +[ori, rio] = disancorerai; +ito = disancoriate; +[ori, rio] = disarcionare; +ito = disarcionate; +[ori, rio] = disarcionerà; +ton = ricondensata; +gal = scandagliare; +gal = scandaglierà; +[gol, log] = scandaglierò; +tav = scardinavate; +bot = sciabordante; +sto = sconsiderata; ...
Vedi anche: Anagrammi per sindacare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: sindacale, sindacate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: sire, sacre, inca, idre, dace, dare, acre.
Parole contenute in "sindacare"
are, care, daca, sindaca. Contenute all'inverso: cad, era.
Incastri
Inserendo al suo interno lizza si ha SINDACAlizzaRE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sindacare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sindacai/ire, sindacali/lire, sindacalista/listare, sindacalizza/lizzare, sindacatore/torere.
Usando "sindacare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: prosindaca * = prore; * areale = sindacale; * areali = sindacali; * areate = sindacate; * areati = sindacati; * areato = sindacato; * rendo = sindacando; * resse = sindacasse; * ressi = sindacassi; * reste = sindacaste; * resti = sindacasti; * retore = sindacatore; * retori = sindacatori; * ressero = sindacassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "sindacare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sindacato/otre.
Usando "sindacare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = sindacate; * erti = sindacati; * erto = sindacato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "sindacare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sindaca/area, sindacale/areale, sindacali/areali, sindacate/areate, sindacati/areati, sindacato/areato, sindacai/rei, sindacale/relè, sindacando/rendo, sindacasse/resse, sindacassero/ressero, sindacassi/ressi, sindacaste/reste, sindacasti/resti, sindacate/rete, sindacati/reti, sindacatore/retore, sindacatori/retori.
Usando "sindacare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sindacale = areale; * sindacali = areali; * sindacate = areate; * sindacati = areati; * sindacato = areato; * lire = sindacali; prore * = prosindaca; * torere = sindacatore.
Sciarade incatenate
La parola "sindacare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: sindaca+are, sindaca+care.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "sindacare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = sindacatrice.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "sindacare"
»» Vedi anche la pagina frasi con sindacare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non spetta al sindaco sindacare le intenzioni del presidente.
  • Sento l'esigenza di sindacare tutti i diritti che mi spettano su questa proprietà.
  • Se non la smetti di sindacare ogni mia decisione, sciolgo la riunione!
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Biasimare, Vituperare, Censurare, Criticare, Sindacare, Riprendere, Condannare, Rimproverare - Biasimare è trovare da ridire su cosa e a persona, e dire a questa ciò che se ne pensa; quindi il biasimo può essere tacito e palese: chi biasima atto o fatto cattivo e chi lo fa, opera da uomo e secondo la coscienza. Vituperare è troppo, e non devesi permettere che allorquando si trattasse di cosa che offendesse la morale pubblica: avvi, sgraziatamente, chi fa professione di vituperare altrui calunniando: questo vizio, tollerato in società per la venustà della forma, e per i motti con cui si sa condire, meriterebbe pubblico e rigoroso castigo. Condannare è l'effetto e la risoluzione del biasimare; dico quella condanna privata che viene dall'opinione e non della pubblica che viene da sentenza di tribunale. Censurare è più diretto che biasimare, il biasimo può essere riprovazione in genere, e in generale della condotta intera dell'uomo; la censura cita e va al fatto speciale. Rimproverare è più che censurare, poiché alla dimostrazione del fatto aggiunge il rimprovero e la correzione in parole. Riprendere è meno di rimproverare, poiché la riprensione può essere molto temperata dalla forma, talchè in questa apparisca l'affetto da cui è dettata; il rimprovero invece è sempre più crudo e pungente. Il criticare riguarda più propriamente gli scritti, le opinioni, le cose d'arte, i metodi, i sistemi e tutto ciò insomma in cui la differenza di gusto e di sentire può produrre diversità di vedere e di giudicare. Sindacare finalmente è una critica minuta, quotidiana, maligna degli atti, delle parole, de' fatti anche innocenti di qualche persona; a ciò muove la gelosia o l'invidia, e sovente anche l'ozio. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sindacare - e † SINDICARE. V. a. Tenere a sindacato, Rivedere altrui il conto sottilmente e per la minuta. Gr. Συνδικάζω, Συνδικέω. La rad. è Δική, che vale Giustizia, Giudizio, Causa, Lite, Costumanza, Consuetudine; e Pena, Supplizio. [Cont.] Ord. Giust. Fir. 21. Ne la quale pena chiunque commettesse cotale petizione debbia essere condannato per li sindachi i quali sindacheranno lui. Stat. Lan. Radic. 1. Eleggiere il camarlengo e li sindichi a sindicare gli ufficiali vecchi, e lo pesatore de la lana, e lo scrittore di panni di tiratoi. = Tratt. Intend. (C) Sappia che è gran peccato spendere il tempo in male usanze; chè Dio lo ne sindicherà, e richiederà ragione. Stor. Pist. 170 Lo Duca mandò a Pistoja un giudice per sindicare lui, e tutta la sua famiglia. [Pol.] G. Vill. 11. 129. Non potendo essere sindacati di cosa che facessero. (Altri testi leggono Assindacati. – V. ASSINDACARE e ASSINDACATURA.) T. Stat. Mercanz. Stieno a sindacare il detto ufficiale… nella casa dell'abitazione del detto ufficiale. [Camp.] Vit. Imp. rom. Alcuni amici di Juliano uccise, alcuni mandòe in esilio; sindacava gravissimamente. Somm. 54. Che Iddio lo ne sindicherà e richiederà ragione al die del giudizio.

[Cont.] Ord. Giust. Fir. 102. Ciascuno di loro (officiali) condannare de le cose per negligenzia non fatte, lasciate, overo malfatte per loro, overo per alcuno di loro; e tutte cose osservare e fare osservare nel sindacato di loro, e di ciascuno di loro, le quali si richieggiono secondo la forma de li statuti del comune di Firenze, sotto pena di lire dugento di fiorini piccioli per ciascuno il quale lascerà di sindacare.

[Cont.] N. pass. Doc. Rep. Sen. Montalc. Arch. St. It. App. 26. 396. Si supplica che S. M. sì degni fare elezione d'un buon capitano di Giustizia, che devi amministrare il criminale, con piena autorità secondo l'osservanza de li Statuti che gli saranno ordinati, e parranno convenienti; dovendo in fin de l'anno il detto capitano stare a sindacato e sindicarsi per li deputati dal magistrato; nè possi esser confermo più che per il secondo anno.

2. Fig. Censurare, Biasimare. Cavalc. Med. cuor. 218. var. (C) Che molto dispiaccia a Dio, quando l'uomo lo vuol sindacare, anche si mostra per la risposta che Cristo fece a san Piero, quando gli dimandava di Giovanni. Bellinc. Son. 88. Ognun ti morde, e vuolti sindacare (altri legge sindicare). E Son. 125. Purchè voi stiate a sindacar chi passa. Franc. Sacch. Rim. 69. E come sindacati sono al fine Dinanzi a Re con potenze divine. [Cors.] Espos. P. N. 50. Lo peccatore… dêe pensare a sè altresì, siccome quelli ch'è sindacato, e al giorno terminato che dêe rendere suo conto… dinanzi al Signore.

3. Non solo di pers. ma anche di cose. Car. Lett. Tomit. 45. (Man.) Se quelli che l'hanno sindacato (il sonetto), avessero detto che fosse mala roba, si sarebbero apposti. T. Sindacare le azioni altrui, gli è un provocare sulle proprie rigido sindacato.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sindacalizzino, sindacalizzò, sindacalizzo, sindacammo, sindacando, sindacano, sindacante « sindacare » sindacarono, sindacasse, sindacassero, sindacassi, sindacassimo, sindacaste, sindacasti
Parole di nove lettere: sindacale, sindacali, sindacano « sindacare » sindacate, sindacati, sindacato
Lista Verbi: sincronizzare, sindacalizzare « sindacare » singhiozzare, sintetizzare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rubare, derubare, tubare, titubare, intubare, care, bacare « sindacare (eracadnis) » ubriacare, riubriacare, placare, stomacare, intonacare, bracare, sbracare
Indice parole che: iniziano con S, con SI, parole che iniziano con SIN, finiscono con E

Commenti sulla voce «sindacare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze