Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «care», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «caro», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Care

Forma di un Aggettivo
"care" è il femminile plurale dell'aggettivo qualificativo caro.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Informazioni di base
La parola care è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (era). Divisione in sillabe: cà-re. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con care per una lista di esempi.
Esempi d'uso
Non ancora verificati:
  • Sarebbe bello circondarsi solo delle persone più care.
  • Ho notato che al mercato le carote sono più care di ieri.
  • Care colleghe non vedo l'ora di andare in ferie perché sono stanca!
Citazioni da opere letterarie
Se questo è un uomo di Primo Levi (1947): I motivi sono pochi, una dozzina, ogni giorno gli stessi, mattina e sera: marce e canzoni popolari care a ogni tedesco. Esse giacciono incise nelle nostre menti, saranno l'ultima cosa del Lager che dimenticheremo: sono la voce del Lager, l'espressione sensibile della sua follia geometrica, della risoluzione altrui di annullarci prima come uomini per ucciderci poi lentamente.

Confessioni - Un rimorso di Ada Negri (1917): Ed io avrei dovuto mettere al mondo un bambino suo, capite, suo, del suo sangue, che sarebbe divenuto grande, che sarebbe divenuto un uomo. Ma avevo i miei ragazzi, io: mio marito, la mia casa. E ripetevo questi nomi cari, e ripensavo alle care consuetudini, folle di disgusto contro me stessa e contro colui.

Profumo di Luigi Capuana (1892): Se lo rimproverava. E invece, con che cura non si era fatto preparare la cestina che conteneva la colazione, rimasta intatta in un angolo della carrozza perché la sofferenza di quelle due care persone toglieva l'appetito anche a lui! Tre o quattro volte avea cercato d'indurle a prendere qualche cosa da ristorarsi; il loro ostinato rifiuto non gli dava più animo d'insistere.
Espressioni e Modi di Dire
  • Le persone care
Libri
  • Care memorie (Scritto da: Marguerite Yourcenar; Anno 1974)
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per care
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bare, cade, caie, cale, cane, cara, card, cari, caro, case, cave, cere, core, cure, dare, fare, gare, lare, mare, pare, rare, tare.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bara, bari, baro, barò, dark, darà, darò, fard, fari, faro, farà, farò, gara, hard, kart, lari, laro, mara, mari, marà, marò, para, pari, paro, parà, parò, rara, rari, raro, sara, sari, sarà, sarò, tara, tari, taro, tarì, tarò, vara, vari, varo, varò, yard, zara.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: are.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: cafre, capre, carde, carie, carme, carne, carpe, carte.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: aera, cera, mera, nera, pera, sera, vera.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: rack.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si ottengono: area, aree, arem.
Parole con "care"
Iniziano con "care": carema, carena, carene, careni, careno, carella, carelle, carente, carenti, carenza, carenze, carezza, carezze, carezzi, carezzo, carezzò, carenare, carenata, carenate, carenati, carenato, carestia, carestie, carezzai, careliana, careliane, careliani, careliano, carenaggi, carenante, ...
Finiscono con "care": bacare, bucare, escare, locare, recare, secare, avocare, baccare, beccare, bracare, brucare, buscare, calcare, cascare, cercare, ciccare, cuccare, educare, evocare, ficcare, giocare, grecare, laccare, leccare, mancare, marcare, peccare, pescare, placare, porcare, ...
Contengono "care": bucarest, calcarea, calcaree, calcarei, calcareo, macarena, macarene, accarezza, accarezzi, accarezzo, accarezzò, arcarecci, pescarese, pescaresi, picaresca, picaresco, rincarerà, rincarerò, accarezzai, arcareccio, bancarella, bancarelle, eucarestia, eucarestie, maccarelli, maccarello, picaresche, picareschi, rincarerai, rincarerei, ...
»» Vedi parole che contengono care per la lista completa
Parole contenute in "care"
are. Contenute all'inverso: era.
Incastri
Inserito nella parola cala dà CALcareA; in cale dà CALcareE; in cali dà CALcareI; in calo dà CALcareO.
Inserendo al suo interno bra si ha CAbraRE; con par si ha CAparRE; con ace si ha CARaceE; con cad si ha CARcadE (carcadè); con din si ha CARdinE; con don si ha CARdonE; con ari si ha CariARE; con tai si ha CARtaiE; con ton si ha CARtonE; con usa si ha CAusaRE; con ili si ha CiliARE; con rem si ha CremARE; con rom si ha CromARE; con duca si ha CAducaRE; con agli si ha CagliARE; con alci si ha CalciARE; con ambi si ha CambiARE; con pita si ha CApitaRE; con pota si ha CApotaRE; con rata si ha CArataRE; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "care" si può ottenere dalle seguenti coppie: cabale/balere, caco/core, cada/dare, cadetta/dettare, cadi/dire, cafona/fonare, caì/ire, caid/idre, cala/lare, calamina/laminare, calato/latore, calava/lavare, calette/lettere, cali/lire, calotta/lottare, camino/minore, camite/mitere, camuffi/muffire, camuni/munire, cane/nere, canocchie/nocchiere...
Usando "care" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: acca * = acre; arca * = arre; buca * = bure; * reco = caco; * relè = cale; * rene = cane; * reni = cani; * resa = casa; * rese = case; * resi = casi; * reso = caso; ceca * = cere; coca * = core; daca * = dare; dica * = dire; duca * = dure; mica * = mire; moca * = more; amaca * = amare; barca * = barre; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "care" si può ottenere dalle seguenti coppie: cadi/idre, caid/dire, capoc/copre.
Usando "care" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * eros = caos; * erse = case; * ersi = casi; * erbina = cabina; * erbine = cabine; * errati = carati; * errato = carato; * errino = carino; * erotica = caotica; * erotici = caotici; * erotico = caotico; * errassi = carassi; * erriate = cariate; * erotiche = caotiche; * eruzione = cauzione; * eruzioni = cauzioni; * eroticità = caoticità; * eroticamente = caoticamente.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "care" si può ottenere dalle seguenti coppie: alca/real, amica/reami, attinica/reattini, busca/rebus, cantica/recanti, clinica/reclini, coca/reco, folica/refoli, gioca/regio, manteca/remante, mantica/remanti, mastica/remasti, mica/remi, moca/remo, oca/reo, pertica/reperti, settica/resetti, statica/restati, teca/rete, torica/retori, umica/reumi.
Usando "care" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: real * = alca; reco * = coca; remi * = mica; remo * = moca; * alca = real; * coca = reco; * mica = remi; * moca = remo; * teca = rete; rete * = teca; reami * = amica; rebus * = busca; regio * = gioca; * amica = reami; * busca = rebus; * gioca = regio; * umica = reumi; reumi * = umica; refoli * = folica; * folica = refoli; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "care" si può ottenere dalle seguenti coppie: cachi/rechi, caco/reco, cadente/redente, cadenti/redenti, cagioni/regioni, cagna/regna, cagnetti/regnetti, cagnetto/regnetto, cagnucci/regnucci, cagnuccio/regnuccio, caì/rei, cale/relè, camera/remerà, camino/remino, canai/renai, canaio/renaio, canaiola/renaiola, canaiole/renaiole, canale/renale, canali/renali, canard/renard...
Usando "care" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: acre * = acca; arre * = arca; bure * = buca; * dire = cadi; * idre = caid; * lire = cali; * nere = cane; * sire = casi; dire * = dica; dure * = duca; mire * = mica; more * = moca; cara * = rare; barre * = barca; * prore = capro; * dee = carde; * mie = carmi; * olé = carol; * pie = carpi; * poe = carpo; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "care" (*) con un'altra parola si può ottenere: * di = cadrei; * ni = carnei; * no = carneo; * il = ciarle; si * = sciare; bai * = baciare; * bar = cabrare; * lei = calerei; * ani = canarie; * pii = capirei; * pil = capirle; * pin = capirne; * psi = capresi; * pin = caprine; * cra = carcera; * cri = carceri; * url = curarle; sla * = scalare; sol * = scarole; sol * = scolare; ...
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cardoni, carducciana, carducciane, carduccianesimi, carduccianesimo, carducciani, carducciano « care » careliana, careliane, careliani, careliano, carella, carelle, carema
Parole di quattro lettere: capo, cara, card « care » cari, caro, casa
Vocabolario inverso (per trovare le rime): disturbare, incubare, rubare, derubare, tubare, titubare, intubare « care (erac) » bacare, sindacare, ubriacare, riubriacare, placare, stomacare, intonacare
Indice parole che: iniziano con C, con CA, parole che iniziano con CAR, finiscono con E

Commenti sulla voce «care» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze