Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vari», il significato, curiosità, forma del verbo «varare», forma del verbo «variare», forma dell'aggettivo «vario», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vari

Forma verbale
Vari è una forma verbale di: varare (seconda persona singolare dell'indicativo presente; prima, seconda e terza persona singolare del congiuntivo presente; terza persona singolare dell'imperativo presente), variare (seconda persona singolare dell'indicativo presente; prima, seconda e terza persona singolare del congiuntivo presente; terza persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di varare, Coniugazione di variare.
Forma di un Aggettivo
"vari" è il maschile plurale dell'aggettivo qualificativo vario.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Forme verbali di più verbi [Turbino « * » Variamo]
Informazioni di base
La parola vari è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ira). Divisione in sillabe: và-ri. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con vari per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per Natale ho fatto vari regali a parenti e amici.
  • Vi sono vari motivi per fare attività fisica, prima di tutto per la salute.
  • Dopo vari tentativi Loredana ha passato gli esami di Stato.
Citazioni da opere letterarie
Il nome della rosa di Umberto Eco (1980): C'era un frate che sino ad allora era rimasto in silenzio, occupato con molta devozione a ingoiare i buoni cibi che l'Abate aveva fatto portare in tavola. Porgeva un orecchio distratto ai vari discorsi, emettendo ogni tanto un riso sarcastico all'indirizzo del pontefice, o un grugnito di approvazione alle interiezioni di sdegno dei commensali. Ma per il resto badava a pulirsi il mento dei sughi e dei pezzi di carne che lasciava cadere dalla bocca sdentata ma vorace, e le uniche volte che aveva rivolto la parola a uno dei suoi vicini era stato per lodare la bontà di una qualche leccornia.

La biondina di Marco Praga (1893): Perché sono vari giorni che avrei potuto darti una bella notizia: ma ò voluto farti un'improvvisata. Ò voluto aspettare che la cosa fosse sicura, e conclusa. Sappila adesso, dunque. — E s'interruppe. Si asciugava la faccia, e la salvietta gli impediva di parlare. — Dio santo, mi tieni sulle spine, — disse Adelina, ritta, cogli occhi che seguivano attenti ogni movimento di lui. E Giacomo, calmo, riprese: — La mia scoperta è fatta: il mio sistema provato stamane: tutto va a perfezione.

L’assassinio di via Belpoggio di Italo Svevo (1890): Fece vari tentativi per conservarsi il posto di borghese colto a cui la madre aveva tentato di portarlo, ma invano, perché non trovò altro impiego che di facchino. Non potendola mantenere aveva abbandonato la madre e viveva in quella stalla con altro facchino, certo Giovanni, lavorando, quando era molto attivo, due o tre giorni per settimana.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per vari
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bari, cari, fari, lari, mari, pari, rari, sari, tari, vagì, vali, vani, vara, varo, vasi, veri, viri.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bara, bare, baro, barò, cara, card, care, caro, dare, dark, darà, darò, fard, fare, faro, farà, farò, gara, gare, hard, kart, lare, laro, mara, mare, marà, marò, para, pare, paro, parà, parò, rara, rare, raro, sara, sarà, sarò, tara, tare, taro, tarò, yard, zara.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: ari, vai.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: avari, ovari, varai, varia, varie, vario, viari.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: dirà, eira, gira, lira, mira, pira, tira, vira.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: rave.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si ottengono: aria, arie.
Parole con "vari"
Iniziano con "vari": varia, varie, vario, variò, variai, varice, varici, varino, variamo, variano, variare, variata, variate, variati, variato, variava, variavi, variavo, varierà, varierò, varietà, varismi, varismo, variammo, variando, variante, varianti, varianza, varianze, variasse, ...
Finiscono con "vari": avari, ovari, bavari, bovari, calvari, olivari, valvari, vulvari, ottavari, parovari, salivari, gengivari, stradivari.
Contengono "vari": avaria, avarie, ovario, divario, ovarica, ovarici, ovarico, ovarite, ovariti, savarin, avariare, avariata, avariate, avariati, avariato, avarizia, avarizie, calvario, clavaria, clavarie, divarica, divarico, divaricò, ovariche, svariata, svariate, svariati, svariato, svarione, svarioni, ...
»» Vedi parole che contengono vari per la lista completa
Parole contenute in "vari"
ari. Contenute all'inverso: ira.
Incastri
Inserito nella parola dio dà DIvariO; in oca dà OvariCA; in san dà SAvariN; in calo dà CALvariO; in dica dà DIvariCA; in dico dà DIvariCO; in oche dà OvariCHE; in vola dà VOLvariA; in dicano dà DIvariCANO; in inabile dà INvariABILE; in inabili dà INvariABILI; in oocisti dà OvariOCISTI; in inabilita dà INvariABILITA (invariabilità).
Inserendo al suo interno era si ha VAReraI; con ere si ha VARereI; con cast si ha VARcastI; con scola si ha VAscolaRI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vari" si può ottenere dalle seguenti coppie: vacuo/cuori, vado/dori, vaghi/ghiri, vagì/giri, vane/neri, vano/nori, vanume/numeri, vasca/scari, vasetto/settori, vasta/stari, vaste/steri, vasti/stiri, vate/teri.
Usando "vari" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bava * = bari; cava * = cari; cova * = cori; fava * = fari; lava * = lari; nova * = nori; piva * = piri; * rida = vada; * rido = vado; * riga = vaga; * rigo = vago; * risi = vasi; * riso = vaso; viva * = viri; amava * = amari; aveva * = averi; cerva * = cerri; guava * = guarì; muova * = muori; scava * = scari; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "vari" si può ottenere dalle seguenti coppie: vaga/agri, vagano/onagri.
Usando "vari" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * irte = vate.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "vari" si può ottenere dalle seguenti coppie: ava/ria, abbaiava/riabbaia, abbandonava/riabbandona, abbassava/riabbassa, abbatteva/riabbatte, abbonava/riabbona, abbottonava/riabbottona, abbracciava/riabbraccia, abilitava/riabilita, abilitativa/riabilitati, abitava/riabita, abitativa/riabitati, abituava/riabitua, accalappiava/riaccalappia, accaparrava/riaccaparra, accendeva/riaccende, accennava/riaccenna, accentrava/riaccentra, accettava/riaccetta, acchiappava/riacchiappa, acciuffava/riacciuffa...
Usando "vari" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: rida * = dava; ridi * = diva; rifa' * = fava; * dava = rida; * diva = ridi; * fava = rifa'; * fava = rifà; riama * = amava; * lev = arile; * amava = riama; * udiva = riudì; * univa = riunì; * usava = riusa; riudì * = udiva; riunì * = univa; riusa * = usava; rialza * = alzava; riapri * = apriva; riarma * = armava; riatti * = attiva; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "vari" si può ottenere dalle seguenti coppie: vacanti/ricanti, vacca/ricca, vacche/ricche, vada/rida, vadano/ridano, vado/rido, vaga/riga, vagai/rigai, vagammo/rigammo, vagando/rigando, vagano/rigano, vagante/rigante, vaganti/riganti, vagare/rigare, vagarono/rigarono, vagasse/rigasse, vagassero/rigassero, vagassi/rigassi, vagassimo/rigassimo, vagaste/rigaste, vagasti/rigasti...
Usando "vari" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: nori * = nova; piri * = piva; * dori = vado; * giri = vagì; * neri = vane; * nori = vano; * teri = vate; viri * = viva; averi * = aveva; cerri * = cerva; muori * = muova; serri * = serva; stiri * = stiva; torri * = torva; * cuori = vacuo; * ghiri = vaghi; * caì = varca; * coi = varco; * vai = varva; * steri = vaste; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "vari" (*) con un'altra parola si può ottenere: ai * = aviari; alé * = alveari; aia * = aviaria; aie * = aviarie; aio * = aviario; epo * = evapori; * già = vagirai; * rea = varerai; * ree = varerei; lato * = lavatori; scat * = scavarti; * poni = vaporini; * irto = viratori; allea * = avallerai; avito * = avviatori; calie * = cavalieri; salto * = salvatori; trami * = tramviari; trani * = tranviari; * lutea = valuterai; ...
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: varesine, varesini, varesino, varesotta, varesotte, varesotti, varesotto « vari » varia, variabile, variabili, variabilità, variabilmente, variai, variamente
Parole di quattro lettere: vani, vano, vara « vari » varo, varò, vasi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): mortuari, portuari, estuari, attuari, affittuari, subaffittuari, voluttuari « vari (irav) » avari, bavari, ottavari, stradivari, gengivari, salivari, olivari
Indice parole che: iniziano con V, con VA, parole che iniziano con VAR, finiscono con I

Commenti sulla voce «vari» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze