Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vani», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «vano», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vani

Forma di un Aggettivo
"vani" è il maschile plurale dell'aggettivo qualificativo vano.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Wikipedia
Informazioni di base
La parola vani è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti. Divisione in sillabe: và-ni. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con vani per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dopo diversi vani tentativi ho rinunciato alla scalata.
  • Nella mia casa ci sono sette vani, più il giardino.
Non ancora verificati:
  • Gli aiuti sono stati vani: non sono riusciti a recuperare il gatto caduto nel pozzo.
Citazioni da opere letterarie
Col fuoco non si scherza di Emilio De Marchi (1900): Bellissimi mazzi d'orchidee, dalle forme più strane e contorte, s'intrecciavano fra i trionfi di cristallo sopra un tappeto di fiori teneri dai colori delicati steso come un tovagliuolo nel mezzo della tavola. Altre orchidee dalle corolle fantastiche in mezzo a foglie vellutate e screziate come stoffe riempivano i vani delle finestre, che davano sul verde nero dal boschetto, da cui veniva un chiarore caldo, che moriva lentamente sulle argenterie, sulle cornici d'oro e sugli specchi del bel salotto tappezzato di cuoio.

Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello (1926): Siamo in campagna qua; il languore ci ha sciolto le membra; è naturale che illusioni e disinganni, dolori e gioie, speranze e desideri ci appaiano vani e transitori, di fronte al sentimento che spira dalle cose che restano e sopravanzano ad essi, impassibili. Basta guardare là quelle alte montagne oltre valle, lontane lontane, sfumanti all'orizzonte, lievi nel tramonto, entro rosei vapori.

La biondina di Marco Praga (1893): Ebbene, non mi sbriglio: non corro i salotti di ricevimento, non mi lascio tentare dalle feste, dai teatri, da tutti i luoghi così detti di perdizione. No. Il mio luogo di svago favorito è la onesta casa di una onesta signora, dove non trovo che gente ammodo, che persone per bene: dove non si fa la corte alle donne, dove non si tengono discorsi né vani, né fatui, né sovvertitori; un ambiente che non corrompe l'anima ma la innalza; dove l'intelletto non s'inaridisce discorrendo di mode o di scandali, ma si coltiva in una conversazione di uomini forti, intelligenti, superiori.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per vani
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cani, fani, mani, nani, pani, sani, vagì, vali, vana, vane, vano, vari, vasi, vini.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: band, bang, cane, fano, gang, lana, lane, mano, nana, nane, nano, pane, rana, rand, rane, sana, sane, sano, sanò, tana, tane, tank, yang, zana, zane.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: ani, vai, van.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: svanì, vanti.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: cina, dina, fina, gina, kina, lina, mina, pina, tina.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: nave, navi.
Parole con "vani"
Iniziano con "vani": vanità, vanifica, vanifico, vanificò, vaniglia, vaniglie, vanitosa, vanitose, vanitosi, vanitoso, vanificai, vanifichi, vanillina, vanilline, vaniloqui, vanificano, vanificare, vanificata, vanificate, vanificati, vanificato, vanificava, vanificavi, vanificavo, vanigliata, vanigliate, vanigliati, vanigliato, vaniloquio, vanificammo, ...
Finiscono con "vani": svanì, divani, giovani, pievani, piovani, monovani, padovani, scrivani, cordovani, mantovani, ringiovanì, copridivani.
Contengono "vani": avania, avanie, svanii, svanirà, svanire, svanirò, svanita, svanite, svaniti, svanito, svaniva, svanivi, svanivo, svaniamo, svaniate, svanimmo, svanirai, svanirei, svanisca, svanisce, svanisci, svanisco, svanisse, svanissi, svaniste, svanisti, galvanica, galvanici, galvanico, giovanile, ...
»» Vedi parole che contengono vani per la lista completa
Parole contenute in "vani"
ani, van.
Incastri
Inserito nella parola si dà SvaniI; in sta dà SvaniTA; in sto dà SvaniTO.
Inserendo al suo interno dal si ha VANdalI; con gel si ha VANgelI; con tav si ha VANtavI; con ligi si ha VAligiNI; con pori si ha VAporiNI; con resi si ha VAresiNI; con ligio si ha VAligioNI; con asari si ha VasariANI; con setti si ha VAsettiNI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vani" si può ottenere dalle seguenti coppie: vacanti/cantini, vado/doni, vagherò/gheroni, vagirò/gironi, vale/lenì, valenti/lentini, vali/lini, valuterà/luterani, varice/riceni, vario/rioni, vasaio/saioni, vasali/salini, vascelli/scellini, vaselli/sellini, vasta/stani, vasto/stoni.
Usando "vani" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: beva * = beni; cava * = cani; cova * = coni; fava * = fani; leva * = lenì; nova * = noni; piva * = pini; * nido = vado; viva * = vini; brava * = brani; grava * = grani; muova * = muoni; piova * = pioni; prova * = proni; stava * = stani; torva * = torni; trova * = troni; * ito = vanto; alleva * = alleni; argiva * = argini; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "vani" si può ottenere dalle seguenti coppie: vago/ogni, varo/orni.
Usando "vani" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * incanti = vacanti; * ingente = vagente; * inneggi = vaneggi; * insetti = vasetti; * insetto = vasetto; * inneggia = vaneggia; * inneggio = vaneggio; * inneggerà = vaneggerà; * inneggerò = vaneggerò; * inneggiai = vaneggiai; * inneggino = vaneggino; * insettini = vasettini; * insettino = vasettino; * inneggerai = vaneggerai; * inneggerei = vaneggerei; * inneggiamo = vaneggiamo; * inneggiano = vaneggiano; * inneggiare = vaneggiare; * inneggiata = vaneggiata; * inneggiate = vaneggiate; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "vani" si può ottenere dalle seguenti coppie: cenava/nicena, colava/nicola, diva/nidi, poteva/nipote, sbava/nisba, trova/nitro, valeva/nivale.
Usando "vani" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: nidi * = diva; * diva = nidi; * lev = anile; * tav = anita; * sbava = nisba; * trova = nitro; nisba * = sbava; nitro * = trova; nicena * = cenava; nicola * = colava; * cenava = nicena; * colava = nicola; * poteva = nipote; * valeva = nivale; nipote * = poteva; nivale * = valeva.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "vani" si può ottenere dalle seguenti coppie: vado/nido.
Usando "vani" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: beni * = beva; coni * = cova; lenì * = leva; noni * = nova; pini * = piva; * doni = vado; * lenì = vale; * lini = vali; vini * = viva; muoni * = muova; pioni * = piova; proni * = prova; torni * = torva; troni * = trova; * gai = vanga; * noi = vanno; * tai = vanta; * rioni = vario; * stoni = vasto; alleni * = alleva; ...
Sciarade incatenate
La parola "vani" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: van+ani.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "vani" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ilo = vialoni; gioì * = gioviani; lama * = lavamani; ozio * = ovazioni; oidi * = ovidiani; riga * = rivangai; scat * = scavanti; * tate = vantiate; * rade = varanide; * radi = varanidi; azera * = avanzerai; azere * = avanzerei; bagli * = bavaglini; calli * = cavallini; callo * = cavalloni; faggi * = favaggini; ricci * = rivaccini; sorta * = sovranità; stili * = stivalini; stilo * = stivaloni; ...
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: cero.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: vangheggiare, vanghetta, vanghettare, vanghette, vanghetti, vanghetto, vango « vani » vanifica, vanificai, vanificammo, vanificando, vanificano, vanificante, vanificanti
Parole di quattro lettere: vamp, vana, vane « vani » vano, vara, vari
Vocabolario inverso (per trovare le rime): butani, isobutani, orangutani, apuani, papuani, nauruani, lituani « vani (inav) » pievani, divani, copridivani, scrivani, padovani, cordovani, giovani
Indice parole che: iniziano con V, con VA, parole che iniziano con VAN, finiscono con I

Commenti sulla voce «vani» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze