Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vale», il significato, curiosità, forma del verbo «valere», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vale

Forma verbale
Vale è una forma del verbo valere (terza persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di valere.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani | Wikipedia
Informazioni di base
La parola vale è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (la). Divisione in sillabe: và-le. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con vale e canzoni con vale per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Hai risposto esattamente alla domanda, ma non vale, perché ti hanno suggerito la risposta.
  • Puoi pensarla come vuoi, ma quando vai a votare ogni voto vale uno.
  • Ho chiesto all'agenzia immobiliare di dirmi quanto vale questa casa.
Citazioni da opere letterarie
Idillio di Pulcinella di Matilde Serao (1919): Sofia era uno di quei caratteri fieri, tutti di un pezzo, incapaci di cedere ad una debolezza, ma incapaci di mentire agli altri od a sé stessa; era altiera, ma per questa medesima alterigia, non soffriva mezzi termini; non amava, o amando, doveva andare fino in fondo. Poi le sventure sofferte da bambina le avevano dato una severa lezione, le avevano insegnato che la nobile nascita non vale nulla, in tempi nei quali non conta che il danaro: che oltre la nobiltà del blasone vi è pur quella del lavoro, anch'essa egualmente bella ed onesta.

Il nome della rosa di Umberto Eco (1980): “Perché non una balena? No, stiamo ancora fantasticando. Il veleno, lo abbiamo visto, dovrebbe passare per la bocca. Poi non è che Severino abbia detto che non poteva trasportare il libro. Ha detto che preferiva farmelo vedere qui. E si è messo i guanti… Per intanto sappiamo che quel libro va toccato con i guanti. E questo vale anche per te Bencio, se lo troverai come speri. E visto che sei così servizievole, puoi aiutarmi. Risali allo scriptorium e tieni d'occhio Malachia. Non perderlo di vista.”

I Malavoglia di Giovanni Verga (1881): E la Santuzza baciava la medaglia che portava sul petto, per ringraziare la Madonna che l'aveva protetta dal pericolo dove era andata a cascare la sorella di Sant'Agata, come tante altre. — Quel povero vecchio dovrebbero mandarlo all'ospedale, per non fargli avere il purgatorio prima che muoia, — diceva. Almeno lei non gli faceva mancar nulla a suo padre, adesso che era invalido, e se lo teneva sull'uscio. — E vi aiuta anzi! — aggiungeva Piedipapera. — Quell'invalido lì vale tant'oro quanto pesa! Par fatto apposta per la porta di un'osteria, così cieco e rattrappito com'è. E dovreste pregare la Madonna che vi campi cent'anni. Già cosa vi costa?
Proverbi
  • La finzione poco vale per chi è del mestiere.
  • Vale più un gusto che un casale.
  • Vale più un testimone di vista che l'udito.
  • Ogni goccia d'Aprile vale mille lire.
  • Vale più la pratica che la grammatica.
  • La coscienza vale mille testimoni e per mille accusatori.
  • Contro la forza la ragion non vale.
  • Vale più un fatto di mille parole.
  • Chi si vanta da solo non vale un fagiuolo.
  • Vale più un briciolo di fortuna che un pozzo di sapienza.
  • La donna più sciocca vale due uomini.
  • A Carnevale ogni scherzo vale.
  • La donna buona vale una corona.
Espressioni e Modi di Dire
  • Il gioco non vale la candela
Canzoni
  • Che vale per me (Cantata da: Peppino Gagliardi e Eartha Kitt; Anno 1968)
  • Se mi lasci non vale (Cantata da: Julio Iglesias; Anno 1976)
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per vale
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cale, gale, male, pale, sale, tale, vali, vane, vate, vele, vile.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: balì, cala, cali, calo, calò, falò, gala, galà, hall, mala, mali, malo, pala, pali, palo, sala, sali, salo, salì, salò, tali.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: alé.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: ovale, valle, valse, valve, viale.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: bela, cela, gela, mela, pela, tela, vela.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: lava, lave, lavi, lavo.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si ottengono: alea, alee.
Parole con "vale"
Iniziano con "vale": valere, valete, valeva, valevi, valevo, valemmo, valendo, valente, valenti, valenza, valeria, valerio, valersi, valesse, valessi, valeste, valesti, valevamo, valevano, valevate, valevole, valevoli, valentina, valentino, valeriana, valeriane, valessero, valessimo, valenciana, valenciane, ...
Finiscono con "vale": ovale, arvale, avvale, levale, navale, nivale, rivale, larvale, ogivale, prevale, stivale, trovale, acervale, equivale, manovale, carnevale, gengivale, medievale, semiovale, aeronavale, medioevale, aggettivale, connettivale, infinitivale, sostantivale, congiuntivale, deaggettivale.
Contengono "vale": avvalersi, bivalente, bivalenti, bivalenza, bivalenze, covalente, covalenti, covalenza, covalenze, prevalere, prevalete, prevaleva, prevalevi, prevalevo, rivaleggi, rivalerci, rivalermi, rivalersi, rivalerti, rivalervi, equivalere, equivalete, equivaleva, equivalevi, equivalevo, esavalente, esavalenti, prevalemmo, prevalendo, prevalente, ...
»» Vedi parole che contengono vale per la lista completa
Parole contenute in "vale"
alé.
Incastri
Inserito nella parola conte dà COvaleNTE; in conti dà COvaleNTI; in prete dà PREvaleTE; in previ dà PREvaleVI; in prendo dà PREvaleNDO; in presse dà PREvaleSSE; in pressi dà PREvaleSSI; in presti dà PREvaleSTI; in presserò dà PREvaleSSERO.
Inserendo al suo interno est si ha VALestE; con est si ha VestALE; con gina si ha VAginaLE; con levo si ha VAlevoLE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vale" si può ottenere dalle seguenti coppie: vaga/gale, vagì/gilè, vagirà/girale, vaglia/gliale, vago/gole, vai/ile, vaiata/iatale, vasca/scale, vasetti/settile, vaso/sole, vaste/stele, vasti/stile, vasto/stole, vate/tele.
Usando "vale" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cava * = cale; piva * = pile; * leda = vada; * ledo = vado; * lega = vaga; * lego = vago; * lena = vana; * lene = vane; * lenì = vani; * lesi = vasi; * leso = vaso; viva * = vile; agiva * = agile; amava * = amale; belva * = belle; calva * = calle; lev * = leale; molva * = molle; prova * = prole; scava * = scale; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "vale" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ellere = valere.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "vale" si può ottenere dalle seguenti coppie: citava/lecita, dava/leda, diva/ledi, iva/lei, priva/lepri, stava/lesta, stiva/lesti, uva/leu, udiva/leudi, viva/levi.
Usando "vale" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: leda * = dava; ledi * = diva; * dava = leda; * diva = ledi; * viva = levi; levi * = viva; * priva = lepri; * stava = lesta; * stiva = lesti; * udiva = leudi; lepri * = priva; lesta * = stava; lesti * = stiva; leudi * = udiva; lecita * = citava; * citava = lecita; * valeva = levale; levale * = valeva.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "vale" si può ottenere dalle seguenti coppie: vacca/lecca, vaccai/leccai, vaccare/leccare, vaccata/leccata, vaccate/leccate, vada/leda, vadano/ledano, vado/ledo, vaga/lega, vagai/legai, vagammo/legammo, vagando/legando, vagano/legano, vagante/legante, vaganti/leganti, vagare/legare, vagarono/legarono, vagasse/legasse, vagassero/legassero, vagassi/legassi, vagassimo/legassimo...
Usando "vale" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pile * = piva; * gole = vago; * gilè = vagì; * sole = vaso; * tele = vate; vile * = viva; agile * = agiva; van * = anale; belle * = belva; calle * = calva; molle * = molva; prole * = prova; selle * = selva; stile * = stiva; valle * = valva; * stele = vaste; * stile = vasti; * stole = vasto; volle * = volva; aprile * = apriva; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "vale" (*) con un'altra parola si può ottenere: ue * = uveale; caì * = caviale; gai * = gaviale; pii * = piviale; fluì * = fluviale; gioì * = gioviale; trii * = triviale; * gira = vaglierà; * giro = vaglierò; * idra = validerà; * itti = vialetti; * itto = vialetto; danza * = davanzale; inibì * = inviabile; lasca * = lavascale; probi * = provabile; * girai = vaglierai; * uteri = valuterei.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Salve, Vale, Ave - Latinismi a tutti noti o ai più: salve è saluto diretto a chi s'incontra; vale, saluto di commiato; ave, più raramente usato, significa più che il salve, perché vale, Dio ti salvi, o sii felice, che è maggiore e miglior cosa che il solo sta bene, sii sano, sii salvo. Ave è più affettuoso, secondo me, più modesto; gli altri due sono più spacciati, meno cerimoniosi.

«Ave era il saluto della mattina; salve, della sera». A. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: valdesi, valdismi, valdismo, valdostana, valdostane, valdostani, valdostano « vale » valemmo, valenciana, valenciane, valenciani, valenciano, valendo, valente
Parole di quattro lettere: vagì, vagò, vago « vale » vali, vamp, vana
Vocabolario inverso (per trovare le rime): oggettuale, progettuale, intellettuale, pseudointellettuale, distrettuale, interdistrettuale, conflittuale « vale (elav) » navale, aeronavale, medievale, levale, carnevale, medioevale, prevale
Indice parole che: iniziano con V, con VA, parole che iniziano con VAL, finiscono con E

Commenti sulla voce «vale» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze