Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «zitta», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «zitto», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Zitta

Forma di un Aggettivo
"zitta" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo zitto.
Informazioni di base
La parola zitta è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (atti). Divisione in sillabe: zìt-ta. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con zitta e canzoni con zitta per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Stava zitta in un angolo ad osservare le onde del mare.
  • Se Margherita stesse zitta, staremmo un attimo in pace.
  • Per favore stai zitta non parlare sempre tu, ogni tanto ascolta chi ti parla.
Citazioni da opere letterarie
L'isola di Arturo di Elsa Morante (1957): Intanto, tutte queste scene avevano finito con l'innervosire il fratellastro, che si mise a gridare disperatamente. Subito essa volse a lui la sua tremante, severa testina, cercando di consolarlo; e poiché non si calmava, lei e sua madre insieme incominciarono a dirgli le solite stupidaggini che piacciono alle creature. Alla fine lei, per farlo contento, gli porse il petto; e l'altra, mentre lei allattava, rimase zitta per qualche istante; poi, d'improvviso, guardando la figlia con occhi d'amara passione, ruppe in singhiozzi e uscì sul corridoio con le braccia levate, fra nuove invettive contro mio padre.

Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello (1926): Forse crede che lì non sia più città; che gli uomini abbiano disertato quella piazzetta; e tenta di riprendersela, allungando zitta zitta, pian pianino, di tra il selciato, tanti fili d'erba. Nulla è più fresco e tenero di quegli esili timidi fili d'erba di cui verzica in breve tutta la piazzetta. Ma ahimè non durano più d'un mese. È città lì; e non è permesso ai fili d'erba di spuntare.

Il podere di Federigo Tozzi (1921): Poi, non udendolo più, ricominciarono a parlare sottovoce. Ma Giulia, finito il cantuccio e bevuto un sorso di vino, si alzò per andarsene. Voleva raccontare a Berto e a Cecchina come aveva combinato il processo con quei due testimoni; ma per prudenza stette zitta. Poi, ancora, non si sentiva certa che al tribunale non nascessero difficoltà. E, prima di buio, voleva parlare con il dottore Bianconi; per fargli fare da testimonio anche a lui.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per zitta
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bitta, città, ditta, fitta, ritta, zitte, zitti, zitto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bitte, bitti, bitto, ditte, fitte, fitti, fitto, pitti, pitto, ritte, ritti, ritto, vitti, vitto.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: zita.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: zietta.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: batti, datti, fatti, gatti, matti, patti, ratti.
Parole contenute in "zitta"
Contenute all'inverso: atti.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "zitta" si può ottenere dalle seguenti coppie: zia/atta, zigare/garetta, zite/tetta, zite/eta.
Usando "zitta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: nazi * = natta; grazi * = gratta; sfizi * = sfitta; strazi * = stratta; giudizi * = giuditta; * aiate = zittiate.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "zitta" si può ottenere dalle seguenti coppie: ziti/tai, zito/tao.
Usando "zitta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: natta * = nazi; gratta * = grazi; zite * = tetta; stratta * = strazi; zittirà * = tirata; * garetta = zigare; * inia = zittini; * tirata = zittirà.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "zitta" (*) con un'altra parola si può ottenere: polio * = poliziotta.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Quando lavorano... non stanno zitti, Il sogno della zitella, La chiude chi si zittisce, La sigla dello zio Sam, Estrarre i file contenuti in un archivio ZIP.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: zitellismi, zitellismo, zitello, zitellona, zitellone, ziti, zito « zitta » zitte, zittendo, zittente, zittenti, zitti, zittì, zittiamo
Parole di cinque lettere: zirli, zirlò, zirlo « zitta » zitte, zitti, zittì
Vocabolario inverso (per trovare le rime): dritta, fritta, soffritta, diritta, guitta, evitta, invitta « zitta (attiz) » botta, gambotta, barbotta, borbotta, sbotta, cotta, terracotta
Indice parole che: iniziano con Z, con ZI, parole che iniziano con ZIT, finiscono con A

Commenti sulla voce «zitta» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze